Visualizza Risultati Sondaggio: Valutazione finale

Partecipanti
61. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Non classificabile

    1 1.64%
  • 0

    0 0%
  • 1

    0 0%
  • 2

    1 1.64%
  • 3

    7 11.48%
  • 4

    10 16.39%
  • 5

    17 27.87%
  • 6

    12 19.67%
  • 7

    12 19.67%
  • 8

    3 4.92%
  • 9

    1 1.64%
  • 10

    0 0%
Sondaggio a Scelta Multipla.
Pagina 4 di 9 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 86
  1. #31
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    14/08/17
    Località
    Muggia (TS) 45m /
    Età
    38
    Messaggi
    381
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Valutazioni e considerazioni dell'inverno meteorologico 2020/2021

    Gli do un voto basso. Molto basso.

    Ragione semplice: Io a Muggia non mi aspetto niente dall`inverno "vero": Ne la neve, ne il gelo, ne le minime sottozero, ne le nebbie gelide, ne giornate di ghiaccio, galaverne, pozzanghere ghiacciate o tantomeno di utilizare regolarmente il raschietto,figuriamoci la pala da neve.

    Per me l`inverno "vero" sono le giornate di sole, con colori splendenti, una bora moderata-forte con cielo blu`cobalto, aria tersa salubre freddina e panorama stupendo delle Alpi che si alzano dal golfo di Trieste per una cornice mozzafiato.
    Ecco, per me l`inverno che mi fa`godere e`questo. Mi basta ed avanza.

    Questo "inverno" invece abbiamo avuto per la stragrande maggioranza del tempo un clima prettamente marittimo: pochissimo sole, tantissimo grigiore, aria "pesantuccia", tanto scirocco, pioggie alluvionali, smottamenti ed un panorama cupo e depresso.


    Unico evento degno di nota, la prima minima sottozero da quasi 3 anni, quindi solamente per questo evento un voto piu`alto.
    Per il resto inverno da pochezza disarmante anche per appassionati come me, che non si aspettano tanto.

    Sara`per la prossima

  2. #32
    Tempesta violenta L'avatar di Knopflertemporalesco
    Data Registrazione
    23/10/09
    Località
    Istanbul/Tunisi
    Età
    27
    Messaggi
    13,534
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Valutazioni e considerazioni dell'inverno meteorologico 2020/2021

    ho votato 9, ma parlo da abitante di Istanbul: 55 cm di neve io in vita mia, in due episodi, più altre tre grosse fioccatone coreografiche, per un totale di 13 giorni in cui ho visto la neve cadere, non li avevo mai visti in vita mia, nemmeno nel 2012 a roma (1-3-4-7-10-11 per un totale di 40 cm)

    10 se riesce a fare l'ultima bufera attorno al 9/13 marzo

  3. #33
    Vento teso L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    28
    Messaggi
    1,681
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Valutazioni e considerazioni dell'inverno meteorologico 2020/2021

    Ho cliccato 5 ma in realtà è un 4.75, stesso voto che ho dato al 2019/20.

  4. #34
    Vento teso L'avatar di SnowBurian
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Sfigolandia(TE),TE sta per terranov
    Età
    23
    Messaggi
    1,511
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Valutazioni e considerazioni dell'inverno meteorologico 2020/2021

    Salve ragazzi, come ogni anno viene aperto un thread sull'inverno appena passato, e puntualmente mi ritrovo "innervosito" dalle circostanze non favorevoli, ma quest'anno il TUTTO rimane assurdo ai miei occhi, tant'è che (e dico sul serio) mi ritrovo meno scettico sui termini "fortuna-sfortuna" e il "destino".
    Quest'inverno è stato, secondo me, di gran lunga il più sfortunato che io abbia mai visto, di gran lunga oltre ai limiti del grottesco e del comico, un inverno con un potenziale strepitoso: AO costantemente negativa, NAO che dopo tempo è ritornata negativa, SH da record, isoterme in siberia da record, lobo siberiano super-sviluppato con una tendenza ai movimenti anti-zonali, stratosfera in subbuglio con MMW ai limiti del record, eppure cosa abbiamo raccolto? Poco o niente.
    Tra irruzioni che andavano troppo ad est, troppo ad ovest, troppo a nord e troppo a sud, ho sopportato troppo e mi ritrovo pressoché svuotato completamente già ai primi di marzo.
    Già il fatto di aver vissuto l'inverno più sfigato di sempre dovrebbe farmi dare un voto inferiore a 2, ma quest'inverno è venuto dopo il Cthulhu 2019-20, il disgustoso aborto 2019-20, ovvero l'inverno più brutto e caldo di sempre (questo continuo utilizzo della parola "di sempre" dovrebbe far riflettere, troppi estremi, il cambiamento climatico è stato estremo) che ha completamente cambiato la mia scala di valori e di voti, quindi.

    Dicembre: Voto 5
    Una copia più fredda del terrificante dicembre 2019, mi sono goduto le abbondanti nevicate al nord e il finale di dicembre, freddo, perturbato con neve a quote medio-basse.
    Gennaio: Voto 7
    Il continuo del finale di dicembre, costantemente freddo, perturbato e neve a quote medio-basse, molto divertente, almeno fino alla terribile terza decade.
    Febbraio: Voto 4
    Sembra la copia del febbraio 2020, inizio e fine mese da record di caldo, una tragicommedia horror, interrotta dall'irruzione di san valentino che, da potenziale botta fredda storica è diventata un irruzione breve con qualità dell'aria scadente (la presa per i fondelli finale), grandissima delusione visto che mi aspettavo almeno 10cm, invece ho avuto 3cm sciolti in uno.

    Voto complessivo 5.33, quindi voto 5.
    Prima del 2019-20 sarebbe stato un 3.
    Immagine profilo:
    Io quando vedo un blocco atlantico.

  5. #35
    Bava di vento
    Data Registrazione
    25/09/08
    Località
    Pescara (PE)
    Età
    38
    Messaggi
    157
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Valutazioni e considerazioni dell'inverno meteorologico 2020/2021

    Citazione Originariamente Scritto da terence88z Visualizza Messaggio
    VOTO 3

    Qui nel medio adriatico (parlo delle coste), inverno non pervenuto. Non tanto per la neve (2 soli cm a fronte di una media di circa 25 cm), ma soprattutto della quasi totale assenza di giornate fredde degne di tale nome. In una zona come questa dove non si può contare su nebbie o inversioni, l'anomalia termica positiva si fa più evidente. In tutto l'inverno la stazione di Paglieta, a circa 5 km da casa mia, è andata in negativo solo 5 volte. Anche sotto l'aspetto pluviometro possiamo parlare di sottomedia (65 mm caduti in due mesi).
    La cosa diventa ancora più grave se si considera che questo è stato il secondo non-inverno consecutivo, per queste zone. Pazienza.

    L'Adriatico attende tempi migliori.
    ,
    Concordo, piu di 3/4 non possiamo dare qui sul medio adriatico.
    Riguardo le ormai rare irruzioni da nord est sembra di essere ancora sotto una campana di vetro...tutte fugaci.
    Unica nota positiva una ritrovata dinamicità, febbraio a parte che ormai sembra diventato un mese tipicamente primaverile.
    Un abisso rispetto a 15/20 anni fa, negli ultimi anni poi sono diventati inqualificabili.

  6. #36
    Brezza tesa L'avatar di Tarcii
    Data Registrazione
    13/08/19
    Località
    Ambivere (BG)
    Età
    19
    Messaggi
    972
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Valutazioni e considerazioni dell'inverno meteorologico 2020/2021

    Dopo anni senza neve seria, a sufficienza è assicurata, anche se oltre il 7,5 - 8 non andrei per quest'inverno.

    Dicembre è stato bello, grazie alla nevicata del 2 Dicembre a fiocconi, inaspettata, mentre il 4 Dicembre era roba molto occidentale. Benissimo anche tra Natale e Capodanno, con la nevicata del 28 Dicembre che mi ha riportato emozioni perse da molto tempo, 30 cm abbondanti caduti in mezza giornata con intensità commoventi. Male invece il periodo caldissimo a metà mese, con cielo coperto e temperature da novembre.

    Gennaio molto dinamico, ma avaro di neve, il 1 Gennaio grande delusione (correnti inibenti e pioggia), mentre il 5 Gennaio un po' di neve bagnata. Fino al 20 del mese belle giornate fredde, le quali mancavano da un po' di anni senza irruzioni di nota, mentre poi cuscino mangiato da nevischio e pioggia con l'inizio di un'altra fase mite. Interessantissimo comunque lo sfondamento favonico del 27 Gennaio

    Febbraio invece un po' deludente, nessun accumulo nevoso, molto mite e piovoso nella prima parte con giornate davvero calde a fine mese, veramente senza alcuna caratteristica invernale. Si salva solo la sfreddata dell'11-14 Febbraio, giornate fredde e coperte con fiocchi svolazzanti leggeri, sembrava di essere nell'Europa Orientale
    Anywhere, whenever. Apart but still together...

  7. #37
    Bava di vento
    Data Registrazione
    11/08/20
    Località
    Mestre (VE)
    Messaggi
    138
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Valutazioni e considerazioni dell'inverno meteorologico 2020/2021

    5 (con un 6/7 per dicembre) ma solo per le grandi nevicate sulle Alpi di dicembre-gennaio, se fosse per la pianura 3: ho visto solo mezz'ora di fiocchi in dicembre poi trasformata in acqua, poi nonostante la situazione favorevole con colate su tutta Europa noi saltati sempre

  8. #38
    Vento moderato L'avatar di Daniel92
    Data Registrazione
    27/01/19
    Località
    Polverigi (AN) 140mslm - Marche
    Età
    28
    Messaggi
    1,199
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Valutazioni e considerazioni dell'inverno meteorologico 2020/2021

    Citazione Originariamente Scritto da terence88z Visualizza Messaggio
    VOTO 3

    Qui nel medio adriatico (parlo delle coste), inverno non pervenuto. Non tanto per la neve (2 soli cm a fronte di una media di circa 25 cm), ma soprattutto della quasi totale assenza di giornate fredde degne di tale nome. In una zona come questa dove non si può contare su nebbie o inversioni, l'anomalia termica positiva si fa più evidente. In tutto l'inverno la stazione di Paglieta, a circa 5 km da casa mia, è andata in negativo solo 5 volte. Anche sotto l'aspetto pluviometro possiamo parlare di sottomedia (65 mm caduti in due mesi).
    La cosa diventa ancora più grave se si considera che questo è stato il secondo non-inverno consecutivo, per queste zone. Pazienza.

    L'Adriatico attende tempi migliori.
    Tanto funziona così per il versante adriatico, se non ci sono le entrate fredde artiche o continentali dal quadrante compreso tra N ed E (con annesse ciclogenesi basse) che sono episodi comunque rari per il territorio, la meteo non regala grandi sconti. Con le atlanticate sappiamo bene che il più del tempo si sta in parziale se non addirittura totale ombra pluviometrica in un contesto termico fuori dai canoni invernali, bisogna farsene una ragione

  9. #39
    Vento moderato L'avatar di Daniel92
    Data Registrazione
    27/01/19
    Località
    Polverigi (AN) 140mslm - Marche
    Età
    28
    Messaggi
    1,199
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Valutazioni e considerazioni dell'inverno meteorologico 2020/2021

    Dai voti e dalla media stimata, mi pare di capire che è stata una stagione per così dire senza infamia e lode

  10. #40
    Vento teso L'avatar di GiagiKarlo
    Data Registrazione
    31/12/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    16
    Messaggi
    1,775
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Valutazioni e considerazioni dell'inverno meteorologico 2020/2021

    Dalla media delle valutazioni viene fuori un 5,3, diciamo un pochino più di infamia che di lode
    Avatar: una data che sogno spesso la notte.
    PS: la neve caduta allora era più alta della mia altezza attuale.
    PPS: sì, è il 2005.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •