Pagina 6 di 62 PrimaPrima ... 456781656 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 620
  1. #51
    Direttivo MeteoNetwork L'avatar di gabri-cn
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Mondovì (Cuneo)
    Età
    35
    Messaggi
    20,593
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Zone e conche fredde cuneesi

    Intervengo solamente per informare il Sciur Mondino (che come al solito non fa mai una demerita mazza, se non seguire il Torino e scrivere minchiate su FB ) che il funcazzista di Presidente ha già mandato la richiesta di appoggio e di eventuale patrocinio alla Provincia di Cuneo (in particolare sia alla Presidente, sia all'Assessore alla Montagna). Ora mando il tutto all'Università di Pisa. Invece di sparare giudizi, fai come Walter ed impegnati a cercare qualcosa va...
    Mondovì Sud, quartiere dell'Altipiano. 416m s.l.m.

    Webcam in real time: http://www.meteosystem.com/webcam/mondovi/mondovi.jpg

    ...always looking at the sky...

  2. #52
    Uragano L'avatar di Freney17
    Data Registrazione
    31/05/03
    Località
    Tetto Caban (Valle Pesio)
    Età
    33
    Messaggi
    30,902
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Zone e conche fredde cuneesi

    Citazione Originariamente Scritto da gabri-cn Visualizza Messaggio
    Intervengo solamente per informare il Sciur Mondino (che come al solito non fa mai una demerita mazza, se non seguire il Torino e scrivere minchiate su FB ) che il funcazzista di Presidente ha già mandato la richiesta di appoggio e di eventuale patrocinio alla Provincia di Cuneo (in particolare sia alla Presidente, sia all'Assessore alla Montagna). Ora mando il tutto all'Università di Pisa. Invece di sparare giudizi, fai come Walter ed impegnati a cercare qualcosa va...
    Le mie gambe scalpitano per andare nelle varie location pirlun
    IDUEVAGAMONDI
    Viviamo in montagna, unici residenti di una borgata in Valle Pesio a 900m
    Seguici su instagram, facebook e youtube come IDUEVAGAMONDI





  3. #53
    Direttivo MeteoNetwork L'avatar di gabri-cn
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Mondovì (Cuneo)
    Età
    35
    Messaggi
    20,593
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Zone e conche fredde cuneesi

    Citazione Originariamente Scritto da Freney17 Visualizza Messaggio
    Le mie gambe scalpitano per andare nelle varie location pirlun
    Certo... Ma OLTRE a scalpitare, fai qualcosa di materiale ed utile ORA Prenditi una cartina della Provincia di Cuneo come fa Walter e posta quelle che secondo te potrebbero essere le zone migliori
    Mondovì Sud, quartiere dell'Altipiano. 416m s.l.m.

    Webcam in real time: http://www.meteosystem.com/webcam/mondovi/mondovi.jpg

    ...always looking at the sky...

  4. #54
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    33
    Messaggi
    25,293
    Menzionato
    110 Post(s)

    Predefinito Re: Zone e conche fredde cuneesi

    Citazione Originariamente Scritto da gabri-cn Visualizza Messaggio
    Certo... Ma OLTRE a scalpitare, fai qualcosa di materiale ed utile ORA Prenditi una cartina della Provincia di Cuneo come fa Walter e posta quelle che secondo te potrebbero essere le zone migliori
    Ricapitolando la situescion avremmo:

    - Col Longet (1 termometro)
    - Piani del Sautron (2 termometri per 2 conche)
    - Gardetta (3 termometri per 2 conche e una zona dell'altopiano)
    - Valasco (1 termometro)
    - Pagarì (1 termometro per la conca)
    - Conca delle Carsene (almeno 3 termometri per 3 doline)
    - Gola della Chiusetta (1 termometro)
    - Piaggia Bella (1 termometro)
    - Pian Ballaur (1 termometro)
    - Il Profondo (1 termometro per la dolina)
    - Bric di Conoia (1 termometro per la dolina)

    per un totale di 16 termometri da piazzare.
    Sono un pò tanti,ma penso che davvero non si possa fare a meno di non monitorare questi luoghi . Se proprio vogliamo eliminare qualcosa,dovremmo togliere l'unica località che ha la più alta possibilità di "fallimento" ovvero il Valasco: potrebbe avere una media annua molto bassa e quindi interessante dal punto di vista climatico,ma minime non eccezionali poichè è un normale fondovalle. Se volessimo togliere il Valasco,rimangono 15 termometri da piazzare. Ho girato in lungo e in largo la cartografia e direi che,secondo me,i luoghi da trovare sulla carta sono esauriti. D'ora in avanti gli altri (se ve ne sono) li scopriremo solo girovagando. Le zone che sono assolutamente da esplorare in lungo e in largo sono 2:
    - zona Sautron-Gardetta. Vi sono diversi altopiani e possibili conche.
    - zona Marguareis-Mongioie-Mondolè. E' molto vasta,ma potremmo trovare qualcosa che non appare sulla carta.
    Lou soulei nais per tuchi

  5. #55
    Bava di vento L'avatar di Verkho
    Data Registrazione
    17/04/09
    Località
    Ponte nelle Alpi (BL
    Età
    59
    Messaggi
    73
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Zone e conche fredde cuneesi

    Caspita, non avevo capito che volevate monitorare così a tappeto, mettendo giù così tanti termometri.
    In effetti bisognerebbe fare così, a prescindere dalle considerazioni teoriche sulla bontà o meno di una conca (senza magari vederla di persona). La gestione di 10-15 strumenti non sarà comunque facile.

    Ho visto la Fonda Brancia e la Comba Emanuel: finalmente due belle depressioni. La prima è bella profonda (circa 40 m), la seconda molto meno (una decina di metri?) ma più ampia.
    Su entrambe però incombono dei pendii molto ripidi e lunghi, dove ci sono i ghiaioni. Per la Fonda Brancia il ghiaione a WNW sembra avere una pendenza di 23°, quello a WSW 30°, quello a S 32°C.
    Per la Comba Emanuel c'è il pendio-ghiaione a W che ha una pendenza di circa 35°(!) e quello a SE 30°C.
    Tutti pendii che possono scaricare valanghe di aria fredda e disturbare ripetutamente il raffreddamento notturno, purtroppo.
    Ma si può provare a monitorarle, non si sa mai...

    Ho visto (anche in foto dal web) la Piaggia Bella e non mi dispiace affatto (avrebbe la conformazione circostante giusta, con pendii non troppo lunghi e ripidi).
    Sarebbe importante trovare qualcosa su un altopiano e non vicino a rilievi alti ed incombenti. Vedi immagine allegata (Alpe Nana-2062 m-TN): è quasi la conca perfetta per quanto riguarda la morfologia, cioè inserita in un altopiano in quota, in parte protetto da montagne (non verso Nord, però..)
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Zone e conche fredde cuneesi-foto-nana2-mod.jpg  

  6. #56
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    33
    Messaggi
    25,293
    Menzionato
    110 Post(s)

    Predefinito Re: Zone e conche fredde cuneesi

    Dunque,il luogo con la doppia caratteristica altopiano + doline e orizzonte basso (montagne non imponenti attorno) è molto molto difficile da trovare nelle Alpi Occidentali. Conche e altopiani se ne trovano,ma doline con spazi molto aperti sono difficili. Tuttavia,se di altopiani si vuole parlare,questi ci sono.

    Il più noto è ovviamente la Gardetta

    con la Fonda Brancia (che dovrebbe essere sulla destra della foto). Capisco il problema dell'eventuale disturbo dell'aria fredda,però un semplice monitoraggio min/max per uno o due mesi non ci può far male

    La vera "bomba" cuneese è,come abbiam già detto,la Conca delle Carsene






    E la Conca di Piaggia Bella






    ultima foto in versione invernale
    Lou soulei nais per tuchi

  7. #57
    Direttivo MeteoNetwork L'avatar di gabri-cn
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Mondovì (Cuneo)
    Età
    35
    Messaggi
    20,593
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Zone e conche fredde cuneesi

    Mentre mi sto portando avanti con il lavoro burocratico (autorizzazioni, patrocini ed eventuali sponsorizzazioni), ho altresì terminato l'analisi delle serie storiche dell'Arpa di alcune delle stazioni poste in luoghi potenzialmente interessanti.
    Ho applicato in particolare una griglia di due livelli per la scelta delle stazioni: l'aver raggiunto nella serie storica disponibile una minima inferiore od uguale a -18.5 gradi e soprattutto l'essere inserite in un contesto naturale particolare (conche, altopiani, pianori, fondovalle). Nelle vicinanze di tutte le stazioni indicate nel pdf allegato infatti è possibile a mio avviso incontrare una conca o una depressione in grado di abbassare ulteriormente la temperatura raggiunta dalla stazione Arpa stessa o comunque il posizionamento non ottimale della stazione stessa non ha secondo me favorito di certo il raggiungimento dei valori registrati. Ho di conseguenza escluso altre stazioni che hanno sì raggiunto o superato il valore indicato, ma sono poste in zone totalmente prive di pianori, depressioni o conche particolari.
    Direi quindi che i primi sopralluoghi (ovviamente al di fuori del sistema carsico monregalese di Piaggia Bella-Carsene-Marguareis-Mongioie-Mondolé dove i sopralluoghi sono doverosi ed obbligatori ) potrebbero essere condotti proprio nei dintorni delle zone in questione, non perché altrove non ve ne siano di sicuro, ma perché un minimo di riscontro termico reale in queste ultime esiste già
    File Allegati File Allegati
    Mondovì Sud, quartiere dell'Altipiano. 416m s.l.m.

    Webcam in real time: http://www.meteosystem.com/webcam/mondovi/mondovi.jpg

    ...always looking at the sky...

  8. #58
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    33
    Messaggi
    25,293
    Menzionato
    110 Post(s)

    Predefinito Re: Zone e conche fredde cuneesi

    Citazione Originariamente Scritto da gabri-cn Visualizza Messaggio
    Mentre mi sto portando avanti con il lavoro burocratico (autorizzazioni, patrocini ed eventuali sponsorizzazioni), ho altresì terminato l'analisi delle serie storiche dell'Arpa di alcune delle stazioni poste in luoghi potenzialmente interessanti.
    Ho applicato in particolare una griglia di due livelli per la scelta delle stazioni: l'aver raggiunto nella serie storica disponibile una minima inferiore od uguale a -18.5 gradi e soprattutto l'essere inserite in un contesto naturale particolare (conche, altopiani, pianori, fondovalle). Nelle vicinanze di tutte le stazioni indicate nel pdf allegato infatti è possibile a mio avviso incontrare una conca o una depressione in grado di abbassare ulteriormente la temperatura raggiunta dalla stazione Arpa stessa o comunque il posizionamento non ottimale della stazione stessa non ha secondo me favorito di certo il raggiungimento dei valori registrati. Ho di conseguenza escluso altre stazioni che hanno sì raggiunto o superato il valore indicato, ma sono poste in zone totalmente prive di pianori, depressioni o conche particolari.
    Direi quindi che i primi sopralluoghi (ovviamente al di fuori del sistema carsico monregalese di Piaggia Bella-Carsene-Marguareis-Mongioie-Mondolé dove i sopralluoghi sono doverosi ed obbligatori ) potrebbero essere condotti proprio nei dintorni delle zone in questione, non perché altrove non ve ne siano di sicuro, ma perché un minimo di riscontro termico reale in queste ultime esiste già
    Bel lavoro Gabri,ci voleva anche questo!
    La cosa che veramente fa riflettere è che questi valori inferiori ai -18,5° si sono registrati in posti dove non c'è nè rovesciamento di aria fredda nè sono in conca,in quanto si tratta di normalissimi fondovalle. Di Argentera ne avevamo già parlato (e secondo me nei dintorni di Villaggio Primavera dovrebbe fare ancora più freddo),una gran figata anche San Magno,che ha sfiorato i -20° con una stazione in pendio
    Se poi penso che la Gardetta ha fatto -23,3° mi chiedo quanto diavolo può essere scesa la temperatura nella Fonda Brancia o in Comba Emanuel
    Lou soulei nais per tuchi

  9. #59
    Direttivo MeteoNetwork L'avatar di gabri-cn
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Mondovì (Cuneo)
    Età
    35
    Messaggi
    20,593
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Zone e conche fredde cuneesi

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Bel lavoro Gabri,ci voleva anche questo!
    La cosa che veramente fa riflettere è che questi valori inferiori ai -18,5° si sono registrati in posti dove non c'è nè rovesciamento di aria fredda nè sono in conca,in quanto si tratta di normalissimi fondovalle. Di Argentera ne avevamo già parlato (e secondo me nei dintorni di Villaggio Primavera dovrebbe fare ancora più freddo),una gran figata anche San Magno,che ha sfiorato i -20° con una stazione in pendio
    Se poi penso che la Gardetta ha fatto -23,3° mi chiedo quanto diavolo può essere scesa la temperatura nella Fonda Brancia o in Comba Emanuel
    Assolutamente sì Walter. Tra tutti devo dire che sono rimasto particolarmente impressionato proprio da Castelmagno che erroneamente avevo del tutto dimenticato Ad esempio salendo verso il Fauniera di piccoli pianori ed avvallamenti se ne trovano in abbondanza. Ed in questo caso vi sarebbe il grosso vantaggio di poter raggiungere l'eventuale location anche in inverno con tempistiche accettabili, visto che fino al Santuario la strada è sempre aperta
    Ho voluto evidenziare altresì il dato di Bellino, che sebbene sia oltre i 1800m testimonierebbe quanto da te affermato circa la frazione di S.Anna Sulla Gardetta non ho molti dubbi. I -30/-35 sono alla portata
    Non vi sono purtroppo rilevamenti nella zona carsica da noi "sognata", però per rimanere nelle Alpi Liguri sono rimasto piacevolmente sorpreso dai valori del Monte Berlino. Siamo a 1765m, esattamente sopra il Colle di Casotto. Gli impianti della stazioni sciistica di Garessio 2000 scorrono proprio sulle sue pareti.


    Questa è la stazione



    Come si può vedere praticamente esposta ai venti dai quattro lati, bene ha comunque fatto registrare -18 il 30 dicembre 1996 e -19 il 28 novembre 2008. Direi che se il buongiorno si vede dal mattino in quella zona si possono veramente raggiungere valori notevoli..
    Mondovì Sud, quartiere dell'Altipiano. 416m s.l.m.

    Webcam in real time: http://www.meteosystem.com/webcam/mondovi/mondovi.jpg

    ...always looking at the sky...

  10. #60
    Bava di vento L'avatar di Verkho
    Data Registrazione
    17/04/09
    Località
    Ponte nelle Alpi (BL
    Età
    59
    Messaggi
    73
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Zone e conche fredde cuneesi

    Complimenti ragazzi per l'entusiasmo e l'impegno!

    Fra le zone che ho visto finora quelle più promettenti sono, a mio avviso:

    - Conca delle Carsene (da capire qual'è la dolina migliore, fra le tre)
    - Piaggia Bella
    - Il Profondo

    Quest'ultimo è profondo ben 40 m (se ho visto bene sulla cartina postata) ed in teoria dal suo fondo non si vede una gran porzione di cielo (basso sky-view factor). Tuttavia potrebbe riservare delle sorprese, come è accaduto per il "Buco del Ciglione", sui Monti Lessini (VR), una dolina simile, per dimensioni, a "Il profondo".
    Se guardate in Forum MeteoTriveneto - Leggi argomento - 30D - Buco del Ciglione (VR) 1520m MeteoTriveneto 09/10 si vede che ha delle prestazioni incredibili, in relazione alla morfometria teoricamente non ideale: lo scorso anno ha toccato i -36°C (a 1500 m) e presenta inversioni termiche paurose, con gradienti pazzeschi (anche ben superiori ad 1°C/m). E tutto questo senza avere attorno alcun bacino di drenaggio dell'aria fredda.
    Unica spiegazione logica, ma parziale: nel pieno del periodo invernale il sole non riesce a raggiugere il fondo e questo mantiene le temperature massime molto basse, favorendo poi minime estreme.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •