Pagina 51 di 247 PrimaPrima ... 41495051525361101151 ... UltimaUltima
Risultati da 501 a 510 di 2461
  1. #501
    Vento moderato L'avatar di Z_M
    Data Registrazione
    16/12/16
    Località
    Savona
    Messaggi
    1,040
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli estate 2021 (II parte). FATE I BRAVI.

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    IOD non c'entra nulla, è stato abbastanza sovrastato da altri aspetti in questa stagione (fatto abbastanza prevedibile peraltro) ma se anche fosse stato più influente avrebbe dovuto aiutare.

    Ciò che trovo veramente preoccupante è il modo in cui riescono a risalire isoterme allucinanti senza il bisogno di scambi meridiani particolarmente intensi, in tutta questa dinamica il getto non scende mai sotto il nord della Spagna, in altri eventi clamorosi come fine luglio 2017 o agosto 1999 c'era sempre un affondo a ovest della Spagna che precedeva l'ondata di caldo, ora solo quella goccia malefica dei giorni scorsi (che io ho maledetto dal primo run in cui ecmwf la vide staccarsi in Atlantico) ma che non va mai particolarmente a sud.

    Magari mi sono perso qualche episodio del passato, ma una ondata così piegata in direzione ovest-est di intensità paragonabile non l'ho mai vista neanche nelle reanalisi (il sahara algerino è addirittura sotto media).



    Immagine

    A me questo sembra un salto qualitativo del GW, sono ondate che arrivano con dinamiche molto inusuali e che in passato non avrebbero prodotto ondate di questa portata, o forse non le avrebbero prodotte affatto. Avere getto teso e dinamiche tendenzialmente zonali in passato era una garanzia dal caldo estremo, evidentemente non è più così.

    Forse è solo una circostanza eccezionale legata al fatto che il medio Oriente è un forno da mesi e c'è uno squilibrio eccezionale tra ITCZ occidentale ed orientale, ma non posso non pensare che l'estate adesso abbia molti più modi di far male rispetto al passato, come già fu per il nord la 2018 che fu tra le più calde senza avere alcuna ondata africana.

    Immagine
    Concordo con quanto hai scritto, in generale il problema risiede nella grande quantità di aria calda che staziona ad 850 hpa in Africa nord occidentale, e nella facilità con la quale questa muove verso latitudini più settentrionali. Se negli anni scorsi le zone martoriate sono state Francia, N italia, Svizzera etc, nel 2021 piccole differenze nella circolazione fanno si che ad essere maggiormente interessato sia il corridoio tra Tunisia, S Italia e parte dei Balcani. E' una specie di ruota della sfortuna e basta poco per essere coinvolti. E' pur vero che l'isoterma +28 tra Svizzera e Valle D'Aosta (vedi estate 2019) ha, in termini di eccezionalità e scarto dalle medie, un significato molto diverso da averla sui cieli di Gela o Marsala. Quello che rende secondo me estremo l'episodio di questo anno è piuttosto la durata, dato che tra Sicilia e Sardegna meridionale non escono quasi mai da colori fuxia, tranne che per brevi pause.

  2. #502
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    3,321
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli estate 2021 (II parte). FATE I BRAVI.

    Citazione Originariamente Scritto da Z_M Visualizza Messaggio
    Concordo con quanto hai scritto, in generale il problema risiede nella grande quantità di aria calda che staziona ad 850 hpa in Africa nord occidentale, e nella facilità con la quale questa muove verso latitudini più settentrionali. Se negli anni scorsi le zone martoriate sono state Francia, N italia, Svizzera etc, nel 2021 piccole differenze nella circolazione fanno si che ad essere maggiormente interessato sia il corridoio tra Tunisia, S Italia e parte dei Balcani. E' una specie di ruota della sfortuna e basta poco per essere coinvolti. E' pur vero che l'isoterma +28 tra Svizzera e Valle D'Aosta (vedi estate 2019) ha, in termini di eccezionalità e scarto dalle medie, un significato molto diverso da averla sui cieli di Gela o Marsala. Quello che rende secondo me estremo l'episodio di questo anno è piuttosto la durata, dato che tra Sicilia e Sardegna meridionale non escono quasi mai da colori fuxia, tranne che per brevi pause.
    Concordo, tra l'altro teniamo anche conto del fatto che l'ampia superficie continentale dell'Africa settentrionale tende a riscaldarsi fortemente durante la stagione estiva, il riscaldamento è talmente forte da determinare una deviazione verso Nord dell'Equatore termico di una ventina di gradi di latitudine (molto più ampia di quella che si osserva ad esempio nel Sud America. Se a questo si aggiungono gli effetti del GW ci possiamo spiegare certi "comportamenti" dell'atmosfera tra Nord Africa, Medioriente ed Europa.

  3. #503
    Vento teso L'avatar di Diego 14
    Data Registrazione
    11/01/17
    Località
    Sant'Ilario d'enza (RE)
    Età
    19
    Messaggi
    1,899
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli estate 2021 (II parte). FATE I BRAVI.

    Forse perché quella zona è continuamente alimentata sia dalla circolazione atmosferica sia ai livelli tropicali.
    Se non sbaglio nei giorni scorsi abbiamo avuto un forte AEJ che sta portando precipitazioni e intensificazione dell'E-ITCZ. Poi si andrà ad aggiungere un WR orribile con forte gradiente meridionale


  4. #504
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    21,832
    Menzionato
    301 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli estate 2021 (II parte). FATE I BRAVI.

    assurde le differenze N-S, qui si andrà sottomedia nei prossimi giorni con parecchia acqua possibile/probabile:





    poi nel medio-lungo una fiammata la fa, ma niente di inaccettabile anche se una +18 qui è sufficiente a farci boccheggiare acido muriatico
    Al sud, l'INFERNO:




    costantemente sopra la +22, onestamente fa paura (e ribrezzo) vedere una roba del genere.
    con mari oramai già bollenti per altro, significa che anche con brezza di mare di notte si rischiano minime calde e umidissime. tutta la mia vicinanza per quel che vale...
    Si vis pacem, para bellum.

  5. #505
    Vento teso L'avatar di fresh
    Data Registrazione
    21/02/09
    Località
    prov.benevento
    Messaggi
    1,789
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli estate 2021 (II parte). FATE I BRAVI.

    Sta per iniziare indubbiamente una duratura e forte ondata di caldo per il mediterraneo, e questo diciamo che ci potrebbe stare essendo nel periodo statisticamente piu caldo dell'anno, ma il problema e' che dalle 144/168 h proprio i due principali gm vedono una forte ulteriore rinforzo della stessa con punte di 30°c a 850 hpcertamente la cosa preoccupa ancor di piu che questo viene visto nel medio, e non nel fanta

  6. #506
    Brezza tesa L'avatar di Belumat
    Data Registrazione
    12/05/21
    Località
    Laghi (VI)
    Messaggi
    558
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli estate 2021 (II parte). FATE I BRAVI.

    Su svariate zone alpine, prealpine e parte della Valpadana si rischia letteralmente di "saltare per aria", probabilità alta di livello 3 di Estofex secondo me

  7. #507
    Vento moderato L'avatar di Daniel92
    Data Registrazione
    27/01/19
    Località
    Polverigi (AN) 140mslm - Marche
    Età
    29
    Messaggi
    1,316
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli estate 2021 (II parte). FATE I BRAVI.

    Da quando osservo la meteo non ricordo una tale permanenza a lungo, cioè parliamo di due settimane circa con isoterme intorno alla +25° al sud, picchi a sfiorare la +30° , ma che roba disumana eh.. . Al Centro pure non si scherzerà affatto, la soglia dei +20/+22° a 850hpa verrà superata per 7-10 giorni (e mi tengo largo) , si arriva oltre la +24/+25 all'apice

  8. #508
    Vento moderato L'avatar di Daniel92
    Data Registrazione
    27/01/19
    Località
    Polverigi (AN) 140mslm - Marche
    Età
    29
    Messaggi
    1,316
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli estate 2021 (II parte). FATE I BRAVI.

    Citazione Originariamente Scritto da Z_M Visualizza Messaggio
    Concordo con quanto hai scritto, in generale il problema risiede nella grande quantità di aria calda che staziona ad 850 hpa in Africa nord occidentale, e nella facilità con la quale questa muove verso latitudini più settentrionali. Se negli anni scorsi le zone martoriate sono state Francia, N italia, Svizzera etc, nel 2021 piccole differenze nella circolazione fanno si che ad essere maggiormente interessato sia il corridoio tra Tunisia, S Italia e parte dei Balcani. E' una specie di ruota della sfortuna e basta poco per essere coinvolti. E' pur vero che l'isoterma +28 tra Svizzera e Valle D'Aosta (vedi estate 2019) ha, in termini di eccezionalità e scarto dalle medie, un significato molto diverso da averla sui cieli di Gela o Marsala. Quello che rende secondo me estremo l'episodio di questo anno è piuttosto la durata, dato che tra Sicilia e Sardegna meridionale non escono quasi mai da colori fuxia, tranne che per brevi pause.
    La vera gravità è proprio questa, ritrovarsi la scala cromatica sempre fuxia-viola per oltre 10 giorni, cosa che un tempo apparteneva al deserto

  9. #509
    Bava di vento
    Data Registrazione
    09/08/20
    Località
    pozza di fassa
    Età
    36
    Messaggi
    193
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli estate 2021 (II parte). FATE I BRAVI.

    Citazione Originariamente Scritto da Diego 14 Visualizza Messaggio
    Forse perché quella zona è continuamente alimentata sia dalla circolazione atmosferica sia ai livelli tropicali.
    Se non sbaglio nei giorni scorsi abbiamo avuto un forte AEJ che sta portando precipitazioni e intensificazione dell'E-ITCZ. Poi si andrà ad aggiungere un WR orribile con forte gradiente meridionale
    Immagine

    Immagine

    Più aumenta il gradiente più aumentano gli eventi estremi

  10. #510
    Vento moderato
    Data Registrazione
    15/06/12
    Località
    san venanzo (TR)
    Età
    49
    Messaggi
    1,073
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli estate 2021 (II parte). FATE I BRAVI.

    Alle interessanti analisi degli utenti che ho appena letto, aggiungo che la drammaticità delle situazione, almeno per determinate zone delle centrali tirreniche, è dovuta anche all' assenza di precipitazioni da inizio giugno....neanche un aquazzone di pochi minuti. Per le aree collinari inoltre nemmeno l'inversione termica ci aiuta. Oggettivamente è sfiancante vedere che nemmeno nel fanta si riesce a vedere una via d'uscita.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •