Pagina 3 di 12 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 111
  1. #21
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    35
    Messaggi
    11,083
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    lo sta facendo
    sacrilegio!!!!!!


    C'ho la falla nel cervello


  2. #22
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m
    Età
    29
    Messaggi
    34,862
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da millibar71 Visualizza Messaggio
    Ad oggi siamo a -0.2 C dalla 81-00. Segno meno con le ore contate come le minime negative. Il mese chiudesse a +1 sarei già contento
    Ritieniti fortunato ad avere quei valori.

    Qui al giro di boa di metà mese (ieri) siamo ancora a +2,5 sulla 1981-2010 progressiva e dubito fortemente che scenderemo sotto i 2°C di anomalia, visto quello che si vede per le prossime giornate.

    Seconda decade infatti finora nulla di che come freddo, appena un -1,2° sulla 1981-10 (e se va bene chiuderemo in media...se va bene).
    Nell'avatar, Beautiful e la meteo che si incontrano: il Ridge Atlantico.

  3. #23
    Vento moderato L'avatar di Andrea92
    Data Registrazione
    13/02/10
    Località
    Falcone (ME)
    Età
    29
    Messaggi
    1,194
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Qui fino ad oggi 13 giorni sopra media e 3 (compreso oggi) sottomedia.
    E se giorno 7 registravo la Tmax assoluta più alta (+27.2°C) ieri ho registrato l'opposto, ossia la Tmax assoluta più bassa di Febbraio con +9.7°C. "Poca" dinamicità insomma


    Davis Vantage Pro 2 - Installazione urbana su tetto

    ESTREMI ASSOLUTI (dal 2010):


    Massima più alta: +43.1°C il 30/06/2017
    Minima più alta: +27.6°C il 10/07/2019
    Massima più bassa: +6.3°C il 07/01/2017
    Minima più bassa: +1.3°C il 07/01/2017
    Heat Index più alto: +45.0°C il 02/08/2015
    Windchill più basso: -5.3°C ​il 07/01/2017
    Dew Point più alto: +27.4°C il 08/08/2017
    Dew Point più basso: -8.8°C il 25/04/2013
    Accumulo maggiore in 24h: 66.0 mm il 06/12/2020
    Rain rate più alto: 218.4 mm/hr il 20/08/2018
    Livello pressione più alto: 1036.8 hPa il 17/03/2010
    Livello pressione più basso: 984.6 hPa il 23/03/2016
    Raffica di vento più forte: 119 km/h il 06/03/2013

  4. #24
    Burrasca forte L'avatar di millibar71
    Data Registrazione
    22/09/03
    Località
    torino est
    Età
    49
    Messaggi
    9,876
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Ritieniti fortunato ad avere quei valori.

    Qui al giro di boa di metà mese (ieri) siamo ancora a +2,5 sulla 1981-2010 progressiva e dubito fortemente che scenderemo sotto i 2°C di anomalia, visto quello che si vede per le prossime giornate.

    Seconda decade infatti finora nulla di che come freddo, appena un -1,2° sulla 1981-10 (e se va bene chiuderemo in media...se va bene).
    Ho già dato l'anno scorso con un'anomalia mensile di 4 Gradi

  5. #25
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    22
    Messaggi
    4,167
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    In Canton Ticino, Bellinzona Nord prima decade che si è rapidamente portata ad oltre +2°C sulla nuova 91/20. Dalla sfreddata di metà mese, l'anomalia sulla norma progressiva 91/20 è calata a circa +0.7°C. La seconda decade chiuderà forse con segno negativo.

    Da segnalare nella prima parte una media minime alta e un picco misero di -1°C, dopodiché è riuscito a fare di meglio e il 14/02 è riuscito a fare -6.2°C... valore che non si verifica tutti gli anni a febbraio, ma nemmeno grandioso (considerando che aria è entrata).

    Una 40ina di mm in prima decade, già quasi in norma mensili e pochissimo sottoforma di neve. Ora febbraio prosegue anticiclonico e molto mite in quota, ma anche in basso tendiamo alla positività sulla nuova norma.


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  6. #26
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,175
    Menzionato
    641 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    In Canton Ticino, Bellinzona Nord prima decade che si è rapidamente portata ad oltre +2°C sulla nuova 91/20. Dalla sfreddata di metà mese, l'anomalia sulla norma progressiva 91/20 è calata a circa +0.7°C. La seconda decade chiuderà forse con segno negativo.

    Da segnalare nella prima parte una media minime alta e un picco misero di -1°C, dopodiché è riuscito a fare di meglio e il 14/02 è riuscito a fare -6.2°C... valore che non si verifica tutti gli anni a febbraio, ma nemmeno grandioso (considerando che aria è entrata).

    Una 40ina di mm in prima decade, già quasi in norma mensili e pochissimo sottoforma di neve. Ora febbraio prosegue anticiclonico e molto mite in quota, ma anche in basso tendiamo alla positività sulla nuova norma.
    Quanto è più alta della 81/10 la nuova 91/20?

    Secondo me, se si vuole usare come nuova media di riferimento la 91/20, in questa prima fase è utile ribadire anche l'anomalia rispetto alla vecchia 81/10, o la cosa può generare confusione.

  7. #27
    Vento fresco L'avatar di fabio03
    Data Registrazione
    09/11/13
    Località
    6 Km est di Mantova
    Messaggi
    2,666
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Primi 19 giorni che chiudono a +2.4°C sulla mensile 61/90. Direi che a fine mese un +3 sia il minimo.

  8. #28
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    22
    Messaggi
    4,167
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Quanto è più alta della 81/10 la nuova 91/20?

    Secondo me, se si vuole usare come nuova media di riferimento la 91/20, in questa prima fase è utile ribadire anche l'anomalia rispetto alla vecchia 81/10, o la cosa può generare confusione.
    In effetti è forse il primo commento parziale fatto con la nuova norma, ma comunque il calcolo è sperimentale visto che MeteoSvizzera come tutti non si è ancora convertita alla 91/20 (anche se la base di partenza che ho usato è la medesima, solo che non è certificata).
    Resta ancora importante il confronto con la 81/10 in questo anno di transizione (già l'avevo specificato nel resoconto di gennaio).

    Ci tenevo a passare il prima possibile alla 1991/2020, e il ragionamento ha una logica, perché prima delle modifiche apportate dall'OMM le norme si cambiavano ogni trent'anni senza sovrapposizioni, loro partivano con la 1901/30, 1930/61, 1961/90 ed ora di conseguenza ci sarebbe la 1991/20 come naturale evoluzione.
    GCDS_1 WCDMP | WMO
    Da qualche anno però, visti i cambiamenti climatici in corso, si concede di usare come riferimento il decennio più vicino, quindi le intermedie 1971/00 e 1981/10. A livello teorico queste norme intermedie non dovevano esistere. L'OMM ha definito come norma per i confronti di lungo periodo la 1961/90. Progressivamente abbandonerò la 81/10 per passare a 61/90 e 91/20 viste le differenze importanti che emergono tra i due standard (mi hai dato lo spunto per approfondire nel thread apposito).

    Comunque per febbraio la 91/20 risulta circa +0.6°C più mite della 81/10 e circa +1.0°C dalla 61/90.


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  9. #29
    Vento fresco L'avatar di Ivan 72
    Data Registrazione
    11/06/18
    Località
    L'Aquila Roio Piano792mt
    Età
    48
    Messaggi
    2,021
    Menzionato
    3 Post(s)

    Thumbs up Re: Febbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    L'Aquila Roio Piano (abitazione) seconda decade febbraio 2021 anomalia termica negativa -1,1° sotto media su base decadale febbraio periodo 2000-2020

    L'Aquila Roio Piano temperature medie seconda decade febbraio 2021 :

    min -4,1° max +8,2° media +2,1°

    L'Aquila Roio Piano temperature medie seconda decade febbraio periodo 2000-2020 :

    min -2,9° max +9,3° media +3,2°

    La seconda decade di febbraio 2021 è in media su base decadale febbraio periodo 1968-1999 quando la media della seconda decade di febbraio era min -2,4° max +6,6° media +2,1°
    Nato a Roma, trasferito da Roma zona Garbatella a L'Aquila Roio Piano il 17/12/2011. Min assoluta L'Aquila Roio Piano-Piana di Roio 770 metri slm -24,2° il 15/02/2012 e Roma Ciampino -11° il 12/01/1985.

  10. #30
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,175
    Menzionato
    641 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Nove giorni fa, il 12 Febbraio, avevo chiuso la mia analisi sulla prima decade del mese con questa previsione:

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    La seconda decade di Febbraio invece, ossia quella in corso, si prospetta fredda con potenziali punte eccezionali di freddo. Il mese è davvero estremo, e sono davvero curioso di capire quanto riusciremo a recuperare dell'abominevole e abnorme anomalia che abbiamo preso in prima decade.
    Teoricamente, con gli ultimi aggiornamenti, potremmo anche riuscire a rilevare -3° dalla 81/10 come anomalia, compensando in stragrande maggioranza la prima decade.

    Le sorprese sono dietro l'angolo, e se la seconda decade chiuderà sotto media anche solo di 2°, potrò dire di essere passato da una tipica seconda decade di Aprile al più crudo degli inverni. Immagine
    Immagine

    Rileggendo il tutto ora, alla luce degli eventi, sono davvero sorpreso di come avessi intuito e visto molto bene le potenzialità meteorologiche della seconda decade.
    Le parti che ho evidenziato si sono addirittura realizzate letteralmente!

    La realtà è andata, anzi, addirittura meglio di qualsiasi previsione: non avrei mai immaginato, quando scrissi quel messaggio, che solo 48 h mi stavano separando dal vivere la prima nevicata con accumulo a Febbraio del nuovo millennio; in realtà non speravo neppure che nevicasse al di là di una coreografia!!

    Insomma, una decade memorabile, e come tale merita un'analisi approfondita, che come vedrete offrirà anche alcuni spunti di riflessione su come il riscaldamento abbia modificato il volto di Febbraio.




    Di seguito, per iniziare, le medie termiche della seconda decade di Febbraio 2021:

    media min: 4,6° (-2,1° dalla decadale 71/00)
    media max: 11,6° (-1,6° dalla decadale 71/00)
    media tot: 8,1° (-1,9° dalla decadale 71/00)

    L'anomalia riportata è calcolata rispetto alla 71/00: considerando il delta esistente tra le medie mensili di Febbraio tra le due trentennali 71/00 e 81/10, ed estendendolo a ogni singola decade per approssimazione, è verosimile stimare che la seconda decade di Febbraio abbia chiuso a -2° dalla decadale 81/10, in linea con la previsione che avevo fatto il 12/2 (vedi sopra).


    E' stata una decade molto fredda, ma nulla di storico: dal 1951 a oggi, infatti, sono numerosi gli esempi di seconde decadi che hanno chiuso con medie molto più basse di quella registrata.

    Eppure, e qui nasce la prima riflessione, è stata di gran lunga la decade più fredda di Febbraio dal 2013.
    Badate: non parlo solo della seconda decade, ma di ogni decade di Febbraio!
    Estendendo lo sguardo all'intero decennio, la seconda decade di Febbraio 2021 risulta la terza più fredda tra tutte le decadi di Febbraio dal 2010 a oggi, dietro solo e soltanto alle prime due decadi del Febbraio 2012, anche se batte solo di qualche decimo la prima decade di Febbraio 2010.

    Il dato sembra notevole, ma basta leggere l'anomalia per rendersi conto che qualcosa non torna.
    Diventa tutto chiaro ampliando la ricerca già soltanto agli anni 2000: ecco che ritroviamo due decadi più fredde già nel 2009, la seconda del Febbraio 2008, o la prima decade di Febbraio 2006, e prima ancora diverse decadi tra Febbraio 2003 e Febbraio 2005.

    Dai dati esposti emerge forte come nell'ultimo decennio Febbraio sia stato stravolto, assestandosi su medie che non gli sono mai appartenute, e rispetto alle quali questa seconda decade risulta incredibilmente fredda quando non lo sarebbe stata per le medie vigenti nemmeno 10 anni fa (il 2012 è a solo 9 anni di distanza).
    Qui mi ritorna la domanda che già mi sono posto nel 2017, e che anno dopo anno si ripropone: Febbraio è compromesso per sempre? E' solo un ciclo climatico sfavorevole, o è avvenuto un salto nelle medie irreversibile?
    A queste domande non ho ancora risposta perchè è troppo presto per trarne una, anche se gli anni passano e sembra sempre più plausibile che Febbraio abbia indossato una nuova veste climatica.




    Torniamo però all'analisi della seconda decade. Suo fulcro è stata, senza dubbio, la giornata di S.Valentino.
    Ho già espresso tutta la mia emozione e tutti i dati meteorologici in questo intervento che ho steso il giorno dopo, e che invito a leggere:

    Febbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    E' stata una giornata storica per diversi aspetti, a partire dai nuovi record giornalieri stabiliti per minima, massima e media grezza, senza citare la prima nevicata con accumulo a Febbraio da oltre 30 anni, e forse 50 anni.
    Incredibile è stata anche l'esperienza, da parte mia senza nessun precedente, delle precipitazioni continue per 32 h di fila con graduale trasformazione, seguendo l'abbassamento termico, dei fenomeni da pioggia (prime 23 h) ad acqua mista a neve (2 h) e infine neve (ultime 7 h).

    Eseguendo ulteriori ricerche, con mia grande sorpresa ho scoperto un altro record significativo: il 14 Febbraio 2021 è stata ufficialmente la giornata più fredda mai avuta, dal 1951, in seconda decade di Febbraio!
    Con estremi 0,4/5,4° e una media grezza pari a 2,9° è stata infatti battuto il precedente primato che spettava al 17 Febbraio 2008 (che ebbe media grezza 3,1°).
    Ecco quindi che torna anche la seconda delle mie "profezie" : "...si prospetta fredda con potenziali punte eccezionali di freddo".

    Questo record risalta ancor di più se pensate che il 7/2 (esattamente una settimana prima!) era stato il giorno più caldo in prima decade di Febbraio dal 1951!!
    Soffermiamoci un secondo sulle due date agli antipodi: il 7/2 ha avuto estremi 14,3/18,7° (media: 16,5°), degne di una fresca giornata della prima decade di Maggio.
    Il 14/2 invece ha visto medie molto basse, tali da inserirsi tra le 40-45 giornate più fredde in assoluto a Brindisi Casale dal 1951, indipendentemente dal mese!
    Considerando che la prima decade di Febbraio ha chiuso con medie tipiche della seconda decade di Aprile, risuona dunque valida anche questa "profezia" che scrissi : "...potrò dire di essere passato da una tipica seconda decade di Aprile al più crudo degli inverni".




    Al di là del giocare al falso profeta, quanto vi ho detto ha sul serio dell'incredibile.
    Questo brusco e crudo passaggio da un clima molto mite a un clima gelido è ancor più scioccante osservando i grafici che riproducono l'andamento temporale delle temperature in atmosfera:

    Febbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche-zt-prime-decadi-febbraio-2021-brindisi.pngFebbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche-t-850-prime-decadi-febbraio-2021-brindisi.pngFebbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche-t-700-prime-decad-febbraio-2021-brindisi.png


    Tutte le quote ne sono state interessate, anche se l'effetto è stato massimo sotto i 2000 m, come dimostrano le stesse medie, le cui anomalie sono calcolate rispetto alla media mensile:

    • 850 hPa: -1,5° (-3,4° dalla 81/10)
    • 700 hPa: -8,2° (-0,8° dalla 81/10)
    • 500 hPa: -23,1° (+1,2° dalla 81/10)
    • ZT: 1441 m (-300 m dalla 81/10)


    Mettendo insieme le anomalie di suolo e quote atmosferiche, otteniamo questo curioso pattern:

    Febbraio 2021: anomalie termiche e pluviometriche-distribuzione-delle-anomalie-11-20-feb-2021-brindisi-casale-0-6000-m.png


    Le anomalie sono state negative fino a circa 4000 m, per divenire poi positive (anche consistentemente!) a 500 hPa (5570 m). Il fulcro delle anomalie negative si è visto a 850 hPa, il che determina quella bizzarra curva visto che al suolo le anomalie negative sono state meno decise.
    La media a 850 hPa è stata talmente bassa da essere identica alla media termica della prima decade...a 700 hPa, 1600 m più in alto!! Più che per merito della seconda decade, è stato un merito della prima!


    Questo dimostra in un certo senso anche la natura pellicolare dell'aria giunta su Brindisi, dato che per l'appunto, come proprio dell'aria continentale, le anomalie maggiori (e dunque il freddo vero e proprio) si è concentrato nelle bassissime quote atmosferiche, con effetti blandi alle medio-alte quote (a 500 hPa il picco è stato appena -31.9°, nulla di significativo, e assolutamente irrilevante).
    Proprio a 850 hPa si è toccato un minimo di -10,7° che rende l'ondata di freddo di S.Valentino la sesta più fredda (a 850 hPa) dal 1954 per Febbraio, nonchè il terzo episodio più freddo per la seconda decade di Febbraio subito dietro il 17/2/2008 e soprattutto il 13/2/2004.

    Anche in questo caso risalta agli occhi il contrasto con la prima decade, come ho già scritto: si è passati nell'arco di una decina di giorni dal nuovo record di caldo a 850 hPa per la prima decade (14,2°) al terzo valore più freddo per la seconda decade (-10,7°) per uno scarto di 25° . E' un delta altissimo, che trova un precedente di poco più alto soltanto nel Febbraio 2004, con cui in effetti ci sono delle forti analogie in termini di somiglianza dei grafici tratti dai radiosondaggi (ZT 02/2004, 850 hPa 02/2004, 700 hPa 02/2004).
    Lo sbalzo è stato imponente: tra le medie a 850 hPa della prima e della seconda decade c'è una differenza abominevole di 9,1°. E' stupefacente, e se non salto dalla sedia e solo perchè un precedente recente l'ho già avuto tra seconda e terza decade di Maggio 2020!



    Anche dall'analisi dei radiosondaggi si legge l'impronta del riscaldamento recente di Febbraio, occorso dal 2010: la media a 850 hPa (-1,5°) è la seconda più bassa per una decade del mese (non solo per la II decade, nota bene!) dal 2010, soltanto dietro alla II decade del Febbraio 2012.
    Basta però passare al decennio precedente per trovare ben 9 decadi più fredde a Febbraio, di cui 4 sono delle II decadi.

    Lo stesso si nota valutando lo ZT: il 14/2/2021 lo ZT ha raggiunto i 389 m, il valore più basso registrato a Febbraio dal lontano 19/2/2009.
    Per carità, sono soltanto 10 i valori di ZT a Febbraio, dal 1973 a oggi, che riescono a battere i 389 m del 14/2, e anche se è vero che tra questi non risultano valori rilevati dal 1974 al 1990, è notevole osservare la mancanza degli anni 2010.


    L'unico dato veramente significativo si ricava a 700 hPa: la temperatura ha toccato i -20.1°, terzo valore più basso in seconda decade di Febbraio dal 1973 (a pari merito con il 19/2/1992) e quarto più basso dell'intero mese di Febbraio dal 1973.






    Mi fermo qui perchè potrei continuare se solo ricercassi ancora, ma anche stavolta mi auguro di essere riuscito a trasmettere quanto sia stata notevole questa (seconda) decade di Febbraio.
    Resta adesso la terza decade (più propriamente sarebbe meglio chiamarla settimana): si prospetta mite, e già ho adocchiato dei potenziali valori significativi relativi a GPT e pressione atmosferica che potrebbero essere stabiliti dopodomani. Vediamo che succederà.


    Chiudo con una riflessione.
    Per quanto la seconda decade sia stata fredda, chiudendo al suolo a -1,7° dalla media mensile (e ben -5,7° dalla prima decade), ancora una volta è demoralizzante vedere come il caldo domini la scena e riesca quasi sempre a vincere ogni lotta con il freddo: con una prima decade chiusa a +4°, infatti, al 20 Febbraio la progressiva mensile è ben +1,15° dalla mensile 81/10. Siamo molto sopra media, e con un'ultima decade che sarà molto mite è probabile che si potrà persino battere da me Febbraio 2020, che a dirvi il vero qui fu caldo ma non così anomalo.
    Allo stesso modo, anche se il 14/2 ha stabilito un nuovo record di freddo, si tratta di una goccia in mezzo a un oceano di record positivi abbattutti come fossero birilli con una facilità disarmante.

    Questo ci ricorda che, al di là di eventi anche di rilievo che possono avvenire (e sia lode al cielo che ciò succeda ancora!), siamo sotto il regno del GW e che per quanto freddo intenso possa fare c'è sempre del caldo ancor più intenso pronto a manifestarsi quando meno ce lo aspettiamo.


    Scusate la lunghezza, e grazie della lettura.
    Ultima modifica di burian br; 21/02/2021 alle 17:18

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •