Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 32 di 32
  1. #31
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,578
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: il clima è già cambiato!

    Se fino a qualche anno fa e parlo fino al 2014, và, il cambiamento era avvertito maggiormente al Nord nelle medie di riferimento e molto meno da noi, è evidente senza dubbio alcuno che qualcosa è cambiato ma senza andare a visionare chissà che dati, nel mio caso ... semplicemente i miei, quelli di casa mia, dal 2001.

    E' cambiato il clima, nonostante il Centro-Sud sia ancora rimasto fra i bersagli preferiti, sopratutto nel semestre freddo e anzi, con una maggiore concentrazione di eventi strong, seppur brevi. Ma il cambiamento climatico non lo si può andare a cercare negli eventi o nei picchi ma nella costanza dell'avere queste temperature sopramedia in quanto intervengono sempre meno irruzioni o pause contradistinte da valori di temperatura sottomedia. Quindi non parlerei di un aumento della temperatura come lo si immagina nel momento in cui viene esposta la questione, ma di un cambio circolatorio che sta facendo in modo che il freddo ci raggiunga sempre meno spesso.


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  2. #32
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,130
    Menzionato
    103 Post(s)

    Predefinito Re: il clima è già cambiato!

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    Se fino a qualche anno fa e parlo fino al 2014, và, il cambiamento era avvertito maggiormente al Nord nelle medie di riferimento e molto meno da noi, è evidente senza dubbio alcuno che qualcosa è cambiato ma senza andare a visionare chissà che dati, nel mio caso ... semplicemente i miei, quelli di casa mia, dal 2001.

    E' cambiato il clima, nonostante il Centro-Sud sia ancora rimasto fra i bersagli preferiti, sopratutto nel semestre freddo e anzi, con una maggiore concentrazione di eventi strong, seppur brevi. Ma il cambiamento climatico non lo si può andare a cercare negli eventi o nei picchi ma nella costanza dell'avere queste temperature sopramedia in quanto intervengono sempre meno irruzioni o pause contradistinte da valori di temperatura sottomedia. Quindi non parlerei di un aumento della temperatura come lo si immagina nel momento in cui viene esposta la questione, ma di un cambio circolatorio che sta facendo in modo che il freddo ci raggiunga sempre meno spesso.
    Non so se però lo step sia il 2014. In realtà le serie di Berkeley evidenziano un punto di non ritorno più precoce: l'aprile 2011.Il 2011 ed il 2012 sono già entrambi fra i primi 5 anni più caldi del dopoguerra FINO AD ALLORA; il 2013 fu meno caldo ma al CS fu più sopramedia che al nord, a causa di aprile ed ottobre caldissimi e comunque a livello nazionale era fino ad allora a ridosso dei 10 più caldi.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •