Pagina 10 di 12 PrimaPrima ... 89101112 UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 112
  1. #91
    Uragano L'avatar di baccaromichele
    Data Registrazione
    07/11/07
    Localit
    Rimini / Montechiarugolo (PR) 110m
    Et
    27
    Messaggi
    16,919
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    A Rimini mare la temperatura stata leggermente sottomedia rispetto al trentennio pi recente e in media o leggermente sopra al vecchio clima. Una curiosit: marzo 2021 si piazza esattamente al centro della classifica dal 1955 con 33 marzo pi caldi e 33 pi freddi di quest'ultimo.
    Queste le anomalie sui vari trentenni
    1991-2020: -0.3C
    1981-2010: +0.2C
    1961-1990: +0.2C
    1951-1980: +0.5C

    Grafico dal 1955 della temperatura media
    marzo 1955-2021.PNG

    E relative anomalie sul clima "attuale" 1991-2020
    marzo 1955-2021a91-20.PNG

    E per un confronto con il vecchio clima il grafico sulla 1961-1990
    marzo 1955-2021a61-90.PNG


    Il lato precipitativo invece molto pi degno di nota.
    L'anomalia infatti stata ben -92% sia sul trentennio 1961-1990 che sul 1991-2020

    E' stato il secondo marzo pi secco di tutta la serie
    marzo 1958-2021.PNGmarzo 1958-2021a.PNG

    Il gran secco ha per interessato tutto il primo trimestre gennaio-marzo che stato il terzo pi secco da inizio serie con il record che, tra l'altro, risale appena all'anno scorso. Anche il 2019 fu estremamente secco nei primi 3 mesi dell'anno.
    precipitazioni gen-mar 2021.PNG
    Massima: +38,7C 23/7/2009 e 8/8/2013
    Minima: -8,3C 21/12/2009
    Neve: 2008=1.0cm 2009=6.5cm 2010=74.0cm 2011=1.5cm 2012=78.0cm 2013​=19.5cm 2014=5.0cm 2015=0.0cm 2016=0.0cm
    http://climarimini.altervista.org/index.html

  2. #92
    Vento fresco L'avatar di Andrea92
    Data Registrazione
    13/02/10
    Localit
    Falcone (ME)
    Et
    32
    Messaggi
    2,907
    Menzionato
    37 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Che medie termiche hai registrato per min e max?
    Media Tmax =+15.6C
    Media Tmin = +9.2C


    Davis Vantage Pro 2 - Installazione urbana su tetto

    ESTREMI ASSOLUTI (dal 2010):


    Massima pi alta: +46.1C il 25-07-2023
    Minima pi alta: +30.4C il 25-07-2023
    Massima pi bassa: +6.3C il 07-01-2017
    Minima pi bassa: +1.3C il 07-01-2017
    Heat Index pi alto: +49.5C il 24-07-2023
    Windchill pi basso: -5.3C ​il 07-01-2017
    Dew Point pi alto: +27.8C il 22-07-2023
    Dew Point pi basso: -8.8C il 25-04-2013
    Accumulo maggiore in 24h: 91.2 mm il 13-10-2021
    Rain rate pi alto: 218.4 mm/hr il 20-08-2018
    Livello pressione pi alto: 1036.8 hPa il 17-03-2010
    Livello pressione pi basso: 984.6 hPa il 23-03-2016
    Raffica di vento pi forte: 119 km/h il 06-03-2013

  3. #93
    Vento forte L'avatar di appassionato_meteo
    Data Registrazione
    01/09/14
    Localit
    Artegna (UD) 191 mslm
    Messaggi
    4,380
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Ecco la parte finale di marzo nella stazione Osmer di Udine S.Osvaldo:


    • Media minime 2.4C, -2.1C dalla media 1991/2020, estremi -3.1C/7.2C, quarto posto su 31 tra le pi fredde, tre valori negativi e quattro sopra i cinque gradi.
    • Media medie 9.9C, perfettamente in media, estremi 4.1C/15.9C (nuovo record, battuti i 15.6C del 25/03/2017), quindicesimo posto tra le pi fredde insieme al 1999, un valore sotto i cinque gradi e cinque sopra i dieci (di cui uno oltre i quindici).
    • Media massime 17.2C, +2C dalla media, estremi 9.7C/25.1C, nono posto tra le pi calde, un valore sotto i dieci gradi e sette sopra i quindici (di cui due sopra i venti ed uno oltre i venticinque).
    • Escursione termica giornaliera 14.8C, +4.2C dalla media, estremi 8.2C/18.7C, quinto posto tra le pi alte.
    • Radiazione solare media 16870 KJ\mq, +4105 dalla media, estremi 7877/20205 KJ\mq, quinto posto tra le pi soleggiate.
    • Non ha piovuto.
    • Pressione media 1010.8 hPa, +7.3 hPa dalla media 1993/2020, estremi 1000.7/1019 hPa, terzo posto su trenta tra le pi alte.
    • Media ad 850 hPa 2.8C, +1.2C dalla media 1991/2020, estremi -6.9C/10.4C, quattordicesimo posto su 41 tra le pi calde, sette valori negativi (di cui due sotto i -5C) ed otto sopra i cinque (di cui uno sopra i dieci).
    • Quota media ZT 1982 metri, +148 dalla media, estremi 645/3043 metri, quattordicesimo posto tra le pi alte, sette valori sotto i 1500 metri (di cui due inferiori ai mille) ed undici superiori ai duemila (di cui cinque oltre i 2500 metri e due sopra i tremila).


    Decade dai due volti: iniziata piuttosto fredda con minime negative in pianura, medie inferiori ai cinque gradi, temperature inferiori ai -5C ad 850 hPa e ZT sotto i mille metri.
    Poi il clima si scaldato con il passare dei giorni fino a diventare molto caldo durante gli ultimi giorni; siamo passati da temperature invernali a degne di maggio, abbiamo anche stabilito il nuovo record decadale (e mensile) di temperatura media giornaliera e sfiorato quello di massima (che di 25.2C, registrati il 29 marzo 2017).
    Il caldo ha ampiamente compensato il freddo iniziale (a parte per le temperature minime); il gran secco continuato, la perturbazione del giorno 28 ha portato solo qualche pioggia sparsa.

    Ecco il riassunto mensile:


    • Media minime 1.5C, -1.9C dalla media 1991/2020, estremi -3.1C/7.2C, quarto posto su 31 tra i pi freddi, dodici valori negativi e sei sopra i cinque gradi.
    • Media medie 8C, -0.8C dalla media, estremi 4C/15.9C (nuovo record, battuti i 15.6C del 25/03/2017), undicesimo posto tra i pi freddi, cinque valori sotto i cinque gradi ed altrettanti sopra i dieci (di cui uno sopra i quindici).
    • Media massime 14.4C, +0.2C dalla media, estremi 9.7C/25.1C, dodicesimo posto tra i pi caldi, tre valori sotto i dieci gradi e dodici sopra i quindici (di cui due sopra i venti ed uno oltre i venticinque).
    • Escursione termica giornaliera 12.9C, +2.1C dalla media, estremi 5.6C/18.9C, sesto posto tra le pi alte insieme al 1998.
    • Radiazione solare media 14692 KJ\mq, +2926 dalla media, estremi 1906/20205 KJ\mq, secondo posto tra i pi soleggiati.
    • Caduti 28.1 mm, -66.9 mm (-70.3%) dalla media, settimo posto fra i pi secchi; quattro giorni piovosi, -3 dalla media, sesto posto tra i valori pi bassi insieme al 2017 e 2019.
    • Pressione media 1008.1 hPa, +3.6 hPa dalla media 1993/2020, estremi 995.5/1020.1 hPa, ottavo posto su trenta fra le pi alte.
    • Media ad 850 hPa 0.7C, -0.4C dalla media 1991/2020, estremi -6.9C/10.4C, 19 posto su 41 tra i pi freddi insieme al 2000 e 2016, 32 valori negativi (di cui cinque inferiori ai -5C) ed otto oltre i cinque gradi (di cui uno sopra i dieci).
    • Quota media ZT 1685 metri, -71 dalla media, estremi 645/3074 metri, 19 posto tra le pi alte, 32 valori sotto i 1500 metri (di cui undici sotto i mille) e 19 sopra i duemila (di cui otto sopra i 2500 e tre sopra i tremila).


    Marzo stato complessivamente freddo sia al suolo soprattutto per le temperature minime e medie, un po' meno in quota e piuttosto secco.
    La seconda decade si distingue in maniera particolare perch stata praticamente invernale: diverse minime negative, massime poco sopra i dieci gradi, molti valori sottozero anche in quota (alcuni inferiori ai -5C), ZT spesso sotto i 1500 metri (e talora sotto i mille) e perfino alcune sfiocchettate/rovescio nevoso fino in pianura.
    Durante l’ultima parte la situazione si gradualmente capovolta, tant’ vero che abbiamo avuto giornate degne di maggio con le massime che hanno raggiunto anche i 25 gradi ed stato stabilito anche il record mensile di temperatura media giornaliera (sfiorando quello di temperatura massima).
    La situazione stata simile in quota, con parecchi giorni aventi temperatura negativa e ZT inferiore a 1500 metri (talora anche sotto i mille e con la temperatura sotto i -5C); senza la scaldata finale il mese avrebbe potuto avere medie invernali (attorno allo zero e 1500 metri), invece in media 1981/2010.
    In quota stato pi rigido di febbraio ed ha avuto medie molto simili a dicembre; rispetto a quest’ultimo ha avuto la temperatura minima pi bassa (-6.9C contro -5.1C).
    Marzo stato piuttosto secco, tant’ vero che undicesimo fra 91 mesi primaverili e 41 su 361 totali; stante il bel tempo imperante, ha avuto elevata escursione termica, soleggiamento e pressione atmosferica.

    Ora metto il grafico delle temperature minime:

    Distribuzione_Min.png Decenni_Min.png

    Le temperature minime sono aumentate di nove decimi passando da 2.9C a 3.6C e poi a 3.8C; abbiamo perso cinque giornate con temperature negative (passate da otto a tre) e guadagnata una con valori sopra i cinque gradi.
    L’aumento delle temperature minime molto simile a quello di aprile (che passato da 6.9C a 7.9C), mentre maggio si raffreddato di un grado (da 11.9C ad 11.8C).
    Marzo non ha mai avuto la media pi elevata del trimestre; riguardo la media pi bassa, stato scavalcato due volte da aprile nel 1991 e 2001.
    Quasi tutti i marzi hanno avuto almeno un valore negativo, eccezion fatta per il 1994 e 2014; in genere si tratta di valori poco al di sotto dello zero, ma in alcuni casi sono stati registrati valori da pieno inverno e decisamente rigidi.
    Mi riferisco ai picchi del 1996, 1998, 2006, 2011 e soprattutto 2005; anche qui l’ondata gelida di fine febbraio si fece sentire in maniera molto pesante e dopo quattro giorni arriv anche nella pianura triveneta una forte nevicata (con temperatura sottozero).
    Il valore del 2005 , a mio avviso, eccezionale proprio per il periodo in cui stato registrato; si tratta addirittura della settima minima pi bassa di tutta la serie, alla pari di quella del sette febbraio 1991.
    Vediamo anche che alcuni mesi come il 1993, 1996, 1998 e 2021 hanno avuto una media mensile invernale o quasi con 13-17 minime negative.
    Avere almeno una minima sopra i cinque gradi praticamente scontato, mentre non lo il registrare valori sopra i dieci; questo fatto si verificato nel 1991, 1993, 1994, 2001, 2004, 2005, 2010, 2011, 2015, 2016 e 2018.

    Adesso le temperature medie:

    Distribuzione_Med.png Decenni_Med.png

    Marzo si scaldato di 1.1C passando da 8.3C a 8.7C e poi a 9.4C; abbiamo perso una giornata con media inferiore a cinque gradi e guadagnate tre con media superiore ai dieci.
    Aprile si scaldato di quasi il doppio (due gradi) passando da 11.9C a 13.1C e poi a 13.9C; maggio salito di soli tre passando da 17.1C a 18.2C e poi scendendo a 17.4C.
    Marzo stato sempre il mese pi freddo del trimestre; aprile lo ha insidiato nel 1997 (10.2C vs 9.8C) e nel 2012 (12.1C vs 11.6C).
    Le giornate con media inferiore a cinque gradi (quindi di stampo pienamente invernale) si sono verificate in molti mesi del passato; fanno eccezione il 1994, 1997, 2002, 2003, 2009, 2012, 2014, 2015, 2016, 2017, 2019 e 2020.
    Vediamo quindi che questo evento si decisamente rarefatto durante lo scorso decennio.
    In alcuni casi abbiamo avuto perfino giornate con media negativa come nel 1993, 1996, 2005 e 2018; il valore del 2005 al 19 posto tra le giornate pi rigide (insieme al cinque febbraio 1991) e quello del 2018 al 46 (insieme al nove dicembre 1991 ed al quattro gennaio 2009).
    Abbiamo sempre superato i dieci gradi di media giornaliera; il superamento dei quindici si verificato pochissime volte (una nel 2002, 2012, 2017 e 2021), per cui si tratta di un evento molto raro ma che si verificato tre volte durante l’ultimo decennio contro l’unica dei precedenti 21 anni.

    Ora le massime:

    Distribuzione_Max.png Decenni_Max.png

    Le temperature massime marzoline sono salite in misura maggiore rispetto alle minime ed alle medie; le massime sono salite di 1.4C, passando da 13.6C a 13.9C e poi a 15C.
    Abbiamo perso una giornata con massima inferiore a dieci gradi (quindi invernale) e ne abbiamo guadagnate sette con valori oltre i quindici.
    L’incremento marzolino delle massime comunque ben inferiore a quello di aprile (ben 2.5C), che passato da 17.2C a 18.4C e poi a 19.7C, e superiore a quello di maggio (sette decimi) che passato da 22.4C a 23.9C e poi a 23.1C.
    Marzo quasi sempre stato il mese con la media pi bassa, stato superato da aprile solamente nel 2012 e nel 1997 c’era mancato pochissimo (16.5C vs 16.4C).
    Avere almeno una massima sotto i dieci gradi un evento quasi scontato, esso non si verificato solamente nel 1994, 2002, 2003, 2012, 2014, 2017 e 2019 ed esso sembra essere diventato ben pi frequente rispetto al passato; in alcuni casi abbiamo avuto perfino massime sotto i cinque gradi come nel 1996, 2005, 2011, 2013 e 2018.
    Nel caso del 1996, 2005 e 2018 sono sicuro che in quelle giornate era nevicato; nel caso del 2005 e 2018 l’aria molto fredda era arrivata a fine febbraio.
    Dall’altro lato abbiamo sempre superato i quindici gradi almeno una volta ed abbiamo spesso superato i venti; quest’ultimo fatto non si verificato nel 1992, 1995, 1996, 2000, 2001, 2006, 2008, 2009, 2013, 2015, 2016 e 2018.
    In alcuni casi abbiamo avvicinato o addirittura superato i 25 gradi, come nel 1993, 2004, 2012, 2017, 2019 e 2021; anche in questo caso notiamo che questo evento diventato ben pi frequente durante gli ultimi dieci anni.

    Ora passo al grafico delle temperature ad 850 hPa:

    Distribuzione_850.jpg Decenni_850.png

    Le medie decennali di marzo, oltre alle frequenze delle varie classi di temperatura, sono rimaste quasi invariate durante i primi trent’anni e poi la temperatura salita di 1.2C.
    L’incremento di temperatura a partire dagli anni ’80 inferiore a quello di aprile (ben 1.8C, ha fatto segnare 3.4C/3.3C/4C/5.2C) e superiore a quello di maggio (tre decimi, passato da 7.7C a 7.9C, poi a 8.8C ed ora ad otto gradi).
    stato quasi sempre il pi rigido del trimestre primaverile, tranne in cinque occasioni in cui stato superato da aprile (mai da maggio); accaduto nel 1990, 1991, 1994, 1997 e 2012, ma c’era mancato pochissimo anche nel 1989, 2001, 2002 e 2017.
    Marzo un mese semi invernale, che pu avere medie prettamente invernali o lasciare completamente spazio alla primavera; presenta ancora varie giornate con temperatura negativa, a volte anche vere e proprie ondate di freddo di stampo invernale.
    Come dicevo, marzo presenta vari giorni con temperatura negativa: durante gli anni ’80 e ’90 erano tredici, poi diventati undici ed infine dieci; tutti i mesi, anche i pi miti, hanno avuto almeno un valore negativo.
    In genere si raggiungono i 2/5 gradi negativi, ma sovente (25 volte) siamo scesi anche sotto i -5; tali valori diventano meno probabili con il passare delle settimane, ma sono possibili anche in terza decade come nel 1993, 1995, 1998, 2009, 2013, 2018 e 2020.
    In alcuni casi la temperatura addirittura scesa sotto i -10C, come nel 1987 (nove valori), 2005 (tre), 2010 e 2018 (uno ciascuno); nel caso del 2005 e 2018 il freddo era arrivato a fine febbraio.
    In tutti i casi isoterme cos rigide erano arrivate entro e non oltre la prima decade mensile (nel 1987 fra il giorno quattro ed otto, nel 2010 il giorno successivo).
    Dall’altro lato abbiamo alcune giornate con temperatura sopra i cinque gradi (da tre a cinque a seconda dei decenni); quasi scontato superare tale soglia almeno una volta nel corso di marzo, tale evento non si verificato solo nel 1984 e 1985 (e varie volte il picco massimo stato di pochi decimi sopra i cinque gradi).
    Come accade anche durante i mesi invernali, possibile superare anche i dieci gradi come nel 1981, 1989, 1990, 1991, 1993, 2000, 2002, 2004, 2005, 2008, 2012, 2014, 2019, 2020 e 2021.



    Adesso metto lo ZT:

    Distribuzione_ZT.jpg Decenni_ZT.png

    In questo caso le medie decennali sono salite due volte: passando dagli anni ’80 ai ’90 e passando dagli anni Duemila al decennio scorso con un incremento totale di 162 metri.
    Aprile ha aumentato la sua media di 268 metri, passando da 2050 a 1993 poi a 2074 ed infine a 2318 metri; maggio salito complessivamente di soli 38 metri passando da 2693 a 2726 poi a 2823 ed infine a 2731 metri.
    In questo caso marzo stato scavalcato da aprile in dieci occasioni (contro le cinque della temperatura) e mai da maggio; accaduto nel 1989, 1990, 1991, 1994, 1997, 2001, 2002, 2003, 2012 e 2017
    Anche nel caso dello zero termico marzo un mese semi invernale: ci sono ancora diversi giorni con ZT inferiore a 1500 metri ed alcuni anche sotto i mille.
    Dall’altro lato le giornate con ZT superiore ai 2500 metri sono ancora poche (4-5), mentre rispetto ai mesi invernali aumentano un po' quelle con valori sopra i duemila metri.
    Come dicevo, anche nel caso dello ZT marzo presenta varie giornate dal sapore invernale, ossia con ZT inferiore a 1500 metri; siamo passate dalle tredici dei primi vent’anni ad undici e poi a dieci.
    La grande maggioranza dei mesi ha avuto almeno un valore sotto i mille metri; quelli che non ce l’hanno fatta sono il 1989, 1994, 2002, 2012, 2014, 2015 e 2017.
    In alcuni casi lo ZT sceso anche al di sotto dei 500 metri e perfino al suolo: i mesi che hanno avuto almeno un valore sotto i 500 metri sono il 1981, 1985, 1986, 1987 (ben 19), 1993, 1995, 1996, 1998, 2004, 2005, 2006, 2010, 2013 e 2018.
    Tali valori si sono verificati entro le prime due decadi mensili, ad eccezione del 2013; come detto sopra, lo ZT al suolo si verificato solamente durante la prima decade, in effetti si verifica poche volte in inverno e quindi averlo in marzo ancora pi significativo.


    Ora la pioggia:

    Pioggia.jpg

    Le medie decennali sono 66.9, 102.8 e 115.7 mm (+72.9%); i giorni piovosi sono cinque, otto e sette.
    Marzo stato per sette volte il mese pi piovoso del trimestre primaverile, questo fatto si verificato nel 2000, 2001, 2006, 2009, 2011, 2018 e 2020; stato il pi secco per tredici volte, questo accaduto nel 1994, 1996, 1997, 1998, 2002, 2003, 2004, 2005, 2008, 2010, 2012, 2017 e 2019.

    Infine, il riassunto del primo trimestre


    • Media minime 0.9C, -0.1C dalla media 1992/2020, quattordicesimo posto su trenta fra i pi caldi insieme al 2010.
    • Media medie 5.9C, perfettamente in media, dodicesimo posto tra i pi caldi insieme al 1998 e 2017.
    • Media massime 11C, +0.2C dalla media, quindicesimo posto tra i pi caldi.
    • Escursione termica giornaliera 10.1C, +0.3C dalla media, tredicesimo posto fra le pi alte.
    • Radiazione solare media 8844 KJ\mq, +739 dalla media, ottavo posto tra i pi soleggiati.
    • Caduti 298.4 mm, +34.1 mm (+12.9%) dalla media, nono posto fra i pi piovosi; 21 giorni piovosi, +2 dalla media, dodicesimo posto fra i valori pi alti insieme al 2007.
    • Pressione media 1005.3 hPa, -0.2 hPa dalla media 1994/2020, quattordicesimo posto su 28 tra le pi basse.
    • Media ad 850 hPa -0.2C, -0.1C dalla media 1991/2020, ventesimo posto su 40 tra i pi caldi insieme al 2012.
    • Quota media ZT 1612 metri, +27 dalla media, 19 posto su 40 tra i pi alti.


    I primi tre mesi sono risultati complessivamente in media al suolo; gennaio stato in media, febbraio caldo (tranne la parte centrale) e marzo discretamente freddo.
    In quota il primo trimestre stato anch’esso vicino alla media di riferimento: gennaio, marzo e la parte centrale di febbraio sono stati freddi, per il resto ha fatto caldo (parecchio a fine febbraio).
    Va fatto notare che il confronto fatto con la media trentennale pi recente (in questo caso l’unica disponibile) e che essa comprende molti anni caldi.
    La pioggia leggermente sopramedia, ma essa si concentrata in massima parte durante i primi 40 giorni (264.3 mm su 298.4, ossia l’88.6%); il soleggiamento stato elevato, sia perch da met febbraio non ha quasi piovuto e sia perch i periodi perturbati precedenti erano concentrati in pochi giorni.
    Discussione che raccoglie medie e statistiche sulle grandezze in quota (principalmente medie ad 850 hPa, quota ZT, geopotenziali a 500 hPa) di Udine:
    http://forum.meteotriveneto.it/showt...tiche-in-quota

  4. #94
    Burrasca L'avatar di cut-off
    Data Registrazione
    15/10/05
    Localit
    Trento Sud (m.190 s.
    Et
    58
    Messaggi
    5,678
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    MARZO 2021 a TRENTO SUD

    Il deciso cambio di pattern meteorologico avvenuto con la 2^ met di febbraio proseguito per tutto il mese di marzo, con conseguente prolungamento della fase molto secca cominciata l11/2 e tuttora in corso. In tutto marzo infatti sono caduti solo 4.2 mm di pioggia (con un deficit di circa il 93% sulla media attesa), frutto di episodici rovesci e di un breve temporale, con lultima precipitazione seria (diciamo oltre i 2.5 mm) che risale al 10 febbraio; fortunatamente il progressivo annuo di 158.2 mm al 31/3 pressoch in linea con la norma grazie al precedente surplus di gennaio e prima parte di febbraio.

    Termicamente il mese rimasto a lungo sotto entrambe le medie (recente e storica), ma la potente scaldata finale ha rialzato la media integrale che ha chiuso a 9.0c dopo essere stata a lungo sottomedia (fino a 7.2); tale valore leggermente superiore rispetto alla mia media storica di riferimento 1983-2005 anche se resta inferiore di mezzo grado rispetto alla recente 2010-2020.
    Notevole la differenza fra le minime, piuttosto basse e allineate con la vecchia media, e le max che invece hanno superato entrambe le medie; questo stato favorito dal cielo spesso sereno e dalla bassa UR dovuta anche a frequenti situazioni favoniche, con escursioni diurne notevoli, spesso attorno ai 15 e con picchi fin sui 20c.

    Da segnalare il record storico per le mie rilevazioni (almeno dal 1977) per le max di marzo registrato il 31/3 con 28.2c, valore che supera di poco i 28.1 del 17/3/2014, precedente record marzolino; per le minime non ci sono record ma sono comunque notevoli dati i tempi le 8 gelate registrate nel mese pi altri 6 valori di zero virgola, numericamente superiori rispetto al precedente mese di febbraio.

    Completano il quadro 9 brinate, un temporale con 23 fulminazioni rilevate il 5/3 e ben 9 episodi di fhn da N (rilevato il minimo dew-point della stagione invernale con -14.1 il 20/3), con valori minimi di UR costantemente sotto al 27% dal 15 al 24/3 compreso, fino ad un minimo del 16% il giorno 16; non si segnalano nevicate, neppure episodiche, anche se in montagna la copertura oltre i 1200 m circa rimasta abbondante nonostante il caldo degli ultimi giorni.

    Voto finale 6-, media fra il 4.5 per le prp e il 7 per le temperature, nonostante la scaldata finale.

    Ecco ad ogni modo il riepilogo numerico del mese:

    Media integrale: 9.0c ( - 0.5c sulla media 2010-2020 e + 0.2c sulla 1983-2005)
    Prp: 4.2 mm ( - 57.3 mm sulla media 1982-2020)
    Neve: 0 cm (- 3.03 cm sulla media 1970-2020)
    Media delle minime: 2.1c ( - 2.1c sulla media 2010-2020 e + 0.2c sulla 1983-2005)
    Media delle massime: 17.3c ( + 1.0c sulla media 2010-2020 e + 1.7c sulla 1983-2005)

    Temp.min.mensile: assoluta = -2.2c (21/3); media giornaliera integrale = 4.6c (19/3)
    Temp.max* mensile: assoluta = 28.2c** (31/3); media giornaliera integrale = 16.3c (31/3)
    ** max record per marzo dal 1977, precedente 28.1 del 17/3/2014

    Temp. minima + alta: 9.6c (29/3)
    Temp. max pi bassa: 11.4c (19/3)
    Minimo dew-point: - 14.1c (20/3) --> min. DP stagione invernale 2020-21
    Massimo dew-point: 9.5c (30/3)

    Minime da + 5c in su: 5
    Massime da 20c in su: 7
    Minime da 0 c in gi: 8 (gg di gelo)
    Massime da 15 in gi: 11
    Massime da 10 in gi: 0
    Medie giornaliere da 10c in su: 9 (e 3 over 15c)
    Medie giornaliere da 8c in gi: 16
    Medie giornaliere da 5c in gi: 1

    Pressione minima: 1004.0 hPa (14/3)
    Pressione massima: 1036.5 hPa (2/3)

    Giorni sereni = 20
    Giorni variabili = 11
    Giorni coperti = 0
    Giorni con pioggia => 1 mm = 3 (e 4 totali)
    Giorni con neve = 0
    Giorni con temporale = 1 (e 23 fulminazioni rilevate)
    Giorni con lampi (da ts lontani) = 0
    Giorni con nebbia = 0 (e 10 gg con foschia)
    Giorni con fhn = 9
    Brinate = 9
    Giorni con neve al suolo (>50%) = 0
    Massimo rain-rate = 10.4 mm/h (5/3)
    Sforam. limite PM10 (50 g/m3) = 2 (12 e 26/3)

    VOTO : 6-

    * media oraria
    Saluti a tutti, Flavio

  5. #95
    Vento teso L'avatar di tarcisio
    Data Registrazione
    31/08/14
    Localit
    Campobasso - 640 slm
    Messaggi
    1,714
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Terza decade di Marzo ( Campobasso - alt. 640 mslm ):

    TMax media: 12,7 C
    Tmin media: 3,5 C


    Anomalia temperature massime: -1 C circa
    Anomalia temperature minime: -0,5 C
    "Quando incontrerete le prime ulivelle magre, solitarie, in bilico sui dirupi, coi rami stenti tormentati dalla bufera, sarete nel Contado di Molise" - F. Iovine

    Webcam streaming Piazza Municipio a Campobasso - 701 mslm https://www.meteoinmolise.com/

  6. #96
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Localit
    Acquafredda (BS) 55 m /Ferrara (FE)
    Et
    32
    Messaggi
    36,976
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    @Perlecano: vediamo se ho indovinato. Secondo me a livello nazionale abbiamo chiuso in media spaccata con la 1981/2010 o al massimo entro i +/- 0,2.

    Vado ovviamente a naso, vediamo quanto sono andato distante.
    L'Italia va avanti perch ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l'Italia sono i furbi, che non fanno nulla, spendono e se la godono (Giuseppe Prezzolini, 1921)

  7. #97
    Vento teso
    Data Registrazione
    14/08/17
    Localit
    Stiria, Slovenia (240mslm)
    Et
    41
    Messaggi
    1,872
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Marzo a Muggia ottimo, praticamente in media, tantissimo sole, giornate miti intervellate da simil-invernali.

    Avanti cosi.

  8. #98
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Localit
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Et
    26
    Messaggi
    2,873
    Menzionato
    570 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    @Perlecano: vediamo se ho indovinato. Secondo me a livello nazionale abbiamo chiuso in media spaccata con la 1981/2010 o al massimo entro i +/- 0,2.

    Vado ovviamente a naso, vediamo quanto sono andato distante.
    Eccomi! Io ho calcolato, rispetto al +0,45 C dell'anno scorso (CNR che dava +0,37 C ma isolato rispetto ad altri dataset, ad esempio Berkeley dava +0,49 C), un -0,38 C per quanto riguarda il mio campione rappresentativo delle quote medio-basse: otterremmo +0,07 C sulla 1981-2010; poi ho visto che la differenza in termini di media grezza rispetto al marzo 2020 sembra essere circa 0,2 C pi grande rispetto alla differenza esistente nelle medie integrali (gli enti, per comodit, calcolano le anomalie in base alla media grezza), e questo ci farebbe scendere a un'anomalia di -0,10/-0,15 C dalla 1981-2010 per marzo 2021; giusto per scrupolo aumenterei di 0,05 C l'anomalia media, in quanto alle quote pi alte la differenza con il marzo 2020 sembra essere stata un po' minore.

    Otterremmo, facendo tutte queste somme algebriche, un'anomalia nazionale di -0,05/-0,10 C dalla 1981-2010 per marzo 2021; se cos fosse, sarebbe il settimo marzo pi freddo del periodo post-1998, con la triade 2004-2005-2006 ben staccata (divario di oltre mezzo grado con ciascuno dei marzo citati) ma marzo 2010, 2013 e 2018 solo poco pi freddi (al massimo di due decimi) del marzo di quest'anno.
    Sai, ogni frase gira seguendo un'onda che torner, perch il mondo rotondit.

  9. #99
    Banned
    Data Registrazione
    09/08/20
    Localit
    pozza di fassa
    Et
    38
    Messaggi
    262
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    marzo sotto media termica in riferimento alla 61/90 nell'alta val pusteria orientale alto atesino compresa la val di sesto Ta202103 (1).png

  10. #100
    Vento forte L'avatar di Federico Ogino
    Data Registrazione
    05/12/15
    Localit
    Carmagnola (TO)
    Messaggi
    4,015
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da setra85 Visualizza Messaggio
    marzo sotto media termica in riferimento alla 61/90 nell'alta val pusteria orientale alto atesino compresa la val di sesto Ta202103 (1).png
    Ma questa la prima mappa che vedo con l'Alto Adige integrato nelle mappe delle anomalie austriache

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •