Pagina 1 di 21 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 207
  1. #1
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    2,209
    Menzionato
    446 Post(s)

    Predefinito Ottobre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Lato anomalie termiche: ottobre è un mese che è scaldato progressivamente, in Italia e non solo, negli ultimi 40 anni. Nessun decennio mostra un salto mostruoso rispetto al decennio precedente, ma gli aumenti interdecennali sono comunque pesanti, nell'ordine di mezzo grado ogni 10 anni - con "mostruoso" intendevo cose come aprile anni Duemila/aprile anni Duemiladieci, oppure settembre anni Duemila/settembre anni Duemiladieci, passando per giugno anni Novanta/Giugno anni Duemila. Piccola chicca: i 7 mesi di ottobre più caldi in Italia, quantomeno da metà Ottocento ad oggi, appartengono TUTTI al XXI secolo. Nessun altro mese dell'anno è scevro da "contaminazioni" otto-novecentesche addirittura nella top seven (capirei nella top four, per dire, come nel caso di giugno; o nella top three, come ad aprile e ad agosto... ma la faccenda della top seven è proprio ragguardevole).

    Vediamo come si comporterà l'ottobre in arrivo: inizierà con una scaldata in libera atmosfera a target siculo-salentino, eccezionale in libera atmosfera ma fugace - @snowaholic ha ben detto che le massime al suolo potrebbero essere meno estreme, in ordine a una diffusa nuvolosità -, mentre il Nordovest avrà a che fare con piogge piuttosto pericolose per i quantitativi totali, specie in alcune aree liguri e in altre dell'Alto Piemonte (in quest'ultimo comparto accumuli ingenti con relativamente pochi disagi sono frequenti, ma forse è in arrivo "troppa" pioggia anche per gli standard della zona... staremo a vedere).
    Siete in ogni mio respiro, in ogni pulsazione del ventricolo, nell'inchiostro di questa biro.

  2. #2
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    2,209
    Menzionato
    446 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    La top ten dei mesi di ottobre più caldi in Italia dal 1900 ad oggi secondo Berkeley Earth, con scarto nazionale sulla norma 1981-2010:
    1) 2001: +2,22 °C.
    2) 2019: +1,56 °C.
    3) 2004: +1,55 °C.
    4) 2014: +1,46 °C.
    5) 2006: +1,38 °C.
    6) 2013: +1,36 °C.
    7) 2018: +1,32 °C.
    8) 1990 (oh, finalmente un esponente del secolo scorso!): +1,28 °C.
    9) 1966: +1,17 °C.
    10) 1988: +1,12 °C.

    Top ten degli ottobre più freddi, sempre dalla 1981-2010 e su scala nazionale:
    1) 1974: -4,23 °C.
    2) 1905: -4,08 °C.
    3) 1936: -3,83 °C.
    4) 1919: -2,96 °C.
    5) 1915: -2,80 °C.
    6) 1972: -2,70 °C.
    7) 1912: -2,35 °C.
    8) 1914: -2,25 °C.
    9) 1918: -2,20 °C.
    10) 1941: -2,11 °C.

    Consiglio di considerare il secondo posto dei più caldi "conteso" da 2019, 2014 e 2004: il preciso posizionamento dipende dallo specifico dataset, tanto ridotta è la differenza tra i tre mesi di ottobre in questione.
    Siete in ogni mio respiro, in ogni pulsazione del ventricolo, nell'inchiostro di questa biro.

  3. #3
    Vento teso L'avatar di Santana
    Data Registrazione
    06/04/11
    Località
    Bedero Valcuvia (Va)/Mesero (mi)
    Messaggi
    1,521
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    La top ten dei mesi di ottobre più caldi in Italia dal 1900 ad oggi secondo Berkeley Earth, con scarto nazionale sulla norma 1981-2010:
    1) 2001: +2,22 °C.
    2) 2019: +1,56 °C.
    3) 2004: +1,55 °C.
    4) 2014: +1,46 °C.
    5) 2006: +1,38 °C.
    6) 2013: +1,36 °C.
    7) 2018: +1,32 °C.
    8) 1990 (oh, finalmente un esponente del secolo scorso!): +1,28 °C.
    9) 1966: +1,17 °C.
    10) 1988: +1,12 °C.

    Top ten degli ottobre più freddi, sempre dalla 1981-2010 e su scala nazionale:
    1) 1974: -4,23 °C.
    2) 1905: -4,08 °C.
    3) 1936: -3,83 °C.
    4) 1919: -2,96 °C.
    5) 1915: -2,80 °C.
    6) 1972: -2,70 °C.
    7) 1912: -2,35 °C.
    8) 1914: -2,25 °C.
    9) 1918: -2,20 °C.
    10) 1941: -2,11 °C.

    Consiglio di considerare il secondo posto dei più caldi "conteso" da 2019, 2014 e 2004: il preciso posizionamento dipende dallo specifico dataset, tanto ridotta è la differenza tra i tre mesi di ottobre in questione.
    no ma L'Ottobre 1974???

    è l'anomalia negativa maggiore di sempre per singolo mese sulla media 1981-2010??

  4. #4
    Uragano L'avatar di Dream Designer
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    Età
    32
    Messaggi
    18,141
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Santana Visualizza Messaggio
    no ma L'Ottobre 1974???

    è l'anomalia negativa maggiore di sempre per singolo mese sulla media 1981-2010??
    Direi che avanti c'è sempre il Febbraio 1956 -5 e qualcosa. ("Di sempre" poi bho, Febbraio 1929 pure fu qualcosa di simile, ma andare troppo indietro poi non ne vale la pena.)

    L'ottobre 1974 fu veramente spaventoso, le carte non mostrano chissà che ondate di freddo mai viste per il mese in se, ma da noi (e su tutto il Mediterraneo ed Europa centro-occidentale) fu un costante afflusso di correnti Artico-Marittime con isoterme quasi sempre comprese fra la -0 e la +5 ma verso la fine del mese si scese su valori da ondata di freddo invernale in piena regola.

    I mesi di Ottobre da me dal più caldo al più freddo sulla 1981/10 della mia serie:

    2001: +2.47
    2004: +2.05
    2013: +1.84
    2014: +1.78
    2019: +1.73
    2012: +1.66
    2006: +1.41
    2008: +1.24
    2018: +1.24
    2016: +0.50
    2017: +0.41
    2005: +0.19
    2002: +0.15
    2011: +0.06
    2015: -0.03
    2010: -0.43
    2003: -0.70
    2007: -0.76
    2009: -1.14
    Ultima modifica di Dream Designer; 01/10/2020 alle 15:38


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  5. #5
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    9,075
    Menzionato
    504 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Lato anomalie termiche: ottobre è un mese che è scaldato progressivamente, in Italia e non solo, negli ultimi 40 anni. Nessun decennio mostra un salto mostruoso rispetto al decennio precedente, ma gli aumenti interdecennali sono comunque pesanti, nell'ordine di mezzo grado ogni 10 anni - con "mostruoso" intendevo cose come aprile anni Duemila/aprile anni Duemiladieci, oppure settembre anni Duemila/settembre anni Duemiladieci, passando per giugno anni Novanta/Giugno anni Duemila. Piccola chicca: i 7 mesi di ottobre più caldi in Italia, quantomeno da metà Ottocento ad oggi, appartengono TUTTI al XXI secolo. Nessun altro mese dell'anno è scevro da "contaminazioni" otto-novecentesche addirittura nella top seven (capirei nella top four, per dire, come nel caso di giugno; o nella top three, come ad aprile e ad agosto... ma la faccenda della top seven è proprio ragguardevole).

    Vediamo come si comporterà l'ottobre in arrivo: inizierà con una scaldata in libera atmosfera a target siculo-salentino, eccezionale in libera atmosfera ma fugace - @snowaholic ha ben detto che le massime al suolo potrebbero essere meno estreme, in ordine a una diffusa nuvolosità -, mentre il Nordovest avrà a che fare con piogge piuttosto pericolose per i quantitativi totali, specie in alcune aree liguri e in altre dell'Alto Piemonte (in quest'ultimo comparto accumuli ingenti con relativamente pochi disagi sono frequenti, ma forse è in arrivo "troppa" pioggia anche per gli standard della zona... staremo a vedere).
    Meno estreme ma comunque da top 10 assicurata.
    Per Domenica ho una previsione di 30°.

    Interessante la statistica della top 7!

  6. #6
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    2,209
    Menzionato
    446 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Designer Visualizza Messaggio
    Direi che avanti c'è sempre il Febbraio 1956 -5 e qualcosa. ("Di sempre" poi bho, Febbraio 1929 pure fu qualcosa di simile, ma andare troppo indietro poi non ne vale la pena.)

    L'ottobre 1974 fu veramente spaventoso, le carte non mostrano chissà che ondate di freddo mai viste per il mese in se, ma da noi (e su tutto il Mediterraneo ed Europa centro-occidentale) fu un costante afflusso di correnti Artico-Marittime con isoterme quasi sempre comprese fra la -0 e la +5 ma verso la fine del mese si scese su valori da ondata di freddo invernale in piena regola.

    I mesi di Ottobre da me dal più caldo al più freddo sulla 1981/10 della mia serie:

    2001: +2.47
    2004: +2.05
    2013: +1.84
    2014: +1.78
    2019: +1.73
    2012: +1.66
    2006: +1.41
    2008: +1.24
    2018: +1.24
    2016: +0.50
    2017: +0.41
    2005: +0.19
    2002: +0.15
    2011: +0.06
    2015: -0.03
    2010: -0.43
    2003: -0.70
    2007: -0.76
    2009: -1.14
    Anche per @Santana: ce ne sono alcuni con magnitudo paragonabile (tipo dicembre 1940 e gennaio 1942, anch'essi a -4,2 °C), ma che battono in senso stretto il 1974, nel Novecento - già nella seconda metà dell'Ottocento comparirebbero vari altri mesi, tipo dicembre 1879 che lo straccia con -4,9 °C -, abbiamo soltanto settembre 1912 a -4,50 °C, febbraio 1956 a -5,73 °C e febbraio 1929 a -5,18 °C. Però ripeto, già nel periodo post-1850 compaiono i vari gennaio 1864 a -4,5 °C, il già citato dicembre 1879 a -4,9 °C, gennaio 1893 a -4,5 °C, dicembre 1871 a -4,7 °C e forse qualche altro mese che mi è sfuggito.
    Siete in ogni mio respiro, in ogni pulsazione del ventricolo, nell'inchiostro di questa biro.

  7. #7
    Uragano L'avatar di Dream Designer
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    Età
    32
    Messaggi
    18,141
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Ma che mostro è stato il Febbraio 1956 in Italia ? Penso che pure nella PEG profonda mesi più freddi si contano sulle dita di una mano. Parlo di Italia perchè appena svoltate le Alpi esistono mesi più freddi già nel XX secolo, ma da noi fu qualcosa di assolutamente inarrivabile (specie per l'Italia centrale e parte del Sud).

    Scusate l'OT.


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  8. #8
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    9,075
    Menzionato
    504 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    La top ten dei mesi di ottobre più caldi in Italia dal 1900 ad oggi secondo Berkeley Earth, con scarto nazionale sulla norma 1981-2010:
    1) 2001: +2,22 °C.
    2) 2019: +1,56 °C.
    3) 2004: +1,55 °C.
    4) 2014: +1,46 °C.
    5) 2006: +1,38 °C.
    6) 2013: +1,36 °C.
    7) 2018: +1,32 °C.
    8) 1990 (oh, finalmente un esponente del secolo scorso!): +1,28 °C.
    9) 1966: +1,17 °C.
    10) 1988: +1,12 °C.

    Top ten degli ottobre più freddi, sempre dalla 1981-2010 e su scala nazionale:
    1) 1974: -4,23 °C.
    2) 1905: -4,08 °C.
    3) 1936: -3,83 °C.
    4) 1919: -2,96 °C.
    5) 1915: -2,80 °C.
    6) 1972: -2,70 °C.
    7) 1912: -2,35 °C.
    8) 1914: -2,25 °C.
    9) 1918: -2,20 °C.
    10) 1941: -2,11 °C.

    Consiglio di considerare il secondo posto dei più caldi "conteso" da 2019, 2014 e 2004: il preciso posizionamento dipende dallo specifico dataset, tanto ridotta è la differenza tra i tre mesi di ottobre in questione.
    Qui il mese di Ottobre più freddo è il 1972, con 14.7° di media, ovvero -3,9° dalla 81/10.
    Il 1974 è secondo, con 15.8° di media, -2.8° dalla 81/10.

    C'è una differenza abissale con la classifica nazionale in questo senso, con un vero e proprio rovesciamento dei ruoli e delle anomalie tra 1972 e 1974.

    Inoltre, cosa ancora più stupefacente, non noto il 1959! Nella mia serie è al terzo posto per Ottobre più freddo, con 16.2° di media (-2,4° dalla 81/10).
    Quanto chiuse a livello nazionale?


    Come puoi vedere, Ottobre 1972 fu un mostro assurdo. Dista dal secondo oltre 1°, e dista dal terzo posto addirittura 1,5°!
    Credo che un distacco simile si abbia solo per Marzo, Dicembre e Giugno tra primo posto e i successivi.


    Piccola curiosità: Ottobre 1972 seguì un freddissimo Settembre 1972, entrambi record per i rispettivi mesi. Costituiscono l'unica coppia di mesi consecutivi record per il freddo.
    Per il caldo, invece, abbiamo addirittura due trii: Novembre-Dicembre-Gennaio 2000/2001 e Giugno-Luglio-Agosto 2003!
    Ultima modifica di burian br; 01/10/2020 alle 16:51

  9. #9
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    2,209
    Menzionato
    446 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Designer Visualizza Messaggio
    Ma che mostro è stato il Febbraio 1956 in Italia ? Penso che pure nella PEG profonda mesi più freddi si contano sulle dita di una mano. Parlo di Italia perchè appena svoltate le Alpi esistono mesi più freddi già nel XX secolo, ma da noi fu qualcosa di assolutamente inarrivabile (specie per l'Italia centrale e parte del Sud).

    Scusate l'OT.
    Beh anche in Svizzera - compreso il versante nordalpino della stessa - febbraio 1956 umilia anche mesi come febbraio 1929 e febbraio 1895 (li batte di oltre due gradi), però andando ancora più a Nord (direi dalla Baviera in su) sì, si trova roba più pesante negli ultimi 150 anni circa. Più che altro nel Nordest italiano febbraio 1929 fu una follia, batte diffusamente il 1956 non per "demerito" di quest'ultimo, ma per accanimento del primo proprio tra Veneto, Emilia orientale, Romagna e FVG (anche altrove fu glaciale ovviamente, ma nell'area che ho scritto penso sia stato ancora più anomalo).
    Siete in ogni mio respiro, in ogni pulsazione del ventricolo, nell'inchiostro di questa biro.

  10. #10
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    2,209
    Menzionato
    446 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Designer Visualizza Messaggio
    Ma che mostro è stato il Febbraio 1956 in Italia ? Penso che pure nella PEG profonda mesi più freddi si contano sulle dita di una mano. Parlo di Italia perchè appena svoltate le Alpi esistono mesi più freddi già nel XX secolo, ma da noi fu qualcosa di assolutamente inarrivabile (specie per l'Italia centrale e parte del Sud).

    Scusate l'OT.
    Tornando al Settecento, al Nord Italia (non so nel resto del Paese) sono stati ancora più anomali gennaio 1755 (specie al Nordovest), gennaio 1767 e il leggendario gennaio 1709. Poi, nell'Ottocento abbiamo febbraio 1895 che in Piemonte è anche peggio di febbraio 1956, ma già nel resto del Settentrione non lo è affatto. Quindi sì, febbraio 1956 è allucinante, essendo caduto nella seconda metà del Novecento (!).
    Siete in ogni mio respiro, in ogni pulsazione del ventricolo, nell'inchiostro di questa biro.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •