Pagina 4 di 73 PrimaPrima ... 234561454 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 729
  1. #31
    Vento moderato L'avatar di mafo85
    Data Registrazione
    25/10/10
    Località
    Taceno (LC) 465m
    Età
    38
    Messaggi
    1,442
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Marzo 2023

    Citazione Originariamente Scritto da Pisky Visualizza Messaggio
    ma io non ho nessuna competenza...si tratta di una valutazione sulla base del trend che viene fuori dalle ultime emissioni dei principali gm, specie Ecmwf
    e ho già detto che alcune dinamiche si mostrano con largo anticipo...
    vedremo come andranno le cose...
    Da cosa lo deduci?

    Inviato dal mio Pixel 6a utilizzando Tapatalk

  2. #32
    Vento fresco L'avatar di Santana
    Data Registrazione
    06/04/11
    Località
    Mesero (mi)
    Messaggi
    2,271
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Marzo 2023

    al di la della distanza temporale, vedo una visione comune di azzorriano troppo puntato verso nord-est. Significa che va tutto più a est, tutte correnti settentrionali secche.

  3. #33
    Burrasca L'avatar di Simotgl
    Data Registrazione
    18/12/09
    Località
    Tavullia (PU) 140m
    Età
    43
    Messaggi
    6,458
    Menzionato
    147 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Marzo 2023

    Citazione Originariamente Scritto da Santana Visualizza Messaggio
    al di la della distanza temporale, vedo una visione comune di azzorriano troppo puntato verso nord-est. Significa che va tutto più a est, tutte correnti settentrionali secche.
    Ecco, appunto....
    Le 3 cose più belle dall'entrata nel forum e nel mondo meteo : i "mammatus" post-temporale, il nevone 2012 e l'ASE..

  4. #34
    Vento forte L'avatar di galinsog@
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    GB
    Messaggi
    4,822
    Menzionato
    86 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Marzo 2023

    Citazione Originariamente Scritto da lucawsb Visualizza Messaggio
    Con quella configurazione le termiche son sempre quelle son causate dai venti di caduta e dalla compressione adiabatica.....poi se cambia configurazione altro discorso
    Dove la vedi la compressione adiabatica con un minimo di 995 hPa sulla Borgogna e venti da SSE nei bassi strati? Il problema potrebbe semmai essere nelle correnti a 700 hPa che hanno una componente (ancora) troppo occidentale. Non è che si riscaldi per effetto foehn, è che è proprio una massa d'aria tiepida in partenza, dal momento che qualche giorno prima stazionava tra Bermuda ed Azzorre.
    Ultima modifica di galinsog@; 27/02/2023 alle 13:26

  5. #35
    Uragano
    Data Registrazione
    21/07/04
    Località
    nowhere
    Messaggi
    20,577
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Marzo 2023

    Citazione Originariamente Scritto da mafo85 Visualizza Messaggio
    Da cosa lo deduci?

    Inviato dal mio Pixel 6a utilizzando Tapatalk
    dal trend lungo termine degli ultimi run di ecmwf
    "We are all star people, from the dust we came and to the dust we shall return. So let's celebrate Love. Ciao Mamma.

  6. #36
    Vento forte L'avatar di galinsog@
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    GB
    Messaggi
    4,822
    Menzionato
    86 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Marzo 2023

    E comunque al vaglio ci sono tre ipotesi:
    1. aggancio e retrogressione alta, con circuito anzionale alto, circuito zonale tra Nord Atlantico ed Europa e FP che scende verso Iberia settentrionale, metà meridionale della Francia e Alpi (diciamo poco sotto o poco sopra il 45°N);
    2. ricompattamento post-warming con probabile pattern simil Bartlett HP e HP delle Azzorre in distensione su Mediterraneo ed Europa centro-meridionale, con zonalità confinata oltre il 52-55°N (ipotesi maggiormente gettonata ieri);
    3. maggiore tenuta del pattern ATR con avvezione artica diretta verso Balcani e Mediterraneo centro-orientale e poi correnti da Est in un contesto sostanzalmente asciutto (ipotesi percorsa fino a sabato e oggi quasi abbandonata).

    La terza ipotesi ha perso drasticamente di consistenza negli ultimi 2 giorni ma non è detto che non possa riaffacciarsi.
    Ultima modifica di galinsog@; 27/02/2023 alle 14:41

  7. #37
    Uragano
    Data Registrazione
    16/12/09
    Località
    Igea marina(rimini) sul mare
    Età
    41
    Messaggi
    22,396
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Marzo 2023

    Citazione Originariamente Scritto da Santana Visualizza Messaggio
    al di la della distanza temporale, vedo una visione comune di azzorriano troppo puntato verso nord-est. Significa che va tutto più a est, tutte correnti settentrionali secche.
    mah io vedo l'opposto con il rischio di correnti tesissime da wsw e scomparsa azzorriano...
    ore 1.00 del 08/08/2013
    temperatura 31 gradi
    umidità 43%

  8. #38
    Burrasca L'avatar di Adriano90
    Data Registrazione
    12/01/11
    Località
    Roma (Montesacro)
    Messaggi
    5,247
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Marzo 2023

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    E comunque al vaglio ci sono tre ipotesi:
    1. aggancio e retrogressione alta, con circuito anzionale alto, circuito zonale tra Nord Atlantico ed Europa e FP che scende verso Iberia settentrionale, metà meridionale della Francia e Alpi (diciamo poco sotto o poco sopra il 45°N);
    2. ricompattamento post-warming con probabile pattern simil Bartlett HP e HP delle Azzorre in distenzione su Mediterraneo ed Europa centro-meridionale, con zonalità confinata oltre il 52-55°N (ipotesi maggiormente gettonata ieri);
    3. maggiore tenuta del pattern ATR con avvezione artica diretta verso Balcani e Mediterraneo centro-orientale e poi correnti da Est in un contesto sostanzalmente asciutto (ipotesi percorsa fino a sabato e oggi quasi abbandonata).

    La terza ipotesi ha perso drasticamente di consistenza negli ultimi 2 giorni ma non è detto che non possa riaffacciarsi.
    Esatto, basta veramente poco per avere una Lp tirrenica che sviola sullo Jonio. Piuttosto, l'invadenza dell'HP non la vedo abbastanza quotata, bensì un rimescolamento delle carte via atlantico (dato da interazione tra massa polare e residue vorticità canadesi).
    Always looking at the sky.


  9. #39
    Uragano L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    15,849
    Menzionato
    143 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Marzo 2023

    Il vulnus sta tutto nella forzante mjo che, dai forecast, è vista uscire forte in 7 fra il 4 e il 6 Marzo: potrebbe anche darsi che i gm ancora non leggano bene tale forzante come potrebbe essere che la mjo avrà un ruolo marginale...stiamo un pò a vedere, certo è che le ultime uscite non è che siano il massimo, un AD+ marcatissimo con nessuna spinta antizonale.

  10. #40
    Vento forte L'avatar di galinsog@
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    GB
    Messaggi
    4,822
    Menzionato
    86 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Marzo 2023

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Il vulnus sta tutto nella forzante mjo che, dai forecast, è vista uscire forte in 7 fra il 4 e il 6 Marzo: potrebbe anche darsi che i gm ancora non leggano bene tale forzante come potrebbe essere che la mjo avrà un ruolo marginale...stiamo un pò a vedere, certo è che le ultime uscite non è che siano il massimo, un AD+ marcatissimo con nessuna spinta antizonale.
    Bo', Marco, di certo negli ultimi 3 giorni, almeno GFS in termini di lettura dell'interazione S/T è andato indietro come i gamberi... praticamente se fino a sabato si vedeva una propagazione netta del disturbo ben sotto i 300 hPa gli aggiornamenti di ieri e di stamani hanno rivisto tutto in modo drasticamente penalizzante per noi, nonostante la MJO in fase 7 (e di magnitudo significativa) il warming pare scarsamente influente in troposfera fino a fine corsa.
    gfs_nh-namindex_20230227.png

    Anche la prevista risalita degli ZW mi sembra che prefiguri qualcosa di più di un semplice e atteso "rimbalzo" post MMW.

    ens_nh-stratUT_050hPa_20230227.png

    Sono sempre stato abbastanza scettico sull'efficacia dell'attuale MMW displacement in termini di cambiamento dei regimi circolatori tra Nord Atlantico ed Eurasia, insomma ero dubbioso su un netto reversal-pattern, in grado di portare stabilmente a una negativizzazione della NAO, ma così è disperante...
    Ultima modifica di galinsog@; 27/02/2023 alle 17:11

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •