Pagina 2 di 14 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 139
  1. #11
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    3,082
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Credo che l'anomalia termica negativa potrà essere mantenuta anche in seconda decade, forse un po' ridotta se prevarranno giornate nuvolose e quindi minime "tiepide". Per il resto poco da segnalare, vediamo se oggi si riescono a varcare i 100 mm dall'inizio del mese, se continua a piovere con intensità debole/moderata potrebbe essere questione di un paio d'ore...

  2. #12
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,677
    Menzionato
    670 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Come avevo lasciato trapelare negli ultimi giorni, la prima decade di Maggio è stata caratterizzata da un peculiare pattern che ha visto anomalie positive molto forti in atmosfera in contrasto con anomalie insignificanti al suolo.


    Ecco le medie termiche della prima decade di Maggio 2021 a Brindisi Casale:

    media min: 13,05° (+0,35° dalla decadale 71/00)
    media max: 22,3° (+1,7° dalla decadale 71/00)
    media tot: 17,7° (+1° dalla decadale 71/00)


    Potete già arguire, dal fatto che abbia usato la decadale 71/00, che l'anomalia in realtà è molto più attenuata rispetto alle trentennali più recenti, e infatti, convertendo quell'anomalia secondo il differenziale mensile tra le trentennali, risulterebbe una prima decade di Maggio chiusa a +0,4° dalla decadale 81/10 e +0,3° dalla decadale 91/20.


    Addirittura, il che ha dell'incredibile (specialmente se ripenso al fatto che il mese è stato inaugurato dal nuovo record di min giornaliero per il 1° Maggio ), la media minime ha presumibilmente chiuso a -0,25° dalla 81/10 e -0,35° dalla 91/20, ergo sottomedia .
    Benchè la decade nel complesso sia incontrovertibilmente terminata sopra qualsiasi media di riferimento vogliamo adoperare, anche rispetto alla più recente (in questo modo mettendo fine definitiva alla scia di 6 decadi consecutive sotto la 91/20), la media min resiste e stacca il settimo risultato consecutivo sotto la media 91/20 con un dato che ha anche dell'incredibile in prima decade di Maggio, perchè un pattern simile, con anomalia nelle medie min decisamente inferiore all'anomalia nelle medie max, è tipico dell'autunno/inverno, non della primavera e ancor meno di Maggio!


    E' chiaro da quanto detto che le anomalie principali abbiano riguardato le max, che eppure hanno fatto del loro meglio sotto la direzione del mare freddo: ve ne ho parlato in diversi resoconti giornalieri [1] [2] [3] , alcune di queste massime sono state anche notevoli (penso a due giorni fa, con una +13 in quota mentre al suolo si registrava una max inferiore ai 20°, contrasto termico assurdo). Il mare ha saputo attenuare l'anomalia positiva, ma non è riuscito a invertirla, e questo perchè ha dovuto sempre lottare con tutta la sua potenza contro i venti sinottici che provenivano da sud e che in alcune giornate non hanno avuto rivali. Sono state proprio queste giornate a condizionare così pesantemente la media max decadale.





    Il dato del suolo però risalta ancora meglio se valutiamo la colonna atmosferica nella sua interezza: come vi ho già anticipato, e come fra poco avrete modo di comprendere appieno, è stata una delle prime decadi di Maggio più calde dal 1956 (anno in cui inizia la serie dei radiosondaggi di Brindisi per il mese di Maggio).

    Le medie ricostruite sono state (anomalie rispetto alla mensile):

    • 850 hPa: 11,5° (+1,1° dalla 81/10)
    • 700 hPa: (+2,7° dalla 81/10)
    • 500 hPa: -13,8° (+3,1° dalla 81/10)
    • ZT: 3571 m (+488 m dalla 81/10)


    E' la rivincita del caldo , perchè era da Febbraio che non si vedevano più anomalie simili. Si batte proprio definitivamente e grandiosamente la terza decade di Febbraio, che finalmente cede il suo posto come natura comanda a questo punto della stagione (ma avrebbe dovuto farlo anche più di un mese fa!).


    Prese così le anomalie non dicono un granchè, ma se raffrontate con la serie intera emerge la loro importanza:

    • ottavo posto per la media a 850 hPa più alta per la prima decade di Maggio dal 1956
    • sesto posto per la media a 700 hPa più alta per la prima decade di Maggio dal 1956 (a un decimo dal quinto posto, occupato dal 1968)
    • quarto posto per la media dello ZT più alta per la prima decade di Maggio dal 1956
    • record per la media termica a 500 hPa più alta per la prima decade di Maggio dal 1956, a pari merito con il 2015 (e nominare quella decade è un tutto dire!)


    Potete notare come la classifica venga scalata progressivamente in maniera direttamente proporzionale alla quota: solo ottavo posto a 850 hPa (1516 m) -> sesto posto a 700 hPa (3112 m) -> quarto posto per ZT (3571 m) -> primo posto a 500 hPa (5754 m).

    Stesso pattern si vede per le anomalie decadali in atmosfera, che sono state crescenti aumentando di quota , a confermare e ribadire il pattern già espresso.



    La decade ha saputo strappare anche altri dati significativi a tutte le quote:

    • quarto valore più precoce sopra i 19° a 850 hPa (19.8° il 1/5)
    • lo stesso valore (19.8°) è il quinto più alto mai registrato per una prima decade di Maggio dal 1956, ma è praticamente quarto visto che 1968 e 1999 condividono la stessa posizione in classifica con 20.0° (solo due decimi più alto)
    • sesto picco di ZT (4035 m il 9/5) più alto per ogni prima decade di Maggio dal 1956
    • secondo posto per il più alto valore a 500 hPa (-11°) mai registrato in prima decade di Maggio dal 1956



    Ancor più rilevante è stata la continuità nel rilevare valori molto alti, un parametro poco considerato ma che tradisce in questo caso molto meglio la straordinarietà della decade:

    • il valore più basso a 850 hPa è stato 8°, quarto posto per il più alto picco minimo a 850 hPa per la prima decade di Maggio dal 1956, praticamente al secondo visto che salvo il 2003* (che guida la classifica alla stragrande con un valore minimo di 14.8°, impareggiabile!) ritroviamo davanti solo 2013 (8.2°) e 2012 (8.4°)
    • il valore più basso a 700 hPa è stato -0.5°, secondo posto per il più alto picco minimo a 700 hPa per la prima decade di Maggio dal 1956, sempre dietro all'assurdo 2003* (2.6°)
    • lo ZT più basso l'ho stimato a 3000 m, terzo/secondo più alto picco minimo per lo ZT per la prima decade di Maggio dal 1956; l'indecisione deriva dal fatto che ho difficoltà a stimare con esattezza lo ZT, e al secondo posto ci sarebbe il 1968 (3018 m) tra l'altro anch'esso stimato con calcoli spannometrici, quindi non proprio alla perfezione. Tenderei comunque per il terzo posto più che per il secondo. Davanti, ancora una volta, il 2003* (3589 m, inconcepibile!)
    • il valore più basso a 500 hPa è stato -16.2°, nuovo record per il più alto picco minimo a 500 hPa per la prima decade di Maggio dal 1956, battendo stavolta il 2003* di un decimo





    Se volessimo riassumere la prima decade di questo Maggio, credo che questo grafico sia la sua massima e più sintetica espressione:

    Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche-distribuzione-delle-anomalie-colonna-brindisi-1-10-mag-2021.png

    Le anomalie sono riportate rispetto alla mensile, ecco perchè al suolo risulta -1,1° dalla 81/10. In questo modo possiamo porre un confronto equo con le anomalie in atmosfera.


    Questo gioco tra suolo e quota è stato estremamente divertente , per una decade che è stata fisicamente godibile al suolo e direi fresca addirittura se non considerassimo quei 4 pomeriggi caldi e dominati dal vento meridionale.
    Mi auguro che Maggio sappia proseguire su questo binario, perchè sinceramente di caldo non ne voglio proprio sentire parlare ancora per molto.









    * Il 2003 fu straordinario in quota: tutti i record appartengono a quest'anno per la prima decade di Maggio. Non sto ad elencarveli perchè non aggiungerebbe nulla al tema in discussione
    Ultima modifica di burian br; 11/05/2021 alle 19:55

  3. #13
    Vento forte L'avatar di appassionato_meteo
    Data Registrazione
    01/09/14
    Località
    Artegna (UD) 191 mslm
    Messaggi
    3,190
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Ecco la parte iniziale di maggio nella stazione Osmer di Udine S.Osvaldo:


    • Media minime 8.8°C, -2.2°C dalla media 1991/2020, estremi 6.7°C/11°C, quinto posto su trentuno fra le più fredde, sei valori sotto i dieci gradi.
    • Media medie 14.2°C, -2.1°C dalla media, estremi 10.4°C/17.2°C, sesto posto tra le più fredde, sette valori sotto i quindici gradi.
    • Media massime 19.2°C, -2.7°C dalla media, estremi 12.9°C/23.2°C, sesto posto tra le più fredde, un valore sotto i quindici gradi e tre sopra i venti.
    • Escursione termica giornaliera 10.4°C, -0.5°C dalla media, estremi 4.9°C/16.1°C, dodicesimo posto tra le più basse.
    • Radiazione solare media 17744 KJ\mq, -506 dalla media, estremi 4639/27181 KJ\mq, dodicesimo posto tra le meno soleggiate.
    • Caduti 51.7 mm in sei giorni.
    • Pressione media 1000.5 hPa, -2.1 hPa dalla media 1993/2020, estremi 994.1/1006.6 hPa, decimo posto su 29 tra le più basse.
    • Media ad 850 hPa 5.8°C, -1.3°C dalla media 1991/2020, estremi 1.6°C/10°C, decimo posto su 41 tra le più fresche, nove valori sotto i cinque gradi.
    • Quota media ZT 2539 metri, -36 dalla media, estremi 1721/3763 metri, 19° posto tra le più basse, quattro valori sotto i duemila metri e cinque sopra i tremila (di cui tre sopra i 3500).


    Ancora una decade piuttosto fresca, sia al suolo che in quota; durante essa ha piovuto spesso, prima per una perturbazione a cavallo dei primi due giorni e poi per la frequente instabilità.
    Durante gli ultimi giorni il tempo si è stabilizzato e le temperature massime si sono portate sopra i venti gradi; al contrario della temperatura, lo ZT è stato in media.
    Il giorno sei abbiamo avuto una temperatura media di 10.4°C ed una massima di soli 12.9°C; non sono valori da primato né per la decade e neppure per il mese (i record sono di 8.1°C e 9.9°C, registrati il quattro maggio 1991), ma sono decisamente bassi per il periodo.
    Durante la decade sono stati bassi anche l’escursione termica, il soleggiamento e la pressione atmosferica al suolo.
    Discussione che raccoglie medie e statistiche sulle grandezze in quota (principalmente medie ad 850 hPa, quota ZT, geopotenziali a 500 hPa) di Udine:
    http://forum.meteotriveneto.it/showt...tiche-in-quota

  4. #14
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    22
    Messaggi
    4,208
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Avvio di maggio qua in canton Ticino che per ora ha già portato in cascina due perturbazioni da circa 50 mm, mentre la norma mensile è sui 180 mm (mese tra i più piovosi dell'anno).

    A livello termico ancora nessuna massima estiva e sulle temperature medie un circa -1°C dalla progressiva 91/20, quindi mezzo grado sotto la 81/10, ma lievemente sopra la 61/90.


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  5. #15
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    24
    Messaggi
    2,339
    Menzionato
    502 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Maggio potrebbe chiudere sotto la media 1981-2010 su scala nazionale, non è certo ma ci sono concrete possibilità: se così fosse, avremmo una primavera 2021 con tre mesi consecutivi con scarto negativo sulla trentennale. Per trovare un'altra stagione con sottomedia mensile triplo, bisognerebbe tornare all'autunno 2007. In quel caso però il sottomedia fu molto forte a settembre e a novembre (-1,0 °C in entrambi i casi), netto anche ad ottobre (-0,7 °C), mentre marzo 2021 ha avuto un'anomalia negativa minima (-0,1 °C) e anche maggio non credo chiuderà con chissà quale scarto negativo - tutto da vedere se sarà effettivamente negativo, tra l'altro. Ad aprile invece l'anomalia è stata marcata: almeno -0,8 °C, forse -0,9 °C.

    Per i tempi che corrono, un trio di mesi consecutivi sotto la 1981-2010 in Italia sarebbe più che ragguardevole. L'ultimo trio di mesi consecutivi sottomedia, ma che non ricadono in un'unica stagione meteorologica, è in verità datato 2010, con agosto a -0,2/-0,3 °C, settembre a -0,6 °C e ottobre a -1,1/-1,2 °C.
    Sai, ogni frase gira seguendo un'onda che tornerà, perché il mondo è rotondità.

  6. #16
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m
    Età
    29
    Messaggi
    34,950
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Maggio potrebbe chiudere sotto la media 1981-2010 su scala nazionale, non è certo ma ci sono concrete possibilità: se così fosse, avremmo una primavera 2021 con tre mesi consecutivi con scarto negativo sulla trentennale. Per trovare un'altra stagione con sottomedia mensile triplo, bisognerebbe tornare all'autunno 2007. In quel caso però il sottomedia fu molto forte a settembre e a novembre (-1,0 °C in entrambi i casi), netto anche ad ottobre (-0,7 °C), mentre marzo 2021 ha avuto un'anomalia negativa minima (-0,1 °C) e anche maggio non credo chiuderà con chissà quale scarto negativo - tutto da vedere se sarà effettivamente negativo, tra l'altro. Ad aprile invece l'anomalia è stata marcata: almeno -0,8 °C, forse -0,9 °C.

    Per i tempi che corrono, un trio di mesi consecutivi sotto la 1981-2010 in Italia sarebbe più che ragguardevole. L'ultimo trio di mesi consecutivi sottomedia, ma che non ricadono in un'unica stagione meteorologica, è in verità datato 2010, con agosto a -0,2/-0,3 °C, settembre a -0,6 °C e ottobre a -1,1/-1,2 °C.
    Assolutamente si. Anche io avevo pensato al fatto che 3 mesi consecutivi sotto media è dal 2010 che non si vedevano.

    Su Maggio al momento attuale è però ancora molto incerta la situazione: se avesse ragione ECMWF ma anche GFS 06 potrebbe chiudere sotto la media 1981-2010 in assoluta scioltezza.

    Quello che tuttavia sembra abbastanza probabile ad oggi è il fatto di chiudere la 2° primavera più fredda dal 2000 ad oggi (dietro solo all'inarrivabile 2004), dato che per evitare questo risultato Maggio dovrebbe chiudere da +0,7 in su, ovvero un valore piuttosto difficile da ipotizzare oggi.
    «L'Italia va avanti perché ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l'Italia sono i furbi, che non fanno nulla, spendono e se la godono» (Giuseppe Prezzolini, 1921)

  7. #17
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    22
    Messaggi
    4,208
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Assolutamente si. Anche io avevo pensato al fatto che 3 mesi consecutivi sotto media è dal 2010 che non si vedevano.

    Su Maggio al momento attuale è però ancora molto incerta la situazione: se avesse ragione ECMWF ma anche GFS 06 potrebbe chiudere sotto la media 1981-2010 in assoluta scioltezza.

    Quello che tuttavia sembra abbastanza probabile ad oggi è il fatto di chiudere la 2° primavera più fredda dal 2000 ad oggi (dietro solo all'inarrivabile 2004), dato che per evitare questo risultato Maggio dovrebbe chiudere da +0,7 in su, ovvero un valore piuttosto difficile da ipotizzare oggi.
    Friedrich e @Perlecano, stavo pensando anch'io sulla base dei miei dati che questa primavera sta registrando scarti molto contenuti.
    Sulla 81/10 ho marzo a +0.4°C e aprile a -0.5°C, maggio per ora non lascia presagire alcun sopramedia (ovviamente dovrà confermarlo). Se così fosse, per trovare una stagione in cui nessun mese è risultato sopramedia (dal mezzo grado in su) credo che dobbiamo tornare indietro almeno una decina d'anni al periodo pre-2011 dove gli esempi non mancano (autunno 2007, 2008, inverno 08/09, ecc.)

    Stagioni con due mesi su tre ben sottomedia sono capitate anche in tempi recenti (inverno 2017/18, estate 2014, primavera 2013, in parte l'inverno 12/13), ma c'è sempre stato un mese ben sopramedia a rovinare questo computo. Tuttavia per ora questa primavera non sembra mostrare un profilo termico straordinario essendo in linea con la 81/10, probabilmente fu più fredda già la primavera 2013 che ebbe sia marzo che maggio eccezionali (per gli standard moderni) in queste zone.


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  8. #18
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    3,082
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Fado Basso (Mele, GE).
    Cumulata provvisoria (147 mm) già ora sopra media di una quarantina di mm abbondante.

  9. #19
    Uragano
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    Età
    33
    Messaggi
    19,667
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Si torna giù: -0.1, media progressiva.

    Stasera dovrebbe piovere.

    A Napoli, intendo.


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  10. #20
    Burrasca forte L'avatar di millibar71
    Data Registrazione
    22/09/03
    Località
    torino est
    Età
    49
    Messaggi
    9,890
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche

    Molto molto fresco questo inizio maggio. Siamo di oltre 2 C sotto la media di riferimento 81-00. Piovosità attuale a circa 80 mm su 130 mensile. Maggio raramente tradisce le attese nel capoluogo sabaudo, se non interviene un episodio di foehn bollente o una rimonta anticiclonica sub tropicale ci sono ottime possibilità di chiudere sottomedia.

    Di seguito le anomalie mensili di quest'ultimo anno

    Maggio 2021: anomalie termiche e pluviometriche-img_20210515_084550.jpg

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •