Pagina 12 di 22 PrimaPrima ... 21011121314 ... UltimaUltima
Risultati da 111 a 120 di 214
  1. #111
    Uragano
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    Palermo e provincia (700 m slm)
    Messaggi
    20,183
    Menzionato
    137 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2022/2023: cosa mi aspetto da te?

    Delirio per giorni dal trapanese al ragusano
    Sua Maestà gennaio 2005
    Screenshot_2022-11-24-13-36-32-77_40deb401b9ffe8e1df2f1cc5ba480b12.jpg

  2. #112
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    24/02/05
    Località
    Lainate
    Età
    48
    Messaggi
    304
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2022/2023: cosa mi aspetto da te?

    Intutile dire che qui al NW gennaio 17 fu una ciofeca, nemmeno tanto fredda Alla prima perturbazione fu gelicidio e poi pioggia

  3. #113
    Uragano
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    Palermo e provincia (700 m slm)
    Messaggi
    20,183
    Menzionato
    137 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2022/2023: cosa mi aspetto da te?

    Citazione Originariamente Scritto da nevemilano Visualizza Messaggio
    Intutile dire che qui al NW gennaio 17 fu una ciofeca, nemmeno tanto fredda Alla prima perturbazione fu gelicidio e poi pioggia
    Vero
    Anche termicamente molto deludente al NW

  4. #114
    Vento forte L'avatar di Alessio_02
    Data Registrazione
    09/11/20
    Località
    Varese
    Età
    20
    Messaggi
    3,794
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2022/2023: cosa mi aspetto da te?

    Citazione Originariamente Scritto da nevemilano Visualizza Messaggio
    Intutile dire che qui al NW gennaio 17 fu una ciofeca, nemmeno tanto fredda Alla prima perturbazione fu gelicidio e poi pioggia
    Ricordo se non sbaglio la nevicata del 13 Gennaio che però fu molto localizzata,in molte zone fece 10/15 cm in altre solo gelicidio.(forse era il 12) non ricordo con certezza.


    Varese (VA) 412 m

  5. #115
    Uragano
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    Palermo e provincia (700 m slm)
    Messaggi
    20,183
    Menzionato
    137 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2022/2023: cosa mi aspetto da te?

    Non dimentichiamo la replica di metà gennaio.
    Ovviamente effetti e dinamica diversi
    Screenshot_2022-11-24-13-48-40-66_40deb401b9ffe8e1df2f1cc5ba480b12.jpg

  6. #116
    Vento teso L'avatar di frankie986
    Data Registrazione
    23/10/06
    Località
    S.V.O. (MI) / S.M. Del Focallo (RG)
    Età
    36
    Messaggi
    1,752
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2022/2023: cosa mi aspetto da te?

    Citazione Originariamente Scritto da BoreaSik Visualizza Messaggio
    In Sicilia occidentale gennaio 2017 non è stato storico.
    Hanno fatto meglio sia dicembre 2014 che, in alcune zone, gennaio e (addirittura) febbraio 2019.
    Si capisce facilmente perché: a causa del blocco il nocciolo scivolò leggermente troppo a est.
    Mentre dal palermitano orientale all'est Sicilia si scrivevano pagine di storia nell'estremo ovest restò nuvoloso con pochi fenomeni relegati solo a giorno 6.
    Gennaio 2005 imbattibile nell'ovest Sicilia
    Allegato 601223
    Gennaio 2005 la neve imbiancò Modica e un velo a Rosolini, una libecciata fredda doc. Ma in generale l'inverno 2005/2006 fu freddo in Sicilia e non solo. Dicembre 2014 che te lo dico a fare mentre gennaio 2017 fu iper produttivo su molte zone mentre su altre portò freddo sterile.

  7. #117
    Vento teso L'avatar di frankie986
    Data Registrazione
    23/10/06
    Località
    S.V.O. (MI) / S.M. Del Focallo (RG)
    Età
    36
    Messaggi
    1,752
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2022/2023: cosa mi aspetto da te?

    Citazione Originariamente Scritto da nevemilano Visualizza Messaggio
    Intutile dire che qui al NW gennaio 17 fu una ciofeca, nemmeno tanto fredda Alla prima perturbazione fu gelicidio e poi pioggia
    Fu sterile però una mattina trovai questa in macchina.

  8. #118
    Vento teso L'avatar di GiagiKarlo
    Data Registrazione
    31/12/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    18
    Messaggi
    1,919
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2022/2023: cosa mi aspetto da te?

    Citazione Originariamente Scritto da BoreaSik Visualizza Messaggio
    Delirio per giorni dal trapanese al ragusano
    Sua Maestà gennaio 2005
    Screenshot_2022-11-24-13-36-32-77_40deb401b9ffe8e1df2f1cc5ba480b12.jpg
    Avatar: una data che sogno spesso la notte.
    PS: la neve caduta allora era più alta della mia altezza attuale.
    PPS: sì, è il 2005.

  9. #119
    Bava di vento L'avatar di Edoardo95
    Data Registrazione
    02/11/22
    Località
    Soncino (CR) - Milano c.so Lodi
    Messaggi
    64
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2022/2023: cosa mi aspetto da te?

    La nevicata post favonica del 14 dicembre 2012, inaspettata quanto bella qui. Correnti di libeccio e cuscino che ha resistito molto bene.
    Mi accontenterei anche di una dinamica del genere 'al limite'...

    Qui circa 22 cm, questa la sinottica + accumuli in Lombardia:

    NOAA_1_2012121406_1.png

    13_15dic12_neve.png

  10. #120
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Acquafredda (BS) 55 m /Ferrara (FE)
    Età
    31
    Messaggi
    36,205
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2022/2023: cosa mi aspetto da te?

    Citazione Originariamente Scritto da Edoardo95 Visualizza Messaggio
    La nevicata post favonica del 14 dicembre 2012, inaspettata quanto bella qui. Correnti di libeccio e cuscino che ha resistito molto bene.
    Mi accontenterei anche di una dinamica del genere 'al limite'...

    Qui circa 22 cm, questa la sinottica + accumuli in Lombardia:

    NOAA_1_2012121406_1.png

    13_15dic12_neve.png
    Bell'episodio quello lì e...altrochè post favonica, avevamo un cuscino assolutamente di buona fattura.

    Tieni conto che all'epoca abitavo ancora a Ferrara, che generalmente con correnti meridionali sopra cuscino non tiene granchè bene, eppure fece una nevicata inaspettata anche lì: nevicò dalle 23 di sera fino alle 5 del mattino del 14/12, a tratti, accumulando circa 3 cm freschi, prima della virata in gelicidio.

    Fu una sorpresa incredibile svegliarsi alle 4 del mattino e vedere una nevicata a larghe falde, quando il modello più ottimista metteva il limite orientale della neve al massimo a Parma, figurarsi più a Est

    Ad Acquafredda (bassa bresciana sud-orientale), da quel che ho letto in giro è assolutamente verosimile un accumulo sui 18-20 cm, da sommarsi ai 10 cm della nevicata del Venerdì precedente
    «L'Italia va avanti perché ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l'Italia sono i furbi, che non fanno nulla, spendono e se la godono» (Giuseppe Prezzolini, 1921)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •