Pagina 1 di 11 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 107
  1. #1
    Vento forte
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (TI, Svizzera)
    Età
    24
    Messaggi
    4,761
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Gennaio 2023: Anomalie termiche e pluviometriche

    Dopo praticamente 4 anni torno ad aprire il consueto thread.

    Inutile dire che veniamo da una settimana che di invernale in Europa non ha nulla, ma proprio zero dalle basse quote alla montagna, fatta eccezione il calendario e l'astronomia.

    Dopo 6 giorni qua a Bellinzona Nord il mese è sceso a +5.9°C sulla progressiva 91/20. Alcune giornate hanno anche sfiorato i +7/+8°C, ma in occasioni favoniche si era anche andati oltre.

    Si segnalano 3 minime nella TOP6 degli ultimi 20 anni per gennaio:

    Mappa.png
    Da sottolineare che per non essere causate da favonio (ma da nuvolosità e nebbia), molto coinvolgente sui dati in inverno da noi, si tratta sicuramente di valori eccezionali.
    Il precedente primato non-favonico era di 4.1°C del 09/01/2018, ora abbiamo la seconda minima della serie con 7.8°C...

    Il punto di rugiada a tratti ha superato i 10°C e si tratta di un record per gennaio almeno da 5 anni a questa parte.

    Incredibile a dirsi è comunque possibile che questa decade chiuda meno calda dell'omologa del 2019 (+5.1°C), che allora fu pienamente influenzata da una situazione particolare di favonio continuo.
    Stazione Davis Vantage Pro 2

  2. #2
    Bava di vento L'avatar di Liverpool
    Data Registrazione
    17/06/22
    Località
    Italy/Liverpool (England)
    Messaggi
    100
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2023: Anomalie termiche e pluviometriche

    Mese totalmente fuori da ogni schema e ogni realtà. Anomalie rosse inossidabili che si manterranno tali per almeno tutta la prima e seconda decade con valori "fuori scala" su tutto il continente.

    Per rappresentare meglio la gravità dell'anomalia e l'enormità del warming basti pensare, stando alle previsioni a media-corta distanza temporale,
    che Parigi chiuderà metà mese con una media delle massime di circa 12°C sulla scia dei 12.8°C di media registrati fino ad oggi che si traducono in un'anomalia di +5.6 sulla trentennale 81-10; per rendere un'idea dell'eccezionalità basti pensare che la capitale francese abbia fatto una media massime mensile di 10°C soltanto 3 volte in 123 anni. Altro mese che si preannuncia da record per quasi tutta l'Europa centro-occidentale.

    Follia totale registrare a metà gennaio una media massime costantemente sui 17/18°C in Sicilia e Sardegna ma anche nella sponda iberica e senza alcun passaggio perturbato, se non nelle carte prossime a 200h per poi veder sparire tutto tranne che la trottola atlantica. Si preannuncia tutt'altro che un buon periodo, nessuna speranza si è vista in dicembre e probabilmente ogni teleconnessione non sarà d'aiuto per pronostici futuri, nè tanto meno per osservare attesi scenari positivi.

    Anomalie GFS forecast

    ANOM2m_f168_europe.png

  3. #3
    Vento fresco L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    30
    Messaggi
    2,963
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2023: Anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Dopo praticamente 4 anni torno ad aprire il consueto thread.

    Inutile dire che veniamo da una settimana che di invernale in Europa non ha nulla, ma proprio zero dalle basse quote alla montagna, fatta eccezione il calendario e l'astronomia.

    Dopo 6 giorni qua a Bellinzona Nord il mese è sceso a +5.9°C sulla progressiva 91/20. Alcune giornate hanno anche sfiorato i +7/+8°C, ma in occasioni favoniche si era anche andati oltre.

    Si segnalano 3 minime nella TOP6 degli ultimi 20 anni per gennaio:

    Mappa.png
    Da sottolineare che per non essere causate da favonio (ma da nuvolosità e nebbia), molto coinvolgente sui dati in inverno da noi, si tratta sicuramente di valori eccezionali.
    Il precedente primato non-favonico era di 4.1°C del 09/01/2018, ora abbiamo la seconda minima della serie con 7.8°C...

    Il punto di rugiada a tratti ha superato i 10°C e si tratta di un record per gennaio almeno da 5 anni a questa parte.

    Incredibile a dirsi è comunque possibile che questa decade chiuda meno calda dell'omologa del 2019 (+5.1°C), che allora fu pienamente influenzata da una situazione particolare di favonio continuo.
    A quanto pare neanche un fondovalle pienamente alpino come il tuo si è salvato dalla risalita quasi osmotica dello schifo padano

  4. #4
    Vento forte
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (TI, Svizzera)
    Età
    24
    Messaggi
    4,761
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2023: Anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    A quanto pare neanche un fondovalle pienamente alpino come il tuo si è salvato dalla risalita quasi osmotica dello schifo padano
    Più che lo "schifo" padano c'entrano anche le Alpi, perché con questo anticiclone con flusso sudoccidentale non è una novità avere nuvolosità e minime alte (ha anche piovigginato) pur situandoci dentro un HP sul ramo ascendente. In questo caso avrai föhn al nord delle alpi. Quando invece siamo sul ramo discendente il föhn è nostro e il tempo più soleggiato.

    Il cosidetto "schifo padano" io lo noto di più quando ci sono rientri da est "toccata e fuga". La bora in PP nei primi momenti causa dei richiami da sud che si spingono sin qui causano foschia e nuvolosità (magari molto freddo in quota che al suolo si sente solo sulle massime). Dopo qualche giorno poi anche la minima sarà fredda se l'irruzione però non è già andata via.
    Stazione Davis Vantage Pro 2

  5. #5
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    25
    Messaggi
    2,668
    Menzionato
    555 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2023: Anomalie termiche e pluviometriche

    A casa mia (parziale 1-6 gennaio) siamo a +6,5 °C sulla 1981-2010 finale, dunque almeno a +7 °C sulla progressiva (da queste parti la prima decade di gennaio è mediamente la decade più fredda dell'anno); ciò è frutto di un'anomalia di +3,7 °C nelle massime e di +9,2 °C nelle minime (assurdo, mai scesi sotto i 4,1 °C della sera del giorno 4).
    Sai, ogni frase gira seguendo un'onda che tornerà, perché il mondo è rotondità.

  6. #6
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Acquafredda (BS) 55 m /Ferrara (FE)
    Età
    31
    Messaggi
    36,362
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2023: Anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Liverpool Visualizza Messaggio
    Mese totalmente fuori da ogni schema e ogni realtà. Anomalie rosse inossidabili che si manterranno tali per almeno tutta la prima e seconda decade con valori "fuori scala" su tutto il continente.

    Per rappresentare meglio la gravità dell'anomalia e l'enormità del warming basti pensare, stando alle previsioni a media-corta distanza temporale,
    che Parigi chiuderà metà mese con una media delle massime di circa 12°C sulla scia dei 12.8°C di media registrati fino ad oggi che si traducono in un'anomalia di +5.6 sulla trentennale 81-10; per rendere un'idea dell'eccezionalità basti pensare che la capitale francese abbia fatto una media massime mensile di 10°C soltanto 3 volte in 123 anni. Altro mese che si preannuncia da record per quasi tutta l'Europa centro-occidentale.

    Follia totale registrare a metà gennaio una media massime costantemente sui 17/18°C in Sicilia e Sardegna ma anche nella sponda iberica e senza alcun passaggio perturbato, se non nelle carte prossime a 200h per poi veder sparire tutto tranne che la trottola atlantica. Si preannuncia tutt'altro che un buon periodo, nessuna speranza si è vista in dicembre e probabilmente ogni teleconnessione non sarà d'aiuto per pronostici futuri, nè tanto meno per osservare attesi scenari positivi.

    Anomalie GFS forecast

    ANOM2m_f168_europe.png
    Domani metterò un resoconto più dettagliato, perché in effetti è giusto documentare queste pagine di storia che stiamo scrivendo. Secondo me nei prossimi giorni le anomalie tenderanno a smorzarsi molto lentamente, si è creata una situazione davvero eccezionale, vero che la seconda decade sembra volgere più alla normalità, ma l'eredita di queste 3 settimane folli non sarà facile da smaltire.
    «L'Italia va avanti perché ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l'Italia sono i furbi, che non fanno nulla, spendono e se la godono» (Giuseppe Prezzolini, 1921)

  7. #7
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    16/07/22
    Località
    Trieste - Salzano (Ve)
    Età
    56
    Messaggi
    788
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2023: Anomalie termiche e pluviometriche

    A Salzano, i primi 6 giorni del mese sono i più caldi da inizio rilevazioni, ovvero dal 2006, ma grosso modo potremmo dire da molti decenni o forse anche secoli.
    Media primi 6 giorni 9.3°, media 06/21 3.7° anomalia +5.6°.
    Da notare che la I decade più calda registrata qui ha un valore di 7.2° nel 2018, siamo oltre 2° al record, tenendo presente che almeno fino alla II decade, nulla cambierà.

    Per Trieste invece la media attuale è di 11.2°, come la III di marzo o la II di novembre... Risulta la più calda almeno dal 2010 in poi, con un'anomalia sulle 71/00 di +5.7°.
    Nessuna minima sotto i 10° fin'ora, credo sia un record assoluto!

  8. #8
    Vento forte
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (TI, Svizzera)
    Età
    24
    Messaggi
    4,761
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2023: Anomalie termiche e pluviometriche

    Dal 29 dicembre ad oggi la minima più bassa è +0.6°C quindi a Bellinzona Nord abbiamo anche 10 giornate consecutive senza gelate. Fatto che non era mai accaduto in inverno negli ultimi 20 anni. Si arrivò a 8/9 giornate nel 2014.
    Stazione Davis Vantage Pro 2

  9. #9
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    25
    Messaggi
    2,668
    Menzionato
    555 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2023: Anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Dal 29 dicembre ad oggi la minima più bassa è +0.6°C quindi a Bellinzona Nord abbiamo anche 10 giornate consecutive senza gelate. Fatto che non era mai accaduto in inverno negli ultimi 20 anni. Si arrivò a 8/9 giornate nel 2014.
    Qui l'ultimo sottozero risale al 15 dicembre; con oggi siamo dunque a 23 giorni consecutivi con minima positiva. La media 81/10 delle minime nel periodo 16 dicembre-7 gennaio sarebbe compresa tra -2 e -2,5 °C, in teoria...
    Sai, ogni frase gira seguendo un'onda che tornerà, perché il mondo è rotondità.

  10. #10
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    59
    Messaggi
    6,340
    Menzionato
    134 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2023: Anomalie termiche e pluviometriche

    A ieri a livello regionale a +3,9 sulla 81/10

    Schermata del 2023-01-08 11-22-55.png

    Falconara aeroporto a + 3,7 molto vicino ai + 3,75 della mia postazione, dato medio dei miei sistemi di rilevamento

    Schermata del 2023-01-08 11-22-01.png

    Precipitazioni ovviamente assenti se escludiamo sporadici 0,2 giornalieri nelle giornate di nebbia.

    M.
    MeteoNetwork
    Validazione stazioni amatoriali

    mauro.serenello@meteonetwork.it
    mauro.serenello@protonmail.com



Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •