Pagina 41 di 47 PrimaPrima ... 313940414243 ... UltimaUltima
Risultati da 401 a 410 di 466
  1. #401
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    9,924
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da Lake Visualizza Messaggio
    Nessuno mette in dubbio il sacro dogma religioso del Gw, nel secolo scorso agli inizi del 900 le suddette zone sono state devastate da un medesimo evento, anche più forte per durata.
    Ma non c'entra il singolo evento e i record circoscritti, centrano le frequenze... Sicuramente il maggior calore latente può dare una mano, ma in questo caso ho molti dubbi visto che si veniva da un periodo bello fresco... Il mare più caldo ok, quello avrà dato un contributo maggiore di ur, ma allora nel 2003 avrebbe dovuto fare disastri su disastri...

  2. #402
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    18,475
    Menzionato
    194 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Resto molto dubbioso, con questo ragionamento nel 2003 avrebbe dovuto fare sfracelli
    ci vuole anche la perturbazione giusta per farli però e se la vedi più generalizzata, si è scaldato tutto a tutte le quote, acqua, aria, tutto, di base c'è più energia.
    nella mia breve vita noto una palpabile evoluzione negli ultimi 15 anni, gli episodi simil alluvionali sono aumentati negli ultimi anni. non conosco bene a tal punto ciò che c'era prima, ma la frequenza è quella che deve far pensare, non l'episodio in sé, per quello che parlo di causa diretta o indiretta. un episodio estremo, preso singolarmente, è probabile che nel passato sia stato replicato o magari anche peggio, ma si parla di frequenze bassissime, 1 ogni 20/30 anni minimo. ma se ne fa 3 di fila in 3 anni allora forse c'è qualcosa che non va, ed in certe aree del pianeta è più evidente che in altre. localmente ci sono climi stravolti in tutto il suo essere, probabilmente il NW italico in special modo è uno di quelli.
    mi viene difficile pensarla al contrario, cioè che un mare più caldo di x° non possa essere un corresponsabile di disastri del genere, mi sembra strano più dell'asserire che invece è correlato. non so se mi spiego...
    Si vis pacem, para bellum.

  3. #403
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    18,475
    Menzionato
    194 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Ma non c'entra il singolo evento e i record circoscritti, centrano le frequenze... Sicuramente il maggior calore latente può dare una mano, ma in questo caso ho molti dubbi visto che si veniva da un periodo bello fresco... Il mare più caldo ok, quello avrà dato un contributo maggiore di ur, ma allora nel 2003 avrebbe dovuto fare disastri su disastri...
    no, ci vuole la perturbazione giusta.
    qui si parla di un minimo da record o quasi per il periodo, anche per l'Inghilterra e la Francia, che si è mosso con la velocità di un bradipo ubriaco e che si è pazziato (ed addormentato) nel posto giusto il tempo sufficiente a far venire il finimondo. nel 2003 questa eventualità non c'è stata, ha fatto una bella passatona che ha fatto cessare di botto la stagione calda, ma in termini e modalità completamente diversi.
    poi, tu stesso l'hai detto, questi episodi sono sempre successi tra ottobre e novembre, non prima. perché? perché il contrasto tra le masse d'aria è ciò che li rende così forti, il contrasto tra aria e mare. nel 2003 cessò tutto sul finire di agosto, mi sembra un po' inverosimile che possa fare un minimo del genere ed in queste modalità a fine agosto, anche 100 anni fa
    cioè, vuoi contestualizzare e fare paragoni? falli bene però, non a caso non mi replichi su un episodio prettamente autunnale con un episodio prettamente estivo
    Si vis pacem, para bellum.

  4. #404
    Vento moderato L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    60
    Messaggi
    1,304
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    c'entra eccome, soprattutto in questi casi dove un mare più caldo di 2° rispetto a 30 anni fa ti fornisce energia esponenzialmente più elevata, a tal punto che scarica 600mm in 24h laddove non è mai successo prima.
    la frequenza e gli episodi in sé, sono decisamente più forti. non è per dire, i milioni di abeti caduti in TAA e limitrofi con quella bestia di qualche anno fa, erano lì anche da più di 50 anni, alcuni abeti sono secolari. se non sono mai caduti significa che episodi così forti non ne ha fatti, al netto delle rilevazioni meteo.
    chiaro che se vuoi dire: non è possibile dare direttamente la colpa al GW, probabilmente hai ragione, ma indirettamente la sua mano, in questi episodi, ce la mette.
    Concordo.
    C'è comunque sempre un pochino di energia in più, che prima non c'era.

    Quanto alle alluvioni, io spero che non ce ne siano, ma intanto il Lago Maggiore si sta riempiendo ancora ad un ritmo mai visto; lo vedremo nei prossimi giorni a che portata arriverà il Po, quando il Ticino si unirà a tutti gli altri affluenti che ora sono in forte piena.
    Enti regolatori dei grandi laghi
    Ultima modifica di alnus; 03/10/2020 alle 18:02

  5. #405
    Vento forte L'avatar di Lake
    Data Registrazione
    12/10/14
    Località
    CARAVATE
    Messaggi
    3,521
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da BoreaSik Visualizza Messaggio
    sì, ma io intendo che la somma delle cose è una dimostrazione di quanto avviene, non il singolo evento
    E di eventi ne stiamo avendo fin troppi e troppo ravvicinati.
    Era frase retorica, ma non capisco l'accanimento, tutto qui
    Non saprei tutto e possibile, ma di eventi disastrosi ne è piena lo storia del clima, sulla cronaca di un quotidiano della mia zona si richiamavano alla memoria eventi disastrosi di inizio 900, un tempo lessi che in una vallata adiacente alla mia alcune case erano state distrutte da delle valanghe, qui siamo sulle prealpi, i fondo valle vanno dai 300 500 700 mt a dir tanto, a memoria di vivente nessuno si ricorda di valanghe e di accumuli nevosi di tale portata, eppure sono scritti nelle memorie delle cronache.
    Ciò il bonus!!!!

  6. #406
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    32
    Messaggi
    24,420
    Menzionato
    89 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Intanto datti na calmata... Sul NW non è alluvione, vi sono delle zone piuttosto circoscritte che hanno subito un episodio alluvionale, non tutto il Piemonte, in particolare cuneese ed Alpi marittime... Frantumare record non è normale, se x questo abbiamo frantumato anche record di freddo la scorsa settimana, i re ord sono tali per essere battuti e devono riguardare ampi territori: non è che perché in Sicilia hai fatto record di caldo a maggio e a ottobre che bisogna tirare in ballo il GW.... Comunque mi interessa poco, pensa ciò che vuoi visto che non si può neanche fare una considerazione che subito salti addosso, buona serata.
    Va beh, bella scoperta, è così con qualsiasi evento, con qualsiasi perturbazione.
    Qui - in generale tra Piemonte e Liguria - siamo in una situazione preoccupante: è dal 2010 che avviene praticamente un'alluvione all'anno, e questo non credo abbia precedenti perlomeno nell'ultimo secolo.
    Lou soulei nais per tuchi

  7. #407
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    18,475
    Menzionato
    194 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da Lake Visualizza Messaggio
    Non saprei tutto e possibile, ma di eventi disastrosi ne è piena lo storia del clima, sulla cronaca di un quotidiano della mia zona si richiamavano alla memoria eventi disastrosi di inizio 900, un tempo lessi che in una vallata adiacente alla mia alcune case erano state distrutte da delle valanghe, qui siamo sulle prealpi, i fondo valle vanno dai 300 500 700 mt a dir tanto, a memoria di vivente nessuno si ricorda di valanghe e di accumuli nevosi di tale portata, eppure sono scritti nelle memorie delle cronache.
    chiediti perché però
    cioè, combatti la tesi del GW portando un esempio proprio del GW. boh
    Si vis pacem, para bellum.

  8. #408
    Calma di vento L'avatar di Matëlmaire
    Data Registrazione
    14/03/20
    Località
    Valle d'Aosta
    Messaggi
    37
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    E' da un po' di anni che non vedevo danni di una simile entità in Vda, direi dai tempi dell'alluvione del 2000.

    La principale (enorme) differenza è che allora le piogge erano state enormi in tutta la Regione e non concentrate principalmente nel settore sud-orientale (che piglia le correnti umide del Piemonte) come stavolta. Segnalo anche i venti forti, non so quanti capannoni e garage sono stati scoperchiati (lasciando perdere gli alberi, ha pure spaccato la ceresera trentennale di mio zio).

    Adesso sta ri iniziando a piovere (abito a circa 14 km dal confine piemontese), con la quota neve al ribasso in serata non dovrebbero esserci troppi problemi in merito. Spiace per il VVF morto (peraltro lo conoscevo pure)..
    Ultima modifica di Matëlmaire; 03/10/2020 alle 18:09

  9. #409
    Vento moderato L'avatar di Diego 14
    Data Registrazione
    11/01/17
    Località
    Sant'Ilario d'enza (RE)
    Età
    18
    Messaggi
    1,458
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    A parte che i dubbi sul GW non li ha nessuno, ma che c'entra il GW??... Ogni Santa volta che accadono episodi alluvionali e che, storicamente, sul mediterraneo si presentano quasi sempre fra ottobre e novembre, ogni volta si tira in ballo il GW.....che non c'entra nulla e che semmai influisce sulla frequenza di certi estremi ma non sugli estremi stessi.
    Capisco quello che vuoi dire.
    Sicuramente la dinamica principale è dettata dalla configurazione meteorologica che non lascia scampo a determinate zone. Però dobbiamo considerare anche i possibili effetti di un mondo più caldo, quindi un un'amplificazione generale della potenza (maggiori contrasti per esempio).
    Che poi il gw venga passato come onnipotente (anche da molti "esperti") è un altro discorso

  10. #410
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    22
    Messaggi
    3,752
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Seguiamo qui il forte peggioramento del 02-05 Ottobre

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Dopo circa 24 h a Bellinzona nord in Ticino siamo arrivati a 105 mm ed è probabilmente la zona con i quantitativi minori come lasciavano presagire già i modelli e i radar effetti come a mostrare un ombra orografica con queste correnti. Di fatto sono diffusi 130/150 mm fino ad oltre 250 mm, localmente 400 mm nelle note zone occidentali.
    Rilevanti sono le raffiche di Scirocco in corso, a 2000 m registrate raffiche a 180 km/h.
    In pianura qualche punta a 95 km/h a Lugano e Locarno non frequente.
    Totale dell’evento da me 110 mm, a livello assoluto nulla di eccezionale dato che sarebbe anche da grado 3.
    Segnalo anche una raffica di 64 km/h in un luogo riparato come il mio a sud e qua supera i 55 km/h dell’ottobre 2018.

    Tuttavia come detto si è manifestata un’ombra pluviometrica. Altrove la situazione è ben diversa, in primis verso il Piemonte e in certi siti alpini (si sono localmente superati 400 mm in 24 h).
    Su serie che iniziano nel 1900 o fine ottocento il quantitativo su 24 h è da podio (!) nelle seguenti località: Camedo, Mosogno, Grono, Splügen, Andermatt, fuori podio ad Airolo e Göschenen, da record invece a Binn e Sedrun nelle Alpi.

    È stato messo sotto pressione il record nazionale su 24 h di Camedo di 455 m del 26.08.1935 (ha fatto 421 mm)!

    Nelle regioni più toccate sono quantitativi con un tempo di ritorno di 10-30 anni, sul cuneo dell’Ossola e zone svizzere limitrofe si parla di oltre 50 anni (che sono pure abituate a quantitativi enormi).

    Capitolo fiumi, Ticino e Maggia hanno mostrato portate con un tempo di ritorno di 5-10 anni e sono localmente fuoriusciti, il lago Maggiore è salito a livelli di guardia.

    Capitolo vento e Scirocco, in serie non lunghissime sono state registrate raffiche record o da podio in Ticino sia in montagna che a basse quote soprattutto per il fatto che è arrivata da sud e non da nord con fohn, quindi come detto punte di 140/180 km/h in alto e 80/110 km/h al piano.

    Qua approfondimento: Bilancio della situazione di maltempo - MeteoSvizzera

    Il tutto per non parlare di cosa ha combinato al nord delle Alpi con allagamenti (visto che lo stau ha sfondato) e come punte favoniche glaronesi @kima.
    Ultima modifica di AbeteBianco; 03/10/2020 alle 18:24

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •