Pagina 88 di 127 PrimaPrima ... 3878868788899098 ... UltimaUltima
Risultati da 871 a 880 di 1265

Discussione: Nazionale Gennaio 2022

  1. #871
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/04/05
    Località
    savignano s/p formic
    Età
    61
    Messaggi
    2,337
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Gennaio 2022

    dopo una minima di -5,0, massima +7,8 sereno, ora +7,2
    -16,1 il 6 e il 14/02/2012 +41,1 il 04/08/2017
    www.meteosystem.com/stazioni/savignanosulpanaro/

  2. #872
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    29
    Messaggi
    2,303
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Gennaio 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Gian1969 Visualizza Messaggio
    Io veramente non riesco a capacitarmi della difficoltà che ha il freddo ad investire questa zona, il sud Milano, che d'inverno mediamente è pure la più fredda del circondario.

    Il termometro non va giù, ieri notte per colpa della ventilazione occidentale e dello strato nebbioso, stanotte per la ventilazione orientale, per le velature e per strati di nebbia alta che passano a tratti.

    Il risultato qual è? Che fa -2 anziché -5? No. Il risultato è che manco va sotto zero. Eppoi leggo di -5 nella pianura veneta e in quella emiliana, valori diffusi e notevoli.

    Qui 0/7 ieri e 0/6 finora oggi, con cielo quasi sereno da metà giornata, ogni tanto passa qualche batuffolo da est sudest, come si vede in foto.

    Impietoso, il confronto con le altre zone della Valpadana è semplicemente impietoso. Fra brezze, passaggi nuvolosi, aria che a volte ti si gira dalla città, non solo il freddo fa fatica ad arrivare, ma anche se arriva non sedimenta bene. D'altronde se le medie di gennaio di Milano Linate sono cresciute di 2,5 gradi in 30 anni, vorrà dire qualcosa... con queste bariche, qui è un disastro ben peggiore che al nordest, fra brezze e refoli favonici in quota che di riflesso rimescolano - e scaldano - il suolo. Peccato, mi piacerebbe rivivere un po' le vecchie atmosfere...

    Buon pomeriggio.

    P.S.: nel pavese, una ventina di km più a sud, ci sono 4/5 gradi in meno, causa nebbia.
    Mi dispiace

    So che Linate ebbe grossi problemi di sovrastima legati a una siepe di lauroceraso intorno ai sensori, senza di quella la vedo dura arrivare a +2.5 in 30 anni sinceramente
    Anche perché qui al NE ci stiamo scaldando allo stesso modo, non si ha idea di quanto la coppia 2013/14+2014/15 ci abbia letteralmente sfasciato le medie termiche invernali, peraltro provenendo da un periodo (2008-13) in cui a più riprese l'inverno andò meglio al NW (2008/09, 2009/10, 2012/13, con dentro due pareggi circa, 2010/11 e 2011/12); perciò ci mancherebbe che non ci rifacessimo neanche con un po' di inversioni fatte meglio, servirà pure a qualcosa essere più a est, un po' più bassi e protetti da Alpi meno alte

    Secondo me le reti di stazioni automatiche, con la loro capillarità e velocità di rilevazione, stanno semplicemente mettendo alla luce microclimi sempre esisititi ma mai rilevati, da capannine che per decenni non si è mai capito esattamente cosa abbiano misurato, come testimoniano le assurdità che si trovano confrontando non solo diverse serie storiche ma anche anni e mesi interni ad una stessa serie storica.

    Comunque a me non pare messa così male la tua zona, per avere una metropoli attaccata mi sembra che le tue belle soddisfazioni non manchino, gli estremi termici quotidiani che scrivi mi paiono sempre e comunque padani a tutti gli effetti

    Rispetto ai miei di sicuro

    Diciamo che stare in mezzo alla pianura molte volte è un'arma a doppio taglio, questo sto notando in anni di osservazioni.

  3. #873
    Vento teso L'avatar di Belumat
    Data Registrazione
    12/05/21
    Località
    Pojanella(VI)
    Messaggi
    1,629
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Gennaio 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Gian1969 Visualizza Messaggio
    Io veramente non riesco a capacitarmi della difficoltà che ha il freddo ad investire questa zona, il sud Milano, che d'inverno mediamente è pure la più fredda del circondario.

    Il termometro non va giù, ieri notte per colpa della ventilazione occidentale e dello strato nebbioso, stanotte per la ventilazione orientale, per le velature e per strati di nebbia alta che passano a tratti.

    Il risultato qual è? Che fa -2 anziché -5? No. Il risultato è che manco va sotto zero. Eppoi leggo di -5 nella pianura veneta e in quella emiliana, valori diffusi e notevoli.

    Qui 0/7 ieri e 0/6 finora oggi, con cielo quasi sereno da metà giornata, ogni tanto passa qualche batuffolo da est sudest, come si vede in foto.

    Impietoso, il confronto con le altre zone della Valpadana è semplicemente impietoso. Fra brezze, passaggi nuvolosi, aria che a volte ti si gira dalla città, non solo il freddo fa fatica ad arrivare, ma anche se arriva non sedimenta bene. D'altronde se le medie di gennaio di Milano Linate sono cresciute di 2,5 gradi in 30 anni, vorrà dire qualcosa... con queste bariche, qui è un disastro ben peggiore che al nordest, fra brezze e refoli favonici in quota che di riflesso rimescolano - e scaldano - il suolo. Peccato, mi piacerebbe rivivere un po' le vecchie atmosfere...

    Buon pomeriggio.

    P.S.: nel pavese, una ventina di km più a sud, ci sono 4/5 gradi in meno, causa nebbia.
    L'effetto della metropoli milanese é probabilmente la causa di quello che descrivi. Milano é enorme ed é paragonabile ad altre metropoli del Nordamerica. Lo stesso fenomeno avviene anche a Toronto (lí però incide moltissimo anche il Lago Ontario nella cosidetta GTA, la Greater Toronto Area).
    Comunque concordo anch'io sul fatto che Milano sud dalle tue descrizioni e dalle foto che posti deve esser una zona molto bella e piacevole in cui vivere

  4. #874
    Vento teso L'avatar di Belumat
    Data Registrazione
    12/05/21
    Località
    Pojanella(VI)
    Messaggi
    1,629
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Gennaio 2022

    @burian br

    Ecco altre foto fatte durante una passeggiata oggi pomeriggio siamo fra Mirabella, Maragnole e Sandrigo, alta steppa...ehm pianura vicentina
    20220123_141258_(1).jpg
    20220123_141548_HDR_(1).jpg
    20220123_141840_(1).jpg
    20220123_142218_(1).jpg
    20220123_152850_HDR_(1).jpg

  5. #875
    Burrasca L'avatar di GattoDelleNevi
    Data Registrazione
    05/03/10
    Località
    Meda (MB)
    Età
    33
    Messaggi
    6,488
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Gennaio 2022

    Buonasera

    Sereno, +6.8°C
    Min -1.1°C Max +8.3°C

    Meda (MB) 242m slm
    S. Nicolò Valfurva [
    Forbarida] (SO) 1335m slm
    nell'avatar Shiva & Hariel, i gatti delle tempeste durante la quarantena

  6. #876
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    27
    Messaggi
    16,890
    Menzionato
    861 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Gennaio 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Belumat Visualizza Messaggio
    Sono comparse in piena notte le classiche nubi sottovento alle Alpi , specialmente qua sulla Valpadana orientale.
    Oltre le Prealpi si nota quello che nel Nordamerica chiamano "Chinook arch" e che noi potremo benissimo chiamare "Föhn arch"
    Nonostante le nuvole ottima brinata, e temperature tutt'ora sottozero in pianura (minime comprese fra -3 e -4 bloccate da cali ulteriori dalle nuvole ovviamente)
    @burian br

    Ho appena fatto queste foto alle campagne intorno casa mia, riguardo al paesaggio steppico che ti dicevo ieri
    Di verde ci son solo gli abeti in fondo al campo
    Oggi pomeriggio probabilmente ne faró altre
    Allegato 583907
    Allegato 583908
    Allegato 583909
    Allegato 583910
    Grazie! Ha un suo senso di fascino, mi ricordano le steppe che si vedono nell'Artico per i colori e le tonalità della luce, evidentemente bassa perchè invernale.
    In realtà il vostro panorama invernale è ben più secco di quello pugliese estivo, perchè comunque i nostri alberi sono sempreverdi mentre da voi con l'autunno molti hanno perso le foglie, quindi danno un ulteriore senso di "morte" della natura e di "depressione".

  7. #877
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    27
    Messaggi
    16,890
    Menzionato
    861 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Gennaio 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea92 Visualizza Messaggio
    Probabilmente le zone meridionali hanno avuto minime più basse anche grazie alle brezze di terra provenienti dalle zone interne più fredde.
    Io sto a 4 metri sul livello del mare e a circa 250 metri in linea d'aria dal mare, quindi prendo in pieno tutto l'effetto mitigatrice di quest'ultimo
    Le irruzioni da nord sono così, quando si attiva il maestrale o la tramontana le zone prossime al mare ne risentono molto con temperature che non scendono mentre basta spostarsi di qualche km più all'interno dove il vento non arriva o arriva in maniera più debole per avere temperature più basse. O si calma totalmente il vento (di solito nei post-irruzione fredda quando però ormai il grosso è passato) o si hanno forti rovesci che fanno abbassare la temperatura per registrare valori bassi qui. Anzi devo dire che c'è di peggio, ad esempio la zona di Messina nord e la stessa città hanno minime molto più alte del resto della costa tirrenica. Ne sa qualcosa anche @burian br , siamo molto accomunati da questo punto di vista
    Eheh, hai ragionissima...ad esempio oggi minima 6,5° mentre oltre i 5 km dalla costa si è scesi pure a 3°.

  8. #878
    Vento teso L'avatar di Tarcii
    Data Registrazione
    13/08/19
    Località
    Ambivere (BG)
    Età
    20
    Messaggi
    1,963
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Gennaio 2022

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Grazie! Ha un suo senso di fascino, mi ricordano le steppe che si vedono nell'Artico per i colori e le tonalità della luce, evidentemente bassa perchè invernale.
    In realtà il vostro panorama invernale è ben più secco di quello pugliese estivo, perchè comunque i nostri alberi sono sempreverdi mentre da voi con l'autunno molti hanno perso le foglie, quindi danno un ulteriore senso di "morte" della natura e di "depressione".
    Il paesaggio steppico è una cosa che avevo notato anche io, guardando la pianura padana dal satellite in inverno. Non c'entra direttamente con il clima ma nelle zone della Lomellina e del Piemonte, dove vi sono le risaie, dominano più colori tendenti al marrone, non per una minore piovosità come avevo inizialmente pensato, ma probabilmente per le risaie che appaiono secche e brulle se viste dall'alto in inverno.

    Invece verso il centro - est della pianura si coltiva maggiormente frumento (il quale spesso viene seminato in autunno) o comunque vi sono prati per il foraggio, essi appaiono di colore verde, molto acceso in zone come il cremasco o il mantovano, forse meno verso il Friuli, dove effettivamente vi sono zone più aride nell'alta pianura (a causa dei terreni).

    In ogni caso comunque il Sud Italia appare verdissimo rispetto al nord, penso che mi sembrerebbe sempre primavera se ci passassi in questo periodo.
    Tu mi dici, "Ti guardi? Sbagli a paragonarti"

  9. #879
    Vento moderato L'avatar di Albertstorm
    Data Registrazione
    06/01/03
    Località
    Cocomaro (FE)
    Messaggi
    1,456
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Gennaio 2022

    Giornata di Nebbia fitta e persistente per tutto il giorno!!

    Iniziata con freezing fog, Tmin -2.1 e leggera Galaverna.... si é un po' sollevata verso le 13:00 registrando una Tmax di 4.4

    Adesso nebbia di nuovo fitta, T +1.3

    Inviato dal mio POT-LX1 utilizzando Tapatalk

  10. #880
    Vento teso L'avatar di Belumat
    Data Registrazione
    12/05/21
    Località
    Pojanella(VI)
    Messaggi
    1,629
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Gennaio 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Tarcii Visualizza Messaggio
    Il paesaggio steppico è una cosa che avevo notato anche io, guardando la pianura padana dal satellite in inverno. Non c'entra direttamente con il clima ma nelle zone della Lomellina e del Piemonte, dove vi sono le risaie, dominano più colori tendenti al marrone, non per una minore piovosità come avevo inizialmente pensato, ma probabilmente per le risaie che appaiono secche e brulle se viste dall'alto in inverno.

    Invece verso il centro - est della pianura si coltiva maggiormente frumento (il quale spesso viene seminato in autunno) o comunque vi sono prati per il foraggio, essi appaiono di colore verde, molto acceso in zone come il cremasco o il mantovano, forse meno verso il Friuli, dove effettivamente vi sono zone più aride nell'alta pianura (a causa dei terreni).

    In ogni caso comunque il Sud Italia appare verdissimo rispetto al nord, penso che mi sembrerebbe sempre primavera se ci passassi in questo periodo.
    Verissimo quanto dici.
    Anche qua alcuni campi vengono seminati di frumento in autunno, che poi fa a tempo a sbucare leggermente e rimane basso e verdognolo per tutto l'inverno, subendo gelo e neve, per poi cominciare decisamente a crescere da Aprile in poi
    I terreni qua dell'alta pianura sono solitamente molto permeabili al contrario della bassa, ma il senso di aridità in inverno non é dato dal terreno quanto proprio dalle continue brinate che bruciano l'erba delle praterie (oggi camminando notavo che i prati più gialli in assoluto sono quelli coltivati alla cosidetta "erba spagna". Eccone uno
    20220123_153950_(1).jpg

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •