Pagina 18 di 21 PrimaPrima ... 81617181920 ... UltimaUltima
Risultati da 171 a 180 di 201
  1. #171
    Vento forte L'avatar di Viva la fioca
    Data Registrazione
    09/07/10
    Località
    fraz. Vaccheria di Guarene 154 s.l.m.
    Età
    28
    Messaggi
    4,501
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte Marzo 2019

    Citazione Originariamente Scritto da france83 Visualizza Messaggio
    L'acqua che arriva alla centrale Italgen della derivazione di Genola arriva da Entracque (2 Gessi + Bousset) come dici tu passando da Brignola/Roccavione e quindi si può considerare praticamente buona parte del Gesso come tratto sotteso rispetto alla portata originale, praticamente in tutto il resto del corso vige una specie di dmv più abbondante rispetto al normale a parte i periodi di pioggia e discioglimento della neve invernale; inoltre vi è la presa sul Vermenagna(quella che si vede salendo a Limone sulla circonvallazione dopo Roccavione) dove se uno va a dare un occhiata si uniscono le acque in arrivo dal Gesso e quelle appena prelevate dal Vermenagna. Poco a valle rispetto alla zona della confluenza Gesso/Vermenagna inoltre cambiano le caratteristiche del letto del Gesso e quando la portata e scarsa come ora l'acqua sparisce poco a valle dei due ponti scorrendo bassa in falda per poi risorgere in minima parte a valle del ponte ferroviario di Cuneo prima della derivazione delle bealere di Montanera dove peraltro rispunta buona parte dell'acqua incanalata a Fontanelle dal ponte di ferro singolo per proseguire il suo viaggio al di fuori del letto del fiume Stura che a parte alcuni periodi fortunati muore o sopravvive a stento.
    C'è da dire che il Dmv a valle dello sbarramento di Brignola è migliorato da 2-3 anni circa quando è stata modificata la paratoia e realizzata la scala di risalita per l'ittiofauna.
    Video realizzato nel 2012 <a onclick="ga('send', 'event', 'Outgoing', 'youtu.be', '/H5rl8IkwIVQ');" rel="nofollow" href="https://youtu.be/H5rl8IkwIVQ" target="_blank"> ma tutti gli anni tra giugno e luglio è normale passare sulla est-ovest lato gesso il venerdì e lunedì con portata abbondante ed il weekend asciutto con danno all'ittiofauna che di certo non può reagire difronte ad un cambio così repentino delle condizioni di portata..
    Per la Stura dispiace vederla in certe condizioni sopratutto a valle di Roccasparvera dove varie derivazioni in serie ne depauperano la portata, negli ultimi anni per effetto del PTA qualcosa è migliorato ma...

    Ciao Francesco
    che bello vedere qualcun'altro interessato all'argomento !! molto molto felice almeno di questo
    il Gesso purtroppo è veramente massacrato dai prelievi fin da monte e non avendo un metro di corso con portata naturale per chi non conosce bene la situazione viene veramente difficile capire quando è in secca naturale o artificiale
    come dici tu infatti in tutti i punti del suo corso la portata in alveo è sempre il solo DMV tranne in primavera con il disgelo, quindi si vedrà sempre una portata scarsa sui ponti di Valdieri, Roaschia ecc ecc facendo pensare che sia quella naturale, invece l'acqua scorre nelle condotte forzate che partono dalla Rovina ( derivazioni da Bousset e dalla grossa traversa di sant'anna di Valdieri )
    l'unico punto in cui tutta la portata confluisce in alveo per 3 mt è a monte della derivazione Italgen alla Brignola dove viene prontamente derivata e attraverso un tunnel spostata,turbinata e scaricata nel vermenagna anche quì ovviamente appena a monte dell'ennesima traversa che deriva per tutto l'anno la (quasi) totalità della portata e attraverso un altro tunnel viene trasportata e turbinata vicino al ponte di ferro di fontanelle ma quì però viene direttamente scaricata nel naviglio lasciando a secco il Gesso
    quindi il Vermenagna alla confluenza del gesso ha sempre e solo in alveo il DMV per 6 mesi all'anno, il DMV ridotto a 1/3 come da deroga regionale da giugno a settembre e portata maggiore del DMV per 1-2 mesi all'anno
    il Gesso dopo la traversa di Borgo idem o forse peggio
    quando vuoi possiamo chiacchierare del Varaita e del Maira che hanno portate naturali estive tutt'altro che scarse

  2. #172
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    32
    Messaggi
    24,087
    Menzionato
    74 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte Marzo 2019

    Unico possibile target per Gfs è il 12-13 aprile, cioè tra una vita.
    Per Boves Arpa abbiamo avuto:

    Dicembre 2018: 9.4mm
    Gennaio 2019: 14.8mm
    Febbraio 2019: 35.4mm
    Marzo 2019: 3.0mm

    La bellezza di 62.6mm in quattro mesi pieni (in 122 giorni per la precisione, dal 27 novembre ad oggi). E visto che almeno tutta la prima metà di aprile è ormai definitivamente compromessa, il numero di giorni secchi è destinato ad aumentare, e con facilità potrebbe superare i 150. In pratica, il 33% di un anno ha visto precipitazioni totali di poco superiori ai 60mm, e sono caduti 62.6mm a fronte di una media di 260.3mm (dicembre-marzo).
    Per trovare una cosa simile nei tempi recenti (senza andare a scomodare dati storici di Cuneo per i quali non ho i giornalieri ma solo i mensili) dobbiamo andare al famigerato periodo 1989/1990, l'unico veramente simile per situazione (non per configurazoni però): dal 28 settembre 1989 al 2 aprile 1990 - la bellezza di 187 giorni - caddero appena 92.8mm di precipitazioni, e in quel periodo fu disastroso perchè persino ottobre e novembre, mesi normalmente piovosi, videro una miseria (13.6mm a ottobre e 26.6mm a novembre), proseguì con un dicembre segnato da un unico episodio minimo (18.6mm); ma non solo, all'interno del periodo secco ci fu proprio il clou della siccità: dal 20 dicembre 1989 al 18 marzo 1990 (quindi ben 89 giorni) caddero appena 8.2mm di precipitazioni! Il mese di gennaio 1990 cumulò 1.0mm e febbraio fece ancora peggio, con 0.2mm.

    Altro periodo molto secco: gennaio, febbraio e la prima parte della primavera del 1997. Dal 10 gennaio al 4 maggio (111 giorni) caddero appena 12.6mm, e tre mesi di seguito chiusero con meno di 10mm mensili: febbraio (0.0mm), marzo (3.6mm) e aprile (7.8mm).

    Un periodo secco, ma non drammatico, si ebbe anche tra il 23 dicembre 1999 e il 31 marzo 2000, quando caddero appena 55.0mm in 100 giorni. Non fu drammatico perchè fortunatamente preceduto dall'autunno piovoso del 1999 e alla primavera piovosa del 2000, il cui intero anno risultò piovoso fino a dicembre.

    Avvicinandoci ad oggi, abbiamo anche avuto la siccità del 2011/2012: la miseria di 8.6mm dall'11 novembre 2011 al 28 gennaio 2012, ben 79 giorni in cui non si arrivò neanche ai 10mm.

    E per finire, l'ultima siccità piuttosto grave, quella dell'autunno-inverno 2015: dal 30 ottobre 2015 al 6 febbraio 2016 sono caduti appena 3.0mm (TRE!) in 100 giorni! In compenso, però febbraio 2016 e marzo 2016 furono piovosi e nevosi, riparando parzialmente il danno precedente.

    Ora vediamo questo 2019 quanto ancora ci vuol mettere alla prova.
    Lou soulei nais per tuchi

  3. #173
    Burrasca forte L'avatar di tommaso maggiora
    Data Registrazione
    07/01/11
    Località
    Valmaggiore(AT)178mt - Modena
    Età
    26
    Messaggi
    8,116
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte Marzo 2019

    NAO+ e non se ne esce più.
    Niente di nuovo (e buono all'orizzonte).

    Speriamo in uno sblocco verso fine mese, almeno per i funghi
    Condividi il posto in auto! http://www.svagocar.it/

  4. #174
    Vento moderato L'avatar di Santana
    Data Registrazione
    06/04/11
    Località
    Bedero Valcuvia (Va)/Mesero (mi)
    Messaggi
    1,469
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte Marzo 2019

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Unico possibile target per Gfs è il 12-13 aprile, cioè tra una vita.
    Altro periodo molto secco: gennaio, febbraio e la prima parte della primavera del 1997. Dal 10 gennaio al 4 maggio (111 giorni) caddero appena 12.6mm, e tre mesi di seguito chiusero con meno di 10mm mensili: febbraio (0.0mm), marzo (3.6mm) e aprile (7.8mm).
    per molte zone del nord ovest il periodo gennaio-maggio 1997 risulta essere ancora imbattuto come numero di giorni senza precipitazioni: se non sbaglio Milano ha 92 giorni consecutivi senza pioggia.

    l'aggravante a mio avviso di questa siccità sono gli episodi di fohn di questi ultimi 4 mesi, che hanno seccato ancora di più il terreno... non ricordo, nei periodi citati da te, situazioni di venti di caduta così esasperate

  5. #175
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    32
    Messaggi
    24,087
    Menzionato
    74 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte Marzo 2019

    Citazione Originariamente Scritto da Santana Visualizza Messaggio
    per molte zone del nord ovest il periodo gennaio-maggio 1997 risulta essere ancora imbattuto come numero di giorni senza precipitazioni: se non sbaglio Milano ha 92 giorni consecutivi senza pioggia.

    l'aggravante a mio avviso di questa siccità sono gli episodi di fohn di questi ultimi 4 mesi, che hanno seccato ancora di più il terreno... non ricordo, nei periodi citati da te, situazioni di venti di caduta così esasperate
    Dipende cosa intendiamo con "senza precipitazioni".
    Se intendiamo il termine in maniera meteorologica "pura", allora dovremmo considerare come precipitazioni tutti i giorni con cumulata uguale o superiore a 1mm, ed escludere quelle al di sotto. E facendo così, anche i periodi secchi più lunghi della storia bene o male si riducono a 30-40 giorni, non oltre, proprio perchè anche nei periodi peggiori, così come tutto l'autunno/inverno 1989/1990, la primavera del 1997, l'autunno del 2015, bene o male ogni trentina di giorni ha fatto almeno 1mm. Però che cos'è 1mm per il suolo? Nulla alla fine, a malapena si bagnano le foglie, e a malapena l'acqua arriva a lambire il terreno...
    Lou soulei nais per tuchi

  6. #176
    Vento moderato L'avatar di Santana
    Data Registrazione
    06/04/11
    Località
    Bedero Valcuvia (Va)/Mesero (mi)
    Messaggi
    1,469
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte Marzo 2019

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Dipende cosa intendiamo con "senza precipitazioni".
    Se intendiamo il termine in maniera meteorologica "pura", allora dovremmo considerare come precipitazioni tutti i giorni con cumulata uguale o superiore a 1mm, ed escludere quelle al di sotto. E facendo così, anche i periodi secchi più lunghi della storia bene o male si riducono a 30-40 giorni, non oltre, proprio perchè anche nei periodi peggiori, così come tutto l'autunno/inverno 1989/1990, la primavera del 1997, l'autunno del 2015, bene o male ogni trentina di giorni ha fatto almeno 1mm. Però che cos'è 1mm per il suolo? Nulla alla fine, a malapena si bagnano le foglie, e a malapena l'acqua arriva a lambire il terreno...
    io credo che si tratti di giorni consecutivi con precipitazioni inferiori al mm

  7. #177
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    32
    Messaggi
    24,087
    Menzionato
    74 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte Marzo 2019

    Citazione Originariamente Scritto da Santana Visualizza Messaggio
    io credo che si tratti di giorni consecutivi con precipitazioni inferiori al mm
    Mmm. Dubito che in qualsiasi posto in Europa (escluso forse le Isole Greche) possa accadere di avere 90 giorni senza neanche 1mm, neanche nelle siccità più disastrose.
    Lou soulei nais per tuchi

  8. #178
    Vento forte L'avatar di Sneg
    Data Registrazione
    04/09/16
    Località
    Chiusa di Pesio (CN)
    Età
    34
    Messaggi
    4,511
    Menzionato
    57 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte Marzo 2019

    Giro di modelli pomeridiani.
    Gem ci abbandona, virando ad est; Ukmo va ad est; gfs shifta ad ovest ma non per noi, proponendo buone carte per il centro sud (ma va?!).
    Questione di poche ore (già stasera) e ci lascia pure Reading (che per noi già non va più di tanto).

    Insomma, uno schifo.

  9. #179
    Uragano L'avatar di lifeisnow
    Data Registrazione
    30/10/07
    Località
    Cavallermaggiore 285
    Età
    47
    Messaggi
    15,223
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte Marzo 2019

    buongiorno, da segnalare cielo nuvoloso e tanta polvere
    intanto discrete prospettive a partire dal 4/5 di aprile, ad ora sarei felice anche di soli 10 mm di acqua giusto per iniziare almeno a togliere tutta questa polvere e bagnare un po i terreni in attesa delle vere piogge primaverili che mai come quest'anno sto desiderando!
    Del sole non mi stanco mai ma ad ora serve la pioggia poche balle , poi se vuole fare 20 mm di acqua per 10 notti consecutive e sole di giorno ancora meglio
    Cavallermaggiore 29-01-2012

    http://meteorob.altervista.org/Cava280/

  10. #180
    Vento forte L'avatar di Viva la fioca
    Data Registrazione
    09/07/10
    Località
    fraz. Vaccheria di Guarene 154 s.l.m.
    Età
    28
    Messaggi
    4,501
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Basso Piemonte Marzo 2019

    dai belle prospettive dai modelli !! tolta l'HP a ovest qualcosa di buono deve arrivare
    speriamo di avere delle belle perturbazioni ad aprile e maggio per buttare roba ancora sopra i 2000 mt

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •