Pagina 3 di 47 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 466
  1. #21
    Vento teso
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roccaforte Mondovì (CN)
    Età
    32
    Messaggi
    1,539
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da Fedepass89 Visualizza Messaggio
    Ma con queste correnti non dovremmo essere lavati ben bene anche noi in E-R? A parte il picentino ed ovest PR dovremmo raccogliere le briciole a quanto pare.
    Che poi, forse, con correnti meno "libecciose" si avrebbe una distribuzione più democratica dei fenomeni su tutto il comparto settentrionale riducendo il rischio sulle aree che hanno citato gli altri.
    anche il 5-6 novembre del 1994 andò come dici te, poco e niente per l'emilia

  2. #22
    Vento teso
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roccaforte Mondovì (CN)
    Età
    32
    Messaggi
    1,539
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Il minimo secondario, al suolo, con sciroccate classiche va solitamente a collocarsi alcune decine di Km a Sud della Costa Azzurra, si forma perché l'orografia della dorsale alpino-appenninica, con la sua forma ad arco, costringe i venti da SE al suolo ad invorticarsi, deviandoli a NE quando impattano sui rilievi centro-occidentali del Golfo di Genova.
    intendi questa situazione?
    Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre-bassa.jpg

  3. #23
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    2,556
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da FDV1988 Visualizza Messaggio
    intendi questa situazione?
    Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre-bassa.jpg
    Grossomodo, in genere un po' più a Nord Est, tra Capo Corso e Nizza.

  4. #24
    Vento moderato
    Data Registrazione
    04/01/19
    Località
    alpignano(TO)
    Età
    27
    Messaggi
    1,251
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Grossomodo, in genere un po' più a Nord Est, tra Capo Corso e Nizza.
    Questo è un minimo perfetto in inverno per nevicate diffuse sul Piemonte

  5. #25
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    07/06/16
    Località
    Varese
    Età
    48
    Messaggi
    279
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Impressionante questa animazione per la Bretagna:

    https://twitter.com/glezjuanje/statu...469169152?s=21


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  6. #26
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    46
    Messaggi
    4,563
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Io inizierei a preoccuparmi per la Liguria
    "Io ho paura solo di due cose: di Dio e della morte. Tutto il resto sono cazzate. La prossima volta passala a me"
    Ron Artest (Gennaro Gattuso, 7/5/2019)

  7. #27
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    32
    Messaggi
    24,373
    Menzionato
    88 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Tenetevi forte...

    Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre-pcp24h.z2.3.png

    Maggiori accumuli sull'Alto Piemonte che, però, è in genere abituato a grandi quantitativi d'acqua, la pluviometria è molto alta, i suoli sono "abituati", passatemi il termine.
    Notavo invece picchi preoccupanti di 200mm/24h sulle Marittime, Liguri e 150-180mm sullo spartiacque ligure/piemontese, con quota neve stellare.
    Questi sì che sono preoccupanti.
    E notate già la "strisciata" che corre lungo il Piemonte orientale, dal Genovesato al Novarese/Verbano.
    Accumuli pericolosi per il Basso Piemonte e la Liguria, a livello sia di smottamenti sia di portata dei fiumi.
    Per precauzione, almeno tra Alessandrino e Genovesato, chiuderei le scuole domani.
    Lou soulei nais per tuchi

  8. #28
    Tempesta L'avatar di BoreaSik
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    PA
    Messaggi
    10,431
    Menzionato
    81 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Tenetevi forte...

    Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre-pcp24h.z2.3.png

    Maggiori accumuli sull'Alto Piemonte che, però, è in genere abituato a grandi quantitativi d'acqua, la pluviometria è molto alta, i suoli sono "abituati", passatemi il termine.
    Notavo invece picchi preoccupanti di 200mm/24h sulle Marittime, Liguri e 150-180mm sullo spartiacque ligure/piemontese, con quota neve stellare.
    Questi sì che sono preoccupanti.
    E notate già la "strisciata" che corre lungo il Piemonte orientale, dal Genovesato al Novarese/Verbano.
    Accumuli pericolosi per il Basso Piemonte e la Liguria, a livello sia di smottamenti sia di portata dei fiumi.
    Per precauzione, almeno tra Alessandrino e Genovesato, chiuderei le scuole domani.
    Omg
    Aspettando le ENS

  9. #29
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    02/01/14
    Località
    Palanzano (PR)
    Età
    31
    Messaggi
    2,015
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da Fedepass89 Visualizza Messaggio
    Ma con queste correnti non dovremmo essere lavati ben bene anche noi in E-R? A parte il picentino ed ovest PR dovremmo raccogliere le briciole a quanto pare.
    Che poi, forse, con correnti meno "libecciose" si avrebbe una distribuzione più democratica dei fenomeni su tutto il comparto settentrionale riducendo il rischio sulle aree che hanno citato gli altri.
    Avremo 3 fasi distinte in questo peggioramento. La prima, tra stanotte e domattina con correnti da SSW e buone precipitazioni dal levante ligure in propagazione verso l’Appennino e, in forma minore, la pianura emiliana da Reggio verso ovest. La seconda fase, tra pomeriggio e sera di domani, che invece vedrà correnti di scirocco con precipitazioni in retrogressione verso ovest, ad interessare principalmente le zone ad ovest del fiume Taro; questa dovrebbe anche essere quella con le precipitazioni più intense in Liguria e in alto Piemonte. Infine, la terza fase che dovrebbe tornare ad essere di libeccio, con asse della saccatura in spostamento verso est e nuovamente fenomeni anche sul resto dell’Emilia e del nord-est

  10. #30
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    18,373
    Menzionato
    191 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Tenetevi forte...

    Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre-pcp24h.z2.3.png

    Maggiori accumuli sull'Alto Piemonte che, però, è in genere abituato a grandi quantitativi d'acqua, la pluviometria è molto alta, i suoli sono "abituati", passatemi il termine.
    Notavo invece picchi preoccupanti di 200mm/24h sulle Marittime, Liguri e 150-180mm sullo spartiacque ligure/piemontese, con quota neve stellare.
    Questi sì che sono preoccupanti.
    E notate già la "strisciata" che corre lungo il Piemonte orientale, dal Genovesato al Novarese/Verbano.
    Accumuli pericolosi per il Basso Piemonte e la Liguria, a livello sia di smottamenti sia di portata dei fiumi.
    Per precauzione, almeno tra Alessandrino e Genovesato, chiuderei le scuole domani.
    Sì beh, è abituato a 400mm in 2/3gg, ma la maggior parte di essi cadranno in 24h. Tant’è che il Ticino (abituato più o meno uguale) è in allerta 4/5, non propriamente bruscolini.
    Si vis pacem, para bellum.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •