Pagina 4 di 18 PrimaPrima ... 2345614 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 173
  1. #31
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,296
    Menzionato
    646 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da TreborSnow Visualizza Messaggio
    Te lo spiego io perchè si può sviare o non, basta mettersi d'accordo.
    Forse è bene ricordare cosa è la meteorologia, perchè sembra che molti lo dimenticano
    Definizione da wikipedia:

    La meteorologia[1] (dal greco μετεωρολογία, letteralmente "studio dei fenomeni celesti"[2]) è il ramo delle scienze dell'atmosfera e della Terra che studia i fenomeni fisici che avvengono nell'atmosfera terrestre (troposfera) e responsabili del tempo atmosferico.


    Fenomeni fisici nell'atmosfera terrestre. Questa è la meteorologia. Ma allarghiamolo pure il campo alla climatologia.

    La climatologia (dal greco κλίμα klima, ovvero "regione, zona", e λογία logìa) è la branca delle scienze della Terra e delle scienze dell'atmosfera che si occupa dello studio del clima, ovvero, scientificamente parlando, delle "condizioni medie del tempo meteorologico in un periodo di tempo di almeno 20-30 anni"[1].


    Il problema è che ci siamo abituati a mettere nella meteorologia e climatologia pure cio che non lo è.
    Una alluvione non è meteorologia, è conseguenza. Una valanga, conseguenza. Una foresta devastata dal vento, conseguenza. Etc etc etc. Per queste cose si possono scrivere pagine su pagine di commenti, foto, discussioni.

    Se invece un fenomeno meteorologico ha conseguenze sulla flora non se ne può parlare.

    Se hai una motivo valido perchè non si possa parlare di una conseguenza di un fenomeno meteorologico sul territorio pari pari a una tempesta di vento (per dirne solo una, VAIA) gradirei ascoltarlo. E pure dal moderatore che mi ha dato una infrazione per OT parlando di danni all'agricoltura...
    Il problema è il modo moralesticheggiante con cui alcuni (spesso incolpevolmente, sia chiaro!) parlano dei danni all'agricoltura legati al freddo, che pare quasi voler scagliare un giudizio morale su chi invece è eccitato ed entusiasta delle condizioni meteorologiche in essere.

    Se io fossi entusiasta di un mega-temporale che so sicuramente provocherà tornado, downburst assurdi e alluvioni? Ci sarebbe necessariamente bisogno di ricordarmi che causa danni? Lo so già che è così, e mi spiace, ma ciò non toglie che io mi ecciti come mai e mi diverta da matti. E' molto egoistico, perchè finchè non sono io a pagare per i danni è facile essere divertiti, però è la verità e non è immorale, perchè viene istintivo per via della passione per la meteorologia che arde dentro di noi.
    Ultima modifica di burian br; 10/04/2021 alle 08:49

  2. #32
    Vento fresco
    Data Registrazione
    20/01/18
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    2,549
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Il problema è il modo moralesticheggiante con cui alcuni (spesso incolpevolmente, sia chiaro!) parlano dei danni all'agricoltura legati al freddo, che pare quasi voler scagliare un giudizio morale su chi invece è eccitato ed entusiasta delle condizioni meteorologiche in essere.

    Se io fossi entuasiasta di un mega-temporale che sono sicuramente provocherà tornado, downburst assurdi e alluvioni? Ci sarebbe necessariamente bisogno di ricordarmi che causa danni? Lo so già che è così, e mi spiace, ma ciò non toglie che io mi ecciti come mai e mi diverta da matti. E' molto egoistico, perchè finchè non sono io a pagare per i danni è facile essere divertiti, però è la verità e non è immorale, perchè viene istintivo per via della passione per la meteorologia che arde dentro di noi.
    Esiste una sottilissima differenza tra il vivere un evento, ed in quel caso puoi essere entusiasta quanto ti pare, e l'augurarselo entusiasticamente sapendo che farà danni.
    Se ci arrivi bene, altrimenti amen.

    Basta che non sei tu a fare la morale perchè ti piace annotare un numero su un taccuino con la scusa: "eh, ma questo è un forum di meteorologia"...

  3. #33
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,296
    Menzionato
    646 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da TreborSnow Visualizza Messaggio
    Esiste una sottilissima differenza tra il vivere un evento, ed in quel caso puoi essere entusiasta quanto ti pare, e l'augurarselo entusiasticamente sapendo che farà danni.
    Se ci arrivi bene, altrimenti amen.

    Basta che non sei tu a fare la morale perchè ti piace annotare un numero su un taccuino...
    Io mi auguro entusiasticamente downburst, tornado e temporali estremi se le previsioni li vedono, sono cose che per un appassionato segnano la memoria lasciando un'impronta nei ricordi e nella vita. Non dimenticherò mai ad esempio la neve di Aprile 2003 o gli eventi del 10 Luglio 2019, e sono felice di averli vissuti nonostante abbiano causato danni immani all'agricoltura e non solo. Il mio clima ideale sarebbe quello americano infatti, ricco di eventi estremi, solo che quando divengono abituali non sono più così estremi, quindi va bene averli diluiti e non frequenti.

    Da parte mia nessuna morale a parte quella di essere lasciato in pace e non dovermi sentire additato perchè mi sento felice per la situazione che si prospetta o altro.
    Tu sei libero come altri di sottolineare i danni all'agricoltura e di non augurarti che qualcosa accada, io sono altrettanto libero di fare l'opposto in base ai miei desideri e ai miei gusti. L'importante è che io non disturbi te nè tu disturbi me o altri che ne gioiscono.

  4. #34
    Vento fresco
    Data Registrazione
    20/01/18
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    2,549
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Io mi auguro entusiasticamente downburst, tornado e temporali estremi se le previsioni li vedono, sono cose che per un appassionato segnano la memoria lasciando un'impronta nei ricordi e nella vita. Non dimenticherò mai ad esempio la neve di Aprile 2003 o gli eventi del 10 Luglio 2019, e sono felice di averli vissuti nonostante abbiano causato danni immani all'agricoltura e non solo. Il mio clima ideale sarebbe quello americano infatti, ricco di eventi estremi, solo che quando divengono abituali non sono più così estremi, quindi va bene averli diluiti e non frequenti.

    Da parte mia nessuna morale a parte quella di essere lasciato in pace e non dovermi sentire additato perchè mi sento felice per la situazione che si prospetta o altro.
    Tu sei libero come altri di sottolineare i danni all'agricoltura e di non augurarti che qualcosa accada, io sono altrettanto libero di fare l'opposto in base ai miei desideri e ai miei gusti. L'importante è che io non disturbi te nè tu disturbi me o altri che ne gioiscono.
    Infatti il problema lo creano quelli come te, che in qualche modo si sentono tirati in ballo appena uno parla di danni alla flora. Sei stato tu a parlare di "sviare", non io. Io in precedenza mi sono solo chiesto qual è il gusto nell'augurarsi di vedere un numero su un display. Almeno un temporale lo puoi guardare, ed un temporale raramente fa danni.

  5. #35
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,296
    Menzionato
    646 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da TreborSnow Visualizza Messaggio
    Infatti il problema lo creano quelli come te, che in qualche modo si sentono tirati in ballo appena uno parla di danni alla flora. Sei stato tu a parlare di "sviare", non io. Io in precedenza mi sono solo chiesto qual è il gusto nell'augurarsi di vedere un numero su un display. Almeno un temporale lo puoi guardare, ed un temporale raramente fa danni.
    No, ma proprio no, io sono stato tirato in ballo direttamente da @basso_piave (utente che stimo assolutamente):

    Aprile 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Non mi sarei mai permesso altrimenti di rispondergli.

  6. #36
    Vento fresco
    Data Registrazione
    20/01/18
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    2,549
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    No, ma proprio no, io sono stato tirato in ballo direttamente da @basso_piave (utente che stimo assolutamente):

    Aprile 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Non mi sarei mai permesso altrimenti di rispondergli.
    Si ma tu rispondi su un forum che leggono tutti in questi termini

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Mi spiace per l'agricoltura e per chi ci vive, però non capisco davvero perchè sviare sempre il discorso sull'agricoltura. Siamo in un forum di meteorologia, e mi entusiasmo dei record meteorologici (sia di freddo sia di caldo).
    E torniamo alla domanda iniziale.
    Una esondazione, una frana, una valanga, un bosco devastato si...pagine su pagine.
    I ciliegi no. Hai una risposta al quesito?

  7. #37
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,296
    Menzionato
    646 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da TreborSnow Visualizza Messaggio
    Si ma tu rispondi su un forum che leggono tutti in questi termini
    Ho risposto a conto personale, usando il pronome riflessivo "mi". Non ho parlato a nome di altri, ma di me stesso.

    E torniamo alla domanda iniziale.
    Una esondazione, una frana, una valanga, un bosco devastato si...pagine su pagine.
    I ciliegi no. Hai una risposta al quesito?
    In genere quando si parla di alluvioni o esondazioni si postano dati pluviometrici relativi alla zona dove è avvenuto il problema. E' dunque coinvolta la meteorologia e si è comunque IT.
    Quando si parla di boschi devastati come in Veneto nell'Ottobre 2019 si sottolinea il dato del vento che potrebbe essersi raggiunto in quelle aree. Anche in questo caso l'evento è di contorno se vogliamo al dato meteorologico.
    Quando si parla di agricoltura invece non si riporta nessun dato specifico associato, il collegamento è una generica e aspecifica ondata fredda. Se si citassero i danni in una zona accompagnando il tutto con osservazioni meteo (tipo la temperatura raggiunta in quella zona) si resterebbe IT.

    Mio parere.

  8. #38
    Vento fresco
    Data Registrazione
    20/01/18
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    2,549
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Ho risposto a conto personale, usando il pronome riflessivo "mi". Non ho parlato a nome di altri, ma di me stesso.


    In genere quando si parla di alluvioni o esondazioni si postano dati pluviometrici relativi alla zona dove è avvenuto il problema. E' dunque coinvolta la meteorologia e si è comunque IT.
    Quando si parla di boschi devastati come in Veneto nell'Ottobre 2019 si sottolinea il dato del vento che potrebbe essersi raggiunto in quelle aree. Anche in questo caso l'evento è di contorno se vogliamo al dato meteorologico.
    Quando si parla di agricoltura invece non si riporta nessun dato specifico associato, il collegamento è una generica e aspecifica ondata fredda. Se si citassero i danni in una zona accompagnando il tutto con osservazioni meteo (tipo la temperatura raggiunta in quella zona) si resterebbe IT.

    Mio parere.
    Se vabbè, eddai...

    Una volta che la pioggia è finita si continua con pagine e pagine di danni, e foto su foto. Tutta roba che con lo stesso metro sarebbe da OT. Come per il vento di vaia, che nel caso è registrato in una stazione, non nel bosco. E via di pagine su pagine. E le frane? Misuri la temperatura di una frana? O di una valanga?
    E si potrebbe continuare eh.

    Comunque svii sempre.

    però non capisco davvero perchè sviare sempre il discorso sull'agricoltura.

    A chi ti riferisci se non a quelli come me che hanno parlato anche di agricoltura?

  9. #39
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m
    Età
    29
    Messaggi
    34,880
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Prima decade di Aprile: a Ferrara chiude a -0,8 dalla 1971/00 e a -1,4 circa sulla 1981/10 stimata.

    È la seconda decade sotto media 1971/00 di questa primavera, ma va pure detto che la terza decade di Marzo è stata sostanzialmente in media, avendo chiuso a +0,2 da tale media.

    Praticamente se non fosse per i primi 5 giorni di Marzo, il progressivo primaverile qui sarebbe molto vicino pure alla vecchissima 1961/90...

    Se teniamo conto di quanto previsto nei prossimi giorni, possiamo tranquillamente dire che stiamo vivendo una prima metà di primavera old style qua.
    Nell'avatar, Beautiful e la meteo che si incontrano: il Ridge Atlantico.

  10. #40
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    22
    Messaggi
    4,176
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Bellinzona Nord, prima decade a circa -0.3°C sulla 91/20 (ca +0.4°C 81/10). La notevole fase fredda ha quindi solo compensato la forte fase calda dei primi giorni.
    Come fisiologicamente accade, la fase fredda si è manifestata inizialmente con anomalie ridotte causa favonio. Precipitazioni ancora a 0 mm ma in recupero prossimamente.

    Ricordo che questa prima decade ha portato a distanza di pochi giorni, sia la seconda minima più alta (+14.4°C), sia la seconda minima più fredda (-3.1°C) a livello mensile completo degli aprili registrati a partire dal 2003 (inizio serie)!
    Ultima modifica di AbeteBianco; 10/04/2021 alle 19:02


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •