Pagina 245 di 249 PrimaPrima ... 145195235243244245246247 ... UltimaUltima
Risultati da 2,441 a 2,450 di 2482
  1. #2441
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    7,045
    Menzionato
    54 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    No falso e basta leggere il 1° articolo linkato ma tanto tu non lo farai mai, come al solito prendete affermazioni di singoli e le trasformate nel mainstream, sò bene che c'è Wadhams che ogni anno prevede l'artico libero dai ghiacci, non so perchè lo faccia ma non è rappresentativo del mondo scientifico e in nessun rapporto IPCC è mai stato scritto niente del genere. Ho già chiesto più volte i link ma ancora aspetto dopo anni, questo è quanto prevedono i modelli:

    Most coupled climate models forced with increasing greenhouse gas (GHG) concentrations simulate reductions in Arctic summer sea ice over the late twentieth century, a trend that accelerates over the twenty-first century (Stroeve et al. 2007, 2012). Such models commonly forecast an essentially ice-free (<1 × 106 km2) summer Arctic by mid to late twenty-first century (e.g., Meehl et al. 2006; Stroeve et al. 2007; Kay et al. 2011; Meehl et al. 2012; Vavrus et al. 2012; Bitz et al. 2012; Stroeve et al. 2012). The magnitude and rate of projected twenty-first-century Arctic sea ice loss is subject to considerable uncertainty, however (Stroeve et al. 2007, 2012).

    E sempre dallo stesso articolo, una significativa percentuale della perdita di ghiacci artici 1979-2011 era dovuta a variabilità interna:

    By comparing observations to simulated trends in a 6-member ensemble of the Community Climate System Model, version 4 (CCSM4), Kay et al. (2011)estimated that approximately half (56%) of the observed rate of 1979–2005 September Arctic sea ice extent decline was externally forced, with the remainder due to internal climate variability. A similar fraction (60%) of the observed 1979–2011 sea ice loss was attributed to external forcing by Stroeve et al. (2012) based on a comparison with the multimodel ensemble mean of simulations from phase 5 of the Climate Model Intercomparison Project (CMIP5).

    E questo è il mainstream (IPCC AR5) nel 2013:
    Niente artico libero dai ghiacci al 2020 anzi il 2012 era sotto al range dei modelli, il rallentamento è una buona notizia per i modelli e ci riporta maggiormente in linea con le proiezioni.

    Allegato 491380
    https://unfccc.int/files/science/workstreams/research/application/pdf/5_wgiar5_hezel_sbsta40_short.pdf
    Ok, evidentemente è stato riportato solo il Wadhams pensiero..... Comunque io non capisco come si possano fare proiezioni sulla base di osservazioni attendibili da appena 40 anni.... E se poi il 50% della diminuzione è dato da variabilità interna, come si fa a pensare e a concepire un trend secolare in continuo calo.... Bah.

  2. #2442
    Brezza leggera L'avatar di Hertz
    Data Registrazione
    27/01/18
    Località
    Taranto (TA)~La Spezia (SP)
    Messaggi
    472
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    No è variabilità interna sovrapposta ad un debole trend negativo, l'oceano intorno all'antartide si scalda molto poco fino a che non si riscaldano le profondità oceaniche ed il declino sarà lento. L'amplificazione antartica a differenza di quella artica è un fenomeno di lungo termine che si vede nei lavori di paleoclimatologia, noi no.
    Tra l'altro in Antartide il ghiaccio poggia sulla terra ferma e lo scivolamento dei ghiacciai verso il mare è impedito dalle montagne, negli ultimi anni l'unica zona soggetta a scioglimento è stata la Penisola Antartica che è anche l'unica zona del continente che supera il Circolo Polare Antartico, nella costa occidentale di questa penisola si è avuto il piú intenso riscaldamento sulla terra nel XX secolo, addirittura nella base ucraina Academician Vernadsky è stato di circa 2,5 °C su base annua.
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre~Confucio

  3. #2443
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    31
    Messaggi
    467
    Menzionato
    72 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Per me la cosa ancora più notevole è che l'anomala diminuzione dei ghiacci artici attuali, quando ormai appunto dovrebbero ricominciare ad aumentare, si sta verificando in presenza di AO costantemente positiva o tutt'al più neutra da tempo ormai immemore.

    CPC - Teleconnections: Arctic Oscillation

    Non vorrei sbagliarmi ma anche andando a logica l'AO+ dovrebbe dare un feedback positivo alla riespansione dei ghiacci artici, per cui a meno che non mi sbaglio, non riesco a spiegare il perché si stia verificando un fatto del genere.

    Qualora dovessimo andare incontro ad un AO negativa come alcuni forecast vedono da metà Ottobre che facciamo?
    L'AO non è un indice troppo significativo, settembre e questa prima decade di ottobre sono stati caratterizzati da fortissimi afflussi di aria calda verso il polo con anomalie termiche mostruose nonostante l'AO neutro/positiva, visto che l'indice veniva spinto al rialzo dalle forti anomalie negative di temperatura e gpt in zona NAO (zona poco rilevante per l'estensione dei ghiacci marini) mentre sul lato pacifico dell'Artico prevalevano anomalie opposte (situazione di NAO>>AO)

    Fuori dal semestre caldo inoltre questa relazione salta completamente, un VP troppo compatto non aiuta affatto la crescita dei ghiacci artici, tanto che lo scorso mese di marzo è stato il mese con maggiore crescita dei ghiacci. Secondo me una alta polare che permetta inversioni termiche e riduca la copertura nuvolosa crea condizioni molto più favorevoli alla crescita dei ghiacci rispetto ad una atmosfera molto vorticosa che peraltro favorisce il rimescolamento delle acque marine.



    In inverno il peggio che può capitare è un inverno come il 2011-2012, con AO elevatissima nella prima parte e forti venti (con AO solo leggermente negativa) nella parte finale dell'inverno che accumulano i ghiacci in una zona lasciando prive di ghiacci o con ghiacci molto sottili grandi estensioni dell'oceano artico.

  4. #2444
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    21
    Messaggi
    4,870
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Comunque per la prossima settimana i gm vedono un rientro nei ranghi termici almeno...

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  5. #2445
    Brezza tesa L'avatar di dude79
    Data Registrazione
    06/11/07
    Località
    Bologna sud-est
    Età
    39
    Messaggi
    613
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Interessante la visualizzazione di NSIDC delle anomalie di temperatura sull'Artico dall'inizio dell'era dei satelliti.
    Si nota come l'estate scorsa non sia stata per nulla clemente: sebbene il grafico mostri solo qualitativamente le anomalie, si può estrapolare che il semestre di scioglimento aprile-settembre sia stato paragonabile al rovente 2016, nonostante un luglio effettivamente molto fresco. Sicuramente più caldi i semestri 2007 e 2012, famosi per le loro minime estensioni.
    Interessante anche notare che un ottobre sottomedia alla serie 1979-2017 non si verifica dal 2000.
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...-arctic_temp.jpg  
    "Stefy secondo te questa magliettina è troppo scollata?"
    "No Mary, non mi pare. Si vede solo un po' di pelo, lì, sul petto."
    "Ma... io... io non ho pelo sul petto..."
    "Ehm... Allora sì, forse è un po' troppo scollata"

  6. #2446
    Vento fresco
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2,318
    Menzionato
    70 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Citazione Originariamente Scritto da dude79 Visualizza Messaggio
    Interessante la visualizzazione di NSIDC delle anomalie di temperatura sull'Artico dall'inizio dell'era dei satelliti.
    Si nota come l'estate scorsa non sia stata per nulla clemente: sebbene il grafico mostri solo qualitativamente le anomalie, si può estrapolare che il semestre di scioglimento aprile-settembre sia stato paragonabile al rovente 2016, nonostante un luglio effettivamente molto fresco. Sicuramente più caldi i semestri 2007 e 2012, famosi per le loro minime estensioni.
    Interessante anche notare che un ottobre sottomedia alla serie 1979-2017 non si verifica dal 2000.


    in questo grafico si nota un graduale incremento delle anomalie positive dal 1995/1996 annate in cui AMO passa in fase positiva , nord Atlantico piu caldo cui correnti termoaline mediamente piu calde influiscono sulle zone Artiche determinando una graduale ma rilevante fusione dei ghiacciai Artici come mostrano i grafici estensione ghiacciai per l appunto dal 1996/1997 ma in modo piu sensibile negli anni 2000 con due minimi storici nel 2012 e 2007 .
    In questo grafico si notano anomalie positive piu accentuate concomitante AMO , anni 2000 , su valori positivi piu alti ed eventi El Nino tra il 2006 e 2007 , tra il 2009 e 2010 e quello ' super galattico ' l intenso El Nino tra il 2015 e 2016 in assoluto tra i piu forti dal 1900 .

  7. #2447
    Brezza leggera L'avatar di Z_M
    Data Registrazione
    16/12/16
    Località
    Savona
    Messaggi
    449
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    Immagine


    in questo grafico si nota un graduale incremento delle anomalie positive dal 1995/1996 annate in cui AMO passa in fase positiva , nord Atlantico piu caldo cui correnti termoaline mediamente piu calde influiscono sulle zone Artiche determinando una graduale ma rilevante fusione dei ghiacciai Artici come mostrano i grafici estensione ghiacciai per l appunto dal 1996/1997 ma in modo piu sensibile negli anni 2000 con due minimi storici nel 2012 e 2007 .
    In questo grafico si notano anomalie positive piu accentuate concomitante AMO , anni 2000 , su valori positivi piu alti ed eventi El Nino tra il 2006 e 2007 , tra il 2009 e 2010 e quello ' super galattico ' l intenso El Nino tra il 2015 e 2016 in assoluto tra i piu forti dal 1900 .

    Concordo, anche se si tratta di un dato "visivo" le bande verticali maggiormente rosseggianti corrispondono più o meno agli eventi di tipo Nino. Sono curioso sui prossimi mesi per ora mancanti del 2018

  8. #2448
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    31
    Messaggi
    467
    Menzionato
    72 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    Immagine


    in questo grafico si nota un graduale incremento delle anomalie positive dal 1995/1996 annate in cui AMO passa in fase positiva , nord Atlantico piu caldo cui correnti termoaline mediamente piu calde influiscono sulle zone Artiche determinando una graduale ma rilevante fusione dei ghiacciai Artici come mostrano i grafici estensione ghiacciai per l appunto dal 1996/1997 ma in modo piu sensibile negli anni 2000 con due minimi storici nel 2012 e 2007 .
    In questo grafico si notano anomalie positive piu accentuate concomitante AMO , anni 2000 , su valori positivi piu alti ed eventi El Nino tra il 2006 e 2007 , tra il 2009 e 2010 e quello ' super galattico ' l intenso El Nino tra il 2015 e 2016 in assoluto tra i piu forti dal 1900 .
    Giuste osservazioni. Si nota bene anche il fatto che le annate con AO+ in inverno non corrispondano ad inverni freddi rispetto al quelli circostanti (semmai il contrario) e viceversa quelle con AO invernale negativa non risultino molto caldi, salvo che per qualche mese isolato. Questo è vero anche in periodi precedenti alla drastica riduzione dei ghiacci artici, come il 1983 o il periodo 1988-1990.

  9. #2449
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/06/17
    Località
    Castelli Romani - Albano mt 400 slm
    Messaggi
    638
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Purtroppo ad oggi siamo messi molto male relativamente ad "arctic sea ice extent". A poco meno di metà ottobre siamo vicinissimi ai record negativi del 2012.
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...-s_iqr_timeseries.png  
    Ultima modifica di Ghiacciovi; 14/10/2018 alle 17:27

  10. #2450
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/06/17
    Località
    Castelli Romani - Albano mt 400 slm
    Messaggi
    638
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Sbagliato grafico volevo mettere Artico ovviamente (non che l'Antartide stia meglio....)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •