Pagina 11 di 489 PrimaPrima ... 9101112132161111 ... UltimaUltima
Risultati da 101 a 110 di 4885
  1. #101
    Uragano L'avatar di Dream Designer
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    Età
    32
    Messaggi
    19,507
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2020: ripartiamo da qui (discussione modelli)

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Sì, la differenza rispetto una volta è data dall’insofferenza generale che esiste con il clima attuale, la differenza del contesto globale fa proprio il mondo di differenza.
    Ad un pessimo evento invernale nel 2003 eri ottimista perché sapevi che prima o poi qualcosa di buono avrebbe fatto, ora invece dopo un evento uguale è già tanto se non ti fa un gennaio 2018 per dire....
    In se qualcosa di positivo (localmente) che ricordi addirittura il 08/09 lo ha già fatto questo inverno, però vediamo che il marasma generale non è la stessa cosa, e di riflesso anche il giudizio ne può risentirne. Di freddo ad ora non ne circola e sta partendo l’ennesimo periodo mite, poteva (lo ha fatto) anche nel 2008/09, però è palese la differenza, non è la stessa situazione, e facesse anche un nuovo 1985 questo meccanismo di fondo ci sarà sempre, dopo l’obbiettivo sarebbe quello di evitare un febbraio 1990 (abbiamo già visto febbraio 2012 quanto fu isolato), è un continuo agire sulla difensiva.
    Si, questo intendevo a @FilTur , premesso che poi le qualità di una stagione e il loro giudizio, a meno che non si trattino di estremi (estremamente mite, per esempio) rimangono soggettive e al di fuori del metro razionale dei numeri. E mo stop che finisce male col mod


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  2. #102
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    35
    Messaggi
    11,078
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2020: ripartiamo da qui (discussione modelli)

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Sì, la differenza rispetto una volta è data dall’insofferenza generale che esiste con il clima attuale, la differenza del contesto globale fa proprio il mondo di differenza.
    Ad un pessimo evento invernale nel 2003 eri ottimista perché sapevi che prima o poi qualcosa di buono avrebbe fatto, ora invece dopo un evento uguale è già tanto se non ti fa un gennaio 2018 per dire....
    In se qualcosa di positivo (localmente) che ricordi addirittura il 08/09 lo ha già fatto questo inverno, però vediamo che il marasma generale non è la stessa cosa, e di riflesso anche il giudizio ne può risentirne. Di freddo ad ora non ne circola è sta partendo l’ennesimo periodo mite, poteva (lo ha fatto) anche nel 2008/09, però è palese la differenza.
    quello a cui alludeva Giuseppe, suppongo, è un mero discorso di dicotomia media-configurazione
    ora, io apro un dicembre rigorosamente a caso per gli anni di metà secolo scorso



    vedo una depressione in ingresso sul continente, asse simile a quello del recente passato manco a farlo apposta, con conseguente intenso richiamo mite



    a metà decade c'è una divergenza in area scand che richiama una pallottola artico-continentale di notevole fattura



    i giorni successivi la semipermanente allunga nuovamente le sue spire perturbate verso l'europa occidentale
    influsso artico che viene castrato e rispedito al mittente



    a seguire cut off del profondo fronte polare e nuovo richiamo a est



    a metà mese ripartenza in pompa magna del flusso zonale con divergenza continentale



    allentamento delle westerliess e nuovo abbassamento del fp



    alla vigilia nuovo fronte polare e richiamo sul mediterrraneo centro orientale



    fine anno con abbassamento del getto in atl e conseguente risposta di blocco sull'europa occidentale



    ora, immagino che tu possa facilmente immaginarti quali sarebbero stati i commenti sul forum in un conteso configurativo del genere
    eppure se il bilancio termico è inferiore qualsiasi configurazione ti porta un riferimento diverso
    quindi cosa succede oggi?
    semplice, si tende a pensare che l'evento configurativamente affatto ricorrente per il mediterraneo fosse la norma perchè oggi è una condizione che ti porta a riequilibrare il dato termico che invece eccede nel contesto di configurazione media mediterranea in funzione dell'attuale bilancio termico
    C'ho la falla nel cervello


  3. #103
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    19/08/20
    Località
    Locri- Reggio Calabria
    Età
    29
    Messaggi
    387
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2020: ripartiamo da qui (discussione modelli)

    Gfs06 che dalle 180h fino a fine run ci propina zonalità sparata con buchi neri ciclonici in continua uscita da Terranova; questo pattern (qualora si realizzasse) ricorda molto quello di pessimi inverni recenti.

  4. #104
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    14/11/20
    Località
    Alpignano
    Età
    27
    Messaggi
    589
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2020: ripartiamo da qui (discussione modelli)

    Quel buon riscaldamento in stratosfera, previsto dal 15 in poi, potrebbe essere di buon auspicio?( chiedo a esperti)

  5. #105
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    22
    Messaggi
    4,143
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2020: ripartiamo da qui (discussione modelli)

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Designer Visualizza Messaggio
    Si, questo intendevo a @FilTur , premesso che poi le qualità di una stagione e il loro giudizio, a meno che non si trattino di estremi (estremamente mite, per esempio) rimangono soggettive e al di fuori del metro razionale dei numeri. E mo stop che finisce male col mod
    Dicevo che una volta se ti faceva un evento pessimo magari non ci davi troppo peso, statisticamente era più probabile che poi avrebbe fatto qualcosa di migliore, ora su questo si parte più limitati e i dati lo dimostrano. Quindi per questo posso capire che anche se non sembrano chissà cosa le mappe odierne possano essere pessime perché si sa già che in prospettiva non è detto che poi l’inverno torni interessante al contrario di quanto teoricamente era più frequente in passato.

  6. #106
    Vento teso L'avatar di Diego 14
    Data Registrazione
    11/01/17
    Località
    Sant'Ilario d'enza (RE)
    Età
    18
    Messaggi
    1,737
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2020: ripartiamo da qui (discussione modelli)

    Citazione Originariamente Scritto da Manto91 Visualizza Messaggio
    Gfs06 che dalle 180h fino a fine run ci propina zonalità sparata con buchi neri ciclonici in continua uscita da Terranova; questo pattern (qualora si realizzasse) ricorda molto quello di pessimi inverni recenti.
    Ma dove sono questi buchi neri con zonalità sparata
    Adesso ti mostro i veri buchi neri degli ultimi anni



  7. #107
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m
    Età
    29
    Messaggi
    34,800
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2020: ripartiamo da qui (discussione modelli)

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    quello a cui alludeva Giuseppe, suppongo, è un mero discorso di dicotomia media-configurazione
    ora, io apro un dicembre rigorosamente a caso per gli anni di metà secolo scorso

    Immagine


    vedo una depressione in ingresso sul continente, asse simile a quello del recente passato manco a farlo apposta, con conseguente intenso richiamo mite

    Immagine


    a metà decade c'è una divergenza in area scand che richiama una pallottola artico-continentale di notevole fattura

    Immagine


    i giorni successivi la semipermanente allunga nuovamente le sue spire perturbate verso l'europa occidentale
    influsso artico che viene castrato e rispedito al mittente

    Immagine


    a seguire cut off del profondo fronte polare e nuovo richiamo a est

    Immagine


    a metà mese ripartenza in pompa magna del flusso zonale con divergenza continentale

    Immagine


    allentamento delle westerliess e nuovo abbassamento del fp

    Immagine


    alla vigilia nuovo fronte polare e richiamo sul mediterrraneo centro orientale

    Immagine


    fine anno con abbassamento del getto in atl e conseguente risposta di blocco sull'europa occidentale

    Immagine


    ora, immagino che tu possa facilmente immaginarti quali sarebbero stati i commenti sul forum in un conteso configurativo del genere
    eppure se il bilancio termico è inferiore qualsiasi configurazione ti porta un riferimento diverso
    quindi cosa succede oggi?
    semplice, si tende a pensare che l'evento configurativamente affatto ricorrente per il mediterraneo fosse la norma perchè oggi è una condizione che ti porta a riequilibrare il dato termico che invece eccede nel contesto di configurazione media mediterranea in funzione dell'attuale bilancio termico
    Quoto, anche se aggiungo che negli anni '50 si sprecarono i mesi di Dicembre miti, mesi che anche oggi farebbero una figura piuttosto brutta e sarebbero ampiamente disprezzati qua dentro (nonostante siamo 60-65 anni più avanti e con 1°C tranquillo in più sulle medie). Il Dicembre 1959 che hai postato staccò un bel +1,0 sulla 1981-2010 in Italia. Immagino farebbe partire fiumi di lamentele anche oggi, per poi far godere letteralmente più di metà paese nel (favoloso) Gennaio successivo.
    Nell'avatar, Beautiful e la meteo che si incontrano: il Ridge Atlantico.

  8. #108
    Vento teso L'avatar di GiagiKarlo
    Data Registrazione
    31/12/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    16
    Messaggi
    1,733
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2020: ripartiamo da qui (discussione modelli)

    Citazione Originariamente Scritto da Diego 14 Visualizza Messaggio
    Ma dove sono questi buchi neri con zonalità sparata
    Adesso ti mostro i veri buchi neri degli ultimi anni
    Immagine

    Immagine

    Immagine
    Glielo avremo spiegato in 5-6 almeno, ma niente.
    In questi casi io direi di ignorare chi ha palesemente l'intento di trollare

    Intanto GFS fa un piccolo regalino alla Vigilia, ma vorrei di più, ecco
    Dicembre 2020: ripartiamo da qui (discussione modelli)-miaoo.png
    Avatar: una data che sogno spesso la notte.
    PS: la neve caduta allora era più alta della mia altezza attuale.
    PPS: sì, è il 2005.

  9. #109
    Vento forte L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    27
    Messaggi
    4,709
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2020: ripartiamo da qui (discussione modelli)

    Citazione Originariamente Scritto da Diego 14 Visualizza Messaggio
    Ma dove sono questi buchi neri con zonalità sparata
    Adesso ti mostro i veri buchi neri degli ultimi anni
    Immagine

    Immagine

    Immagine
    È un troll lo sappiamo ormai.
    "Una NAO persistentemente negativa può favorire il wave break del VPS ed indebolirlo con conseguente predisposizione del pattern AO-, introducendo così una sorta di feedback che si ripercuote sul segno della stessa NAO e sulle SSTA atlantiche."

  10. #110
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    2,304
    Menzionato
    468 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2020: ripartiamo da qui (discussione modelli)

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Quoto, anche se aggiungo che negli anni '50 si sprecarono i mesi di Dicembre miti, mesi che anche oggi farebbero una figura piuttosto brutta e sarebbero ampiamente disprezzati qua dentro (nonostante siamo 60-65 anni più avanti e con 1°C tranquillo in più sulle medie). Il Dicembre 1959 che hai postato staccò un bel +1,0 sulla 1981-2010 in Italia. Immagino farebbe partire fiumi di lamentele anche oggi, per poi far godere letteralmente più di metà paese nel (favoloso) Gennaio successivo.
    Minime fantasmagoriche nel gennaio 1960: in ampie aree del Varesotto si arrivò più vicini ai -20 °C che ai -10 °C. Vabbè, chiuso OT.
    Sai, ogni frase gira seguendo un'onda che tornerà, perché il mondo è rotondità.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •