Pagina 232 di 257 PrimaPrima ... 132182222230231232233234242 ... UltimaUltima
Risultati da 2,311 a 2,320 di 2565
  1. #2311
    Uragano
    Data Registrazione
    16/12/09
    Località
    Igea marina(rimini) sul mare
    Età
    40
    Messaggi
    22,144
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2022: proviamo ad uscire dal pantano

    magari gfs06
    ore 1.00 del 08/08/2013
    temperatura 31 gradi
    umidità 43%

  2. #2312
    Vento moderato
    Data Registrazione
    14/08/17
    Località
    Carinzia, Slovenia (550m slm)
    Età
    40
    Messaggi
    1,200
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2022: proviamo ad uscire dal pantano

    Citazione Originariamente Scritto da LucaNee Visualizza Messaggio
    Sulla temperature sono d'accordo, innegabile che sia un bel periodo sotto quell'aspetto.. ma di inverno non si vede traccia da noi... Per esempio la carta che hai messo ci lascia ai margini e sotto richiamo caldo di ondate che entrano nel mediterraneo non se ne vedono
    E`vero. Pero`..
    Statisticamente son poche le volte dove i modelli inquadrano una configurazione con target a 240 ore che poi rimane lo stesso esatto fino alle 24
    La cosa importante dalle 120h in poi e`sempre l`impianto generale su scala Europea. Quello, che fa`potenzialmente arrivare il gelo da noi.
    Le correzioni (target italico) vengono dopo e sono frutto del posizionamento-movimento delle figure bariche come il HP delle Azzorre, Lp Islandese etc.
    La carte che ho messo vale 0 sia in termini attuali (fantameteo) sia in termini futuri (con essa a 24h farebbe ben poco), pero`nello stesso tempo vale 100, perche`racchiude in se`una dinamica che potrebbe far cambiare le carte in tavola molto velocemente e far arrivare un bel episodio invernale per la nostra penisola

    In poche parole: Il target Italia lo guardo dalle 120h in poi, prima solo dove si posiziona ll lobo del VP, l`Azzorre, la vorticita`Canadese etc.
    Saluti.

  3. #2313
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    37
    Messaggi
    14,148
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2022: proviamo ad uscire dal pantano

    Citazione Originariamente Scritto da Dagur Visualizza Messaggio
    E`vero. Pero`..
    Statisticamente son poche le volte dove i modelli inquadrano una configurazione con target a 240 ore che poi rimane lo stesso esatto fino alle 24
    La cosa importante dalle 120h in poi e`sempre l`impianto generale su scala Europea. Quello, che fa`potenzialmente arrivare il gelo da noi.
    Le correzioni (target italico) vengono dopo e sono frutto del posizionamento-movimento delle figure bariche come il HP delle Azzorre, Lp Islandese etc.
    La carte che ho messo vale 0 sia in termini attuali (fantameteo) sia in termini futuri (con essa a 24h farebbe ben poco), pero`nello stesso tempo vale 100, perche`racchiude in se`una dinamica che potrebbe far cambiare le carte in tavola molto velocemente e far arrivare un bel episodio invernale per la nostra penisola

    In poche parole: Il target Italia lo guardo dalle 120h in poi, prima solo dove si posiziona ll lobo del VP, l`Azzorre, la vorticita`Canadese etc.
    Saluti.
    beh hai ragione
    quando si guardano le carte bisogna essere sempre consapevoli di cosa possono restituire e quindi di quale debba essere il focus geografico
    come sanno anche i sassi per commentare il tempo metereologico del nostro territorio si può usare giusto il breve medio termine
    il resto è tutta tendenza molto aleatoria che ha senso guardare giusto per farsi un'idea delle disposizioni su macroscala
    ovviamente anche le linee di tendenza possono essere stravolte ma nel complesso danno delle discrete indicazioni
    era palese da tempo la tendenza allo scand e poi alla partenza del blocco verso uk che ormai sta su carte attendibili



    così come ora pare una buona linea di tendenza la fase successiva
    visto che è piuttosto scontato che dopo una contrazione così forte del vortice ad alte latitudini ci sia una fase di allentamento che in questo caso, considerando i parametri sul piatto, farebbe pensare a una migrazione del blocco verso le alte latitudini atlantiche
    l'altra costante è il flusso atlantico basso che in generale è buona garanzia di raffreddamento continentale
    ma con certezza solo laddove questo non dipende dalle linee atlantiche
    mentre non di rado in assenza di radici subtropicali oceaniche solide può risultare di segno opposto sui paesi più vicini all'atlantico perchè favorisce risposte almeno relativamente miti
    quindi questa distonia di condizione deve soprendere molto relativamente
    io poi tutto questo entusiasmo fuori luogo proprio non lo vedo, anzi se mi scorro qualche pagina al massimo vedo l'opposto
    se i modelli non mostrano interessamenti diretti dell'italia e le ens non palesano tendenze al tracollo di almeno una parte degli spaghi non c'è motivo di credere ad incursioni gelide ma questo fortunatamente non significa che le condizioni che sperimentiamo non stiano presentando anche dei pro
    molte regioni stanno vedendo passaggi perturbati vitali dopo un'annata del genere e per il momento come non c'è motivo di crede in bolidi gelidi a giro nei nostri lidi non c'è nemmeno motivo di pensare che il prossimo futuro non ci offra altre occasioni di dinamicità
    vedremo
    C'ho la falla nel cervello


  4. #2314
    Vento forte
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (TI, Svizzera)
    Età
    24
    Messaggi
    4,753
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2022: proviamo ad uscire dal pantano

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    È che se si punta al 2012 (l’ho letto no so quante volte nelle ultime pagine…) chiaro che poi fa schifo tutto.
    cosi, pronti via dopo anni di niente si pretende il 2012…
    forse è il caso di cambiare passione
    Io la vedo che tutte quelle annate, o per meglio dire eventi, che citiamo sempre sono situazioni create per una concatenazione di eventi molto particolare e basta che rispetto allora cambi un dettaglio che poi il risultato potrebbe essere notevolmente diverso, e anche un flop.
    Anzi, io dirò che le migliori soddisfazioni si hanno quando non si pretende nulla e non si parte con il cercare parallelismi a destra e manca.

  5. #2315
    Tempesta L'avatar di millibar71
    Data Registrazione
    22/09/03
    Località
    torino est
    Età
    51
    Messaggi
    11,733
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2022: proviamo ad uscire dal pantano

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    beh hai ragione
    quando si guardano le carte bisogna essere sempre consapevoli di cosa possono restituire e quindi di quale debba essere il focus geografico
    come sanno anche i sassi per commentare il tempo metereologico del nostro territorio si può usare giusto il breve medio termine
    il resto è tutta tendenza molto aleatoria che ha senso guardare giusto per farsi un'idea delle disposizioni su macroscala
    ovviamente anche le linee di tendenza possono essere stravolte ma nel complesso danno delle discrete indicazioni
    era palese da tempo la tendenza allo scand e poi alla partenza del blocco verso uk che ormai sta su carte attendibili

    Immagine


    così come ora pare una buona linea di tendenza la fase successiva
    visto che è piuttosto scontato che dopo una contrazione così forte del vortice ad alte latitudini ci sia una fase di allentamento che in questo caso, considerando i parametri sul piatto, farebbe pensare a una migrazione del blocco verso le alte latitudini atlantiche
    l'altra costante è il flusso atlantico basso che in generale è buona garanzia di raffreddamento continentale
    ma con certezza solo laddove questo non dipende dalle linee atlantiche
    mentre non di rado in assenza di radici subtropicali oceaniche solide può risultare di segno opposto sui paesi più vicini all'atlantico perchè favorisce risposte almeno relativamente miti
    quindi questa distonia di condizione deve soprendere molto relativamente
    io poi tutto questo entusiasmo fuori luogo proprio non lo vedo, anzi se mi scorro qualche pagina al massimo vedo l'opposto
    se i modelli non mostrano interessamenti diretti dell'italia e le ens non palesano tendenze al tracollo di almeno una parte degli spaghi non c'è motivo di credere ad incursioni gelide ma questo fortunatamente non significa che le condizioni che sperimentiamo non stiano presentando anche dei pro
    molte regioni stanno vedendo passaggi perturbati vitali dopo un'annata del genere e per il momento come non c'è motivo di crede in bolidi gelidi a giro nei nostri lidi non c'è nemmeno motivo di pensare che il prossimo futuro non ci offra altre occasioni di dinamicità
    vedremo
    Questa estensione di neve nell'emisfero nord, prossima ai record da quando si prendono i dati, può darci delle indicazioni sulla prossima stagione invernale?

    snow-extent-northern-hemisphere-highest-56-years-winter-cold-2023nh.png

  6. #2316
    Vento forte
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (TI, Svizzera)
    Età
    24
    Messaggi
    4,753
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Novembre 2022: proviamo ad uscire dal pantano

    Si può dire un generale “bene” per quanto possiamo pretendere dai modelli a distanze siderali parlando di prima decade inoltrata.
    In Reading di stamattina compare un evento di precipitazioni piuttosto diffuso al Nord verso il 3 dicembre con temperature però molto al limite, ma lo vede solo lui.

  7. #2317
    Vento moderato L'avatar di alexmaniameteo
    Data Registrazione
    07/06/16
    Località
    Ravenna
    Età
    32
    Messaggi
    1,307
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2022: proviamo ad uscire dal pantano

    Citazione Originariamente Scritto da lucawsb Visualizza Messaggio
    A dir la verità il freddo non arriva neppure in Europa....non mi pare tutta sta eccezzionalità come configurazione.....anzi è anche abbastanza nefasta perchè ancora una volta molto secca su Alpi
    dipende di quale europa parliamo. perchè nella zona nord est siamo gia sotto lo zero con nevicate sparse che si sono spinte fino all europa centrale.

  8. #2318
    Vento fresco
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    2,173
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2022: proviamo ad uscire dal pantano

    Vorrei sottolineare ancora una volta come a mio modo di vedere il problema in questa fase è il solito ponte altopressorio delle medie latitudini con gli USA...questo si collega alla fine con il blocco di hp russo siberiano...questa è una situazione di empasse che ci portiamo avanti da quasi due anni e che di fatto impedisce una configurazione favorevole ad afflussi freddi sull'Italia, dato che tutta la struttura finisce gioco forza col ruotare in senso orario e noi ci ritroveremmo dopo una modesta fase fresca interlocutoria, sotto hp con radice africana oppure al meglio con correnti umide meridionali...

    Perchè succeda questo non mi è del tutto chiaro ma sicuramente un contributo ce l'hanno le sst ancora troppo anomale in ovest atlantico...

  9. #2319
    Bava di vento
    Data Registrazione
    14/12/21
    Località
    Ancona
    Messaggi
    150
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2022: proviamo ad uscire dal pantano

    @Alessandro1985 Dagur ha commentato con entusiasmo (lecito) una carta che da noi non porta nulla, a prescindere dalla valenza.. un po' come tutte le altre carte poi...ma avendo detto che gli piace non si fa notare quanto valga.. sempre la stessa storia anche a macroscala non vedo tutto questa bellezza...poi se il paragone è con i dicembre tipo del 2015 ci piace vincere facile anche i sassi sanno che se non veniamo mai interessati in nessun run qualcosa di vero c'è

    ...non pensi che siamo nella terra di mezzo vedendo i modelli?

  10. #2320
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    37
    Messaggi
    14,148
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2022: proviamo ad uscire dal pantano

    Citazione Originariamente Scritto da millibar71 Visualizza Messaggio
    Questa estensione di neve nell'emisfero nord, prossima ai record da quando si prendono i dati, può darci delle indicazioni sulla prossima stagione invernale?

    snow-extent-northern-hemisphere-highest-56-years-winter-cold-2023nh.png
    mah
    non ti dice molto di più di quello che c'è su carta già ora
    ovvero che c'erano delle basi per la formazione di un buon SH, ovviamente a patto che le condizioni del vpt lo permettessero
    ma l'impatto di questo va visto nel corso della stagione, altrimenti rimane un episodio fine a se stesso, specie se molto prematuro
    ad ogni modo con la strutturale carenza di banchisa sul lato siberiano è anche normale che ci siano taltolva dei dati fuori misura di questo tipo
    comunque l'efficienza della correlazione tra una buona pendenza di innevamento autunnale e l'insorgenza di condizioni disturbanti per la colonna del vp non è stata propriamente entusiasmante
    C'ho la falla nel cervello


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •