Pagina 16 di 17 PrimaPrima ... 614151617 UltimaUltima
Risultati da 151 a 160 di 165
  1. #151
    Vento moderato
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    34
    Messaggi
    1,475
    Menzionato
    333 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AspiranteMetereologo Visualizza Messaggio
    Ma il fatto che sia mutata di 1° C rispetto alla 91-20 non fa venire meno i punti da me esposti, che rimangono validi. Rimango della mia opinione. Comunque maggio è uno dei mesi che si è relativamente scaldato di meno, non si sta parlando di giugno o di novembre eh



    Guarda la mia risposta di sopra



    Mi pareva chiaro che quel "in media" fosse riferito alla media 71-00, dato che ho segnalato il mio utilizzo di quella media in ogni parametro da me indicato. Poi da quella considerazione ognuno può trarne le proprie conclusioni. Mi spiace se non sia stato chiaro. Comunque ripeto: sostanzialmente in media per la 71-00, ovvero per il clima medio novecentesco. Rimango della mia opinione per i punti da me riportati, mi spiace. La "ruvidità" era riferita più che altro ai miei scambi con @TreborSnow, meno con gli altri. Tranquillo che a me non sei parso alquanto ruvido. Saluti
    Non sono affatto d'accordo sulla rappresentatività della 71-2000, specialmente in estate. È una media troppo condizionata dalla fase AMO negativa, quindi con pattern atmosferici particolari dovuti a variabilità naturale. Le calde estati dei metà secolo forse non fanno parte della clima novecentesco?



    Per non parlare delle eruzioni vulcaniche, quella media ne ha 2 con impatto climatico globale rilevante, in tutto il secolo sono 3-4.

    In generale secondo me le medie trentennali sono troppo condizionate dalla varabilità climatica multidecennale dell'Atlantico e del Pacifico, però alcuni periodi sono particolarmente monotematici (la 81-10 ha il pregio di essere un po' più variegata).

    Poi dipende da qual è il tuo obiettivo nell'utilizzo della medie, se vuoi evidenziare il GW puoi anche usare la 1890-1920, se vuoi valutare la variabilità rispetto al clima attuale, quindi la componente meteorologica più che quella climatica, è molto meglio una media più recente che è più rappresentativa di quello che può realmente succedere nel contesto climatico attuale.

  2. #152
    Vento moderato L'avatar di AspiranteMetereologo
    Data Registrazione
    23/11/14
    Località
    Rho (MI)
    Età
    20
    Messaggi
    1,047
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Beh, oltre mezzo grado di riscaldamento è un cambiamento sensibilissimo.
    Tra tutti i punti che hai esposto non sono assolutamente d'accordo per nulla sull'ultimo, per cui bisogni usare medie temporalmente distaccate rispetto all'epoca attuale.
    In un contesto in profondo cambiamento, lo ripeto, questa giustificazione non tiene per niente. Che senso ha altrimenti, visto che tutti i mesi ormai chiudono sopra la 71/00 salvo qualche eccezione?
    Quindi ribadisco, non contesto l'utilizzo della 71/00, ma il fatto di arrecarla come media di riferimento anche per quest'epoca, in cui 20 anni sono come 100.
    Evidentemente non ci siamo intesi. Il punto è proprio che a me NON interessa rapportare la situazione meteorologica contingente al clima recentissimo, ma a quello più rappresentativo (nel senso da me già esposto, vorrei evitare di ripetermi) della 71-00, nel senso di maggiore vicinanza al clima "medio" della zona. Questo proprio per comprendere quanto il clima sia stato propriamente influenzato dal GW ("tutti i mesi ormai chiudono sopra la 71-00", lo so molto bene quando ne faccio uso). Il punto qui è che sembra che tu non riesca ad accettare il fatto che io non desideri utilizzare le medie climatiche come lo fai te. Ma così è. Non capisco perché, proprio nel momento nel quale ho fatto presente prima che si tratta della 71-00 e dunque ognuno può trarre le proprie conclusioni. Non mi pare di fare mistificazioni o di plasmare la realtà a mio piacimento, tutt'altro. Semplicemente, utilizzo i dati meteorologici del mese appena trascorso con un fine differente dal tuo. Gradirei di non venire criticato semplicemente per il fare scelte differenti, nel momento nel quale (repetita iuvant, forse) rendo chiaro a quale media mi sto rapportando. Tutto qui.

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Grazie della precisazione, così va meglio. Credo che oggi non si possa però prescindere dal ricordare che si tratta di una media anacronistica e che il mese che una volta sarebbe stato in media è decisamente sottomedia nell'attuale contesto climatico. Non se ne apprezzano altrimenti le qualità.
    Rimango della mia opinione e contengo a sostenere i punti da me esposti. Guarda la mia risposta di sopra se vuoi qualche chiarimento in più. Saluti
    Ultima modifica di AspiranteMetereologo; 16/06/2021 alle 07:26

  3. #153
    Vento moderato L'avatar di AspiranteMetereologo
    Data Registrazione
    23/11/14
    Località
    Rho (MI)
    Età
    20
    Messaggi
    1,047
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Non sono affatto d'accordo sulla rappresentatività della 71-2000, specialmente in estate. È una media troppo condizionata dalla fase AMO negativa, quindi con pattern atmosferici particolari dovuti a variabilità naturale. Le calde estati dei metà secolo forse non fanno parte della clima novecentesco?

    Immagine


    Per non parlare delle eruzioni vulcaniche, quella media ne ha 2 con impatto climatico globale rilevante, in tutto il secolo sono 3-4.

    In generale secondo me le medie trentennali sono troppo condizionate dalla varabilità climatica multidecennale dell'Atlantico e del Pacifico, però alcuni periodi sono particolarmente monotematici (la 81-10 ha il pregio di essere un po' più variegata).

    Poi dipende da qual è il tuo obiettivo nell'utilizzo della medie, se vuoi evidenziare il GW puoi anche usare la 1890-1920, se vuoi valutare la variabilità rispetto al clima attuale, quindi la componente meteorologica più che quella climatica, è molto meglio una media più recente che è più rappresentativa di quello che può realmente succedere nel contesto climatico attuale.
    Come ho scritto nel mio intervento precedente (invito a rileggerlo nel caso ciò non sia chiaro) SO BENISSIMO che le estati degli anni '70 sono fresche anche rispetto a quelle degli anni '60, e proprio per questo ho preso la media. Veramente, avevo già spiegato come già dagli anni '70 in poi il GW fosse ben presente (anche se in maniera risibile rispetto ad oggi, ovviamente), dato che l'emissione di inquinanti in maniera rilevante da parte dell'Uomo avveniva già da un secolo. Ma proprio per questa "anomalia" (anche se, come sottolinei te, si tratta di variabili naturali concernenti gli oceani e le eruzioni vulcaniche) essa si avvicinava di più ad una media del XX secolo (alla quale faccio riferimento in quanto meramente è l'ultimo secolo che si sia concluso) che secondo me è un buon "benchmark".
    Il mio fine (mi pareva ovvio dato il mio utilizzo di una media non recentissima, ma tant'è) è ovviamente quello di fare confronti su scala climatica, più che meteorologica. Perché dunque la 71-00 e non la 31-60 o la 1890-1920? Perché comunque non voglio essere eccessivo nell'"anacronismo" ed utilizzare medie che fanno riferimento a periodi avvenuti un secolo o più fa e che si sono chiuse più di mezzo secolo fa. La 71-00 fa comunque riferimento ad un periodo che parte da mezzo secolo fa e si sviluppa fino a vent'anni fa, mica si parla del pleistocene eh. Saluti

    P.S. Dal grafico da te stesso postato si vede come le estati degli anni '70 tanto fredde nel contesto climatico del XX secolo non sono, dato che almeno i primi tre decenni del secolo erano almeno tanto se non più anomali delle estati anni '70 sulla 81-10 e comunque le estati degli anni '50 e '60 non erano così tanto più calde
    Ultima modifica di AspiranteMetereologo; 16/06/2021 alle 09:36

  4. #154
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    13,285
    Menzionato
    687 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AspiranteMetereologo Visualizza Messaggio
    Evidentemente non ci siamo intesi. Il punto è proprio che a me NON interessa rapportare la situazione meteorologica contingente al clima recentissimo, ma a quello più rappresentativo (nel senso da me già esposto, vorrei evitare di ripetermi) della 71-00, nel senso di maggiore vicinanza al clima "medio" della zona.Questo proprio per comprendere quanto il clima sia stato propriamente influenzato dal GW ("tutti i mesi ormai chiudono sopra la 71-00", lo so molto bene quando ne faccio uso). Il punto qui è che sembra che tu non riesca ad accettare il fatto che io non desideri utilizzare le medie climatiche come lo fai te. Ma così è. Non capisco perché, proprio nel momento nel quale ho fatto presente prima che si tratta della 71-00 e dunque ognuno può trarre le proprie conclusioni. Non mi pare di fare mistificazioni o di plasmare la realtà a mio piacimento, tutt'altro. Semplicemente, utilizzo i dati meteorologici del mese appena trascorso con un fine differente dal tuo. Gradirei di non venire criticato semplicemente per il fare scelte differenti, nel momento nel quale (repetita iuvant, forse) rendo chiaro a quale media mi sto rapportando. Tutto qui.
    Guarda, ti dirò: se mi avessi risposto dicendomi che la 71/00 fosse l'unica media seria a tua disposizione e dunque per mancanze di più recenti utilizzi quella non avrei avuto nulla da obiettare. Quel che contesto è l'aver inserito tra le motivazioni l'idea che la 71/00 fosse meglio rappresentativa del clima medio della tua zona, qualunque modo tu intenda questo.

    Non giudico la tua scelta perchè non ha senso, io stesso tra l'altro nel calcolo delle mie medie decadali utilizzo la 71/00 per mancanza di alternative.
    La mia risposta è nata dall'equivoco insorto appunto per l'incomprensione che genera l'aver definito "sostanzialmente in media" il mese scorso, perchè se tu lo sottintendevi rispetto alla 71/00, io invece l'ho sottinteso (e credo lo avrebbero fatto in tanti) rispetto al periodo più recente.

    Visto che l'equivoco è stato risolto mi permetto solo di darti un suggerimento, cioè di fare un accenno nei tuoi prossimi resoconti mensili all'andamento del mese rispetto agli ultimi anni, così da meglio inquadrare (per noi lettori) il mese e non generare per l'appunto incomprensioni.
    Non voglio sembrarti un maestrino, semplicemente gradirei quest'aggiunta che ti porterebbe via poche parole alla fine, visto soprattutto che tutti gli enti meteorologici nazionali o sovranazionali, oltre che noi semplici utenti, cerchiamo di inquadrare i mesi soprattutto rispetto alla media recente.

    Saluti

  5. #155
    Vento moderato L'avatar di AspiranteMetereologo
    Data Registrazione
    23/11/14
    Località
    Rho (MI)
    Età
    20
    Messaggi
    1,047
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Guarda, ti dirò: se mi avessi risposto dicendomi che la 71/00 fosse l'unica media seria a tua disposizione e dunque per mancanze di più recenti utilizzi quella non avrei avuto nulla da obiettare. Quel che contesto è l'aver inserito tra le motivazioni l'idea che la 71/00 fosse meglio rappresentativa del clima medio della tua zona, qualunque modo tu intenda questo.

    Non giudico la tua scelta perchè non ha senso, io stesso tra l'altro nel calcolo delle mie medie decadali utilizzo la 71/00 per mancanza di alternative.
    La mia risposta è nata dall'equivoco insorto appunto per l'incomprensione che genera l'aver definito "sostanzialmente in media" il mese scorso, perchè se tu lo sottintendevi rispetto alla 71/00, io invece l'ho sottinteso (e credo lo avrebbero fatto in tanti) rispetto al periodo più recente.

    Visto che l'equivoco è stato risolto mi permetto solo di darti un suggerimento, cioè di fare un accenno nei tuoi prossimi resoconti mensili all'andamento del mese rispetto agli ultimi anni, così da meglio inquadrare (per noi lettori) il mese e non generare per l'appunto incomprensioni.
    Non voglio sembrarti un maestrino, semplicemente gradirei quest'aggiunta che ti porterebbe via poche parole alla fine.

    Saluti
    Quel "più rappresentativa" era riferito ad un contesto di più lungo periodo, come ho detto. Per quanto riguarda il tuo consiglio tenterò di applicarlo per quanto mi sarà possibile, magari appunto facendo riferimento alla media degli ultimi anni. Se me ne dovessi ricordare lo farò sicuramente. Saluti

  6. #156
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    13,285
    Menzionato
    687 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AspiranteMetereologo Visualizza Messaggio
    Quel "più rappresentativa" era riferito ad un contesto di più lungo periodo, come ho detto. Per quanto riguarda il tuo consiglio tenterò di applicarlo per quanto mi sarà possibile, magari appunto facendo riferimento alla media degli ultimi anni. Se me ne dovessi ricordare lo farò sicuramente. Saluti
    Ti ringrazio, e scusami la conversazione, sicuramente ho avuto arie da maestro ma credimi non era voluto, nasceva tutto da quell'equivoco

  7. #157
    Vento fresco
    Data Registrazione
    20/01/18
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    2,845
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Ribadisco che ognuno puo utilizzare la media che gli pare, con tutte le precisazioni del caso, ma se poi

    Citazione Originariamente Scritto da AspiranteMetereologo Visualizza Messaggio
    E dire che secondo alcuni sarebbe "la nuova normalità"...
    Citazione Originariamente Scritto da AspiranteMetereologo Visualizza Messaggio
    Sì esatto si parla di una +20 sul nord Italia A META' GIUGNO, non in terza decade di luglio. Ripeto quanto detto qualche giorno fa, giugno fino al solstizio al nord Italia (GW o meno è così) è un mese di transizione tra primavera ed estate, ma per nulla estate piena. Avere la +20° C al nord Italia (fatto che forse, speriamo, non si avvererà) è eccezionale, fine. Basta guardare le medie.
    allora anche no.

    Il clima è cambiato e nella migliore delle ipotesi è dovuto a cicli naturali. Ma molto più probabilmente siamo proprio noi, io e voi tutti, ognuno col suo bel contributo, ad averlo cambiato, non alieni arrivati da marte.
    E faccio davvero fatica a capire perchè ci sia tale resistenza ad accettarlo.
    Riesco appena a comprendere i dettagliati resoconti alla Giorgio di Rimini, non perchè non siano piacevoli ma perchè mi danno sempre l'impressione di una realtà che non viene accettata. Ma cavolo, almeno sono stati vissuti.
    Vedere invece un ragazzo di 20 anni che fa riferimento ad un clima manco vissuto, con tutte le controverse spiegazioni del caso, per me è un mistero.



  8. #158
    Vento moderato L'avatar di AspiranteMetereologo
    Data Registrazione
    23/11/14
    Località
    Rho (MI)
    Età
    20
    Messaggi
    1,047
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da TreborSnow Visualizza Messaggio
    Ribadisco che ognuno puo utilizzare la media che gli pare, con tutte le precisazioni del caso, ma se poi





    allora anche no.

    Il clima è cambiato e nella migliore delle ipotesi è dovuto a cicli naturali. Ma molto più probabilmente siamo proprio noi, io e voi tutti, ognuno col suo bel contributo, ad averlo cambiato, non alieni arrivati da marte.
    E faccio davvero fatica a capire perchè ci sia tale resistenza ad accettarlo.
    Riesco appena a comprendere i dettagliati resoconti alla Giorgio di Rimini, non perchè non siano piacevoli ma perchè mi danno sempre l'impressione di una realtà che non viene accettata. Ma cavolo, almeno sono stati vissuti.
    Vedere invece un ragazzo di 20 anni che fa riferimento ad un clima manco vissuto, con tutte le controverse spiegazioni del caso, per me è un mistero.


    Ancora questa tiritera? Penso di averlo scritto oramai almeno tre o quattro volte eh, basta leggere con cura. Il mio fine è proprio quello, ovvero di paragonare i tempi di oggi ad un clima che per un secolo ha caratterizzato la zona alla quale faccio riferimento (conosco decentemente giusto il clima del milanese, e neppure così bene). Fine. Per te è antistorico? Me ne farò una ragione, ma come ti ho già scritto, abbiamo due modi differenti di approcciarci al meteo attuale, tu più meteorologico (e quindi puntuale, che fa riferimento al passato più recente), io da un punto di vista più climatologico e che quindi fa riferimento alle medie storiche. Tutto qui. Amici come prima?

    Comunque il GW l'ho accettato tranquillo, e l'età non fa nulla. Anche se ho vent'anni mi potrà interessare il clima del passato più o meno recente(e paragonarlo al clima attuale), o no? Saluti

  9. #159
    Vento moderato L'avatar di AspiranteMetereologo
    Data Registrazione
    23/11/14
    Località
    Rho (MI)
    Età
    20
    Messaggi
    1,047
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio, e scusami la conversazione, sicuramente ho avuto arie da maestro ma credimi non era voluto, nasceva tutto da quell'equivoco
    Per me zero problemi, davvero. Ci mancherebbe. No no altro che maestrino, semplicemente penso che il mio intento non ti fosse particolarmente chiaro. Ma si è qui per confrontarci, quindi nessun acredine, anzi. Saluti

  10. #160
    Vento fresco
    Data Registrazione
    20/01/18
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    2,845
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AspiranteMetereologo Visualizza Messaggio
    Ancora questa tiritera? Penso di averlo scritto oramai almeno tre o quattro volte eh, basta leggere con cura. Il mio fine è proprio quello, ovvero di paragonare i tempi di oggi ad un clima che per un secolo ha caratterizzato la zona alla quale faccio riferimento (conosco decentemente giusto il clima del milanese, e neppure così bene). Fine. Per te è antistorico? Me ne farò una ragione, ma come ti ho già scritto, abbiamo due modi differenti di approcciarci al meteo attuale, tu più meteorologico (e quindi puntuale, che fa riferimento al passato più recente), io da un punto di vista più climatologico e che quindi fa riferimento alle medie storiche. Tutto qui. Amici come prima?

    Comunque il GW l'ho accettato tranquillo, e l'età non fa nulla. Anche se ho vent'anni mi potrà interessare il clima del passato più o meno recente(e paragonarlo al clima attuale), o no? Saluti
    Il mio fine invece è quello di evitare che qualcuno pensi davvero che sia eccezionale vedere OGGI una +20 a giugno al nord.
    Perchè dai le tue belle spiegazioni e poi di "nascosto" metti le faccine...

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •