Pagina 2 di 8 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 76
  1. #11
    Calma di vento L'avatar di MGS
    Data Registrazione
    17/02/21
    Località
    Sucate in Brianza (MB)
    Età
    45
    Messaggi
    10
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: appello al ritorno dei forumisti esperti

    Il forum deve restare per scrivere del meteo, per uozap e cose simili meglio dire no, o mio dio che cosa diventasse sto forum sensa che nessuno scrive piu, mango che giù imbuglia nevica e io non lo saprei mai.
    Stazione meteorologica di Sucate in Brianza (MB), 178 metri s.l.d.m.

  2. #12
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    4,208
    Menzionato
    130 Post(s)

    Predefinito Re: appello al ritorno dei forumisti esperti

    Il vantaggio notevole del forum su tutti i social e sulle app di messaggistica è l'indicizzazione da parte dei motori di ricerca.

  3. #13
    Vento teso
    Data Registrazione
    09/02/04
    Località
    locorotondo(ba)
    Messaggi
    1,551
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: appello al ritorno dei forumisti esperti

    Citazione Originariamente Scritto da pentotalpaz2 Visualizza Messaggio
    Telegram o roba simile è la morte meteo. Se davvero si deve tornare a leggere qualcosa di interessante, argomentato con mappe ecc ecc, il forume è la migliore soluzione. Certo è che se poi ad ogni evento sfumato devono partire piagnistei isterici è ovvio che molti, sopratutto chi ne sa, non torna a scrivere.
    L'idea non è quella di abbandonare il forum, figuriamoci ho lanciato un appello di senso opposto,ma solo quello di supportarlo con strumenti diversi per rilanciarlo.
    Immagino intendesse lo stesso anche chi ha proposto di creare i gruppi; ma in effetti probabilmente è un'idea da abbandonare

  4. #14
    Vento teso
    Data Registrazione
    09/02/04
    Località
    locorotondo(ba)
    Messaggi
    1,551
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: appello al ritorno dei forumisti esperti

    L'idea non è affatto quella di abbandonare il forum, figuriamoci ho lanciato un appello di senso opposto,ma solo quello di rilanciarlo con strumenti diversi.
    Immagino intendesse questo anche chi ha proposto l'istituzione dei gruppi.
    In effetti però, probabilmente è un'idea da abbandonare

  5. #15
    Vento forte L'avatar di Julio
    Data Registrazione
    05/02/08
    Località
    Bernalda (Matera) - 130 m.s.l.m.
    Messaggi
    4,527
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: appello al ritorno dei forumisti esperti

    Il forum, specie stanza meridionale, ha vissuto i suoi anni d'oro tra fine anni '2000 e inizio anni 2010.
    Oggi i tempi sono cambiati, ora non starò ad elencare tutti i social e le app che sono nate da allora, ma mi pare chiaro che esse siano il motivo principale dell'inutilizzo del forum. Poi il fatto che chiunque abbia il diritto di scrivere qualsiasi cosa su tutto, fa passare pure la voglia di leggere... penso che arrivati a questo punto molti pensano che la passione è meglio coltivarsela da sè.
    Calcoliamo anche il fatto che molti lasciano il Sud, quindi qui sopra non si vedono più.
    Quanti utenti letteralmente spariti, solo dalla Puglia ricordo il nick di decine di loro, che scrivevano assiduamente e che ormai non leggo più da anni. Della Basilicata siamo rimasti in tre/quattro, eravamo più di una ventina e il nowcasting era sempre ricchissimo e pieno di pagine da leggere.

  6. #16
    Brezza leggera L'avatar di Kratos
    Data Registrazione
    07/12/14
    Località
    Valle del Crati nord (CS) - 102 m.
    Età
    23
    Messaggi
    334
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: appello al ritorno dei forumisti esperti

    Citazione Originariamente Scritto da Julio Visualizza Messaggio
    Il forum, specie stanza meridionale, ha vissuto i suoi anni d'oro tra fine anni '2000 e inizio anni 2010.
    Oggi i tempi sono cambiati, ora non starò ad elencare tutti i social e le app che sono nate da allora, ma mi pare chiaro che esse siano il motivo principale dell'inutilizzo del forum. Poi il fatto che chiunque abbia il diritto di scrivere qualsiasi cosa su tutto, fa passare pure la voglia di leggere... penso che arrivati a questo punto molti pensano che la passione è meglio coltivarsela da sè.
    Calcoliamo anche il fatto che molti lasciano il Sud, quindi qui sopra non si vedono più.
    Quanti utenti letteralmente spariti, solo dalla Puglia ricordo il nick di decine di loro, che scrivevano assiduamente e che ormai non leggo più da anni. Della Basilicata siamo rimasti in tre/quattro, eravamo più di una ventina e il nowcasting era sempre ricchissimo e pieno di pagine da leggere.
    Diciamo che è una serie infinita di cause. Personalmente scrivevo su altri lidi morti e sepolti. Oltre a quello che scrivi, aggiungo che i forum nel 99% dei casi sono frutto di un bel momento passato. E' ridotta l'utenza e chi scrive è spesso un romantico. Gruppi facebook, whatsapp e telegram hanno contribuito alla distruzione di questi ultimi. Sicuramente li c'è molta più utenza, tanta quanto l'ignoranza che circola, a differenza di noi forumisti che, per quanto possiam scrivere cavolate, abbiamo comunque un minimo di basi e voglia di imparare. I classici utenti che si facevano vivi sui forum nelle stagioni invernali, il cui scopo è monitorare anche solo una nevicata, ormai sono ridotti ai social e scrivono li. La gente non comprende che: 1) ciò che scrivi su facebook non rimane a causa della spazzatura che circola.
    2) zero ordine 3) zero didattica, e ti dirò che nei prossimi anni avremo amatori medi più ignoranti. Salvo chi vuole davvero informarsi

  7. #17
    Burrasca L'avatar di ermeteo
    Data Registrazione
    14/03/04
    Località
    Bari, Puglia, Italy,
    Età
    45
    Messaggi
    5,326
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: appello al ritorno dei forumisti esperti

    Citazione Originariamente Scritto da michelangelo Visualizza Messaggio
    L'idea non è affatto quella di abbandonare il forum, figuriamoci ho lanciato un appello di senso opposto,ma solo quello di rilanciarlo con strumenti diversi.
    Immagino intendesse questo anche chi ha proposto l'istituzione dei gruppi.
    In effetti però, probabilmente è un'idea da abbandonare
    Neanche io intendo abbandonare.
    Il problema è che, a causa dei social, scrivono 1/100 degli utenti di 10 anni fa (numero a caso ovviamente) e sono spesso gli stessi con messaggi molto simili tra loro.
    Alla lunga anche chi scrive assiduamente si stanca e inconsapevolmente inizia a scrivere sempre meno pure lui e così si crea un effetto a catena negativo.
    Per fortuna si salvano ancora le rare ondate di aria fredda, in cui si scrive ancora molto.
    Le mie 2 nipotine sono favolose !!!

  8. #18
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    27
    Messaggi
    14,522
    Menzionato
    745 Post(s)

    Predefinito Re: appello al ritorno dei forumisti esperti

    Purtroppo comprendo lo sconforto per il crollo dell'uso del forum, e mi dispiace sinceramente. Io mi sono avvicinato anche perchè ho trovato un bell'ambiente e avevo voglia di imparare, e anche se sembro nato "già formato" in realtà è perchè erano anni che in silenzio seguivo. C'ho messo poi della mia passione, della mia cultura scientifica e della mia mentalità fortemente statistica.
    Non so se qualche nuovo potenziale utente ci sta leggendo, ed è del Sud, ma io lo invito a iscriversi. Più di così non possiamo fare.

    Se si vuole il ritorno di un'utenza tra l'altro preparata la cosa è anche più difficile, perchè è facile attrarre utenti medi che scrivono solo del nowcasting e non sono interessati ad approfondire. Per questo va bene anche l'esperienza delle chat sui social.
    Ma qualcuno che scrive per passione pura e per amore di condivisione credo sia ormai raro, e magari potrebbe essere sconfortato vedendo come le sue stanze regionali siano vuote e deserte. Perchè iscriversi per condividere qualcosa con quattro gatti? Sarà forse anche per questo che io mi iscrissi, il nowcasting pugliese è pur sempre pieno di gente anche in periodi di magra.

    Una mia proposta a questo fine c'è in realtà: mi piacerebbe un unico nowcasting meridionale, oltre ai vari regionali che devono rimanere per questioni di praticità (è più facile per rileggere e ritrovare interventi selezionati per zona geografica e momento temporale), sulla falsa riga di quello nazionale. Da quando hanno aperto il nowcasting nazionale ho conosciuto nuovi utenti e ne seguo le caratteristiche climatiche della zona, è molto istruttivo, inoltre "non ti senti solo" e sai che qualcuno ti leggerà e si potrebbe interessare anche al tempo del tuo angolino d'Italia.
    Se a voi va bene io lo creerei.


    PS: Negli ultimi tempi e nonostante il periodo di magra c'è sempre speranza, basta vedere l'iscrizione negli ultimi mesi di @SsNo che ha riaperto il nowcasting sardo dopo eoni. Io lo trovo un utente intelligente, preparato e molto stimolante per quel che scrive e per il modo in cui informa da solo del clima della sua regione.
    Se si è iscritto lui nonostante le premesse ho la speranza possano farlo anche altri.

  9. #19
    Vento teso
    Data Registrazione
    09/02/04
    Località
    locorotondo(ba)
    Messaggi
    1,551
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: appello al ritorno dei forumisti esperti

    Un unico nowcasting meridionale, mi sembra un'ottima idea


    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Purtroppo comprendo lo sconforto per il crollo dell'uso del forum, e mi dispiace sinceramente. Io mi sono avvicinato anche perchè ho trovato un bell'ambiente e avevo voglia di imparare, e anche se sembro nato "già formato" in realtà è perchè erano anni che in silenzio seguivo. C'ho messo poi della mia passione, della mia cultura scientifica e della mia mentalità fortemente statistica.
    Non so se qualche nuovo potenziale utente ci sta leggendo, ed è del Sud, ma io lo invito a iscriversi. Più di così non possiamo fare.

    Se si vuole il ritorno di un'utenza tra l'altro preparata la cosa è anche più difficile, perchè è facile attrarre utenti medi che scrivono solo del nowcasting e non sono interessati ad approfondire. Per questo va bene anche l'esperienza delle chat sui social.
    Ma qualcuno che scrive per passione pura e per amore di condivisione credo sia ormai raro, e magari potrebbe essere sconfortato vedendo come le sue stanze regionali siano vuote e deserte. Perchè iscriversi per condividere qualcosa con quattro gatti? Sarà forse anche per questo che io mi iscrissi, il nowcasting pugliese è pur sempre pieno di gente anche in periodi di magra.

    Una mia proposta a questo fine c'è in realtà: mi piacerebbe un unico nowcasting meridionale, oltre ai vari regionali che devono rimanere per questioni di praticità (è più facile per rileggere e ritrovare interventi selezionati per zona geografica e momento temporale), sulla falsa riga di quello nazionale. Da quando hanno aperto il nowcasting nazionale ho conosciuto nuovi utenti e ne seguo le caratteristiche climatiche della zona, è molto istruttivo, inoltre "non ti senti solo" e sai che qualcuno ti leggerà e si potrebbe interessare anche al tempo del tuo angolino d'Italia.
    Se a voi va bene io lo creerei.


    PS: Negli ultimi tempi e nonostante il periodo di magra c'è sempre speranza, basta vedere l'iscrizione negli ultimi mesi di @SsNo che ha riaperto il nowcasting sardo dopo eoni. Io lo trovo un utente intelligente, preparato e molto stimolante per quel che scrive e per il modo in cui informa da solo del clima della sua regione.
    Se si è iscritto lui nonostante le premesse ho la speranza possano farlo anche altri.

  10. #20
    Vento moderato
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    27
    Messaggi
    1,011
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: appello al ritorno dei forumisti esperti

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Purtroppo comprendo lo sconforto per il crollo dell'uso del forum, e mi dispiace sinceramente. Io mi sono avvicinato anche perchè ho trovato un bell'ambiente e avevo voglia di imparare, e anche se sembro nato "già formato" in realtà è perchè erano anni che in silenzio seguivo. C'ho messo poi della mia passione, della mia cultura scientifica e della mia mentalità fortemente statistica.
    Non so se qualche nuovo potenziale utente ci sta leggendo, ed è del Sud, ma io lo invito a iscriversi. Più di così non possiamo fare.

    Se si vuole il ritorno di un'utenza tra l'altro preparata la cosa è anche più difficile, perchè è facile attrarre utenti medi che scrivono solo del nowcasting e non sono interessati ad approfondire. Per questo va bene anche l'esperienza delle chat sui social.
    Ma qualcuno che scrive per passione pura e per amore di condivisione credo sia ormai raro, e magari potrebbe essere sconfortato vedendo come le sue stanze regionali siano vuote e deserte. Perchè iscriversi per condividere qualcosa con quattro gatti? Sarà forse anche per questo che io mi iscrissi, il nowcasting pugliese è pur sempre pieno di gente anche in periodi di magra.

    Una mia proposta a questo fine c'è in realtà: mi piacerebbe un unico nowcasting meridionale, oltre ai vari regionali che devono rimanere per questioni di praticità (è più facile per rileggere e ritrovare interventi selezionati per zona geografica e momento temporale), sulla falsa riga di quello nazionale. Da quando hanno aperto il nowcasting nazionale ho conosciuto nuovi utenti e ne seguo le caratteristiche climatiche della zona, è molto istruttivo, inoltre "non ti senti solo" e sai che qualcuno ti leggerà e si potrebbe interessare anche al tempo del tuo angolino d'Italia.
    Se a voi va bene io lo creerei.


    PS: Negli ultimi tempi e nonostante il periodo di magra c'è sempre speranza, basta vedere l'iscrizione negli ultimi mesi di @SsNo che ha riaperto il nowcasting sardo dopo eoni. Io lo trovo un utente intelligente, preparato e molto stimolante per quel che scrive e per il modo in cui informa da solo del clima della sua regione.
    Se si è iscritto lui nonostante le premesse ho la speranza possano farlo anche altri.
    Grazie burian
    Ti posso dire che in Sardegna c'è un gruppo Facebook molto frequentato, con 16mila iscritti, dove comunque scrivono anche professionisti, per cui questa è la ragione principale che spiega la carenza di utenti sardi, secondo me unita anche al fatto che più raramente, per questioni climatiche, si crea un'affinità con altre aree in occasione delle ondate di freddo, un po' come accade tra voi adriatici. Io non uso più social comunque, per cui il mio caso è particolare.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •