Pagina 83 di 117 PrimaPrima ... 3373818283848593 ... UltimaUltima
Risultati da 821 a 830 di 1165
  1. #821
    Uragano L'avatar di Davide1987
    Data Registrazione
    08/04/03
    Località
    Trecate (Lavoro) - Corteno Golgi
    Età
    33
    Messaggi
    43,155
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da AcquaSacra Visualizza Messaggio
    Guarda per il N/O addirittura è Maggio il periodo più piovoso dell'anno, certo tutte queste occasioni mancate fanno rabbia

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk
    Appunto, se si perde maggio, diventa complicato.

    Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk

  2. #822
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    26
    Messaggi
    405
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Maver Visualizza Messaggio
    Il sottomedia lo vedi dal SPI che al massimo si spinge al giallo e mai supera 1
    Con la situazione contingente che porta a un crollo nei mesi di marzo aprile.
    Poi come sempre la media non tiene conto che le piogge sono concentrate in brevi periodi poi ne seguono dei lunghi siccitosi.
    Le precipitazioni dicono quest'inverno però non sono state concentrate in brevi periodi, non stiamo parlando di un alluvione che ha scaricato 400 mm in un giorno. Abbiamo avuto un susseguirsi regolare di precipitazioni, senza accumuli orari eccessivi. Inoltre ripeto che i fiumi e gli invasi si riempiono con la pioggia che cade in montagna. Chiedo scusa, siamo OT. C'è un thread apposito sui problemi idrici

  3. #823
    Bava di vento L'avatar di AcquaSacra
    Data Registrazione
    12/04/21
    Località
    roma
    Età
    49
    Messaggi
    210
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da setra85 Visualizza Messaggio
    che tra l'altro non è nemmeno africana la figura barica nella media in accadimento
    poggia i suoi massimi solitamente sui balcani con aria proveniente dal nord africa
    è il pattern estivo più frequente nell'ultimo ventennio
    Si ma quando attraversa il mediterraneo si carica di umidità

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  4. #824
    Vento teso
    Data Registrazione
    09/06/17
    Località
    Castelli Romani
    Messaggi
    1,727
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da SsNo Visualizza Messaggio
    Le precipitazioni dicono quest'inverno però non sono state concentrate in brevi periodi, non stiamo parlando di un alluvione che ha scaricato 400 mm in un giorno. Abbiamo avuto un susseguirsi regolare di precipitazioni, senza accumuli orari eccessivi. Inoltre ripeto che i fiumi e gli invasi si riempiono con la pioggia che cade in montagna. Chiedo scusa, siamo OT. C'è un thread apposito sui problemi idrici
    Siete tutti invitati nella stanza idraulica problemi idrici acqua neve acquedotti e bacini artificiali dagli egiziani ai romani fino ai giorni nostri vi si discute serenamente. Importanza della neve riguardo le riserve idriche
    Ultima modifica di Ghiacciovi; 21/04/2021 alle 19:02

  5. #825
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    17/04/18
    Località
    Bazzano (BO)
    Età
    32
    Messaggi
    289
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    l'anticiclone africano non può definirsi tale per il semplice motivo del fatto che nei territori del grande deserto nord africano, essendo appunto sede di temperature estremamente elevate, come ben sappiamo l'eccessivo calore nei bassi strati va a creare una bassa pressione di natura termica, un pò come succede tra la terraferma e il mare, dove il gradiente pressorio va a generare la brezza di mare o di terra anche se in scala più piccola e locale. Quindi i GPT sono più strutturati in quota e abbiamo un alta pressione solo in quota, anche l'anticiclone russo ad esempio si definisce tale in questo caso per via dell'aria gelida che comporta una pressione altissima al suolo, ma anch'essa essendo di natura termica in quota avremo una bassa pressione, per il fatto che la pressione con la quota cala più velocemente in una massa d'aria fredda rispetto a quella calda dove cala più lentamente con la quota. Basta vedere i valori barici dove sono sempre tra i 1005- 1010 o 1015, mentre quello azzorriano di solito ha valori medi di 1020 hpa con isobare concentriche mentre l'africano ha isobare irregolari. Discorso diverso in inverno, dove nella stagione invernale i valori nel continente africano sono più contenuti e quindi la definizione di anticiclone è già più passabile diciamo, anche se il vero anticiclone rimane quello azzorriano. La brutta bestia di questo promontorio è il fatto che rispetto a quello più sano anticiclone azzorriano, avendo già di partenza un continente caldissimo, queste masse d'aria inizialmente secche si caricano di umidità passando sul mar mediterraneo e si surriscaldano ulteriormente dovuto alla sommante della compressione adiabatica, dovuto ai gpt elevati più l'azione della forte radiazione solare che raggiunge appunto i massimi in estate. Questi alti gpt e l'aria molto secca in quota va ad inibire o addirittura annullare la cumulogenesi persino sulle alpi dove di norma i temporali o le formazioni cumuliformi dovrebbero essere la norma, un altra aggravante che porta è anche l'inibizione delle brezze e giorno dopo giorno, l'accumulo di calore e umidità fa alzare e tenere elevate le temperature notturne. L'anticiclone azzorriano invece, venendo dall'oceano ha una massa d'aria più fresca e quindi porta a temperature più umane e soprattutto il vantaggio è che avendo gpt più bassi in quota, spesse volte porta ad avere infiltrazioni specie in quota di temporali pomeridiani e in effetti le vecchie estati del passato quando c'era l'azzorriano o perlomeno la sua propaggine per meglio dire, faceva di tanto in tanto passare qualche perturbazione o refolo instabile con refrigerio e temporali molto più frequenti in estate, oltre a giornate calde si ma con temperature sempre sui 30 gradi o giù di li e giornate spesso ventilate e notti più respirabili e vivibili.

  6. #826
    Vento teso
    Data Registrazione
    09/06/17
    Località
    Castelli Romani
    Messaggi
    1,727
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Diciamo la verità.......
    l'artefice di questa entità nosologica denominata "anticiclone africano" è ovviamente **** con l'accento finale ..... su un noto sito meteo....
    è da anni che lo chiamano così e che danno anche un nome allo stesso che varia da "Attila" a "Caronte", passando per "Cerbero" e "Nerone"........ e dai!

  7. #827
    Bava di vento L'avatar di AcquaSacra
    Data Registrazione
    12/04/21
    Località
    roma
    Età
    49
    Messaggi
    210
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Davide1987 Visualizza Messaggio
    Appunto, se si perde maggio, diventa complicato.

    Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk
    Questo si, anche se per esperienza il nord/Italia specie zone Alpine i temporali pomeridiani estivi non mancano

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  8. #828
    Bava di vento L'avatar di AcquaSacra
    Data Registrazione
    12/04/21
    Località
    roma
    Età
    49
    Messaggi
    210
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Ghiacciovi Visualizza Messaggio
    Diciamo la verità.......
    l'artefice di questa entità nosologica denominata "anticiclone africano" è ovviamente **** con l'accento finale ..... su un noto sito meteo....
    è da anni che lo chiamano così e che danno anche un nome allo stesso che varia da "Attila" a "Caronte", passando per "Cerbero" e "Nerone"........ e dai!
    Bravo, come dagli stessi metereologici quando ci spiegano la differenza tra i 2 anticloni rimarcano sempre il fatto che quelli che oramai da anni vengono chiamati una volta Scipione un'altra volta Annibale si caricano di umidità attraversando il mediterraneo proprio perché in origine sono molto secchi, a differenza di quello delle Azzorre che segue un'altro percorso prima da arrivare da noi, innanzitutto è più fresco perché nasce in atlantico, poi passa per la Spagna/Francia ed infine scende sull'Italia passando per il continente, questo ho sempre sentito dire da quando tanti anni fa seguivo il colonnello Bernacca

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  9. #829
    Bava di vento L'avatar di AcquaSacra
    Data Registrazione
    12/04/21
    Località
    roma
    Età
    49
    Messaggi
    210
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da setra85 Visualizza Messaggio
    quando la figura di blocco poggia i suoi massimi sui balcani
    per l'appunto, si chiama anticiclone balcanico
    Non mi risulta stiamo parlando di due cose differenti io conosco l'anticiclone delle Azzorre, che prende il nome dalle medesime isole perché nasce in Atlantico, ed è molto più fresco di quello Africano, che viene dal deserto Algerino o Marocchino nasce molto caldo e secco ma si carica di umidità quando attraversa il mare mediterraneo molto caldo in estate, di anticloni con movimenti retrogradi conoscevo il Russo/Siberiano, ma si è estinto tanti anni fa, io sono antico per me quello che diceva il colonnello Bernacca e legge ancora

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  10. #830
    Bava di vento
    Data Registrazione
    09/08/20
    Località
    pozza di fassa
    Età
    36
    Messaggi
    141
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Aprile e Maggio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da AcquaSacra Visualizza Messaggio
    Non mi risulta stiamo parlando di due cose differenti io conosco l'anticiclone delle Azzorre, che prende il nome dalle medesime isole perché nasce in Atlantico, ed è molto più fresco di quello Africano, che viene dal deserto Algerino o Marocchino nasce molto caldo e secco ma si carica di umidità quando attraversa il mare mediterraneo molto caldo in estate, di anticloni con movimenti retrogradi conoscevo il Russo/Siberiano, ma si è estinto tanti anni fa, io sono antico per me quello che diceva il colonnello Bernacca e legge ancora



    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

    le due re analisi illustrano mediamente i due pattern estivi dominanti nei suddetti periodi
    79/99
    00/20

    Allegato 564891

    Allegato 564892
    Ultima modifica di setra85; 21/04/2021 alle 20:04 Motivo: errore

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •