Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 48
  1. #31
    Uragano L'avatar di Heinrich
    Data Registrazione
    21/04/08
    Località
    Bolzano
    Età
    28
    Messaggi
    16,670
    Menzionato
    26 Post(s)

    notte coperto Re: Alto Adige/Südtirol 1 - 20 maggio '19

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Oltre 120 mm qua dal 27/4, e piove piove.... Sinceramente sarebbe ora anche di avere almeno 3/4 gg di stabilità.... Non so veramente quando si aprirà la stagione estiva in montagna, ovvero aperture dei sentieri e delle malghe considerando che dai 1800 in su si viaggia a oltre un metro di neve ancora al suolo.
    Risposta piccata: "finalmente l'alta montagna in primavera torna a fare il luogo che è: inospitale! Meno ciabatte più cerbiatti"

    ~

    Salve a tutti i lettori, Giornata coperta con la nuvolosità dei versanti sottovento rispetto alla rotazione del minimo di bassa pressione.
    Bellissima dinamicità primaverile, da anni migliori come il 2013.
    Ho rivisto le diapositive del docufilm di Al Gore, Una scomoda verità, uscito qui nel 2007, all'epoca ci si stupiva della piattaforma Larsen C in Antartide, oggi scorgiamo le prossime estati senza ghiaccio marino sull'Artico!
    La correlazione fra ppm di CO2 in atmosfera e la sua temperatura, nel film appena accennata, una reductio quasi eccessiva come semplificazione ma talmente vera e precisa da non lasciare dubbi. Sugli impatti diretti su di noi già.
    Gli ultimi 30 anni sono già oltremodo più tiepidi e gli effetti diretti sui ghiacci delle calotte e non solo sono la più trasparente risposta.
    Meccanismi di retroazione, o feedback, che sono circoli viziosi di surriscaldamento della temperatura della nostra atmosfera a livelli pericolosi, tossici, nuovi.
    Le implicazioni sulla qualità degli habitat della vita sono già state studiate: come la pianta di riso, impoveritasi di magnesio in 30 anni di misurazioni. O l'aumento di difficoltà e veri deficit cognitivi nelle aree urbane particolarmente inquinate durante tutto un anno, oppure i fenomeni meteo estremi, o la scarsità d'acqua nel Darfur, Niger e più ad Ovest ogni anno si osserva l'elevazione verso Nord della ITCZ di oltre i 1000km, responsabili delle ondate di calore subtropicali dal Sahel dirette fin oltre la Polonia, vedasi estati:

    2018, specialmente in tutto il continente centro-settentrionale: dai Pirenei al Baltico passando per la Svezia.
    2015
    2013
    2012
    2010
    2009
    2007
    2003, naturalmente sul trono, accompagnato poco sotto qui, in area mitteleuropea e mediterranea centrale, dalle canicola infernale del 2015.


    T°max odierna a Bz Ovest +16.6°C.

    Il meteorologo provinciale fa sapere che questa seconda domenica di maggio è la terza consecutiva dall'ultima di aprile quindi, con temperature medie giornaliere decisamente sottomedia per la 1981-2010, non troppo più fresche della storica 1921-2018 e soprattutto della prima adottata la 1961-1990.
    T°media maggio 1961-1990 a Bz Ovest è +16.4°C.
    Oggi la 1981-2010 attuale è oltre i +2°C e mezzo rispetto alla prima media trentennale..

    Attualmente il Sud della provincia, fino a Bressanone, Gardena e Fassa escluse, e fino a Merano, esclusa la Ultental, le t°medie giornaliere del weekend sono sui 4°C in meno rispetto alle medie del periodo, stando alla 81-10. Quindi, ripeto, siamo neanche 1,5°C sotto la temperatura media del periodo stando alla 1961-1990. Stiamo freschi!

    Weekend invece a 10°C dalla media 1981-2010 per il territorio provinciale a Nord delle località scritte sopra, da Bressanone-Brunico e da Merano verso Nord, lì lungo la cresta di confine soprattutto, anomalie termiche negative ben più marcate!

    *

    Attualmente stando per buona parte sottovento, nevica in solo alcune vallate più alte e esposte al Nord meridiano proprio: Langtauferertal/Vallunga in Alta Val Venosta, comune di Graun im Vinschgau, l'esercito nel gennaio 2018 dovette salvare oltre 120 ospiti d'alberghi per le abbondanti nevicate e le valanghe.
    Ora lì nevica da un paio d'ore, e la neve sui prati è ritornata a fasi alterne almeno 72h per ognuna delle ultime 3 settimane, caratterizzate da queste tre ondate d'aria fredda nel cuore della primavera, fantastico periodo!
    -2340_la.jpg



    H 00:00, +14°C a Bz Ovest, rete idrografico.
    U.r. 28%, nonostante 21,8mm caduti ieri con oltre 30 fulminazioni fra la città e l'Oltradge/Überetsch da Appiano a Caldaro soprattutto.
    Föhn insistente tutto oggi e pure domani con ancora poco sole. Nessun minuto di luce diretta sulla conca pure oggi, notevole!
    Per il caldo, ci sarà tempo..
    Ultima modifica di Heinrich; 12/05/2019 alle 23:13
    Parlo di cose scomode: tipo ciglia negli occhi, vecchine alla guida o quando sbagli col sale...



  2. #32
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,047
    Menzionato
    62 Post(s)

    Predefinito Re: Alto Adige/Südtirol 1 - 20 maggio '19

    Citazione Originariamente Scritto da Heinrich Visualizza Messaggio
    Risposta piccata: "finalmente l'alta montagna in primavera torna a fare il luogo che è: inospitale! Meno ciabatte più cerbiatti"

    ~

    Salve a tutti i lettori, Giornata coperta con la nuvolosità dei versanti sottovento rispetto alla rotazione del minimo di bassa pressione.
    Bellissima dinamicità primaverile, da anni migliori come il 2013.
    Ho rivisto le diapositive del docufilm di Al Gore, Una scomoda verità, uscito qui nel 2007, all'epoca ci si stupiva della piattaforma Larsen C in Antartide, oggi scorgiamo le prossime estati senza ghiaccio marino sull'Artico!
    La correlazione fra ppm di CO2 in atmosfera e la sua temperatura, nel film appena accennata, una reductio quasi eccessiva come semplificazione ma talmente vera e precisa da non lasciare dubbi. Sugli impatti diretti su di noi già.
    Gli ultimi 30 anni sono già oltremodo più tiepidi e gli effetti diretti sui ghiacci delle calotte e non solo sono la più trasparente risposta.
    Meccanismi di retroazione, o feedback, che sono circoli viziosi di surriscaldamento della temperatura della nostra atmosfera a livelli pericolosi, tossici, nuovi.
    Le implicazioni sulla qualità degli habitat della vita sono già state studiate: come la pianta di riso, impoveritasi di magnesio in 30 anni di misurazioni. O l'aumento di difficoltà e veri deficit cognitivi nelle aree urbane particolarmente inquinate durante tutto un anno, oppure i fenomeni meteo estremi, o la scarsità d'acqua nel Darfur, Niger e più ad Ovest ogni anno si osserva l'elevazione verso Nord della ITCZ di oltre i 1000km, responsabili delle ondate di calore subtropicali dal Sahel dirette fin oltre la Polonia, vedasi estati:

    2018, specialmente in tutto il continente centro-settentrionale: dai Pirenei al Baltico passando per la Svezia.
    2015
    2013
    2012
    2010
    2009
    2007
    2003, naturalmente sul trono, accompagnato poco sotto qui, in area mitteleuropea e mediterranea centrale, dalle canicola infernale del 2015.


    T°max odierna a Bz Ovest +16.6°C.

    Il meteorologo provinciale fa sapere che questa seconda domenica di maggio è la terza consecutiva dall'ultima di aprile quindi, con temperature medie giornaliere decisamente sottomedia per la 1981-2010, non troppo più fresche della storica 1921-2018 e soprattutto della prima adottata la 1961-1990.
    T°media maggio 1961-1990 a Bz Ovest è +16.4°C.
    Oggi la 1981-2010 attuale è oltre i +2°C e mezzo rispetto alla prima media trentennale..

    Attualmente il Sud della provincia, fino a Bressanone, Gardena e Fassa escluse, e fino a Merano, esclusa la Ultental, le t°medie giornaliere del weekend sono sui 4°C in meno rispetto alle medie del periodo, stando alla 81-10. Quindi, ripeto, siamo neanche 1,5°C sotto la temperatura media del periodo stando alla 1961-1990. Stiamo freschi!

    Weekend invece a 10°C dalla media 1981-2010 per il territorio provinciale a Nord delle località scritte sopra, da Bressanone-Brunico e da Merano verso Nord, lì lungo la cresta di confine soprattutto, anomalie termiche negative ben più marcate!

    *

    Attualmente stando per buona parte sottovento, nevica in solo alcune vallate più alte e esposte al Nord meridiano proprio: Langtauferertal/Vallunga in Alta Val Venosta, comune di Graun im Vinschgau, l'esercito nel gennaio 2018 dovette salvare oltre 120 ospiti d'alberghi per le abbondanti nevicate e le valanghe.
    Ora lì nevica da un paio d'ore, e la neve sui prati è ritornata a fasi alterne almeno 72h per ognuna delle ultime 3 settimane, caratterizzate da queste tre ondate d'aria fredda nel cuore della primavera, fantastico periodo!
    -2340_la.jpg



    H 00:00, +14°C a Bz Ovest, rete idrografico.
    U.r. 28%, nonostante 21,8mm caduti ieri con oltre 30 fulminazioni fra la città e l'Oltradge/Überetsch da Appiano a Caldaro soprattutto.
    Föhn insistente tutto oggi e pure domani con ancora poco sole. Nessun minuto di luce diretta sulla conca pure oggi, notevole!
    Per il caldo, ci sarà tempo..
    Controrisposta piccata: non ho mai sopportato chi d'estate va in montagna in ciabatte, li ritengo degli sfigati che non sanno manco cosa sia la montagna...

    Soprassiedo su Al Gore e le tue considerazioni che è meglio.

  3. #33
    Uragano L'avatar di Heinrich
    Data Registrazione
    21/04/08
    Località
    Bolzano
    Età
    28
    Messaggi
    16,670
    Menzionato
    26 Post(s)

    coperto Re: Alto Adige/Südtirol 1 - 20 maggio '19

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    ...Soprassiedo su Al Gore e le tue considerazioni che è meglio.
    Fai bene a soprassedere. Ringrazio il fatto che tu sia una minoranza. Rumorosissima, ma una minoranza.
    Ringrazio tantissimo anche che tu non sia scienziato, climatologo, glaciologo o addirittura in qualche ufficio istituzionale importante dove vengon prese decisioni a tutela dell'ambiente. Tu soprassiedi pure, intanto il 99% della comunità scientifica prende mazzette dalle lobby dell'elettrico per convincer il mondo del GW.


    Non posso soprassedere sulla tua pervicacia comunque. Pervicacia è sinonimo di insistenza. Ma non c'hai un nowcasting veneto dove commentare il tuo microclima prossimo all'età glaciale? Girano linci delle nevi nella tua bassa veneta? O siete già ai vaccini anti-febbre gialla portata dalle zanzare tigre? Vengo a disturbarti di là per capire. Fra l'altro potresti scrivere qui solo quando ti trovi in Alta Badia

    H 17:00 + 18°C a Bz Ovest.

    T°max a 21.7°C, minime sui 12°/14° in Val d'Adige da Merano a Bolzano fino a Verona causa raffiche di vento da Nord tutta la notte.
    Desertica l'umidità a fondovalle da almeno 24h, ma i suoli trattengono bene le gocce piovute ieri e l'altroieri.


    Attualmente alcuni nuclei con nevischio fin sui 1000m. ridiscendono dalla cresta di confine oltre Passiria, Ultimo e si esauriscono sugli altopiani a Nord della conca di Bz:
    -current.jpg

    Bellissime immagini poi vengono dal passo Rombo, dove i lavori di riapertura procedono a rilento quest'anno, peggio andò nel 2014 e 2013 comunque.

    Timmelsjoch Hochalpenstrasse AG - Home | Facebook
    Parlo di cose scomode: tipo ciglia negli occhi, vecchine alla guida o quando sbagli col sale...



  4. #34
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,047
    Menzionato
    62 Post(s)

    Predefinito Re: Alto Adige/Südtirol 1 - 20 maggio '19

    Credo che ogni utente possa scrivere dove vuole, il tuo invito mi suona quasi da insulto ( come dire " ma non puoi andare a rompere a casa tua") ma vabbè soprassiedo anche su questo, non credo valga la pena andare oltre.

  5. #35
    Uragano L'avatar di Heinrich
    Data Registrazione
    21/04/08
    Località
    Bolzano
    Età
    28
    Messaggi
    16,670
    Menzionato
    26 Post(s)

    coperto Re: Alto Adige/Südtirol 1 - 20 maggio '19

    Evvai, spero sia la volta buona che non riapro piú questo Off Topic rognoso.

    Nessun insulto comunque.
    Solo che il sapere scientifico non ha spazio per le opinioni di chi non ha studiato.
    Ergo, trovandoci pure in un'epoca dove questo porta a minacce per l'incolumitá collettiva, visto che in democrazia si concede diritto di replica, io resto categorico.
    Ammetto la mia ottusitá di fronte a certe opinioni altrui, che purtroppo peccano di poca scientificitá o raziocinio proprio. Ergo: resto categorico sul tema ambiente.
    Nessuna replica a chi non ha studiato e non porta prove a sostegno di quel che scrive. Prove scientifiche, dati.
    Un amico, in triennale di scienze ambientali ad Uni-Parma @jack9, sta preparando la tesi sulla ritirata del maggior ghiacciaio dolomitico, su quella che Dolomia propriamente non sarebbe, la Marmolada:
    -innalzamento-fronte-marmolada.jpg
    E niente, alcune foto sono imbarazzanti. Altre immagini aiutano a capire cosa sta accadendo negli ultimi 2 secoli e nelle ultime 2 decadi in particolare: un'accelerazione sospetta di un processo ciclico lentissimo.
    Sicuramente sará il solito, efficacissimo, complotto della Michelin, Monsanto-Bayer, Nestlé e Pirelli a tavolino la notte dell'11 settembre
    -OT.


    Torniamo in nowcasting provinciale, Alpi Retiche attraversate da nuclei deboli in discesa da N-NW, in intensificazione nelle ultime ore. Nevischio fin sui 1000m. anche visibile dalla webcam mobotix puntata verso NW del Colle, a 1100m., Bolzano sta sotto:

    -current.jpg


    H 18:10 +17°C in rapido calo. Ottima prima metá di maggio, assieme alla seconda metá d'aprile fanno un'ottima fase fredda primaverile, copia del 2013, anche se fu di gran lunga migliore per i ghiacciai e la loro tenuta, almeno fino a fine giugno, poi arrivarono le anomalie di +3°/+4° in luglio, agosto, settembre, ottobre e novembre....
    Parlo di cose scomode: tipo ciglia negli occhi, vecchine alla guida o quando sbagli col sale...



  6. #36
    Uragano L'avatar di Heinrich
    Data Registrazione
    21/04/08
    Località
    Bolzano
    Età
    28
    Messaggi
    16,670
    Menzionato
    26 Post(s)

    pioggia e neve Re: Alto Adige/Südtirol 1 - 20 maggio '19

    H 19:40 +14°C in calo costante.

    Rare goccioline..


    Vera e propria coda frontale da NW, con possibilitá di rovesci in tutta la vallata, infatti u.r. risalita al 56% e cade qualche rada gocciolina fino a fondovalle.
    Meglio interessati i monti ed i versanti vicini, come lo Überetsch/Oltradige o l'altopiano dei Sarentini dal paese di Mölten/Meltina, a Jenesien/San Genesio sopra Bolzano e di lá lungo l'altopiano del Renon, dal Plörr ad Oberbozen/Soprabolzano:

    -current.jpg

    Rovesci di nevischio che scendono coreografici fin sul centro di Sarentino, fra i due plateau nell'omonima valle a neanche 20km da Bolzano a 930-970m.

    Interessante infatti il radar:

    -filen_d_8.png
    Parlo di cose scomode: tipo ciglia negli occhi, vecchine alla guida o quando sbagli col sale...



  7. #37
    Vento teso L'avatar di Welfl
    Data Registrazione
    15/09/13
    Località
    Alto Adige-Südtirol; Lunigiana (MS)
    Età
    27
    Messaggi
    1,678
    Menzionato
    28 Post(s)

    Predefinito Re: Alto Adige/Südtirol 1 - 20 maggio '19

    Buongiorno. Vento da nord che ormai è talmente continuo che nessuno ci fa più caso facendo percepire la temperatura più fredda di quello che realmente è.
    Minima Bolzano sud 8.1 mentre in Pusteria sono ancora sui -2.
    Ieri sera in valle pioveva praticamente solo qui, infatti tra le 18 e le 20 è stata una pioggia continua e sventata con circa 4/5 millimetri nel pluvio.

    Mentre qui pioveva a Bolzano e soprattutto a Merano il sole faceva una fugace comparsa prima di tramontare definitivamente.

  8. #38
    Moderatore MeteoNetwork Forum
    Data Registrazione
    04/06/02
    Località
    MeteoNetwork
    Messaggi
    1,290
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Alto Adige/Südtirol 1 - 20 maggio '19

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Credo che ogni utente possa scrivere dove vuole, il tuo invito mi suona quasi da insulto ( come dire " ma non puoi andare a rompere a casa tua") ma vabbè soprassiedo anche su questo, non credo valga la pena andare oltre.
    Avete rotto entrambi le balle (quando ce vò ce vò). La prossima il ban e D E F I N I T I V O per entrambi, non è possiible leggere una rottura di BALLE del genere e soprattutto non ve ne è fregato un tubo sia degli ennemila richiami che dei ban comminati nel recente passato.
    A voi la scelta (cit. adattata da SAW)
    Moderatore MeteoNetwork Forum

  9. #39
    Uragano L'avatar di Heinrich
    Data Registrazione
    21/04/08
    Località
    Bolzano
    Età
    28
    Messaggi
    16,670
    Menzionato
    26 Post(s)

    sereno Re: Alto Adige/Südtirol 1 - 20 maggio '19

    Minime ventose, föhn che ha insistito tutta la notte da Merano - Bressanone in giú.

    Val d'Adige al mattino coi sensori a 2m. sui +8°/+10°. Sfondamento da N-NW ancora attivo dopo la pausa dell'alba in Alta Venosta, Passiria, a tratti fin sul Brennero.
    Qui ancora la Vallelunga, non Vallunga perché quella localitá sta in Val Gardena, la Langtauferertal oltre i 1800m.:

    Nevischio ventato in atto da un paio d'ore neanche:
    -1400_lm.jpg


    A Sud delle vallate di confine invece splende il sole sebbene sia piuttosto frizzante l'aria, qui la conca di Bolzano vista Nordest, Sciliar imbiancato bene, Corno del Renon a 2260m., pure e pure l'Alpe di Villandro piú a Nord:

    -1400_lm.jpg



    H 14:00 +17.7°C a Bz Ovest, in massima..
    Parlo di cose scomode: tipo ciglia negli occhi, vecchine alla guida o quando sbagli col sale...



  10. #40
    Vento teso L'avatar di Welfl
    Data Registrazione
    15/09/13
    Località
    Alto Adige-Südtirol; Lunigiana (MS)
    Età
    27
    Messaggi
    1,678
    Menzionato
    28 Post(s)

    Predefinito Re: Alto Adige/Südtirol 1 - 20 maggio '19

    Eh nulla, vento che non riesce proprio a cedere, a Laives seppur indebolito ha spirato tutta la notte ed è persiste anche in questo momento. Giretto nelle campagne verso le 6 dove la percezione del vento e del freddo era davvero intensa infatti il termoauto oscillava tra i 4.5 e 5º.
    Ora una coperta di nuvole sovrasta la città.

    http://old.wetterzentrale.de/pics/MS_1146_ens.png

    Gli spaghi delle prp di Bolzano sono agitati all’infinito ormai.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •