Pagina 7 di 10 PrimaPrima ... 56789 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 93
  1. #61
    Burrasca L'avatar di Alpicentrali
    Data Registrazione
    02/11/06
    Località
    Tirano (SO) Lat 46°12'57" N Long 10°9'10" E.
    Età
    37
    Messaggi
    6,900
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016

    Ok Luigi, come al solito non ci ho capito un caxxo.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Dati in diretta da Tirano (so)
    Tiranonline


    Come se fosse antani

  2. #62
    Uragano L'avatar di zione
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sondrio 290 m. (SO)
    Età
    51
    Messaggi
    46,559
    Menzionato
    50 Post(s)

    Predefinito Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016

    Citazione Originariamente Scritto da luigi Visualizza Messaggio
    Lo so' ragazzi.
    Ma allora e' sballato pure quello manuale pure con piccola crepa?
    Ditemi voi come altro modo devo tararlo.

    Allora Luigi, non so quante volte ha scaricato/controllato il manuale ma non e' questo il punto: tu dalle 8 del mattino di ieri alle 8 di questa mattina hai cumulato 153.9 mm contro i 110 mm della stazione alla diga e contro i 99.4 mm di Talamona Arpa (che e' sopra il fondovalle).

    Stiamo quindi parlando, rispetto alla diga di Tartano, di quasi +40% della tua stazione: peraltro, a ben vedere, come ben sai rispetto a te la diga e' pure piu' "dentro" la valle, quindi non di rado con la possibilita' di ricevere piu' prp rispetto alla parte piu' esterna.

    C'e' poco da inventare: come gia' detto occorre posizionare la stazione in modo piu' adeguato, ovvero con un bel palo zincato piu' grosso e direttamente nel terreno (non attaccato ad un tronco....) e cambiata la base pluvio, senza piu' toccarla (al limite interverremo noi se si riscontreranno anomalie), cosi' iniziamo a toglierci ogni dubbi riguardo eventuali problemi di posizionamento/stazione

    Appena Virgilio avra' un minuto ti fara' sapere per organizzare il tutto !

    Tornando al tempo, qui 54.1 mm da ieri, ora pero' pare arrivare un temporale da WSW perche' tuona davvero forte !

    Ultima modifica di zione; 17/06/2016 alle 17:40


    Fabio Pozzoni (Socio Fondatore MeteoNetwork)

    I miei dati Meteo in real time su MyMnwPro, CML e WU

    E' meglio essere ottimisti ed aver torto piuttosto che pessimisti ed aver ragione Albert Einstein
    ______________________________
    Ciao Alessandro......

  3. #63
    Uragano L'avatar di zione
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sondrio 290 m. (SO)
    Età
    51
    Messaggi
    46,559
    Menzionato
    50 Post(s)

    Predefinito Re: Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016

    Secondo temporale in arrivo:

    Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016-piateda-ovest.jpg




    Fabio Pozzoni (Socio Fondatore MeteoNetwork)

    I miei dati Meteo in real time su MyMnwPro, CML e WU

    E' meglio essere ottimisti ed aver torto piuttosto che pessimisti ed aver ragione Albert Einstein
    ______________________________
    Ciao Alessandro......

  4. #64
    Uragano L'avatar di Valgerola
    Data Registrazione
    21/08/03
    Località
    Rasura (SO), 910m s.l.m.
    Età
    40
    Messaggi
    19,932
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016

    Citazione Originariamente Scritto da zione Visualizza Messaggio
    Allora Luigi, non so quante volte ha scaricato/controllato il manuale ma non e' questo il punto: tu dalle 8 del mattino di ieri alle 8 di questa mattina hai cumulato 153.9 mm contro i 110 mm della stazione alla diga e contro i 107.4 mm di Talamona Arpa (che e' sopra il fondovalle).

    Stiamo quindi parlando, rispetto alla diga di Tartano, di quasi +40% della tua stazione: peraltro, a ben vedere, come ben sai rispetto a te la diga e' pure piu' "dentro" la valle, quindi non di rado con la possibilita' di ricevere piu' prp rispetto alla parte piu' esterna.

    C'e' poco da inventare: come gia' detto occorre posizionare la stazione in modo piu' adeguato, ovvero con un bel palo zincato piu' grosso e direttamente nel terreno (non attaccato ad un tronco....) e cambiata la base pluvio, senza piu' toccarla (al limite interverremo noi se si riscontreranno anomalie), cosi' iniziamo a toglierci ogni dubbi riguardo eventuali problemi di posizionamento/stazione

    Appena Virgilio avra' un minuto ti fara' sapere per organizzare il tutto !

    Tornando al tempo, qui 54.1 mm da ieri, ora pero' pare arrivare un temporale da WSW perche' tuona davvero forte !

    E soprattutto se fa 1 giorno senza previsioni di pioggia, il cemento fresco se prende questi diluvi ciao.
    Tra l'altro queste nuove basi pluvio sono già tarate perfettamente e non vanno più calibrate come le vecchie, quindi meno lavoro e meno problemi per tutti

    Ultima modifica di Valgerola; 17/06/2016 alle 17:47
    Valgerola: la più bianca d'inverno, la più verde d'estate!

  5. #65
    Burrasca forte
    Data Registrazione
    02/01/04
    Località
    Campo Tartano so
    Messaggi
    7,860
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016

    Citazione Originariamente Scritto da zione Visualizza Messaggio
    Allora Luigi, non so quante volte ha scaricato/controllato il manuale ma non e' questo il punto: tu dalle 8 del mattino di ieri alle 8 di questa mattina hai cumulato 153.9 mm contro i 110 mm della stazione alla diga e contro i 99.4 mm di Talamona Arpa (che e' sopra il fondovalle).

    Stiamo quindi parlando, rispetto alla diga di Tartano, di quasi +40% della tua stazione: peraltro, a ben vedere, come ben sai rispetto a te la diga e' pure piu' "dentro" la valle, quindi non di rado con la possibilita' di ricevere piu' prp rispetto alla parte piu' esterna.

    C'e' poco da inventare: come gia' detto occorre posizionare la stazione in modo piu' adeguato, ovvero con un bel palo zincato piu' grosso e direttamente nel terreno (non attaccato ad un tronco....) e cambiata la base pluvio, senza piu' toccarla (al limite interverremo noi se si riscontreranno anomalie), cosi' iniziamo a toglierci ogni dubbi riguardo eventuali problemi di posizionamento/stazione

    Appena Virgilio avra' un minuto ti fara' sapere per organizzare il tutto !

    Tornando al tempo, qui 54.1 mm da ieri, ora pero' pare arrivare un temporale da WSW perche' tuona davvero forte !

    Ok.Mi va' bene tutto.
    Pero' mi spieghi che differenza passa se un palo e' fissato su di un prato ed un palo fissato su di un tronco?.
    Secondo te aumenta l'accumulo della pioggia s'e' fissato sul tronco?
    Per quanto riguarda la Diga io non terrei molto conto dei loro dati.
    Primo e' che loro controllano piu' volte durante il giorno la pluviometria,com metodi assai antichi dove ogni volta che lo fanno potrebbero perdere qualche goccia importante per noi ma forse per loro non tanto(goccia piu' goccia meno che importanza potrebbe avere).
    Secondo, calcolano iniziando alle ore 8 del mattino e finendo alle h.20 di sera.
    Se non lo sai usano un semplice contenitore metallico a forma cilindrica di un certo diametro.
    Poi ,quando piove lo versono in altri piccoli contenitori graduati e mi piacerebbe vedere come fanno a versali senza perdere una minima goccia e controllare ogni minimo millimetro guardando le lniette marcate su questi misurini.
    Quindi come si fa' a fare un confronto con due metodi ben diversi di registrazione?
    La diga oltre piu',resta ,appunto in una specie di buco e quindi piu' riparata rispetto alla mia zona piu' aperta e quindi teroricamente dovrebbe riceve quantita' inferiore di pioggia rispetto alla mia stazione.
    Ti faccio notare che gli esperti dicono che il pluviometro deve essere piazzato in un luogo piu' aperto possibile e lontano da ogni ostacolo,se tu verresti a vedere,non e' proprio a norma per fare dei confronti.Vicino a questo fantomatico cilindro c'e' la casa dei guardiani distante circa 6.7mt e resta molto piu' alta rispetto a questo cilindro.Come posizione,luogo, e metodo di misurazione.non e' certo il metodo giusto per fare confronti
    Tu e altri avete sempre detto che le differenze tra una stazione limitrofa ci potrebbero essere nei casi di temporali.
    Se notate fino adesso abbiamo avuto precipitazioni temporalesche.
    Guardate la differenza ad esempio Bonzeno e Perledo.Alcune volte hanno differenze sostanziali fra loro durante un temporale o semplice scroscio di pioggia sempre temporalesca,no.
    Eppure anche loro sono molto piu' vicine rispetto tra Rasura e tartano.
    Comunque io non ho problemi per piazzare il palo su di un prato anche se non capiro' mai come possa influire sull'accumulo.
    Non l'ho fatto fino adesso perche' Virgilio mi ha detto di aspettare. che veniva lui,per poi darmi dei ricambi e non so' ancora, quali.
    Mi piacerebbe sapere quale sia altra causa che faccia sovrastimare la stazione.
    Io piu' dopo averla da poco pulita a dovere controllata con misurino da 100cc. piu' volte senza mai superare il 19simo battito della bascula ancora meglio, tra 18 e 19 battiti non saprei cosa fare.
    Il pluviometro manuale si e' vero ogni tanto e di qualche millimetro meno rispetto alla davis.
    pero' la differenza potrebbe essere giocata dal vento e dal fatto che la stazione e oltre 2mt. da terra e il manuale ad ad un metro e quindi piu' riparato. da dosso e piu' basso seppur lontani da alberi circostanti.
    Pero' parliamo sempre differenze di 4-5mm su un totale di 70mm. caduti.
    Ripeto: io sono qui.
    Sarebbe bello che questa esperienza che sto vivendo con la ''mia'' stazione possa essere utile un domani a capire quali altre cause potrebbero influenzare il malfunzionamento della davis sempre se ci sia..
    Luigi
    Ultima modifica di luigi; 18/06/2016 alle 08:20
    LocalitÃ*:Campo Tartano,900,s.l.m.(Valtellina)

  6. #66
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    28/02/15
    Località
    Pian di Spagna (CO)
    Messaggi
    552
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Valgerola Visualizza Messaggio
    Per Temporale, eccoti la foto che ho preso da google maps dell'anemometro di Verceia (quella che sembra una La Crosse), siamo praticamente difronte alla posta

    Allegato 435999

    P.S. Luigi cos'è ho sballato ieri???

    L'anemometro che ho visto io ( presumo si tratti di una Davis, visto che l'anemometro era montato sul palo con la tipica asta ( vedi foto 2), si trova da un'altra parte, ma sempre nelle vicinanze della stazione La Crosse.

    Mi sembra di ricordare di averlo visto sul tetto di questa abitazione ( vedi rettangolo rosso - Foto 1) su un nuovo palo montato all'estremità del tetto proprio in corrispondenza della fine del colmo.
    Se cosi fosse, ci sarebbero 2 stazioni meteo molto vicine tra loro :-)

    Preciso che la stazione di cui parlo non è visibile nella foto, visto che è stata installata dopo il passaggio della macchina di Google Maps, avvenuto a Novembre del 2011 ( l'anemometro l'ho visto l'anno scorso).

    Sarebbe bello se i dati di questa stazione fossero consultabili su Internet.

    In merito alle differenze di accumulo riscontrate durante il nubifragio che ha colpito pesantemente l'abitato di Verceia ( quasi 140 mm di pioggia contro i 164 mm della stazione dell'Arpa-CMG di Sondrio), bisogna vedere 2 aspetti: il dove si trova la stazione che ha rilevato l'accumulo piu' alto e che distanza c'è tra le due in linea d'aria (ricordiamoci che gli accumuli possono essere differenti fino a qualche centinaio di metri in caso di eventi temporaleschi, ma una differenza di oltre 24 mm potrebbe starci, oppure no?);
    il 2° aspetto, invece riguarda la grandezza della bocca del pluviometro ( in generale tutti i pluviometri tendono a sottostimare, specie in caso di precipitazioni ventate come letto sul web): quello dell'Arpa, avendo una bocca piu' grande, riesce a raccogliere meglio la pioggia rispetto a quello della La Crosse ( come da foto sul web) che presenta una bocca piu' piccola. Secondo te, quale dei due aspetti è quello piu' probabile?.

    Attendo risposte da parte tue per eventuali chiarimenti.




    Foto 1
    Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016-immagine.jpg

    Foto 2
    Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016-anemometro-davis-vantage-pro-2.gif
    Velocità media max: 51 Km/h (13/11/17)
    Raffica max: 72 Km/h (13/11/17)

  7. #67
    Burrasca forte
    Data Registrazione
    02/01/04
    Località
    Campo Tartano so
    Messaggi
    7,860
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Temporale Visualizza Messaggio
    L'anemometro che ho visto io ( presumo si tratti di una Davis, visto che l'anemometro era montato sul palo con la tipica asta ( vedi foto 2), si trova da un'altra parte, ma sempre nelle vicinanze della stazione La Crosse.

    Mi sembra di ricordare di averlo visto sul tetto di questa abitazione ( vedi rettangolo rosso - Foto 1) su un nuovo palo montato all'estremità del tetto proprio in corrispondenza della fine del colmo.
    Se cosi fosse, ci sarebbero 2 stazioni meteo molto vicine tra loro :-)

    Preciso che la stazione di cui parlo non è visibile nella foto, visto che è stata installata dopo il passaggio della macchina di Google Maps, avvenuto a Novembre del 2011 ( l'anemometro l'ho visto l'anno scorso).

    Sarebbe bello se i dati di questa stazione fossero consultabili su Internet.

    In merito alle differenze di accumulo riscontrate durante il nubifragio che ha colpito pesantemente l'abitato di Verceia ( quasi 140 mm di pioggia contro i 164 mm della stazione dell'Arpa-CMG di Sondrio), bisogna vedere 2 aspetti: il dove si trova la stazione che ha rilevato l'accumulo piu' alto e che distanza c'è tra le due in linea d'aria (ricordiamoci che gli accumuli possono essere differenti fino a qualche centinaio di metri in caso di eventi temporaleschi, ma una differenza di oltre 24 mm potrebbe starci, oppure no?);
    il 2° aspetto, invece riguarda la grandezza della bocca del pluviometro ( in generale tutti i pluviometri tendono a sottostimare, specie in caso di precipitazioni ventate come letto sul web): quello dell'Arpa, avendo una bocca piu' grande, riesce a raccogliere meglio la pioggia rispetto a quello della La Crosse ( come da foto sul web) che presenta una bocca piu' piccola. Secondo te, quale dei due aspetti è quello piu' probabile?.

    Attendo risposte da parte tue per eventuali chiarimenti.




    Foto 1
    Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016-immagine.jpg

    Foto 2
    Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016-anemometro-davis-vantage-pro-2.gif

    Ho letto con attenzione la tua osservqazione.E in realta' mia ha colpito la parte che tu dici che forse,ci potrebbe essere una differenza di 24mm. in una distanza di soli 100mt.
    FIguriamoci la mia di stazione che dista in linea d'aria dalla stazione di Rasura di circa 8-10 km.oppure anche quella di Talamona almeno 4-5km. Quindi con queste distanze ci potrebbero stare differenze di ben oltre 24mm., nel mio caso,no!
    per il discorso del pluviometro crepato lasciamo perdere. Era solo una mia considerazione nel senso che essendo crepato, quindi teoricamente potrebbe aver perso qualche millimetro,in realta' non ha perso manco quello perche' gli accumuli tra davis e manuale erano quasi uguali a fine evento piovoso.
    Luigi
    Luigi
    LocalitÃ*:Campo Tartano,900,s.l.m.(Valtellina)

  8. #68
    Uragano L'avatar di Valgerola
    Data Registrazione
    21/08/03
    Località
    Rasura (SO), 910m s.l.m.
    Età
    40
    Messaggi
    19,932
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Temporale Visualizza Messaggio
    L'anemometro che ho visto io ( presumo si tratti di una Davis, visto che l'anemometro era montato sul palo con la tipica asta ( vedi foto 2), si trova da un'altra parte, ma sempre nelle vicinanze della stazione La Crosse.

    Mi sembra di ricordare di averlo visto sul tetto di questa abitazione ( vedi rettangolo rosso - Foto 1) su un nuovo palo montato all'estremità del tetto proprio in corrispondenza della fine del colmo.
    Se cosi fosse, ci sarebbero 2 stazioni meteo molto vicine tra loro :-)

    Preciso che la stazione di cui parlo non è visibile nella foto, visto che è stata installata dopo il passaggio della macchina di Google Maps, avvenuto a Novembre del 2011 ( l'anemometro l'ho visto l'anno scorso).

    Sarebbe bello se i dati di questa stazione fossero consultabili su Internet.

    In merito alle differenze di accumulo riscontrate durante il nubifragio che ha colpito pesantemente l'abitato di Verceia ( quasi 140 mm di pioggia contro i 164 mm della stazione dell'Arpa-CMG di Sondrio), bisogna vedere 2 aspetti: il dove si trova la stazione che ha rilevato l'accumulo piu' alto e che distanza c'è tra le due in linea d'aria (ricordiamoci che gli accumuli possono essere differenti fino a qualche centinaio di metri in caso di eventi temporaleschi, ma una differenza di oltre 24 mm potrebbe starci, oppure no?);
    il 2° aspetto, invece riguarda la grandezza della bocca del pluviometro ( in generale tutti i pluviometri tendono a sottostimare, specie in caso di precipitazioni ventate come letto sul web): quello dell'Arpa, avendo una bocca piu' grande, riesce a raccogliere meglio la pioggia rispetto a quello della La Crosse ( come da foto sul web) che presenta una bocca piu' piccola. Secondo te, quale dei due aspetti è quello piu' probabile?.

    Attendo risposte da parte tue per eventuali chiarimenti.




    Foto 1
    Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016-immagine.jpg

    Foto 2
    Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016-anemometro-davis-vantage-pro-2.gif
    Ciao, dunque ho provato a chiedere le coordinate della stazione "segreta", vediamo se me le danno, comunque della stazione che hai visto tu non ne so nulla, non abbiamo neanche delle basi per dire quale delle 2 stazioni (La Crosse) o (Davis) sia quella del Link (140mm) o sbaglio?
    La dimensione della bocca del pluvio può influire in caso di pioggia molto ventata giustamente, vale lo stesso anche con ostacoli e via dicendo, sono 1000 le variabili, se tu mi piazzi un pluvimetro vicino a una casa piuttosto che ad un albero avrai sicuramente una sottostima, devi poi tener conto che non sempre i pluviometri (Davis soprattutto) sono tarati a dovere, quindi nulla ci dice che quei 140mm siano reali o sottostimati, certo conta molto anche la distanza tra 2 stazioni soprattutto in eventi del genere, stiamo parlando di un nubifragio di straordinaria violenza per il nostro territorio, probabilmente il più violento mai registrato con strumenti in provincia di Sondrio, almeno io non ho mai letto di quantitativi simili in così breve tempo...



    Citazione Originariamente Scritto da luigi Visualizza Messaggio
    Ho letto con attenzione la tua osservqazione.E in realta' mia ha colpito la parte che tu dici che forse,ci potrebbe essere una differenza di 24mm. in una distanza di soli 100mt.
    FIguriamoci la mia di stazione che dista in linea d'aria dalla stazione di Rasura di circa 8-10 km.oppure anche quella di Talamona almeno 4-5km. Quindi con queste distanze ci potrebbero stare differenze di ben oltre 24mm., nel mio caso,no!
    per il discorso del pluviometro crepato lasciamo perdere. Era solo una mia considerazione nel senso che essendo crepato, quindi teoricamente potrebbe aver perso qualche millimetro,in realta' non ha perso manco quello perche' gli accumuli tra davis e manuale erano quasi uguali a fine evento piovoso.
    Luigi
    Luigi
    Luigi hai letto talmente attentamente che dici cose che Temporale non ha mai scritto, 24mm in 100m???? Ma se neanche sappiamo di quali stazioni sono i dati che abbiamo trovato in giro???
    Oltre al fatto che stiamo parlando di un evento estremo di straordinaria intensità, tra l'altro lo zione fa il confronto tra la tua stazione e quella della Diga che distano poche centinaia di metri in linea d'aria e non tra me e te...

    Valgerola: la più bianca d'inverno, la più verde d'estate!

  9. #69
    Uragano L'avatar di Valgerola
    Data Registrazione
    21/08/03
    Località
    Rasura (SO), 910m s.l.m.
    Età
    40
    Messaggi
    19,932
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016

    Temporale eccola, trovata
    E' nella parte medio alta del paese...

    Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016-stazione-meteo-verceia.jpg

    Valgerola: la più bianca d'inverno, la più verde d'estate!

  10. #70
    Vento fresco L'avatar di Febo
    Data Registrazione
    10/06/11
    Località
    Colico (LC) 253m
    Messaggi
    2,294
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Valtellina, Valchiavenna, Orobie e Alto Lario: Giugno 2016

    Queste stazioni già le conoscevate? ARPA - Centro Monitoraggio Geologico

    Sono dell'ARPA, installate con il fine principale di monitorare eventuali o passati dissesti idrogeologici, ben più numerose rispetto a quelle presenti sul sito della protezione civile
    Inverno 2005/2006: 197,6cm di neve caduti, 98gg consecutivi di neve al suolo dal 23/11 al 03/03

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •