Pagina 74 di 78 PrimaPrima ... 24647273747576 ... UltimaUltima
Risultati da 731 a 740 di 778
  1. #731
    Uragano
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    Palermo e provincia (700 m slm)
    Messaggi
    22,449
    Menzionato
    149 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli Giugno 2023: inizia l'inferno?

    Citazione Originariamente Scritto da cris1973 Visualizza Messaggio
    Ti dirò che sembra quasi con in inverno....man mano che si avvicina smussano. Ora siamo ancora a 168/192 ore....w vi è stato un miglioramento (al nord si....più in giù non saprei)
    Quindi magari....smussa ancora
    L'avvezione calda è tipica dell'estate.
    Ma il contesto teleconnettivo generale fa la differenza.
    Determina il fatto che si possa avere uno sblocco veloce o una lunga stasi calda come negli anni passati.
    Il problema non è "l'incidente" che capita anche negli anni migliori ma la persistenza.
    Anche nel 2018 e nel 2020 (e nel 2014) le lingue di fuoco arrivarono.
    Ma se dovessi postare le anomalie a 850 hpa del 2021 e del 2022 sarebbe ancora più chiaro il concetto.
    Nemmeno le posto talmente fanno schifo.
    Incrocio le dita.
    Una +24 per 2-3 giorni in confronto è robetta

  2. #732
    Uragano
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    Palermo e provincia (700 m slm)
    Messaggi
    22,449
    Menzionato
    149 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli Giugno 2023: inizia l'inferno?

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Sì con ECMWF resta aperta la possibilità di uno strappo nel passaggio 168-192, la vasta circolazione ciclonica britannica non si approfondisce come ieri quindi lascia aperta la possibilità di una un cavetto nel lungo termine.

    Immagine



    ENS meno estreme del run operativo, soprattutto a nord di Roma.

    Immagine
    Parole più buone di una coppa di champagne
    Soave leggerti

  3. #733
    Bava di vento L'avatar di Marist03
    Data Registrazione
    02/02/22
    Località
    Castel San Giovanni
    Età
    20
    Messaggi
    168
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli Giugno 2023: inizia l'inferno?

    Gli spaghi al Nord non fanno schifo, anzi. Stamattina mi sono sorpreso di ECMWF 00, di solito quando c'è l'affondo in Atlantico non c'è verso che schiodi, invece non c'è stato un miglioramento solo nel principale ma pure gli spaghi vedono una +17 o al massimo +18, seguita da lento calo nell'ultima settimana di giugno. Staremo a vedere. Per ora comunque giugno allineatissimo alla media, e se avesse piovuto un po' di più dalle mie parti avrebbe fatto anche di meglio.
    Fioca = pulenta e gnoca

  4. #734
    Vento forte
    Data Registrazione
    19/05/19
    Località
    Crotone (KR)
    Messaggi
    3,001
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli Giugno 2023: inizia l'inferno?

    Per come la vedo io, l'ondata di calore attesa nella prossima settima coinvolgerebbe tutto il Paese, ma successivamente (diciamo entro fine mese) il cuneo anticiclonico tornerebbe ad occidentalizzarsi formando un asse Iberia/UK e lasciando l'Italia scoperta o comunque fuori dai massimi.
    Ultima modifica di downburst; 13/06/2023 alle 09:58

  5. #735
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    32
    Messaggi
    27,223
    Menzionato
    432 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli Giugno 2023: inizia l'inferno?

    l'ideale per il Nord sarebbe il parallelo:




    c'è la possibilità, secondo lui e a distanze comunque non affidabili, che una saccatura da W si faccia strada.
    insomma, se alterna fasi hot a qualche spazzata va anche benone.
    come dice Borea, l'importante è scongiurare fasi bloccatissime, per il resto sappiamo ormai bene che l'estate il conto ce lo serve SEMPRE.
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #736
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    38
    Messaggi
    15,125
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli Giugno 2023: inizia l'inferno?

    questa prima e ormai quasi inevitabile fiammata non ci dice niente di particolarmente sorprendente
    ovvero, come si era già discusso, le fasi di decisa stabilizzazione sono generalmente accompagnate dall'approccio di isoterme piuttosto rilevanti su tutta o parte del territorio nazionale
    quindi come al solito e come detto da altri la questione non è tanto l'entità della singola incursione ma la sua persistenza
    per quanto riguarda la fase in avvio di terza decade, per quanto la dinamica sia ancora nebulosa nel suo sviluppo, sembra che possa trattarsi di una fase transitoria seguita da una successiva onda di alta verso uk
    nella fattispecie perchè ciò avvenga risulta cruciale che le due saccature ormai ben individuate dal determinismo non vadano a fondersi in pieno oceano sviluppando una ampia circolazione depressionaria difficile da riassorbire ma mantengano un interciclone che alla successiva oscillazione a rimorchio andrebbe a moderare con maggiore semplicità il contributo continentale sviluppato dall'approccio della lp che avanza sino alle porte del continente, non ancora chiaro ovviamente in che misura
    quello che invece potrebbe diventare un aspetto cruciale per il proseguo stagionale e che appare parzialmente indipendente dalla consistenza temporale di questa prima fase sono le mosse in area enso
    come avevamo avuto modo di evidenziare con @snowaholic nella proiezione trimestrale una progressione decisa del nino in classica accoppiata con la fase positiva dello iod+ sposterebbe decisamente l'inerzia a favore di un pattern più simile a quello del 2009
    i giorni scorsi ecm dava buona possibilità di una ripartenza della convezione dal continente marittimo e una successiva progressione che però negli ultimissimi aggiornamenti è stata un pò rivista a favore di un'immediata soppressione
    la successiva ripartenza è ancora nel campo delle ipotesi
    qualora dovesse presentarsi un forcing in fase 1-2 più o meno stazionario e conseguente soppressione verso est, è il caso delle proiezioni delle pv proposte da ecm nelle ext, si potrebbe configurare una fase favorevole a una netta ripresa del forcing enso/iod+ e in avvio di luglio non sarebbe certo una buona notizia
    stiamo un pò a vedere

    C'ho la falla nel cervello


  7. #737
    Vento forte
    Data Registrazione
    24/04/05
    Località
    savignano s/p formic
    Età
    63
    Messaggi
    3,425
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli Giugno 2023: inizia l'inferno?

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    questa prima e ormai quasi inevitabile fiammata non ci dice niente di particolarmente sorprendente
    ovvero, come si era già discusso, le fasi di decisa stabilizzazione sono generalmente accompagnate dall'approccio di isoterme piuttosto rilevanti su tutta o parte del territorio nazionale
    quindi come al solito e come detto da altri la questione non è tanto l'entità della singola incursione ma la sua persistenza
    per quanto riguarda la fase in avvio di terza decade, per quanto la dinamica sia ancora nebulosa nel suo sviluppo, sembra che possa trattarsi di una fase transitoria seguita da una successiva onda di alta verso uk
    nella fattispecie perchè ciò avvenga risulta cruciale che le due saccature ormai ben individuate dal determinismo non vadano a fondersi in pieno oceano sviluppando una ampia circolazione depressionaria difficile da riassorbire ma mantengano un interciclone che alla successiva oscillazione a rimorchio andrebbe a moderare con maggiore semplicità il contributo continentale sviluppato dall'approccio della lp che avanza sino alle porte del continente, non ancora chiaro ovviamente in che misura
    quello che invece potrebbe diventare un aspetto cruciale per il proseguo stagionale e che appare parzialmente indipendente dalla consistenza temporale di questa prima fase sono le mosse in area enso
    come avevamo avuto modo di evidenziare con @snowaholic nella proiezione trimestrale una progressione decisa del nino in classica accoppiata con la fase positiva dello iod+ sposterebbe decisamente l'inerzia a favore di un pattern più simile a quello del 2009
    i giorni scorsi ecm dava buona possibilità di una ripartenza della convezione dal continente marittimo e una successiva progressione che però negli ultimissimi aggiornamenti è stata un pò rivista a favore di un'immediata soppressione
    la successiva ripartenza è ancora nel campo delle ipotesi
    qualora dovesse presentarsi un forcing in fase 1-2 più o meno stazionario e conseguente soppressione verso est, è il caso delle proiezioni delle pv proposte da ecm nelle ext, si potrebbe configurare una fase favorevole a una netta ripresa del forcing enso/iod+ e in avvio di luglio non sarebbe certo una buona notizia
    stiamo un pò a vedere

    Immagine
    dipende dalle aspirazioni che si hanno
    -16,1 il 6 e il 14/02/2012 +41,1 il 04/08/2017
    www.meteosystem.com/stazioni/savignanosulpanaro/

  8. #738
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    38
    Messaggi
    15,125
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli Giugno 2023: inizia l'inferno?

    Citazione Originariamente Scritto da maurino Visualizza Messaggio
    dipende dalle aspirazioni che si hanno
    ah certo
    se l'aspirazione era chiudere sotto 2003 o 2022 abbiamo già fatto bingo
    C'ho la falla nel cervello


  9. #739
    Uragano L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    15,669
    Menzionato
    140 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli Giugno 2023: inizia l'inferno?

    Come già detto da molti, al momento guardando le ens ecmwf ( ma anche gfs) appare un picco transitorio ad inizio seconda decade, la PERSISTENZA fa una differenza abissale fra una HEAT WAVE e un picco termico.

  10. #740
    Brezza tesa L'avatar di Cecco d'As
    Data Registrazione
    26/06/21
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    875
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli Giugno 2023: inizia l'inferno?

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    ah certo
    se l'aspirazione era chiudere sotto 2003 o 2022 abbiamo già fatto bingo

    Enso+, Enso- sempre li lo prenderemo

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •