Pagina 93 di 145 PrimaPrima ... 43839192939495103143 ... UltimaUltima
Risultati da 921 a 930 di 1445

Discussione: Nazionale Ottobre 2023

  1. #921
    Burrasca L'avatar di cut-off
    Data Registrazione
    15/10/05
    Località
    Trento Sud (m.190 s.
    Età
    58
    Messaggi
    5,771
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Ottobre 2023

    Cosmo sembra averci visto giusto anche stavolta, comincia a tuonare anche se per ora piove poco e dalla mappa delle fulminazioni si vede un nuovo nucleo formatosi più o meno sul Garda muoversi verso NE.
    Saluti a tutti, Flavio

  2. #922
    Vento forte L'avatar di Tarcii
    Data Registrazione
    13/08/19
    Località
    Ambivere (BG)
    Età
    22
    Messaggi
    3,708
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Ottobre 2023

    Buonasera, dopo le piogge di ieri, stasera anche un temporale.

    Nel dettaglio, ieri 36,6 mm qui, mi ero dimenticato di segnalare. Pioggia moderata di notte, seguita da rovesci di pioggia con scirocco fino al tardo pomeriggio, quando sono arrivate alcune timide schiarite. Estremi 13,1°C / 17,8°C, ma con diversi > 20°C in regione per effetti favonici locali.

    Sulle Orobie molto più piovoso comunque, con raffiche di vento fino a 130 km/h sui 2000 metri e pure temporali in serata. Tra le 5 località più piovose in Lombardia, nelle 24 ore di venerdì, spicca soprattutto l'alta Val Seriana, ma pure le Retiche hanno avuto una discreta "lavata":

    219,4 mm a Valcanale di Ardesio (BG)
    204,2 mm a Rifugio Capanna 2000 - Alpe Arera (BG)
    195,8 mm a Pescegallo di Gerola Alta (SO)
    191,5 mm a Madesimo (SO)
    175,2 mm a Colere (BG)

    Invece, nella giornata odierna, instabilità confinata ai monti, eccetto in serata quando la convezione si è spostata al piano. Temporali intensi in Brianza, con grandine media ed alcuni allagamenti come già scritto da altri. Alla fine qua 13,7 mm in un temporale con grandine piccola, preceduto da un rovescio, mentre anche al mattino era caduta qualche goccia. Sempre molto variabile oggi, estremi 13,2°C / 21,4°C con leggera ventilazione di scirocco al pomeriggio ed outflow da nord ovest prima del temporale.
    Ultima modifica di Tarcii; 21/10/2023 alle 23:10
    Tu mi dici, "Ti guardi? Sbagli a paragonarti"

  3. #923
    Tempesta L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    27
    Messaggi
    11,031
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Ottobre 2023

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Circa un'ora fa è terminato il passaggio temporalesco eccezionale che ha spazzato soprattutto la zona tra Brindisi e Porto Cesareo, risultando invece più debole sia a ovest sia a est di tale linea.
    Il fronte in questione si è generato stavolta non sulla Basilicata (come quello pomeridiano) ma sostanzialmente in loco, subito ad ovest della linea ideale Bari-Taranto, prendendo energia dal golfo. I temporali, che nascevano a sud, viaggiavano poi verso NNE, e con il tempo si sono accumulati generando un fronte compatto che dal golfo andava anche più a nord fino al Montenegro, fondendosi con una linea analoga che traeva energia dall'Adriatico.



    Il fronte si è iniziato ad organizzare tra Carovigno e Ostuni, dove già alle 19 vi erano segnalazioni di piogge violente.
    Verso le 19:20 si sono avvistate le prime avvisaglie di peggioramento anche da Brindisi, con il cielo che ha iniziato a lampeggiare con una frequenza notevole verso W/NW. A quel punto era solo questione di minuti, ed infatti verso le 19:40 ha iniziato anche a Brindisi a piovigginare.

    Per i primi 5 minuti, fino alle 19:46 circa, ho persino avuto l'impressione che si trattasse di un altro passaggio deludente, perchè a parte la tempesta di lampi i fenomeni sembravano ancora deboli. Tuttavia nei successivi dieci minuti tutto è cambiato: il sat ha mostrato i temporali compattarsi, il fronte ispessirsi nettamente, e anche l'intensità dei temporali sembrava aumentare con fulminazioni molto più numerose.
    Era solo l'inizio di uno dei temporali più forti cui abbia mai assistito!


    Dalle 20 alle 21 circa è stato il delirio: pioggia che pareva acqua della doccia messa a massima intensità, folate di vento di intensità inaudite (S.Elia e il Nautico hanno registrato raffiche tra i 75 e gli 80 km/h!), alberi le cui chiome si muovevano come se fossero fili d'erba.
    La pioggia è sempre stata forte per tutta l'ora, ma quanto è accaduto tra le 20:20 circa e le 20:45 è stato fuori da ogni concezione. La pioggia si è fatta fittissima, sembrava un'unica cascata mossa dal vento. La visibilità è crollata a meno di 100 m nel momento più acuto, ed è rimasta molto bassa in generale per almeno un quarto d'ora. Il vento soffiava fortissimo, è in questo frangente che si sono raggiunte le raffiche che ho sopra citato. C'è stato un istante di qualche secondo, addirittura, in cui non avrei difficoltà a credere che il vento avesse raggiunto i 100 km/h perchè quanto ho visto è stato davvero impressionante.
    Mentre tutto ciò accadeva, le strade si sono ridotte a ruscelli spessi diversi cm, con pozzanghere enormi ai lati, mentre proseguiva un'interminabile tempesta di lampi e un costante e martellante rimbombo sonoro che penetrava nelle orecchie e andato avanti per un'ora e mezza ben dopo la fine del temporale.

    E' stato proprio alle 20:30 che ho capito che si trattava dell'ennesimo autorigenerante di questo 2023: i temporali si generavano ancora una volta sul golfo di Taranto poco al largo della costa ionica salentina, e risalivano continuamente verso Brindisi. La linea del fronte (spessa forse nemmeno 40 km) è rimasta quasi ferma in zona per più di un'ora, e Brindisi si è trovata proprio nel suo mezzo dovendo subire il suo lento traslare verso SE.
    La temperatura è crollata sotto le intense precipitazioni fino a toccare almeno i 16° all'aeroporto e addirittura i 15° a S.Elia. Voglio ricordare che appena qualche ora fa le massime avevano toccato i 27° (che, giusto per non sminuirla, è record giornaliero nonchè la seconda più alta temperatura massima dal 1951 in terza decade di Ottobre, a pari merito con quella del 25/10/2006 e dietro di soli due decimi al record del 27/10/1999).


    Verso le 21:30 finalmente l'autorigenerante si è spostato a sufficienza da far uscire fuori dal suo asse Brindisi. La tempesta di lampi è proseguita ancora fino alle 22, così come il bombardamento uditivo da parte dei tuoni. Verso le 21:35, in verità, si è avuta una nuova breve fase di pioggia moderata associata ad un temporale intenso che si era formato sulla provincia, ma era solo il primo di una serie di isolati temporali che stanno continuando a svilupparsi ad ovest, piccoli e disorganizzati.

    Non sono mancati forti disagi in città, alcune zone sono senza corrente (qui a casa è tornata letteralmente 3 minuti fa), e molte strade si sono allagate, con criticità nei soliti punti per via della posizione declive:

    Nubifragio paralizza la citta: vigili del fuoco subissati di telefonate
    Strade allagate a Brindisi: automobilisti bloccati sotto l'acquazzone
    Violento nubifragio sulla citta: sottopassi allagati, automobilisti in difficolta




    Un'analisi più dettagliata di quanto occorso la farò più tardi, quando avrò accesso a tutti i dati inclusi quelli delle fulminazioni.
    Posso solo dire che è il quarto evento di tale portata quest'anno, ed è inaudito perchè posso contare tanti temporali memorabili negli scorsi 17 anni quasi quanto sono stati quelli avvenuti in questo 2023.
    E menomale che era un flop, Brindisi uber alles per l'ennesima volta quest'anno Nazionale Ottobre 2023

    Scherzi a parte, temo non si possa adottare uno "schema" dei temporali da una singola città, proprio per la loro estrema variabilità temporale e spaziale. Potrei per esempio dirti che qui di fenomeni estremi non se ne registrano dal 2018, dopo anni molto piovosi (e con molti temporali), eppure negli ultimi cinque anni di certo non potrei dire che questi ultimi non si siano registrati nel resto della regione/nazione Nazionale Ottobre 2023


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  4. #924
    Burrasca L'avatar di Ivan 72
    Data Registrazione
    11/06/18
    Località
    L'Aquila Roio Piano792mt
    Età
    51
    Messaggi
    5,908
    Menzionato
    4 Post(s)

    lampo Re: Nazionale Ottobre 2023

    L'Aquila Roio Piano 21 ottobre min +10,7° max +18,7° raggiunta in nottata, temporale tra la tardissima sera del giorno precedente e l'inizio notte con vento forte di Libeccio e max raffica a 50,8 Km/h da sud-ovest, coperto al mattino, pioggia nel pomeriggio, pioggia debole in serata. Accumulo pioggia tra la tardissima sera del 20 ottobre ed il giorno 21 ottobre, 9,7 mm.
    Nato a Roma, trasferito da Roma zona Garbatella a L'Aquila Roio Piano il 17/12/2011. Min assoluta L'Aquila Roio Piano-Piana di Roio 770 metri slm -24,2° il 15/02/2012 e Roma Ciampino -11° il 12/01/1985.

  5. #925
    Burrasca forte L'avatar di Sneg
    Data Registrazione
    04/09/16
    Località
    Envers (RAVDA)
    Età
    38
    Messaggi
    9,120
    Menzionato
    89 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Ottobre 2023

    Buonasera a tutti!!!
    Questa mattina, prima di uscire per andare in Svizzera e poi in Germania (ho fatto la segnalazione nella relativa sezione ) una temperatura freschetta di +3.6 gradi da me in paese, in calma di vento e cielo poco nuvoloso.
    La neve si è portata fin sui monti che sovrastano il nostro quartiere (certo, parlare di "quartiere" qui a Saint-Rhémy è piuttosto azzardato ; ma ci siamo capiti, quand même)...

    IMG_20231021_081957.jpg

    IMG_20231021_081413.jpg

    IMG_20231021_081443.jpg

    IMG_20231021_075305.jpg

    Poco prima poi, allo spuntare del sole, dalla finestra guardavo un cielo che sembrava esplodere...

    IMG_20231021_075423.jpg

    IMG_20231021_075034.jpg

    ​Des certitudes ? Il n'y en a qu'une: fièrement francophone.

  6. #926
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,978
    Menzionato
    982 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Ottobre 2023

    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano96 Visualizza Messaggio
    E menomale che era un flop, Brindisi uber alles per l'ennesima volta quest'anno Nazionale Ottobre 2023

    Scherzi a parte, temo non si possa adottare uno "schema" dei temporali da una singola città, proprio per la loro estrema variabilità temporale e spaziale. Potrei per esempio dirti che qui di fenomeni estremi non se ne registrano dal 2018, dopo anni molto piovosi (e con molti temporali), eppure negli ultimi cinque anni di certo non potrei dire che questi ultimi non si siano registrati nel resto della regione/nazione Nazionale Ottobre 2023


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Fin da ieri sera ho avuto una visione da tutto o niente: o sarebbe stato un flop, o avrei scommesso sull'autorigenerante. Alla fine è stato un flop il primo passaggio e un autorigenerante il secondo.

    La mia ipotesi è che sia Brindisi stessa predisposta, con le giuste condizioni, a sviluppare autorigeneranti, perchè si trova nella posizione geografica ideale. Noto sempre il solito schema nello sviluppo di questi fenomeni, vale a dire temporali che dal golfo di Taranto si portano su Brindisi rinforzandosi sull'asse tra Brindisi e Porto Cesareo e stazionandoci per almeno un'ora; altre volte gli autorigeneranti si generano a due passi dal porto in mare poco al largo e se capita che ci interessino ci colpiscono a fondo (è successo l'8/10/2021 ma anche la notte di Pasquetta, ma autorigeneranti rimasti a 10 km o meno dalla costa si sono avuti anche la mattina del 12 Giugno e la sera del 5 Agosto). Con un aumento dell'energia in gioco è possibile che questi fenomeni, che avvenivano anche prima, siano oggi più proficui in termini di accumuli.

    Ieri sera sono precipitati tra 45 e 50 mm in città, il tutto in poco più di un'ora. Se fosse durato quanto il temporale di Giugno (due ore) saremmo arrivati a 90 mm proprio come allora; la durata è stata poi di poco inferiore a quella del temporale di Aprile, quando invece S.Elia fece 80 mm e l'aeroporto 55 mm. Come vedi si tratta della stessa pasta di fenomeni estremi, quello di ieri sera semplicemente è durato meno. Ho selezionato 15 giornate ad Ottobre che videro accumuli superiori all'aeroporto a quello di ieri, domani vedrò se in quelle 15 giornate il quantitativo giornaliero è caduto in poche ore o no, così da capire se quello di ieri sia un fenomeno eccezionale per il quantativo precipitato in nemmeno due ore.


    La tesi per cui Brindisi potrebbe risentire del cambiamento climatico con un aumento della frequenza di autorigeneranti è supportata da alcuni dati, ne avevo parlato a Giugno, ti lascio il mio link (vai a fondo del resoconto):

    Giugno 2023: anomalie termiche e pluviometriche

    Probabilmente questo 2023 è un outlier statistico, però è interessante come sia dal 2021 che questo trend sia iniziato a presentarsi, prima era nascosto.

  7. #927
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,978
    Menzionato
    982 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Ottobre 2023

    Citazione Originariamente Scritto da Sneg Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti!!!
    Questa mattina, prima di uscire per andare in Svizzera e poi in Germania (ho fatto la segnalazione nella relativa sezione ) una temperatura freschetta di +3.6 gradi da me in paese, in calma di vento e cielo poco nuvoloso.
    La neve si è portata fin sui monti che sovrastano il nostro quartiere (certo, parlare di "quartiere" qui a Saint-Rhémy è piuttosto azzardato ; ma ci siamo capiti, quand même)...

    IMG_20231021_081957.jpg

    IMG_20231021_081413.jpg

    IMG_20231021_081443.jpg

    IMG_20231021_075305.jpg

    Poco prima poi, allo spuntare del sole, dalla finestra guardavo un cielo che sembrava esplodere...

    IMG_20231021_075423.jpg

    IMG_20231021_075034.jpg

    Che bellezza i vostri cieli al Nord ieri! Tra te e @Gio83Gavi mi son rifatto gli occhi!

  8. #928
    Brezza tesa L'avatar di lanfur
    Data Registrazione
    04/03/07
    Località
    Monselice (PD)
    Età
    33
    Messaggi
    685
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Ottobre 2023

    Prosegue la spiccata variabilità, ieri giornata tranquilla fino a meta pomeriggio con solo qualche velatura e max arrivata a 24.1°C
    Vista la mitezza (dp a 19 fra l'altro) è arrivato un temporale pienamente estivo con tempesta elettrica e secchi dal cielo
    Breve ma intenso 13 mm
    Così il peggioramento ormai chiuso sale a 34 mm, non male

    Poi l'avanzamento del temporale verso NordEst e le schiarite radenti a W/SW hanno prodotto questo

    facebook_1697949261742_7121715380321707327.jpg

    Nottata tranquilla con parziali schiarite fra le nubi basse e foschie
    Siamo a 8.9°C in minima, ritornati su valori un po' più consoni al periodo

  9. #929
    Vento moderato
    Data Registrazione
    14/01/21
    Località
    Catania
    Messaggi
    1,074
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Ottobre 2023

    Segnalo questa mattina la minima piu' bassa del mese fatta registrare da Fontanarossa con +14°, quasi a compensare la minima piu' alta del mese fatta ieri con +20°. Cielo sereno e ventilazione debole, oltre all'arrivo di isoterme quasi nella norma del periodo, hanno favorito questa minima. Ieri massima di +29°, ancora sopra la media del periodo, da segnalare durante il giorno qualche rovescio di pioggia di breve durata.

  10. #930
    Burrasca L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    50
    Messaggi
    5,803
    Menzionato
    54 Post(s)

    Predefinito Re: Nazionale Ottobre 2023

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Fin da ieri sera ho avuto una visione da tutto o niente: o sarebbe stato un flop, o avrei scommesso sull'autorigenerante. Alla fine è stato un flop il primo passaggio e un autorigenerante il secondo.

    La mia ipotesi è che sia Brindisi stessa predisposta, con le giuste condizioni, a sviluppare autorigeneranti, perchè si trova nella posizione geografica ideale. Noto sempre il solito schema nello sviluppo di questi fenomeni, vale a dire temporali che dal golfo di Taranto si portano su Brindisi rinforzandosi sull'asse tra Brindisi e Porto Cesareo e stazionandoci per almeno un'ora; altre volte gli autorigeneranti si generano a due passi dal porto in mare poco al largo e se capita che ci interessino ci colpiscono a fondo (è successo l'8/10/2021 ma anche la notte di Pasquetta, ma autorigeneranti rimasti a 10 km o meno dalla costa si sono avuti anche la mattina del 12 Giugno e la sera del 5 Agosto). Con un aumento dell'energia in gioco è possibile che questi fenomeni, che avvenivano anche prima, siano oggi più proficui in termini di accumuli.

    Ieri sera sono precipitati tra 45 e 50 mm in città, il tutto in poco più di un'ora. Se fosse durato quanto il temporale di Giugno (due ore) saremmo arrivati a 90 mm proprio come allora; la durata è stata poi di poco inferiore a quella del temporale di Aprile, quando invece S.Elia fece 80 mm e l'aeroporto 55 mm. Come vedi si tratta della stessa pasta di fenomeni estremi, quello di ieri sera semplicemente è durato meno. Ho selezionato 15 giornate ad Ottobre che videro accumuli superiori all'aeroporto a quello di ieri, domani vedrò se in quelle 15 giornate il quantitativo giornaliero è caduto in poche ore o no, così da capire se quello di ieri sia un fenomeno eccezionale per il quantativo precipitato in nemmeno due ore.


    La tesi per cui Brindisi potrebbe risentire del cambiamento climatico con un aumento della frequenza di autorigeneranti è supportata da alcuni dati, ne avevo parlato a Giugno, ti lascio il mio link (vai a fondo del resoconto):

    Giugno 2023: anomalie termiche e pluviometriche

    Probabilmente questo 2023 è un outlier statistico, però è interessante come sia dal 2021 che questo trend sia iniziato a presentarsi, prima era nascosto.
    Credo che in generale il GW, almeno in Italia, stia portando, insieme ad un ovvio aumento delle temperature, più marcato al nord, un aumento delle precipitazioni, soprattutto al sud, ma concentrate in pochi eventi intensi.
    ​Se mi piace il ruolo del cacciatore e della lepre? Se c'è uno davanti è normale che gli altro lo inseguano. E' come il gioco di guardia e ladri, i ladri scappano e le guardie inseguono...

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •