Pagina 133 di 133 PrimaPrima ... 3383123131132133
Risultati da 1,321 a 1,323 di 1323
  1. #1321
    Tempesta L'avatar di millibar71
    Data Registrazione
    22/09/03
    Località
    torino est
    Età
    51
    Messaggi
    11,363
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting Piemonte Giugno 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Io purtroppo non ho accesso ai dati di Torino.
    Nel caso tu li avessi, io controllerei questi periodi che potrebbero in teoria essere molto molto vicini a quello che stiamo vivendo:
    Da metà estate 1806 all'inizio dell'estate 1807; la stagione invernale e primaverile 1816/1817 (questo a Cuneo fu l'inverno più caldo mai registrato per l'epoca, sole ininterrotto dal 22 gennaio al 21 marzo, pochissima neve in quota e secca memorabile del Gesso che rimase asciutto addirittura fino al 18 maggio); la primavera/estate del 1880; il biennio 1893-1894; il biennio 1921-1922 (a Cuneo 295.4mm da luglio a marzo, ad Aosta 239.6mm nell'intero anno 1921) e il biennio 1989-1990 (a Cuneo 229.0mm da maggio a marzo).
    Le altre siccità (come quelle dell'inverno 1994/1995, la primavera 1997 e l'inverno 1999/2000 e così via) non le considererei paragonabili in quanto, per quanto crude, coinvolsero periodi più brevi, tre-quattro-cinque mesi. Qui invece siamo già sull'ordine dei 7-8-9 mesi di siccità (da novembre), quindi bisogna guardare anni interi o bienni. Se riesci a trovare qualcosa su Torino...
    Da metà estate 1806 ad inizio estate 1807 niente di anomalo tanto che i due anni chiusero a 1200 mm e 1100 mm

    La stagione invernale e primaverile 1816/1817 200 mm al 31 maggio. 237 mm al 30 giugno

    la primavera/estate del 1880 niente di anomalo, luglio addirittura 305 mm

    biennio 1893-1894: 1351 mm ( 858mm;493mm)
    biennio 1921-1922: 1186 mm (615mm; 571 mm)

    biennio 1989-1990 niente di anomalo a parte da ottobre 1989 a marzo 1990 38 mm. Poi mise il turbo, aprile 120 mm maggio 200 mm.


    Anni interi attacco serio al 1871 con 405 mm. Da gennaio ad adesso eravamo a 237 mm più di 100 mm di quelli attuali

    Che sia qualcosa senza precedenti è certezza, 113 mm da inizio anno è mostruoso

  2. #1322
    Tempesta L'avatar di millibar71
    Data Registrazione
    22/09/03
    Località
    torino est
    Età
    51
    Messaggi
    11,363
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting Piemonte Giugno 2022

    Citazione Originariamente Scritto da millibar71 Visualizza Messaggio
    Da metà estate 1806 ad inizio estate 1807 niente di anomalo tanto che i due anni chiusero a 1200 mm e 1100 mm

    La stagione invernale e primaverile 1816/1817 200 mm al 31 maggio. 237 mm al 30 giugno

    la primavera/estate del 1880 niente di anomalo, luglio addirittura 305 mm

    biennio 1893-1894: 1351 mm ( 858mm;493mm)
    biennio 1921-1922: 1186 mm (615mm; 571 mm)

    biennio 1989-1990 niente di anomalo a parte da ottobre 1989 a marzo 1990 38 mm. Poi mise il turbo, aprile 120 mm maggio 200 mm.


    Anni interi: attacco serio al 1871 con 405 mm. Da gennaio ad adesso eravamo a 237 mm più di 100 mm di quelli attuali

    Che sia qualcosa senza precedenti è certezza, 113 mm da inizio anno è mostruoso
    Non è possibile, aggiungo, che ad ogni raro episodio riesca a non fare nulla, che non ci siano delle forzanti nei bassi strati a disinibire i fenomeni. Troppo strano...Cumulogenesi sempre sfilaccciata, mai compatta

    Con questa feci 82 mm, non mi sembra niente di trascendentale




    Ultima modifica di millibar71; 02/07/2022 alle 06:41

  3. #1323
    Burrasca L'avatar di Viva la fioca
    Data Registrazione
    09/07/10
    Località
    fraz. Vaccheria di Guarene 154 s.l.m.
    Età
    31
    Messaggi
    6,435
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting Piemonte Giugno 2022

    Citazione Originariamente Scritto da millibar71 Visualizza Messaggio
    Da metà estate 1806 ad inizio estate 1807 niente di anomalo tanto che i due anni chiusero a 1200 mm e 1100 mm

    La stagione invernale e primaverile 1816/1817 200 mm al 31 maggio. 237 mm al 30 giugno

    la primavera/estate del 1880 niente di anomalo, luglio addirittura 305 mm

    biennio 1893-1894: 1351 mm ( 858mm;493mm)
    biennio 1921-1922: 1186 mm (615mm; 571 mm)

    biennio 1989-1990 niente di anomalo a parte da ottobre 1989 a marzo 1990 38 mm. Poi mise il turbo, aprile 120 mm maggio 200 mm.


    Anni interi attacco serio al 1871 con 405 mm. Da gennaio ad adesso eravamo a 237 mm più di 100 mm di quelli attuali

    Che sia qualcosa senza precedenti è certezza, 113 mm da inizio anno è mostruoso
    Questo ci fa capire quanto sia variabile il nostro clima a pochi km di distanza. Qui da me che non sono a Cuneo con 100 mm maggio e 50 a giugno (in unico evento purtroppo) non siamo molto distanti da altre annate siccitose recenti

    Inviato dal mio MAR-LX1B utilizzando Tapatalk

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •