Pagina 73 di 97 PrimaPrima ... 2363717273747583 ... UltimaUltima
Risultati da 721 a 730 di 970
  1. #721
    Vento forte L'avatar di monviso
    Data Registrazione
    19/09/05
    Località
    fraz. foresto cavallermaggiore 285 slm (cuneo)
    Età
    42
    Messaggi
    4,191
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte 16-24 Gennaio 2013

    Citazione Originariamente Scritto da Giorgivs Visualizza Messaggio
    Me lo ricordo bene.. a Verzuolo forna aveva fatto 35 40 cm....
    si però ultimamente l'est è più unico che raro...
    con quel tipo di configurazione qui ad owest si raccoglie di più
    Un giorno sarò lassù in cima al rè di pietra...

  2. #722
    Bava di vento L'avatar di Fede 95
    Data Registrazione
    17/07/13
    Località
    Centallo (CN)
    Età
    25
    Messaggi
    245
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte 16-24 Gennaio 2013

    Secondo voi qual'è la configurazione che potrebbe premiare maggiormente la mia zona?

  3. #723
    Vento forte L'avatar di Jack_89
    Data Registrazione
    20/10/09
    Località
    Roddi (CN) 284 m.s.l.m.
    Età
    31
    Messaggi
    4,372
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte 16-24 Gennaio 2013

    @matteorob

    In merito al discorso di ieri.




    Citazione Originariamente Scritto da Andre meteo Visualizza Messaggio
    23/01/2013 con minimo basso..neve da Marene, a nord pioggia! Nevone da Fossano verso sud e Ceva sommersa...ciaoooo

    Immagine

    Ehmmm
    Mi sa che ti sei lasciato prendere dalla frenesia di ''zittirmi sul nascere'' con una risposta telegrafica e non hai preso tempo per documentarti meglio.


    Quel giorno ( indimenticabile) nevicò su gran parte del Cuneese, solo gli accumuli furono disomogenei in base ai microclimi. E a fine giornata Cavallermaggiore - Marene chiudono con 9-15cm con il limite di neve-pioggia poco più a nord vicino al confine col Torinese e solo nella fase iniziale nevicò da Fox in giù ma solo per un paio di ore( da me neve fin dall'inizio)


    Ed è qui che ci colleghiamo al discorso di gabri.
    Questo evento fu per certi versi simile al 14 Dicembre 2008 ( esempio molto più calzante dove il limite fu molto più vistoso ed esteso), ed entrambi i casi salta all'occhio la diversità tra la mia zona e la pianura Cuneese.


    23 Gennaio 2013.
    Qui non siamo nè a Fossano nè a Ceva né a Cuneo bensì a casa mia all'imbocco delle Langhe.
    32cm caduti con 26cm hamax misurati tra le 19 e le 20.
















    E pure il 14 Dicembre 2008 finì in modo analogo.
    Accumulai circa 10cm contro gli 0cm dell'alta pianura Cuneese con limite della neve appena 5km verso NE in direzione di Asti appena passato il Tanaro ( e guarda caso fu lo stesso per il 23 Gennaio .)

    Tutto questo per dire che , per abitandone all'imbocco, la zona delle Langhe non può essere assimilata alla pianura Cuneese. Anche a parità di quota visto che mi trovo a circa 270m e quindi confrontabile con la piana che misura mediamente sui 300m.

    E' qui che sta il mio errore di fondo: l'aver paragonato una zona collinare che per questioni orografiche ha evidentemente una tenuta termica differente tanto per cominciare.
    Non è un caso siamo zone da vini e che le viti trovino terreni unici per crescere. I paesi sono per la maggior parte in collina e registrano massime basse e minime alte con inversione termica nulla in inverno. Discorso diverso per l'Alta Langa, da Bossolasco-Murazzano verso SE il clima è decisamente più freddo ed assimilabile al Cebano.
    Ps: A Bossolasco 757m negli anni 70-80 c'erano le piste da sci e ancora oggi si vedono i resti dell' impianto di risalita.


    E se agginugiamo il fatto che le Langhe oltre a godere del riparo delle Alpi a W e S come la piana segnatamente la Bassa Langa è ulteriormente riparata a N dalle colline del Roero , a W /SW dall'Alta Langa con rilievi sui 600-700m e appena a E dall'altura che parte da Verduno e continua verso Belvedere Langhe via La Morra e Monforte d'Alba.

    Probabilmente la formazione di questo catino a forma di U consente in particolari condizioni con venti da S/ SSE di conservare( o proteggere meglio dal richiamo caldo nei bassi strati) un'ulteriore sacca di aria fredda capace di far nevicare a quote in cui contemporaneamente nella pianura Cuneese piove.
    Vedasi il 23-01-13 e il 14-12-08, eventi particolari in cui a Cavallermaggiore 285m e Roddi 270m assistemmo a fenomeni opposti. Vedasi sopra i dati sugli accumuli.





    @gabri-cn
    Ultima modifica di Jack_89; 20/01/2014 alle 11:40
    Matteo ''Jack'' Giacosa

  4. #724
    Staff MeteoNetwork
    Data Registrazione
    21/04/08
    Località
    Ponte San Pietro (BG) - Nole(TO)
    Età
    29
    Messaggi
    18,614
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte 16-24 Gennaio 2013

    Citazione Originariamente Scritto da Jack_89 Visualizza Messaggio
    In merito al discorso di ieri.







    Ehmmm
    Mi sa che ti sei lasciato prendere dalla frenesia di ''zittirmi sul nascere'' con una risposta telegrafica e non hai preso tempo per documentarti meglio.


    Quel giorno ( indimenticabile) nevicò su gran parte del Cuneese, solo gli accumuli furono disomogenei in base ai microclimi. E a fine giornata Cavallermaggiore - Marene chiudono con 9-15cm con il limite di neve-pioggia poco più a nord vicino al confine col Torinese e solo nella fase iniziale nevicò da Fox in giù ma solo per un paio di ore( da me neve fin dall'inizio)


    Ed è qui che ci colleghiamo al discorso di gabri.
    Questo evento fu per certi versi simile al 14 Dicembre 2008 ( esempio molto più calzante dove il limite fu molto più vistoso ed esteso), ed entrambi i casi salta all'occhio la diversità tra la mia zona e la pianura Cuneese.


    23 Gennaio 2013.
    Qui non siamo nè a Fossano nè a Ceva né a Cuneo bensì a casa mia all'imbocco delle Langhe.
    32cm caduti con 26cm hamax misurati tra le 19 e le 20.

    Immagine


    Immagine



    Immagine


    Immagine








    E pure il 14 Dicembre 2008 finì in modo analogo.
    Accumulai circa 10cm contro gli 0cm dell'alta pianura Cuneese con limite della neve appena 5km verso NE in direzione di Asti appena passato il Tanaro ( e guarda caso fu lo stesso per il 23 Gennaio .)

    Tutto questo per dire che , per abitandone all'imbocco, la zona delle Langhe non può essere assimilata alla pianura Cuneese. Anche a parità di quota visto che mi trovo a circa 270m e quindi confrontabile con la piana che misura mediamente sui 300m.

    E' qui che sta il mio errore di fondo: l'aver paragonato una zona collinare che per questioni orografiche ha evidentemente una tenuta termica differente tanto per cominciare.
    Non è un caso siamo zone da vini e che le viti trovino terreni unici per crescere. I paesi sono per la maggior parte in collina e registrano massime basse e minime alte con inversione termica nulla in inverno. Discorso diverso per l'Alta Langa, da Bossolasco-Murazzano verso SE il clima è decisamente più freddo ed assimilabile al Cebano.
    Ps: A Bossolasco 757m negli anni 70-80 c'erano le piste da sci e ancora oggi si vedono i resti dell' impianto di risalita.


    E se agginugiamo il fatto che le Langhe oltre a godere del riparo delle Alpi a W e S come la piana segnatamente la Bassa Langa è ulteriormente riparata a N dalle colline del Roero , a W /SW dall'Alta Langa con rilievi sui 600-700m e appena a E dall'altura che parte da Verduno e continua verso Belvedere Langhe via La Morra e Monforte d'Alba.

    Probabilmente la formazione di questo catino a forma di U consente in particolari condizioni con venti da S/ SSE di conservare( o proteggere meglio dal richiamo caldo nei bassi strati) un'ulteriore sacca di aria fredda capace di far nevicare a quote in cui contemporaneamente nella pianura Cuneese piove.
    Vedasi il 23-01-13 e il 14-12-08, eventi particolari in cui a Cavallermaggiore 285m e Roddi 270m assistemmo a fenomeni opposti. Vedasi sopra i dati sugli accumuli.




    Immagine

    @gabri-cn
    Ciao Jack, innanzitutto complimenti per la spiegazione didattica della tua zona, assolutamente ineccepibile quanto scritto sopra e ti ringrazio anche per le deludicazioni in merito. Io ho parlato del limite Marene e Fossano perchè si parlava dell'A6 e per me quello è solitamente il limite neve/pioggia in presenza di minimo basso o comunque durante le perturbazioni con termiche borderline..non ti ho assolutamente attaccato o zittito

    PS: nel cebano ci sono le liguri però, no?

    Andrea Vuolo - Meteorologo di 3BMeteo - Stazione meteorologica DAVIS VP2 di Nole (TO)



  5. #725
    Burrasca forte L'avatar di tommaso maggiora
    Data Registrazione
    07/01/11
    Località
    Asti (178mt) - Chelmsford (UK)
    Età
    27
    Messaggi
    8,119
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte 16-24 Gennaio 2013

    Risale il mondo dal Ligure verso est Piemonte

    +5.6°
    Condividi il posto in auto! http://www.svagocar.it/

  6. #726
    Brezza tesa L'avatar di Lightning
    Data Registrazione
    18/08/11
    Località
    Lu monferrato (AL)
    Età
    30
    Messaggi
    959
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte 16-24 Gennaio 2013

    Oggi solo 4.5 mm, in attesa di altre precipitazioni.

  7. #727
    Uragano L'avatar di matteorob
    Data Registrazione
    02/09/02
    Località
    PietraMarazzi (AL)
    Età
    45
    Messaggi
    20,438
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte 16-24 Gennaio 2013

    Bagni di Vinadio (CN) 1270m - Valle Stura di Demonte

    2 metri al suolo. Mamma mia.
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Basso Piemonte 16-24 Gennaio 2013-image.jpg   Basso Piemonte 16-24 Gennaio 2013-image.jpg   Basso Piemonte 16-24 Gennaio 2013-image.jpg  
    Stazione meteo Pietra200 - Pietra Marazzi (AL) 200m slm ~ webcam Pietra200

  8. #728
    Burrasca
    Data Registrazione
    29/09/09
    Località
    boves (cn)
    Età
    39
    Messaggi
    5,718
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte 16-24 Gennaio 2013

    Citazione Originariamente Scritto da matteorob Visualizza Messaggio
    Bagni di Vinadio (CN) 1270m - Valle Stura di Demonte

    2 metri al suolo. Mamma mia.
    poca ad arge.......non si riusciva nemmeno a sciare!! impressionante son piu di 2 metri!!!

  9. #729
    Burrasca forte L'avatar di luca95
    Data Registrazione
    22/12/12
    Località
    Torino-Rosignano m.
    Età
    25
    Messaggi
    7,637
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte 16-24 Gennaio 2013

    Citazione Originariamente Scritto da Jack_89 Visualizza Messaggio
    Si esatto Roberto, pensavo di averlo scritto.

    Un fattore altrettanto importante è giocato dalle correnti ovviamente, visto che ogni zona ha le sue ''preferite''.
    A differenza vostra e delle zone a W, il S puro ci premia maggiormente assieme al Monregalese.
    Il SE ormai è una specie in via di estinzione purtroppo anche se ricordo nel Marzo 2010 (prima del famoso eventone) ci fu un evento importante con correnti da E e accumuli nevosi via via superiore andando verso il Saluzzese.
    7 Marzo se non rammento male, riuscì a nevicare persino qui, cosa insolita con le correnti da Est, accumulò anche (sui 3-4 cm mi pare)....

    Per quel che mi riguarda il top è dato dallo scirocco nei bassi strati ed un bel Libeccio in quota, il non plus ultra per l'Est Piemonte..... .

  10. #730
    Vento forte L'avatar di Jack_89
    Data Registrazione
    20/10/09
    Località
    Roddi (CN) 284 m.s.l.m.
    Età
    31
    Messaggi
    4,372
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte 16-24 Gennaio 2013

    Citazione Originariamente Scritto da Andre meteo Visualizza Messaggio
    Ciao Jack, innanzitutto complimenti per la spiegazione didattica della tua zona, assolutamente ineccepibile quanto scritto sopra e ti ringrazio anche per le deludicazioni in merito. Io ho parlato del limite Marene e Fossano perchè si parlava dell'A6 e per me quello è solitamente il limite neve/pioggia in presenza di minimo basso o comunque durante le perturbazioni con termiche borderline..non ti ho assolutamente attaccato o zittito

    PS: nel cebano ci sono le liguri però, no?
    No macche' , non me la sono presa
    Era solo che avevi liquidato frettolosamente un argomento interessante e complesso per la nostra zona. E cosi su due piedi mi aveva un pochino infastidito.

    Eheheh

    "E't voei ben"
    Matteo ''Jack'' Giacosa

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •