Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 41
  1. #1
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m
    Età
    29
    Messaggi
    34,855
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito 2020 ai titoli di coda: siamo agli scrutini. I voti ai singoli mesi e all'anno.

    Come da titolo, tiriamo le somme di questo anno, così nefasto sotto molti aspetti. Vediamo i singoli mesi come sono andati nelle varie zone

    Inizio io con la mia personale valutazione:

    GENNAIO: Se fino al giorno 14 si poteva tutto sommato salvare termicamente grazie alle inversioni, la seconda parte del mese ha pensato bene di mandare in vacca pure quel lato (sebbene certe schifezze tipo Gennaio 2007 e 2014 siano lontani). Si chiude a +1,3 sulla 1996-2015, con 0 cm e con 31 mm, dei quali ben 23 caduti nel peggioramento del 18. Mese piatto e noiosissimo. VOTO: 4

    FEBBRAIO: Cosa dire del Febbraio più caldo e più secco assieme, dal 1951 ad oggi? VOTO: 2

    MARZO: Finalmente un mese più "ragionevole". Ha la pecca di essere ancora un tantinello secco (26,4 mm, poco più della metà della media), ma almeno ha avuto spunti interessanti dal lato termico. Dopo le prime due decadi infatti si era ancora abbondantemente oltre il grado di anomalia sulla 1996-2015; la terza decade finalmente porta con se una pesante ondata di freddo, più ancora per le massime (sovente sotto i 10°C anche con il sole) che per le minime. E il mese chiude così sotto media, seppur di poco: -0,16 dalla 1996-2015. VOTO: 6

    APRILE: Partenza molto fredda, con due minime vicinissime allo 0, peccato non essere andati sotto, avremmo infranto il record del 2003. Dalla fine della prima decade però si torna sopra media e così l'anomalia negativa della prima decade viene più che compensata da una seconda metà del mese asciutta e decisamente mite (mese a +0,58 sulla 1996-2015). Precipitazioni quasi del tutto assenti, appena 19 mm complessivi, circa 1/3 del cumulato. Nel complesso un mese non troppo diverso dallo standard di Aprile dell'ultimo quindicennio.
    VOTO: 4,5

    MAGGIO: Mese piuttosto dinamico e variabile, tuttavia con l'eccezione di quello del 29, i vari peggioramenti non ci coinvolgono. Da cui deriva l'ennesimo mese DECISAMENTE sotto la media pluviometrica di questo primo scorcio di 2020: appena 20 mm su 62 di media. Termicamente parte abbastanza malino, con una prima decade piuttosto caldina, ma poi recupera abbastanza nella terza decade e chiude fondamentalmente in linea con la media 1996-2015 (+0,04). Mese che nel complesso è risultato piuttosto amorfo e privo di grandi emozioni. VOTO: 4,5

    GIUGNO: Una nota di merito va a questo mese, se non altro per essersi distinto bene sotto il lato termico rispetto agli ultimi - terribili - suoi colleghi (2012, 2017, 2019 ecc). Notevole infatti il fatto che la prima massima over 30 arrivi solamente alla data del 22 Giugno, così come piuttosto buono il dato di appena 4 minime sopra i 20°. Buono, si intende, rapportato allo schifo degli ultimi decenni. E infatti Giugno 2020 chiude a -0,42 dalla 1996-2015. Il lato negativo di questo mese, è dato dall'incredibile sfiga temporalesca, con lisci in quasi tutte le giornate temporalesche, tanto che il maggior accumulo mensile lo si ottiene nel peggioramento del 4, caratterizzato da pioggia autunnale per gran parte del giorno e da una sfuriata di lampi e tuoni in serata. Complessivamente però mese dinamico e - a parte il 4 - privo di giornate interamente perturbate, ma al contrario con molto sole. Fattore che considero assolutamente in positivo. VOTO: 6,5

    LUGLIO: Decisamente il migliore mese del 2020 da queste parti. Mese termicamente perfetto, fino al 26 gli over 32 si contano sulle dita di una mano e nessuna massima over 35. Nonostante ciò il sole non manca affatto, anzi, la seconda decade trascorre in gran parte soleggiata e con temperature sotto media pure per la 1971-00...sembra veramente un mese old style. In tutto questo contesto ci sono alcuni temporali ma veramente di pregevole fattura: quello del 2, quello del 3, soprattutto quello dell'11 e quelli del 23 e 24 Luglio. Memorabile il temporale dell'11 con lo scuro da ecatombe, il vento fortissimo (raffiche a oltre 80 km/h) e la pioggia con intensità talmente forte che non si vedevano a momenti le case di fronte. In tutto il mese scendono ben 144,8 mm, decisamente il mese più piovoso del 2020, e circa 4 volte la media di Luglio. Termicamente parlando viene un po' rovinato dagli ultimi 5 giorni, ma chiude comunque bene, a -0,24 dalla 1996-2015 e di fatto in perfetta media 1981-2010. Più che un Luglio dell'ultimo decennio sembra un mese degli anni '90. VOTO: 9

    AGOSTO: Mese che parte benissimo, sulla scia di Luglio, con un altro ottimo temporale il giorno 3, molto simile a quello dell'11 Luglio: vento forte, pioggia nebulizzata e alcuni alberi caduti. Le temperature rimangono sempre attorno alla media 1981-2010 nella prima decade, tanto è vero che al 10 Agosto l'Estate 2020 è praticamente ad appena +0,05 dalla 1981-2010, un risultato incredibile. Peccato però per la 2° e soprattutto la 3° decade, decisamente calde, che rovinano la media. Il mese sale così a +0,92 sulla 1996-2015 e a circa +1,2 sulla 1981-2010. Rimane comunque un mese discreto, complessivamente interessante, e con pioggia sopra la media. VOTO: 6,5.

    SETTEMBRE: Do la sufficienza solo perchè sono stato in vacanza in questo mese e il tempo è stato decisamente clemente nei miei confronti: sempre sole, pioggia solo nel giorno di rientro.
    Per il resto però qui a casa è stato un mese PIETOSO: chiuso a +1,35 dalla 1996-2015 e con una seconda decade da record di caldo; pioggia pochissima, interamente concentrata nel peggioramento del 22 e qualcosina il 25. Tutto sommato interessante però la discesa fredda di fine mese. VOTO:6

    OTTOBRE: Mese piuttosto interessante, molto dinamico e anche abbastanza fresco, dal momento che da queste parti è chiuso a -0,95 sulla 1996-2015, come il 6° più fresco degli ultimi 25 ma ad un passo dal 5°, dal 4° e dal 3° (balla 1 decimo di differenza). Sotto questo punto di vista decisamente fredda la seconda decade, che chiude oltre 1,5° sotto perfino alla vecchia 1961-90. Il mese non riesce però a capitalizzare moltissimo sotto il lato pluviometrico. Diversi peggioramenti ci hanno interessato in modo soltanto marginale. L'unico che ci ha veramente colpiti bene, con 40 mm totali, è stato quello del 14-15. In tutto scendono 66 mm su 71 di media, circa in linea con le medie.
    Valutando il complesso fresco-dinamismo-precipitazioni, il giudizio complessivo rimane piuttosto buono.
    VOTO: 7

    NOVEMBRE: Qua invece viene fuori un mese che si connota soprattutto per la sua estrema secchezza. Appena 12 i mm caduti, su un totale di 74 circa di media.
    Come intuibile, si tratta di un mese dominato in lungo e in largo dall'alta pressione. A dispetto di ciò, il risultato termico è ugualmente poco incoraggiante. La prima metà risulta infatti di una mitezza sconsiderata, tale da scomodare paragoni con i novembri più miti, tipo 2018 e 2014. Per fortuna, dal 18 in avanti avviene un recupero clamoroso, con la terza decade che riesce a chiudere di un po' sotto perfino alla 1961-90. Ad ogni modo il risultato finale, come detto, non è granchè: +0,33 sulla 1996-2015 e +1,0 circa sulla 1981-2010. VOTO: 4,5

    DICEMBRE: Mese che esordisce subito malissimo, con un peggioramento, il giorno 2, in cui fa una spolverata su quasi tutto il nord tranne che qua. A partire dal 4 entra in gioco l'Atlantico, cioè l'anti-inverno, e la rovina termica è servita. Il mese progressivamente inizia a segnare anomalie termiche positive di gran carriera, e la situazione peggiora a cavallo tra metà Dicembre e Natale, con una sequela impressionante di minime sopra i 6°C. Un dato eloquente di che razza di mese orribile sia venuto fuori è anche il numero di minime negative. Appena 5 in tutto il mese, con la minima assoluta pari ad appena -1,0°C: finora perfino Novembre è riuscito a far meglio, con una minima assoluta a -1,5°C.
    Nel mese che da tutto il forum viene definito come quello della rivincita del nord, del ritorno del vero inverno al nord ecc ecc qua di fatto non vi è stata la benchè minima traccia di qualcosa di vagamente associabile all'inverno. Oltre allo ZERO assoluto lato neve, il mese chiuderà a circa +2,2 sulla 1996-2015, cioè uno dei più miti di sempre, molto probabilmente il 3° Dicembre più mite di sempre !
    Il Dicembre 2019 chiuse termicamente con un risultato pressochè analogo (+2,4) ma almeno riservò una nevicata da 2,5 cm. Non molto, ma già qualcosa. Questo riuscirà a fare decisamente peggio, non essendo ancora caduto nemmeno un singolo fiocco, credo l'unica zona del nord ormai rimasta senza assieme alla Romagna.
    Si offende qualcuno se dico la verità, cioè che qua è il peggior mese di Dicembre della storia recente?
    VOTO: 2.
    Nell'avatar, Beautiful e la meteo che si incontrano: il Ridge Atlantico.

  2. #2
    Vento forte L'avatar di alaska63
    Data Registrazione
    17/01/06
    Località
    Castel S. Pietro Sabino (RI) - 365 mt. slm
    Età
    57
    Messaggi
    4,199
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: 2020 ai titoli di coda: siamo agli scrutini. I voti ai singoli mesi e all'anno.

    Senza dettagli così precisi come chi mi ha preceduto direi che per quanto riguarda il 2020 dal punto di vista meteo salvo i mesi di giugno e dicembre: il primo per due episodi temporaleschi che a memoria non ricordo così violenti anche se di non lunga durata, il secondo per la estrema dinamicità atmosferica fino ad oggi, dove per concludere in bellezza (domani dovrebbe essere una giornata più tranquilla) ci sono state due abbondanti spolverate di graupeln.
    Gli altri mesi senza infamia e senza lode, anche se dai primi due mesi dell'anno ci si aspettava di meglio lato "inverno..."
    La gnocca è come la precedenza...va data

  3. #3
    Vento teso L'avatar di SnowBurian
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Sfigolandia(TE),TE sta per terranov
    Età
    23
    Messaggi
    1,511
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: 2020 ai titoli di coda: siamo agli scrutini. I voti ai singoli mesi e all'anno.

    Io mi preparo ad essere il più crudele possibile
    A parte marzo e luglio, dovrebbero essere tutte insufficienze.
    Immagine profilo:
    Io quando vedo un blocco atlantico.

  4. #4
    Vento teso L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    28
    Messaggi
    1,681
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: 2020 ai titoli di coda: siamo agli scrutini. I voti ai singoli mesi e all'anno.

    Io la scrivo dopodomani, a dicembre completato. Non malvagia come annata comunque da queste parti, almeno quello; direi inseribile tranquillamente nei 2000-13.

  5. #5
    Brezza tesa L'avatar di MarcoT
    Data Registrazione
    25/08/20
    Località
    Marghera (VE)
    Età
    17
    Messaggi
    911
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: 2020 ai titoli di coda: siamo agli scrutini. I voti ai singoli mesi e all'anno.

    eh ma che stretti che siete hahahaha. Tra poco faccio il mio resoconto, sarà che sono troppo giovane per aver vissuto roba decente ma i voti saranno più alti. Abituatevi sennò ora del 2040 i voti vanno sotto 0

  6. #6
    Brezza tesa L'avatar di Sibillo
    Data Registrazione
    04/04/19
    Località
    Sarnano (MC) 575 m.s.l.m
    Messaggi
    502
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: 2020 ai titoli di coda: siamo agli scrutini. I voti ai singoli mesi e all'anno.

    Si salvano Marzo e Giugno,per il resto tutti da voto 5 tranne Febbraio e Agosto ampiamente insufficenti.
    Ultima modifica di Sibillo; 30/12/2020 alle 20:17

  7. #7
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    PA
    Messaggi
    12,514
    Menzionato
    101 Post(s)

    Predefinito Re: 2020 ai titoli di coda: siamo agli scrutini. I voti ai singoli mesi e all'anno.

    GENNAIO: 0 (siccità vergognosa, storica)
    FEBBRAIO: 0 (vedi sopra)
    MARZO: 7+, più dinamico e piovoso
    APRILE: 6, senza infamia e senza lode, secchino
    MAGGIO: 1, caldo storico, record sbriciolati, scirocco assurdo
    GIUGNO, LUGLIO, AGOSTO: 9++, è mancato il vero caldo africano, qualche evento piovoso rilevante, a tratti alluvionale
    SETTEMBRE: 7+
    OTTOBRE: 4- mese non all'altezza a livello pluvio, diverse sortite africane, record di caldo sbriciolati
    NOVEMBRE: 7++, partito malissimo, secco, poi ha recuperato benissimo a livello pluvio
    DICEMBRE: 7, piovosissimo ma rovinato da una libecciata record. Troppi danni dovuti al vento.

    Anno particolarissimo
    Inverno secchissimo.
    Primavera anonima, con un pessimo maggio.
    Estate che ha limitato al massimo i sussulti africani. Sopra media pluvio.
    Autunno iniziato male, finito meglio, con ottobre che incide negativamente sul bilancio.
    A dopo con le ENS

  8. #8
    Brezza leggera L'avatar di Rigel 1980
    Data Registrazione
    15/01/20
    Località
    Vasto (CH)
    Messaggi
    437
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: 2020 ai titoli di coda: siamo agli scrutini. I voti ai singoli mesi e all'anno.

    GENNAIO: 1 (Siccità, zero precipitazioni, non metto zero perchè non ci sono stati record di caldo)
    FEBBRAIO: 1 (come Gennaio)
    MARZO: 7 (episodio nevoso il 23 marzo, scarsi accumuli solo nella parte alta della città. per il resto mese normale).
    APRILE: 6
    MAGGIO: 6
    GIUGNO, LUGLIO E AGOSTO: 8
    SETTEMBRE: 7
    OTTOBRE: 6
    NOVEMBRE: 6
    DICEMBRE: 6 (Libecciata con raffiche superiori a 100 Km/h il giorno 28)

  9. #9
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    2,321
    Menzionato
    488 Post(s)

    Predefinito Re: 2020 ai titoli di coda: siamo agli scrutini. I voti ai singoli mesi e all'anno.

    Gennaio 4 sempre soleggiato, secco, senza picchi favonici e le inversioni di inizio mese non hanno comunque prodotto minime interessanti.

    Febbraio 4,5 da record di caldo mensile e questo mi ha fatto piacere (sono discretamente estremofilo), ma troppa staticità configurativa e niente picchi favonici, a differenza di altre aree del NW.

    Marzo 5,5 interessante la sfreddata della terza decade, con minime ben negative da me. Troppo caldo nelle prime due decadi.

    Aprile 6,5 giornate uguali tra di loro, sopramedia mensile pesante ma non da record, nessun picco di caldo... però le giornate, in sè, erano fotoniche e le ho gradite molto (peccato per il lockdown).

    Maggio 6 caldo e molto noioso in sè, ma il grande soleggiamento mi ha permesso di svolgere numerose attività all'aperto durante la cosiddetta "fase 2".

    Giugno 7 prime due decadi sottomedia e con grande piovosità, terza decade anticiclonica ma con caldo non fastidioso: ho gradito (pur senza impazzirci dietro) entrambe le fasi.

    Luglio 7,5 questo sì che è un buon mese, con connubio tra un sopramedia moderato e un soleggiamento molto superiore alla norma: serate con clima fresco e cielo sereno, a luglio, in quest'epoca, non hanno prezzo. Peccato per il finale caldo e afosissimo.

    Agosto 6,5 molto caldo ma abbastanza interessante per due cose: il picco caldo ragguardevole del primo del mese e lo spettacolare peggioramento a fine mese, seppur non troppo democratico.

    Settembre 8 mese che mi è piaciuto per gli importanti disturbi della prima decade, la rimonta calda terribile per la Mitteleuropa - e non solo - di seconda e inizio terza decade e l'improvvisa sfreddata (forte per il periodo) nell'ultima settimana: dinamicità non solo atmosferica, ma anche termica con sbalzi che ho ritenuto interessanti.

    Ottobre 6,5 vabbè, troppo facile dare votoni all'unico mese sottomedia dell'anno: è stato un mese fresco ma scialbo, senza minime degne di nota (e non sono un fan della pioggia ricorrente, per cui non più di 6,5).

    Novembre 5 mese insulso, anticiclonico e senza nemmeno i guizzi tipo gli over 20 °C reiterati di novembre 2015; la rinfrescata finale mi ha comunque deluso.

    Dicembre 8 una bella nevicata mancava come l'aria: la mattina del 28 è stata una festa, con 26 cm (era da dicembre 2009 che a Carbonate non nevicava così tanto in un singolo evento); già aveva nevicato il 4, con 10 cm, e il 2, con accumuli solo su alcune superfici. Pazienza per il sopramedia termico mensile (comunque modesto).
    Sai, ogni frase gira seguendo un'onda che tornerà, perché il mondo è rotondità.

  10. #10
    Brezza tesa L'avatar di MarcoT
    Data Registrazione
    25/08/20
    Località
    Marghera (VE)
    Età
    17
    Messaggi
    911
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: 2020 ai titoli di coda: siamo agli scrutini. I voti ai singoli mesi e all'anno.

    GENNAIO: prima metà salvabile con inversioni e anche una "bella" minima di -3,4°C, poi una fogna schifosa che ha rovinato anche l'unica cosa decente del mese, e cioè le minime. Comunque dal 2000 in poi è il 7° più caldo e anche negli anni '90 ci furono schifezze assai più imbarazzanti. 14,6 mm accumulati, abbastanza pochi ma ininfluenti durante un mese invernale per quanto mi riguarda. Voto 5 e +1,3°C dalla 1981-2010.

    FEBBRAIO: mese di febbraio più caldo almeno dal 1950, pari con il recente 2016. Orribile da inizio a fine, senza eccessi in realtà, semplicemente caldissimo in maniera costante. 6,2 mm, pochissimi. Voto 2, non metto 1 perché almeno, a differenza del 2016, si è scesi sotto 0°C. +3,4°C dalla 1981-2010, anomalia che sarebbe inquietante anche su una sola decade, figuriamoci su un mese intero.

    MARZO: non era per niente difficile scrollarsi di dosso gli eccessi di Febbraio, ma Marzo ci ha provato, con scarsi risultati nelle prime due decadi, tra cui una massima decisamente alta di +20,2°C, ma con una terza decade fredda e sotto ogni media di riferimento. Marzo ha chiuso a +1,1°C dalla 1981-2010 e ha accumulato 64,2 mm. Voto 6,5

    APRILE: Primi due giorni freddissimi, specialmente nelle minime. Lo storico record di -0,8°C del 2003 resiste, ma i 0,4°C del 2 aprile 2020 si sono avvicinati abbastanza da garantire il 3° posto in classifica delle minime più basse di aprile. Dopo la freddezza iniziale, la parola che descrive meglio i giorni dal 5 al 20 è "messicano" o "texano" in alternativa. Minime in media o quasi, massime ed escursione termica molto alte, con un picco, di 16°C di escursione il 10 aprile, giorno in cui è stata anche registrata la massima del mese +24°C. Terza decade senza eccessi ma calda. Il mese ha chiuso a +1,6°C dalla 1981-2010. Voto 5

    MAGGIO: Ennesimo mese secco con neanche 30 mm accumulati, tutto sommato però decente e senza eccessi. Maggio è il mio mese preferito quando è così. Giornate bellissime e lunghissime ma poco più di 20°C nelle massime. Anomalia finale +0,4 °C dalla 1981-2010. Voto 7,5

    GIUGNO: Prime due decadi spettacolari di cui avevo disperatamente bisogno dopo gli orribili giugno 2017, 2018 e dulcis in fundo 2019. Non dico stile anni '70 perché sarebbe una bestemmia, ma quantomeno stile anni '80, seppur aiutate dalla pioggia abbondante. La terza decade è stata piuttosto calda e ci ha decisamente riportato con i piedi per terra, ma in tutto il mese soltanto 1 massima over 30°C, speciale per la nostra epoca come cosa. Anomalia finale -0,03°C dalla 1981-2010 se vogliamo essere precisi. Non sembra una cosa speciale ma giugno è il mese più rovinato dal riscaldamento generale. Voto 8,5 per il 3° mese di giugno più fresco dal 2000 in poi.

    LUGLIO: Mese anni '90 style fino al 25 seppur secco, aveva potenzialità molto migliori di giugno con molta meno pioggia. La seconda decade è stata a dir poco sorprendente, sono andato al mare un paio di volte e avevo freddo in acqua, forse era normale una volta avere l'acqua bella fresca fino a metà luglio. Anche nelle giornate di pieno sole le temperature facevano fatica a salire sopra i 24-25 °C. Purtroppo gli ultimi 5 giorni sono stati degni di agosto 2003, specialmente il 30 e il 31. Mese chiuso a +0,2 °C dalla 1981-2010. Voto 8

    AGOSTO: purtroppo un'intera stagione vicino alle medie è difficile adesso, specialmente se quella stagione è l'estate. Agosto è stato caldo in un modo fastidioso, non da record ma costante e senza pause specialmente a cavallo tra prima e seconda decade. Il giorno più caldo è stato però l'1, e io solo a rileggere rabbrividisco: minima +24,8 °C con RH 75% e dp 21. Comunque il risultato finale è stato lontano da 2003, 2017 e 2019, ma anche sotto a numerosi abomini degli anni '90 e 2000. Ha chiuso a +1,2°C dalla 1981-2010. Voto 5,5

    SETTEMBRE: un mese molto caldo, partito neanche troppo male, ma con la seconda decade ai livelli di novembre 2019 per anomalie termiche e ben 4 giorni sopra i 30°C. Il vero miracolo sono state le giornate corte, sennò avremmo registrato 8 notti tropicali di fila senza difficoltà al posto di 0. Si è salvato dalla gara per più caldo di sempre solo grazie agli ultimi giorni freddissimi. Anomalia finale +1,5°C dalla 1981-2010. Voto 4
    OTTOBRE: highlight assoluto del 2020, un mese freddo e piovoso, ottobre si riconferma come uno dei pochi mesi in grado di essere ancora decenti. La prima e la terza decade sono state vicino alle medie decadali di riferimento, la seconda invece è stata freddissima, a -3,1 °C dalla media decadale, con 5 giornate di nebbia intensa e massime bassissime, tra cui +11 °C l'11 e il 15, valore pienamente novembrino. Anomalia finale di -0,9°C dalla 1981-2010. Voto 9 al terzo mese di ottobre più freddo dal 2000 in poi.

    NOVEMBRE: mese ancora una volta nel 2020 molto secco, con prima e seconda decade miti. La terza grazie a numerose inversioni e minime 3 volte sotto 0 ha ampiamente recuperato l'anomalia mensile, permettendo al mese di non sfigurare, considerando quanto schifo fa novembre dal 2000 in poi. Ha chiuso a +0,4 °C dalla 1981-2010. Voto 7,5

    DICEMBRE: purtroppo, per il secondo anno di fila dicembre dà il peggio di sé. Mese orribile, mite e nuvoloso costantemente, soprattutto di notte, con minime degne di novembre. Oltretutto quella che poteva essere una nevicata decente si è trasformata in un quasi fallimento totale. L'anomalia non varierà grazie a domani, quindi posso dire che dicembre chiude a +1,9°C dalla 1981-2010. Voto 3,5



    2020: l'anno chiude a +1°C dalla 1981-2010, piazzandosi 6° più caldo di sempre dietro a 2014, 2018, 2019, 2015 e 2007. Completano la top ten 2003, 1994, 2011 e 2016, viene buttato fuori il 2000. Voto 6-

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •