Risultati da 1 a 1 di 1
  1. #1
    Vento moderato L'avatar di SnowBurian
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Sfigolandia(TE),TE sta per terranov
    Età
    22
    Messaggi
    1,095
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Amarcord: L'apoteosi del febbraio 2012

    Dopo un gennaio tra i più raccapriccianti di tutti i tempi ed un febbraio che ci farà stare molto in ansia (date un'occhiata alla stanza teleconnessioni) vi allieto i pensieri cercando di farvi ricordare uno dei periodi meteo più belli per il centro italia, ovvero: Febbraio 2012.
    Febbraio 2012-Periodo di gelo e neve durato per tre settimane in cui la prima bellissima e commovente nevicata del 3 febbraio scaricò a terra ben 41 cm di neve. L'ondata proseguì con giorni di ghiaccio e con spruzzatine di neve almeno ogni oretta, soprattutto martedì 7 febbraio con bufere intense a intervalli. Il sogno sembrava finire il giovedì 9, ma le previsioni davano nuova neve per il 10 (mi aspettavo meno di quello che fece il tre), ma la mattina svegliandomi alle 9 trovai la stessa quantità di neve del tre cioè 40 cm e continuava a nevicare con intensità folle. Alle 15 con ormai mezzo metro di neve iniziò la nevicata più violenta e prolungata che avessi mai visto (anche i miei nonni confermavano che non avevano mai visto una cosa del genere)e la sera io, mio padre e mio nonno spalammo la neve per far uscire la macchina all'aperto per il rischio che crollasse il garage sotto il peso di ormai quasi 80 cm di neve. Verso le dieci continuava ancora con un'intensità inaudita e cominciai ad avere paura che crollasse il tetto sotto il peso di ben 90 cm di neve (non scorderò mai l'immagine della porta del garage che avevamo appena liberato dalla neve riempirsi nuovamente di neve raggiungendo un'altezza pari a quella del resto della piazzetta). Mi svegliai, come tutti, verso le sei di mattina e mio padre disse che misurò dietro casa 158 cm di neve, io ovviamente capii che si trattava di accumulo eolico e così misurai davanti la piazzetta, inizialmente con una riga scolastica di 60 cm, ma essa affondò completamente nella neve, perciò presi il metro da lavoro e misurai 103 cm di neve e mi accertai ovviamente che non fossero stati per accumulo eolico. L'undici febbraio, verso la sera, vide un'ultima nevicata di due ore che accumulò 8 cm di neve, misurati in zone spalate da spazzaneve. Inoltre la mattina dell'undici il termometro dell'auto di mio padre misurò alle 6:30 una minima di meno 7 e verso le 14 una massima di meno 0.5. Il freddo continuò fino al sedici. Fine febbraio finì con un sopramedia notevole e perciò finì l'ondata migliore dal 1900 in poi,dopo il 1929,qui appena dietro la costa adriatica(10 km)di distanza.
    Date anche voi un contributo descrivendo la vostra esperienza.
    Ultima modifica di SnowBurian; 03/02/2018 alle 14:24

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •