Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Outlook Febbraio 2022

  1. #1
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Piro
    Data Registrazione
    28/12/05
    LocalitÓ
    Pisa
    EtÓ
    48
    Messaggi
    6,704
    Menzionato
    36 Post(s)

    MeteoNetwork Outlook Febbraio 2022

    Buongiorno a tutti, vi segnalo che Ŕ on-line l'outlook del CTS per il mese di Febbraio al seguente indirizzo:

    Outlook Febbraio 2022 - MeteoNetwork

    "Buona" lettura!
    Luca Bargagna

  2. #2
    Uragano L'avatar di Davide1987
    Data Registrazione
    08/04/03
    LocalitÓ
    Trecate (Lavoro) - Corteno Golgi
    EtÓ
    36
    Messaggi
    48,872
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Outlook Febbraio 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Piro Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, vi segnalo che Ŕ on-line l'outlook del CTS per il mese di Febbraio al seguente indirizzo:

    Outlook Febbraio 2022 - MeteoNetwork

    "Buona" lettura!
    Ricapitolando, non cambia nulla per questa zona.

    Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk

  3. #3
    Vento forte L'avatar di basso_piave
    Data Registrazione
    08/05/09
    LocalitÓ
    Silea/Roncade
    EtÓ
    41
    Messaggi
    4,861
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Outlook Febbraio 2022

    mutatis muntandis:in mutande.
    Credi alla neve solo sotto le 48 ore!!

  4. #4
    Vento forte
    Data Registrazione
    08/09/14
    LocalitÓ
    ancona
    EtÓ
    67
    Messaggi
    4,225
    Menzionato
    49 Post(s)

    Predefinito Re: Outlook Febbraio 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Piro Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, vi segnalo che Ŕ on-line l'outlook del CTS per il mese di Febbraio al seguente indirizzo:

    Outlook Febbraio 2022 - MeteoNetwork

    "Buona" lettura!
    Grazie sempre eccelsi.

  5. #5
    Tempesta violenta L'avatar di Fabry18
    Data Registrazione
    23/02/06
    LocalitÓ
    Tagliacozzo (AQ)
    Messaggi
    13,597
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: Outlook Febbraio 2022


    sempre precisi e puntuali...io ho deposto le armi da 10/15 gg...ma passione Ŕ passione e voi l'alimentate bene con questi articoli
    No spoken word....Just a scream

    stazione meteo di casa: https://www.wunderground.com/dashboard/pws/ITAGLI6

  6. #6
    Vento fresco L'avatar di grandepuffo
    Data Registrazione
    27/12/12
    LocalitÓ
    Artegna (UD) FVG
    EtÓ
    48
    Messaggi
    2,474
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Outlook Febbraio 2022

    Andati di traverso i crostoli e caffe'-

  7. #7
    Uragano
    Data Registrazione
    06/01/16
    LocalitÓ
    Pa
    Messaggi
    20,838
    Menzionato
    143 Post(s)

    Predefinito Re: Outlook Febbraio 2022


    Aiuto

  8. #8
    Vento fresco L'avatar di Cloover
    Data Registrazione
    31/07/06
    LocalitÓ
    montecatini(pt)
    EtÓ
    47
    Messaggi
    2,311
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Outlook Febbraio 2022

    Condivido la proiezione, anche se secondo me l'innesco dell'ESE Ŕ pi¨ databile al 19Gennaio ed il peso del GW Ŕ maggiore di quello della Nina , soprattutto se prendiamo come riferimento gli ultimi studi relativi alla contrazione e raffreddamento della bassa Stratosfera.
    Stiamo per toccare temperature mai raggiunte dal 1978 in bassa Stratosfera, eppure eventi di Nina pi¨ forti di questa ne abbiamo avute parecchie.
    Avevamo un setting Troposferico favorevole ad un disturbo a 2 creste d'onda, la NAO aveva un'impronta di negativitÓ, eppure tra amplificazione Artica e raffreddamento della Stratosfera ci ritroviamo a raccattare praticamente il nulla.
    Quindi rimarco che secondo me il GW su questo Inverno ha fatto sentire tutto il suo peso.
    Un saluto a tutti
    Filippo Casciani previsore di Meteodue.it/

  9. #9
    Tempesta violenta L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    LocalitÓ
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    14,153
    Menzionato
    118 Post(s)

    Predefinito Re: Outlook Febbraio 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Cloover Visualizza Messaggio
    Condivido la proiezione, anche se secondo me l'innesco dell'ESE Ŕ pi¨ databile al 19Gennaio ed il peso del GW Ŕ maggiore di quello della Nina , soprattutto se prendiamo come riferimento gli ultimi studi relativi alla contrazione e raffreddamento della bassa Stratosfera.
    Stiamo per toccare temperature mai raggiunte dal 1978 in bassa Stratosfera, eppure eventi di Nina pi¨ forti di questa ne abbiamo avute parecchie.
    Avevamo un setting Troposferico favorevole ad un disturbo a 2 creste d'onda, la NAO aveva un'impronta di negativitÓ, eppure tra amplificazione Artica e raffreddamento della Stratosfera ci ritroviamo a raccattare praticamente il nulla.
    Quindi rimarco che secondo me il GW su questo Inverno ha fatto sentire tutto il suo peso.
    Un saluto a tutti
    Due considerazioni Filippo:

    1) l'amplificazione artica quest'anno Ŕ stata molto molto pi¨ contenuta e con una ripresa dei ghiacci molto veloce tanto che ad Ottobre avevamo una colonna sincrona fra strato e tropo: a mio avviso Ŕ stata poco influente

    2) il GW per me Ŕ un effetto e non la causa del cambiamento degli assetti circolatori: ovviamente poi si entra in una sorta di loop anche se credo fermamente che bisogna fare distinzione fra trend di breve periodo e trend di lungo periodo ( GW) ; sui trend di breve periodo ti faccio notare per esempio e riguardo alla NAO, che seppur un trend in tendenziale aumento , abbiamo avuto il periodo 1988/2000 caratterizzato da prevalente NAO + invernale, poi il periodo 2001/2013 caratterizzato da prevalente NAO neutro/negativa invernale, dal 2013 a oggi di nuovo un periodo di NAO prevalentemente +.....per me questi cicli di breve periodo/ bassa frequenza sono "sganciati" dal GW, il quale potrebbe avere solo un effetto sulla maggior durata eventualmente di un segno positivo.

    In sostanza dobbiamo capire i nuovi assetti circolatori che poi causano il GW , sottolineando che il GW Ŕ particolarmente penalizzante nei periodi invernali caratterizzati da NAO+ per il settore euroatlantico e mediterraneo: sono 10 anni che praticamente, tolti i 3 episodi del 2012 ( 15 gg ) , del 2017 ( gennaio e prevalentemente per non dire solo per le centro meridionali adriatiche) e del 2018 ( 7/8 gg a fine febbraio) noi mediterranei abbiamo dei NON inverni e durante i quali spesso si sono salvate le aree alpine, in particolare orientali, con annate anche record in merito ad accumuli nevosi ( es. 2014 e 2021)

  10. #10
    Vento fresco L'avatar di Cloover
    Data Registrazione
    31/07/06
    LocalitÓ
    montecatini(pt)
    EtÓ
    47
    Messaggi
    2,311
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Outlook Febbraio 2022

    1) Amplificazione Artica ben presente e forzante anche quest'anno, con punte di +14┬░K di anomalia sul Polo Geografico nel periodo 1 Dicembre -->2 Febbraio.

    Il raffreddamento della Troposfera tropicale indotto dalla Nina pur se debole/moderata, diminuisce il gradiente meridionale della Temperatura ed inibisce gli eddy, indebolendo la Brewer e Dobson circulation:



    La CO2 assorbe ed emette calore sotto forma di radiazione infrarossa, calore che in Troposfera viene immediatamente assorbito dall'elevata densit├* delle molecole che scambiano cos├Č calore tra di loro immagazzinandolo.
    In Stratosfera viceversa la bassa densit├* impedisce questo scambio di calore avvenga e la Co2 emette calore che viene disperso, favorendo un raffreddamento(la questione ├Ę cmq pi├╣ complessa).

    ├ł stato notato che la CO2 ├Ę responsabile di un riscaldamento Troposferico ed un raffreddamento Stratosferico.
    Questo raffreddamento ha bisogno di eddy flux molto pi├╣ forti per operare una modulazione del core, ma se la Troposfera ├Ę pi├╣ calda (amplificazione Artica), dove la troviamo questa energia che deriva dall'ampiezza delle onde planetarie?
    Ecco che arriviamo alla dinamica di ESE in maniera molto facilitata, senza che la Troposfera possa operare una resistenza efficace.

    Ed infatti basta salire ai 150hPa per trovare una situazione ben diversa:



    Inoltre la diminuzione di Ozono Stratosferico a livelli record, pressupone che avremo anche un netto ritardo sul riscaldamento radiativo, per cui ├Ę possibile che questo ESE abbia vita molto lunga:



    Stiamo sbriciolando record su record con una Nina debole/moderata, una Nina che nel passato ha sempre regalato grandi soddisfazioni Invernali all'Europa ma, che adesso, non fa altro che amplificare lo sbilanciamento termodinamico tra Polo ed Equatore a causa dei gas serra.
    Filippo Casciani previsore di Meteodue.it/

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •