Pagina 371 di 371 PrimaPrima ... 271321361369370371
Risultati da 3,701 a 3,709 di 3709
  1. #3701
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    30
    Messaggi
    21,931
    Menzionato
    303 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Citazione Originariamente Scritto da simo89 Visualizza Messaggio
    La banchisa dell'antartico è meno interessante per monitorare il GW, essendo fortemente stagionale, può essere molto volatile da un anno all'altro. Quella dell'artico al contrario, essendo perenne e in ambiente oceanico, è molto più sensibile ai cambiamenti del GW, infatti purtroppo con la mazzata del 2007 e, del 2012, la quota di ghiaccio pluriennale non si è più ripresa.
    Alla prima estate davvero calda, si torna ai livelli del 2012 in un baleno
    visto il grafico, per il futuro firmo per il minimo del 2012 la mancanza di ghiaccio pluriennale è pressoché totale, alla prima estate sfigata sarà un massacro secondo me...
    Si vis pacem, para bellum.

  2. #3702
    Vento fresco
    Data Registrazione
    09/06/17
    Località
    Castelli Romani
    Età
    47
    Messaggi
    2,038
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Assolutamente d'accordo. Situazione relativa al decalage del ghiaccio pluriennale davvero disastrosa.

  3. #3703
    Tempesta L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    10,627
    Menzionato
    98 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Secondo me bisognerà anche vedere a che livelli arriverà il massimo dell'estensione invernale a marzo... E potrebbe anche essere un semestre freddo che chiuderà ben sopra media... Perché non scordiamo che in questi ultimi 10 anni spesso e volentieri anche i semestri freddi han chiuso sottomedia.... E conta anche questo...

  4. #3704
    Uragano L'avatar di simo89
    Data Registrazione
    31/08/05
    Località
    Rivalta (RE) 96 mslm
    Età
    32
    Messaggi
    21,858
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Secondo me bisognerà anche vedere a che livelli arriverà il massimo dell'estensione invernale a marzo... E potrebbe anche essere un semestre freddo che chiuderà ben sopra media... Perché non scordiamo che in questi ultimi 10 anni spesso e volentieri anche i semestri freddi han chiuso sottomedia.... E conta anche questo...
    Sì però sia per i ghiacciai, che per la banchisa artica, quello che conta ai fini di un aumento di volume e/o estensione sono le estati fredde, perchè è grazie alle estati fredde che puoi conservare un bilancio di massa positivo limitando l'ablazione, te ne fai poco di un inverno freddo se poi in estate fondi tutto quello che hai accumulato in più.

    Leggevo infatti (non ricordo se ho conservato lo studio, purtroppo) che anche la PEG pare esserci innescata, tra fine XIII e inizio XIV secolo, proprio partendo da delle estati fredde, che hanno causato una maggior conservazione di ghiaccio marino che poi, di conseguenza, ha fatto raffreddare le latitudini prospicenti l'artico e a cascata tutto il resto dell'emisfero nord (e, in parte, emisfero sud, anche se in maniera asincrona e meno pronunciata).
    Viva il burian e a morte l'atlantico sempre.
    E non dimenticatevi di passare da -> https://www.reggioemiliameteo.it/?fb...4bNen41IIsnJYQ

  5. #3705
    Vento forte L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    28
    Messaggi
    4,741
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Citazione Originariamente Scritto da simo89 Visualizza Messaggio
    Sì però sia per i ghiacciai, che per la banchisa artica, quello che conta ai fini di un aumento di volume e/o estensione sono le estati fredde, perchè è grazie alle estati fredde che puoi conservare un bilancio di massa positivo limitando l'ablazione, te ne fai poco di un inverno freddo se poi in estate fondi tutto quello che hai accumulato in più.

    Leggevo infatti (non ricordo se ho conservato lo studio, purtroppo) che anche la PEG pare esserci innescata, tra fine XIII e inizio XIV secolo, proprio partendo da delle estati fredde, che hanno causato una maggior conservazione di ghiaccio marino che poi, di conseguenza, ha fatto raffreddare le latitudini prospicenti l'artico e a cascata tutto il resto dell'emisfero nord (e, in parte, emisfero sud, anche se in maniera asincrona e meno pronunciata).
    A supporto della tua tesi aggiungo che le grandi glaciazioni del passato pare siano dovute anche alla minor inclinazione dell'asse terrestre che porterebbe inverni piu caldi (e quindi con maggiori precipitazioni nevose) ed estati fredde (ridotta fusione estiva).
    "Una NAO persistentemente negativa può favorire il wave break del VPS ed indebolirlo con conseguente predisposizione del pattern AO-, introducendo così una sorta di feedback che si ripercuote sul segno della stessa NAO e sulle SSTA atlantiche."

  6. #3706
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    14,140
    Menzionato
    730 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    visto il grafico, per il futuro firmo per il minimo del 2012 la mancanza di ghiaccio pluriennale è pressoché totale, alla prima estate sfigata sarà un massacro secondo me...
    L'anno prossimo avremo ghiaccio di almeno 2 anni sul polo grazie all'estate positiva di quest'anno. Servirebbe una fortunosa inversione di tendenza con un'estate 2022 simile alla 2021, ma anche se si guadagnasse un altro anno la tendenza è ormai scritta, alla prima estate calda si scioglierebbe e bentornati al 2020.
    Ultima modifica di burian br; Ieri alle 22:21

  7. #3707
    Vento fresco
    Data Registrazione
    09/06/17
    Località
    Castelli Romani
    Età
    47
    Messaggi
    2,038
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Intanto godiamoci i primi -50 sulla Groenlandia stamattina.

    Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...-17-ott-meno-cinquanta-.png

  8. #3708
    Vento teso L'avatar di xwus
    Data Registrazione
    21/11/04
    Località
    Massa 60 mtslm
    Età
    35
    Messaggi
    1,928
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Citazione Originariamente Scritto da Ghiacciovi Visualizza Messaggio
    Intanto godiamoci i primi -50 sulla Groenlandia stamattina.

    Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...-17-ott-meno-cinquanta-.png
    Mi pare che si siano raggiunti in anticipo rispetto agli ultimi anni.

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  9. #3709
    Uragano L'avatar di Heinrich
    Data Registrazione
    21/04/08
    Località
    Bolzano
    Età
    30
    Messaggi
    17,850
    Menzionato
    60 Post(s)

    Predefinito Re: Artico verso l'abisso... eppure lo dicevamo che...

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Secondo me bisognerà anche vedere a che livelli arriverà il massimo dell'estensione invernale a marzo... E potrebbe anche essere un semestre freddo che chiuderà ben sopra media... Perché non scordiamo che in questi ultimi 10 anni spesso e volentieri anche i semestri freddi han chiuso sottomedia.... E conta anche questo...
    Non conta concretamente nulla!!

    Contano le stagioni ablative, sostanzialmente i mesi da inizio maggio a inizio ottobre.
    E queste si stanno dimostrando semplicemente il triplo, o il quintuplo più calde delle anomalie fredde sottomedia dei semestri freddi che dici.

    Perché? Perché i Poli, come la aree montuose, si surriscaldano più velocemente!
    Anche le Alpi hanno subíto e stan subendo un surriscaldamento eccessivo.
    Le regioni dal clima più continentale, sotto la fascia polare, si comportano come i Poli.
    Non parleremo di GW e di collasso dell'ecosistema artico, conta nulla quindi.
    Matematicamente addirittura zero: il bilancio termico annuo è in perdita da 25 anni!
    Ma i dati sono abbastanza omogenei per l'Artico europeo: nuovo clima!
    Parlo di cose scomode: tipo ciglia negli occhi, vecchine alla guida o quando sbagli col sale...



Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •