Pagina 1468 di 1654 PrimaPrima ... 46896813681418145814661467146814691470147815181568 ... UltimaUltima
Risultati da 14,671 a 14,680 di 16536
  1. #14671
    Vento moderato L'avatar di original pio
    Data Registrazione
    25/08/13
    LocalitÓ
    Migliana di Prato 605 mt
    EtÓ
    46
    Messaggi
    1,116
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Troms°, Norvegia del nord

    fenir,volevo domandare se in Norvegia esistono ancora autoctoni che vivono senza la " diavolerie moderne"...insomma se ci sono paesi ,borghi dove il quotidiano non e' molto dissimile all'era pre-tecnologica....e ancora: ogni paese europeo, e non, ha un area poco sviluppata ,dove il lavoro scarseggia e la gente migra....esistono territori territori simili in Norvegia ?
    Foppeddirvelo...

  2. #14672
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    LocalitÓ
    Germania
    Messaggi
    2,813
    Menzionato
    57 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Troms°, Norvegia del nord

    Fenrir potrÓ confermare, ma direi che in Norvegia la migrazione Ŕ dall'interno verso le cittÓ costiere e dal nord verso il sud, quindi pi¨ o meno le zone da cui si emigra sono tutte quelle a nord di Trondheim (con l'eccezione di Troms° e un paio di altre cittÓ) e quelle interne del sud - Hedmark, Oppland, Telemark ecc. Penso anche dalle regioni dei fiordi al di fuori di Bergen.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  3. #14673
    Vento moderato L'avatar di original pio
    Data Registrazione
    25/08/13
    LocalitÓ
    Migliana di Prato 605 mt
    EtÓ
    46
    Messaggi
    1,116
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Troms°, Norvegia del nord

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Fenrir potrÓ confermare, ma direi che in Norvegia la migrazione Ŕ dall'interno verso le cittÓ costiere e dal nord verso il sud, quindi pi¨ o meno le zone da cui si emigra sono tutte quelle a nord di Trondheim (con l'eccezione di Troms° e un paio di altre cittÓ) e quelle interne del sud - Hedmark, Oppland, Telemark ecc. Penso anche dalle regioni dei fiordi al di fuori di Bergen.
    la migrazione dalle campagne alle citta' e' comune ad ogni latitudine....io mi chiedo se in Norvegia esistono interi porzioni di territorio meno sviluppati....per intendersi,regioni abitate ma carenti di lavoro e con economia limitata,come l'Exstremadura e L'Andalusia in Spagna e le regioni del meridione in Italia
    Foppeddirvelo...

  4. #14674
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    LocalitÓ
    Germania
    Messaggi
    2,813
    Menzionato
    57 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Troms°, Norvegia del nord

    Complessivamente credo che le regioni meno sviluppate in Norvegia siano l'Hedmark, l'Oppland e il Finnmark.
    Ovviamente il minor sviluppo Ŕ da intendersi in senso norvegese, ossia comunque maggiore del 99% del resto del mondo.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  5. #14675
    Tempesta L'avatar di Fenrir
    Data Registrazione
    05/09/03
    LocalitÓ
    Troms° (Nor)
    EtÓ
    43
    Messaggi
    12,030
    Menzionato
    53 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Troms°, Norvegia del nord

    Non mi risulta ci siano zone depresse in Norvegia. Come nevearoma ha subodorato, le zone interne del sud e il Finnmark sono in un certoqualmodo stagnanti per via del territorio e della scarsita' di popolazione, ma lo stato ha una presenza capillare nel paese e tutte le regioni sono piu' o meno "standardizzate" a livello di offerta e servizi. In sostanza, ricevete gli stessi servizi sia che siate in un paesino infognato nella zona di Varanger o che siate nelle isole posh del sud-ovest oslano.
    Certo la difficolta' territoriale della Norvegia ha molto da dire e chiaramente se vivete nel suddetto paesino di 46 anime disperso a Varanger non riceverete lo spazzaneve 8 volte all'ora come a Oslo e il supermercato locale non avra' l'avocado fresco tutti i giorni, ma tant'e'. Io mi sentirei al sicuro in qualunque zona della Norvegia, e questo e' un paese che conosco *molto* bene, in particolare il nord (Nordland del nord - Troms e Finnmark) che conosco meglio delle mie tasche.
    Chiaro che l'offerta d'impiego varia a seconda di quanta popolazione ha la zona ma questo mi pare sia un dato di fatto in tutte le zone del mondo e la Norvegia non fa differenza. La grande ondata di emigrazione verso le coste direi che si e' fermata un 4-5 anni fa e ora le popolazioni sono piu' o meno stabili.
    Ancora i nuovi giovani preferiscono le grandi citta' ai paesini, ma in molti stanno tornando verso i lavori dei padri (come i pescatori) perche' si guadagna un sacco di soldi. Ora che viaggiare e' semplice e poco dispendioso a differenza di anche solo 10 anni fa, i giovani iniziano a preferire lavorare 4-5 mesi qui, guadagnare centinaia di migliaia di corone e poi farsi viaggi ovunque salvo poi tornare a casa.

    Parlando di clima, continuo a confermare che e' il mio clima preferito e non farei a cambio con nulla al mondo. Nessuna "sofferenza" nel freddo, non solo mia ma nemmeno dei miei pari. Per me la vera sofferenza e' vedere il termometro sfiorare e superare i 30 per mesi e mesi, dormire nel sudore, girare per le citta' infornate di ombra in ombra e aprire l'auto dopo che e' stata parcheggiata per ore sotto al sole e sentire il respiro dell'inferno. Solo ieri sera guidavo da Bardufoss verso Troms° con 21 gradi, tutto verde, sole che filtrava dagli alberi, fiori ovunque, pareva di essere nel giardino dell'Eden.
    Poi certo arrivati a Troms° la "notte" c'erano 12 gradi e la nebbia iniziava a stendere le dita sul mare ma... basta arrotolarsi nel piumone e farsi una ronfata a dir poco perfetta. Se devo scegliere tra uscire di casa pieno di energia a 10 gradi e arrancare con 30 gradi (o piu') nel caldo appiccicoso... non ho dubbi alcuni e massima solidarieta' per quello che vi aspetta la prossima settimana. Li' si', non me ne vogliate, ma 0 invidia.
    Per me quest'estate e' stata ricca di grandi giornate, mai fatto troppo caldo, il fresco e' stato corroborante e piacevole sia per fare escursioni senza rischiare il collasso e sia per rimanere in casa e godersi un plaid e una TV una tantum. Bello, bello. E quest'anno festeggio i 15 anni qui quindi direi che la "cotta" e' finita da tempo. Ora e' amore.
    Se partisse l'inverno domani, sarei pronto.

    Ora +8,2, cielo plumbeo e pioggia fine. nubi che lambiscono i 200 metri.
    Ultima modifica di Fenrir; 30/07/2017 alle 22:27
    "You are not entitled to your opinion. You are entitled to your informed opinion. No one is entitled to be ignorant." (Harlan Ellison)

  6. #14676
    Bava di vento
    Data Registrazione
    27/07/16
    LocalitÓ
    Savona (SV)
    Messaggi
    112
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Troms°, Norvegia del nord

    Citazione Originariamente Scritto da Fenrir Visualizza Messaggio
    Non mi risulta ci siano zone depresse in Norvegia. Come nevearoma ha subodorato, le zone interne del sud e il Finnmark sono in un certoqualmodo stagnanti per via del territorio e della scarsita' di popolazione, ma lo stato ha una presenza capillare nel paese e tutte le regioni sono piu' o meno "standardizzate" a livello di offerta e servizi. In sostanza, ricevete gli stessi servizi sia che siate in un paesino infognato nella zona di Varanger o che siate nelle isole posh del sud-ovest oslano.
    Certo la difficolta' territoriale della Norvegia ha molto da dire e chiaramente se vivete nel suddetto paesino di 46 anime disperso a Varanger non riceverete lo spazzaneve 8 volte all'ora come a Oslo e il supermercato locale non avra' l'avocado fresco tutti i giorni, ma tant'e'. Io mi sentirei al sicuro in qualunque zona della Norvegia, e questo e' un paese che conosco *molto* bene, in particolare il nord (Nordland del nord - Troms e Finnmark) che conosco meglio delle mie tasche.
    Chiaro che l'offerta d'impiego varia a seconda di quanta popolazione ha la zona ma questo mi pare sia un dato di fatto in tutte le zone del mondo e la Norvegia non fa differenza. La grande ondata di emigrazione verso le coste direi che si e' fermata un 4-5 anni fa e ora le popolazioni sono piu' o meno stabili.
    Ancora i nuovi giovani preferiscono le grandi citta' ai paesini, ma in molti stanno tornando verso i lavori dei padri (come i pescatori) perche' si guadagna un sacco di soldi. Ora che viaggiare e' semplice e poco dispendioso a differenza di anche solo 10 anni fa, i giovani iniziano a preferire lavorare 4-5 mesi qui, guadagnare centinaia di migliaia di corone e poi farsi viaggi ovunque salvo poi tornare a casa.

    Parlando di clima, continuo a confermare che e' il mio clima preferito e non farei a cambio con nulla al mondo. Nessuna "sofferenza" nel freddo, non solo mia ma anche dei miei pari, come qualcuno ha sospettato prima. Per me la vera sofferenza e' vedere il termometro sfiorare e superare i 30 per mesi e mesi. Solo ieri sera guidavo da Bardufoss verso Troms° con 21 gradi, tutto verde, sole che filtrava dagli alberi, fiori ovunque, pareva di essere nel giardino dell'Eden.
    Poi certo arrivati a Troms° c'erano 12 gradi e la nebbia iniziava a stendere le dita sul mare ma... se devo scegliere tra uscire di casa pieno di energia a 10 gradi e arrancare con 30 gradi (o piu') nel caldo appiccicoso... non ho dubbi alcuni e massima solidarieta' per quello che vi aspetta la prossima settimana. Li' si', non me ne vogliate, ma 0 invidia.
    Per me quest'estate e' stata ricca di grandi giornate, mai fatto troppo caldo, il fresco e' stato corroborante e piacevole sia per fare escursioni senza rischiare il collasso e sia per rimanere in casa e godersi un plaid e una TV una tantum. Bello, bello. E quest'anno festeggio i 15 anni qui quindi direi che la "cotta" e' finita da tempo.
    E ti credo! Anche se vivo sulla costa ligure e probabilmente non sperimenter˛ il tormento dei padani, volentieri passerei la prossima settimana a Tromsoe. Tanta nostalgia

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

  7. #14677
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    LocalitÓ
    Germania
    Messaggi
    2,813
    Menzionato
    57 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Troms°, Norvegia del nord

    Citazione Originariamente Scritto da Fenrir Visualizza Messaggio
    Parlando di clima, continuo a confermare che e' il mio clima preferito e non farei a cambio con nulla al mondo. Nessuna "sofferenza" nel freddo, non solo mia ma nemmeno dei miei pari. Per me la vera sofferenza e' vedere il termometro sfiorare e superare i 30 per mesi e mesi, dormire nel sudore, girare per le citta' infornate di ombra in ombra e aprire l'auto dopo che e' stata parcheggiata per ore sotto al sole e sentire il respiro dell'inferno. Solo ieri sera guidavo da Bardufoss verso Troms° con 21 gradi, tutto verde, sole che filtrava dagli alberi, fiori ovunque, pareva di essere nel giardino dell'Eden.
    Poi certo arrivati a Troms° la "notte" c'erano 12 gradi e la nebbia iniziava a stendere le dita sul mare ma... basta arrotolarsi nel piumone e farsi una ronfata a dir poco perfetta. Se devo scegliere tra uscire di casa pieno di energia a 10 gradi e arrancare con 30 gradi (o piu') nel caldo appiccicoso... non ho dubbi alcuni e massima solidarieta' per quello che vi aspetta la prossima settimana. Li' si', non me ne vogliate, ma 0 invidia.
    Strano, non mi ricordo di aver scritto questo post. Comunque ovviamente concordo al 10^100000000%. Non a caso sono sulle Alpi a quota di sicurezza.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  8. #14678
    Tempesta L'avatar di Fenrir
    Data Registrazione
    05/09/03
    LocalitÓ
    Troms° (Nor)
    EtÓ
    43
    Messaggi
    12,030
    Menzionato
    53 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Troms°, Norvegia del nord

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Strano, non mi ricordo di aver scritto questo post. Comunque ovviamente concordo al 10^100000000%. Non a caso sono sulle Alpi a quota di sicurezza.
    No no non eri tu a che quota sei? 4000?
    "You are not entitled to your opinion. You are entitled to your informed opinion. No one is entitled to be ignorant." (Harlan Ellison)

  9. #14679
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    LocalitÓ
    Germania
    Messaggi
    2,813
    Menzionato
    57 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Troms°, Norvegia del nord

    "Solo" 1500, che comunque Ŕ pi¨ che sufficiente per stare bene a tutte le ore del giorno e della notte. Durante il picco storico del 2003 si Ŕ arrivati attorno ai 29░ scarsi...certo appena si scende in valle Ŕ la morte, ma la sensazione di condizionatore naturale che si ha quando si torna su e si scende dalla macchina Ŕ impagabile. In ogni caso in ottica di GW hai fatto un investimento eccellente per il futuro
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  10. #14680
    Uragano L'avatar di Freney17
    Data Registrazione
    31/05/03
    LocalitÓ
    TrinitÓ (CN)
    EtÓ
    32
    Messaggi
    30,646
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Troms°, Norvegia del nord

    Citazione Originariamente Scritto da Fenrir Visualizza Messaggio
    Non mi risulta ci siano zone depresse in Norvegia. Come nevearoma ha subodorato, le zone interne del sud e il Finnmark sono in un certoqualmodo stagnanti per via del territorio e della scarsita' di popolazione, ma lo stato ha una presenza capillare nel paese e tutte le regioni sono piu' o meno "standardizzate" a livello di offerta e servizi. In sostanza, ricevete gli stessi servizi sia che siate in un paesino infognato nella zona di Varanger o che siate nelle isole posh del sud-ovest oslano.
    Certo la difficolta' territoriale della Norvegia ha molto da dire e chiaramente se vivete nel suddetto paesino di 46 anime disperso a Varanger non riceverete lo spazzaneve 8 volte all'ora come a Oslo e il supermercato locale non avra' l'avocado fresco tutti i giorni, ma tant'e'. Io mi sentirei al sicuro in qualunque zona della Norvegia, e questo e' un paese che conosco *molto* bene, in particolare il nord (Nordland del nord - Troms e Finnmark) che conosco meglio delle mie tasche.
    Chiaro che l'offerta d'impiego varia a seconda di quanta popolazione ha la zona ma questo mi pare sia un dato di fatto in tutte le zone del mondo e la Norvegia non fa differenza. La grande ondata di emigrazione verso le coste direi che si e' fermata un 4-5 anni fa e ora le popolazioni sono piu' o meno stabili.
    Ancora i nuovi giovani preferiscono le grandi citta' ai paesini, ma in molti stanno tornando verso i lavori dei padri (come i pescatori) perche' si guadagna un sacco di soldi. Ora che viaggiare e' semplice e poco dispendioso a differenza di anche solo 10 anni fa, i giovani iniziano a preferire lavorare 4-5 mesi qui, guadagnare centinaia di migliaia di corone e poi farsi viaggi ovunque salvo poi tornare a casa.

    Parlando di clima, continuo a confermare che e' il mio clima preferito e non farei a cambio con nulla al mondo. Nessuna "sofferenza" nel freddo, non solo mia ma nemmeno dei miei pari. Per me la vera sofferenza e' vedere il termometro sfiorare e superare i 30 per mesi e mesi, dormire nel sudore, girare per le citta' infornate di ombra in ombra e aprire l'auto dopo che e' stata parcheggiata per ore sotto al sole e sentire il respiro dell'inferno. Solo ieri sera guidavo da Bardufoss verso Troms° con 21 gradi, tutto verde, sole che filtrava dagli alberi, fiori ovunque, pareva di essere nel giardino dell'Eden.
    Poi certo arrivati a Troms° la "notte" c'erano 12 gradi e la nebbia iniziava a stendere le dita sul mare ma... basta arrotolarsi nel piumone e farsi una ronfata a dir poco perfetta. Se devo scegliere tra uscire di casa pieno di energia a 10 gradi e arrancare con 30 gradi (o piu') nel caldo appiccicoso... non ho dubbi alcuni e massima solidarieta' per quello che vi aspetta la prossima settimana. Li' si', non me ne vogliate, ma 0 invidia.
    Per me quest'estate e' stata ricca di grandi giornate, mai fatto troppo caldo, il fresco e' stato corroborante e piacevole sia per fare escursioni senza rischiare il collasso e sia per rimanere in casa e godersi un plaid e una TV una tantum. Bello, bello. E quest'anno festeggio i 15 anni qui quindi direi che la "cotta" e' finita da tempo. Ora e' amore.
    Se partisse l'inverno domani, sarei pronto.

    Ora +8,2, cielo plumbeo e pioggia fine. nubi che lambiscono i 200 metri.
    Hai perfettamente descritto il mio sogno climatico...! E' riuscire a trovare una quadra con la compagna ed il gioco Ŕ fatto sabato eravamo a camminare qui in valle e a 1800 c'erano 15░C nebbia e pioggerella stavamo da dio ma non appena scesi in pianura 29░C ed ur 80%
    Il mercato "fotografico" com'Ŕ lý in Norvegia?
    Simone Mondino Photographer




Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •