Pagina 62 di 83 PrimaPrima ... 1252606162636472 ... UltimaUltima
Risultati da 611 a 620 di 823
  1. #611
    Uragano L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    15,849
    Menzionato
    143 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024, primo mese estivo, arriverà il gran caldo?

    ....poi se invece pensate che la CAUSA sia il +1,5° globale, per me continuate a vedere il dito e non la luna: il +1,5° globale , ovvero il GW, è l'EFFETTO di profondi cambiamenti circolatori, NON IL CONTRARIO.

  2. #612
    Vento forte L'avatar di Albert0
    Data Registrazione
    31/10/08
    Località
    Udine nord
    Età
    55
    Messaggi
    3,879
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024, primo mese estivo, arriverà il gran caldo?

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio

    Basta guardare le reanalisi e si vede la differenza tra l'ultimo decennio e prima. Caldo africano sempre più intenso, precoce e vasto.
    poi qualcuno ribatte dicendo che le ondate toste le ha fatte anche in passato. tutto vero, cambiano però frequenza, durata, intensità e periodo di interesse.
    Le isoterme si sono alzate, e questo è sotto gli occhi di tutti. Per cui a parita di, fioccano record di caldo( posso testimoniare per la +20C in Giugno a Udine, il cambiamento è clamoroso)
    Non ho strumenti statistici per dire se c'è anche un cambio circolatorio. Capirlo non è un lavoretto.

  3. #613
    Uragano L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    15,849
    Menzionato
    143 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024, primo mese estivo, arriverà il gran caldo?

    Citazione Originariamente Scritto da Albert0 Visualizza Messaggio
    Le isoterme si sono alzate, e questo è sotto gli occhi di tutti. Per cui a parita di, fioccano record di caldo( posso testimoniare per la +20C in Giugno a Udine, il cambiamento è clamoroso)
    Non ho strumenti statistici per dire se c'è anche un cambio circolatorio. Capirlo non è un lavoretto.
    Le isoterme si sono ALZATE DI LATITUDINE....non è che una volta c'era la +30° e oggi c'è la +36° media in nordafrica.

  4. #614
    Vento teso
    Data Registrazione
    11/01/24
    Località
    Alto Polesine (RO)
    Età
    26
    Messaggi
    1,502
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024, primo mese estivo, arriverà il gran caldo?

    Citazione Originariamente Scritto da Presidente Visualizza Messaggio
    Scusa.. quando parlate di +24 a 850 hpa, sarebbero +24 gradi a 1500 metri di altezza?
    Ciao, esattamente, però a causa dei geopotenziali più alti saremo a qualche centinaio di m di più
    2024 -> estremi: -4,2°C (21/1)/37,5°C (11/7)
    vento massimo: 58,7 km/h (20/4)
    UR minima: 20% (16/4)

  5. #615
    Vento moderato
    Data Registrazione
    27/12/18
    Località
    Spresiano (TV)
    Messaggi
    1,019
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024, primo mese estivo, arriverà il gran caldo?

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Non sono i 2° in più sul sahara che fanno la differenza eh......idem per il polo o la siberia....il problema sta nelle celle circolatorie: se una volta la cella di Hadley era più forte ,ovvero più "contenitiva" perchè più schiacciata dal getto polare e dalla cella di Ferrel, ovviamente era assai più difficile che isoterme over 20° giungessero con estrema facilità oltre i 40°N...la stessa cosa al contrario per il vortice polare: se oggi ogni inverno abbiamo VP estremamente forti e coesi e più contenitivi e più soggetti a stratcooling , l'aria fredda fatica assai più a scendere alle medie latitudini...ma tornando alla "debolezza" della cella di Hadley, il perchè è da ricercarsi a mio avviso nella zona TNA ( atlantico tropicale subtropicale) sempre più calda e quindi con un gradiente sempre più ridotto e quindi con un getto che tende sia ad alzarsi di latitudine e sia a rallentare in prossimità del continente europeo in atlantico orientale....la CAUSA non sono i 2° in più nel Sahhara, ma proprio un assetto circolatorio a larga scala cambiato ovvero esattamente il contrario di quello che tu pensi: il serbatoio caldo si è espanso proprio perchè è cambiato l'assetto circolatorio delle grandi celle circolatorie, non il contrario !
    In effetti c'è del vero in questa tesi, anche perché è diventato più mite anche l inverno e li c'entra ben poco il caldo in africa

  6. #616
    Burrasca forte L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    Altedo (BO)
    Età
    41
    Messaggi
    8,011
    Menzionato
    64 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024, primo mese estivo, arriverà il gran caldo?

    Citazione Originariamente Scritto da Poetto Visualizza Messaggio
    Perchè sono aumentate le temperature medie sia della libera atmosfera che degli oceani, per non parlare del mediterraneo che in estate è più caldo di un mare tropicale, e continuiamo a ricevere più calore di quanto ne restituiamo nello spazio.
    questo è quanto rilevano i satelliti.
    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Alla fine la situazione nel medio-long sembra la stessa che ci accompagna da fine marzo: pattern incancrenito, al Nord (segnatamente Nordovest) è un pisciatoio senza precedenti, al centro-sud risalgono periodicamente fiammate che portano gran caldo ma anche sabbia e nuvolosità. Nei giorni scorsi sembrava intravedersi una modifica sinottica sostanziale, perfino un reversal pattern con anomalie di GPT fortemente positive tra Francia e UK, ma negli ultimi run sembra riproporsi questo schema con scivoli atlantici a ripetizione, corridoio fresco sull'ovest dell'Europa e risalite calde verso il centro-sud Italia, mai troppo durature ma localmente anche molto pesanti. Sinceramente sono stufo, non vorrei chissà quanto caldo ma perlomeno desidererei una diminuzione dell'instabilità che sta falcidiando il Nord da tempo immemore, essendo io piuttosto meteoropatico non ho mai amato i periodi protratti di cieli grigi e giornate insulse come quelle che da mesi caratterizzano il tempo di questa parte d'Europa.
    Guardando il 6z di GFS, sicuramente molto buono e che sarebbe da firmare senza se e senza ma, personalmente mi e' caduto l'occhio sul fatto che il JS, in particolar modo in area euro-atlantica, e' visto sempre piu' intenso rispetto allo stesso run di ieri
    Questo probabilmente consente di mantenere un certo dinamismo meteorologico nel nostro continente, anche se non credo sia l'unica causa.

    6z di ieri:

    gfsnh-5-204.png

    6z di oggi (forecast a 180 ore):

    gfsnh-5-180.png

    Piu' intenso e piu' basso di latitudine con l'ultimo run.
    Ma la stessa cosa si vede anche se si fa il confronto con i run di ECMWF, da questo punto di vista non mi sembrano molto diversi l'inglese e l'americano

  7. #617
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    27
    Messaggi
    2,946
    Menzionato
    576 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024, primo mese estivo, arriverà il gran caldo?

    Citazione Originariamente Scritto da Gio83Gavi Visualizza Messaggio
    Guardando il 6z di GFS, sicuramente molto buono e che sarebbe da firmare senza se e senza ma, personalmente mi e' caduto l'occhio sul fatto che il JS, in particolar modo in area euro-atlantica, e' visto sempre piu' intenso rispetto allo stesso run di ieri
    Questo probabilmente consente di mantenere un certo dinamismo meteorologico nel nostro continente, anche se non credo sia l'unica causa.

    6z di ieri:

    gfsnh-5-204.png

    6z di oggi (forecast a 180 ore):

    gfsnh-5-180.png

    Piu' intenso e piu' basso di latitudine con l'ultimo run.
    Ma la stessa cosa si vede anche se si fa il confronto con i run di ECMWF, da questo punto di vista non mi sembrano molto diversi l'inglese e l'americano
    Appunto, io per altra pioggia e altri cieli lattiginosi non avrei voglia di firmare, siamo sempre lì poi riguardo alla forza del JS corretta sempre al rialzo, sono molto d'accordo
    Sai, ogni frase gira seguendo un'onda che tornerà, perché il mondo è rotondità.

  8. #618
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    43
    Messaggi
    2,580
    Menzionato
    123 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024, primo mese estivo, arriverà il gran caldo?

    Il sahara si è scaldato molto rispetto ad aree alla stessa latitudine, il riscaldamento è in larga parte indiretto e conseguenza dell'incremento delle SST (a loro volta dovuto ai gas serra) e ai feedback associati.

    Just a moment...

    le aree aride alle medio/basse latitudini si scaldano di più in estate (in inverno il riscaldamento è più forte verso l'artico) poichè sono più sensibili al feedback del vapore acqueo e sopratutto al lapse rate; nei tropici il feedback di lapse rate è negativo, i moti convettivi spesso saturi portano ad un maggiore riscaldamento in alta troposfera da dove il calore può essere irradiato efficaciemente verso lo spazio, questo non avviene nel sahara (o nel mediterraneo dove l'umidità relativa è troppo bassa), e il riscaldamento è molto forte vicino alla superficie.



  9. #619
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    32
    Messaggi
    27,436
    Menzionato
    438 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024, primo mese estivo, arriverà il gran caldo?

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    Il sahara si è scaldato molto rispetto ad aree alla stessa latitudine, il riscaldamento è in larga parte indiretto e conseguenza dell'incremento delle SST (a loro volta dovuto ai gas serra) e ai feedback associati.

    Just a moment...

    le aree aride alle medio/basse latitudini si scaldano di più in estate (in inverno il riscaldamento è più forte verso l'artico) poichè sono più sensibili al feedback del vapore acqueo e sopratutto al lapse rate; nei tropici il feedback di lapse rate è negativo, i moti convettivi spesso saturi portano ad un maggiore riscaldamento in alta troposfera da dove il calore può essere irradiato efficaciemente verso lo spazio, questo non avviene nel sahara (o nel mediterraneo dove l'umidità relativa è troppo bassa), e il riscaldamento è molto forte vicino alla superficie.


    Immagine
    secondo @Marcoan no quindi sicuramente i tuoi paper sono sbagliati
    Si vis pacem, para bellum.

  10. #620
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    32
    Messaggi
    27,436
    Menzionato
    438 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024, primo mese estivo, arriverà il gran caldo?

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    ....poi se invece pensate che la CAUSA sia il +1,5° globale, per me continuate a vedere il dito e non la luna: il +1,5° globale , ovvero il GW, è l'EFFETTO di profondi cambiamenti circolatori, NON IL CONTRARIO.
    oddio, studi a riguardo? perché mi pare evidente che sia l'esatto opposto, mi pare eh.
    gas serra/emissioni in aumento--->aumento della T---> squilibrio termodinamico (sia atmosferico che delle acque)--->modifica della circolazione. e poi partono i feedback che autoalimentano il tutto.
    semmai è il LOCAL warming che si accentua o è figlio diretto di cambi circolatori repentini. un esempio su tutti (perché parliamo di una delle aree che ha visto il cambiamento più repentino e forte) è quello europeo.
    Si vis pacem, para bellum.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •