Pagina 62 di 117 PrimaPrima ... 1252606162636472112 ... UltimaUltima
Risultati da 611 a 620 di 1162
  1. #611
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Località
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Età
    59
    Messaggi
    16,467
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Ghiacciovi Visualizza Messaggio
    Forse si sottovaluta l'importanza della neve nelle montagne del sud da dicembre a marzo.... le precipitazioni solide sono FONDAMENTALI , in una geologia carsica, in pieno Mediterraneo, per quel lento e preziosissimo percolamento che, nei 6 mesi di aridità estiva autunnale primaverile, grazie alla protezione dall'evaporazione che caratterizzano i sistemi imbriferi sotterranei di massicci come il Matese, i Picentini, il Taburno, il Sirino, gli Alburni, il Cervati, il Sirino, l'Orsomarso, le Madonie, i Nebriodi ecc, permettono la permanenza di sorgenti indispensabili per l'agricoltura e le città del meridione. Senza i 2 - 2,5 metri di neve invernali delle montagne del sud, non esisterebbero il Simeto, il Neto, il Crati, il Basento, il Sarno, il Savuto, il Sinni, il Bradano, il Tirino, il Sele, il Tirso e via dicendo.....
    Pur non essendo esperto mi sento di concordare in toto. Sui monti la stagione invernale e primaverile deve avere episodi da METRI di neve in quota che creano slavine e compattamenti di neve che riescono a resistere fino a luglio. Quelle sono le riserve ultime che alimentano le sorgenti quando ormai piove poco ed è l'acqua migliore. Ci sono stati anni peggiori di questo certamente ma a me vedere monti innevati ma sempre con spessori di 20-30 cm a 1500 mt sinceramente non mi esalta. Per ora dalle cam e per le poche volte che sono andato sui Sibillini non ho visto una sola slavina, piccola o grande che sia. Questo la dice lunga.
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  2. #612
    Brezza tesa L'avatar di Hirpus96
    Data Registrazione
    27/12/20
    Località
    Avellino (AV) 361 mslm
    Età
    24
    Messaggi
    844
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Ghiacciovi Visualizza Messaggio
    Le inesattezze che mi stanno facendo notare, sono smontabili una ad una. Con dati alla mano. Dato che sei di Avellino, ti comunico che a Laceno sono caduti 140 cm di neve contro i 250 cm medi annuali dal 2004 ad oggi. A Montesano sulla Marcellana, a Sella Cessuta, a 1000 metri, sono caduti 30 cm in tutta la stagione contro i normali 120 cm. A Bocca della Selva, siamo a 150 cm contro i normali 280 cm...... vuoi che continui?
    Se vogliamo parlare dal punto di vista precipitativo, è vero che a piano Laceno sono caduti meno cm rispetto agli anni scorsi, ma è pur vero che sono caduti 840 mm dal 1º gennaio. Quindi, fortunatamente, le falde acquifere sono ben irrorate, e non dovremmo aver problemi di estrema siccità (tranne il caso in cui non pioverà più da ora per i prossimi 4 mesi, ma mi sento di dubitare).
    Ultima modifica di Hirpus96; 11/04/2021 alle 17:04

  3. #613
    Vento teso
    Data Registrazione
    09/06/17
    Località
    Castelli Romani
    Messaggi
    1,727
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Hirpus96 Visualizza Messaggio
    Se vogliamo parlare dal punto di vista precipitativo, è vero che a piano Laceno sono caduti meno cm rispetto all’anno scorso, ma è pur vero che sono caduti 840 mm dal 1º gennaio. Quindi, fortunatamente, le falde acquifere sono ben irrorate, e non dovremmo aver problemi di estrema siccità (tranne il caso in cui non pioverà più da ora per i prossimi 4 mesi, ma mi sento di dubitare).
    Speriamo

  4. #614
    Vento teso
    Data Registrazione
    09/06/17
    Località
    Castelli Romani
    Messaggi
    1,727
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Conte Visualizza Messaggio
    Pur non essendo esperto mi sento di concordare in toto. Sui monti la stagione invernale e primaverile deve avere episodi da METRI di neve in quota che creano slavine e compattamenti di neve che riescono a resistere fino a luglio. Quelle sono le riserve ultime che alimentano le sorgenti quando ormai piove poco ed è l'acqua migliore. Ci sono stati anni peggiori di questo certamente ma a me vedere monti innevati ma sempre con spessori di 20-30 cm a 1500 mt sinceramente non mi esalta. Per ora dalle cam e per le poche volte che sono andato sui Sibillini non ho visto una sola slavina, piccola o grande che sia. Questo la dice lunga.
    Si. Certo, bisogna anche dire che, per fortuna, dall'altra parte della dorsale appenninica e direi dalla Campania in su, le cose sono andate ben diversamente e l'annata è stata straordinariamente umida, fresca e nevosa (eccetto che a febbraio). Molte montagne hanno fatto record di accumulo nevoso.
    Purtroppo ciò non è accaduto su alcuni massicci orientali ed al sud.

  5. #615
    Vento teso
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    1,644
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da naturalist Visualizza Messaggio
    E'vero... Preoccupa la formazione del Nino Modoki ed il passaggio da QBO+ a QBO- che sono indici teleconnettivi che esaltano la probabilità di formazione di SCAND+ e BLN. Un esempio fu il periodo 14-30 settembre 2008.


    Immagine


    Immagine
    sul nino modoki ancora non mi pronuncerei, direi anche di osservare se la fase scand+ sarà provvisoria, o se invece più in là perdurerà il blocco in atlantico...

  6. #616
    Tempesta L'avatar di Fabry18
    Data Registrazione
    23/02/06
    Località
    Tagliacozzo (AQ)
    Messaggi
    11,847
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    In inverno mai comunque ohAnalisi modelli Aprile e Maggio 2021Analisi modelli Aprile e Maggio 2021Analisi modelli Aprile e Maggio 2021


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  7. #617
    Uragano
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    Età
    33
    Messaggi
    19,583
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Mamma che pesanti GFS12z .........


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  8. #618
    Banned
    Data Registrazione
    12/10/20
    Località
    Roma
    Età
    57
    Messaggi
    420
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Ghiacciovi Visualizza Messaggio
    Forse si sottovaluta l'importanza della neve nelle montagne del sud da dicembre a marzo.... le precipitazioni solide sono FONDAMENTALI , in una geologia carsica, in pieno Mediterraneo, per quel lento e preziosissimo percolamento che, nei 6 mesi di aridità estiva autunnale primaverile, grazie alla protezione dall'evaporazione assicurata dai sistemi imbriferi sotterranei di massicci come il Matese, i Picentini, il Taburno, il Sirino, gli Alburni, il Cervati, il Sirino, l'Orsomarso, le Madonie, i Nebriodi ecc, permettono la permanenza di sorgenti indispensabili per l'agricoltura e le città del meridione. Senza i 2 - 2,5 metri di neve invernali delle montagne del sud, non esisterebbero il Simeto, il Neto, il Crati, il Basento, il Sarno, il Savuto, il Sinni, il Bradano, il Tirino, il Sele, il Tirso e via dicendo.....
    Bravo soprattutto l'importanza dell'acqua a lento rilascio, ossia quella della neve che penetrando nelle rocce va a rimpinguare le falde acquifere, non e un caso che Italia e Giappone sono i paesi con più sorgenti naturali di acqua, perché fino 2 paesi che nevica moltissimo in inverno

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  9. #619
    Uragano L'avatar di Davide1987
    Data Registrazione
    08/04/03
    Località
    Trecate (Lavoro) - Corteno Golgi
    Età
    33
    Messaggi
    43,155
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    GFS, aprile da reiterazione continua come correnti da est, peccato che sarà scarso dal punto di vista pluvio, speriamo in maggio.

    per la pianura padana, mi aspetto altre gelate

  10. #620
    Vento teso L'avatar di MicheleSbig
    Data Registrazione
    19/01/12
    Località
    San Bartolomeo in Galdo (BN) 600 m
    Età
    34
    Messaggi
    1,682
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Davide1987 Visualizza Messaggio
    GFS, aprile da reiterazione continua come correnti da est, peccato che sarà scarso dal punto di vista pluvio, speriamo in maggio.

    per la pianura padana, mi aspetto altre gelate
    fosse solo la pianura padana ad avere gelate, purtroppo...bah, speriamo bene... quest'anno è una tragedia
    "...la 240h di ECMWF mi sembra una bella carta in prospettiva..."

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •