Pagina 1 di 11 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 106

Discussione: Febbraio 2024 Puglia

  1. #1
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,383
    Menzionato
    973 Post(s)

    Predefinito Febbraio 2024 Puglia

    Febbraio si apre in maniera radicalmente differente di Gennaio, con una nottata fredda e una giornata altrettanto invernale.


    Ieri sera il vento, dopo giorni di dominio e disturbo incondizionato, è per la prima volta virato da WNW, direzione che tradiva ancora una certa forza della componente marina ma anticipava un suo prossimo e completo cedimento.
    La notte ha visto la città tagliata in due zone: una che ne comprendeva la maggior parte, più vicina al mare, che risentiva di brezza da W/WNW, meno efficiente, con temperature che son rimaste tra 6° e 8°; un'altra che invece includeva l'estrema periferia (S.Elia) dove più tardi la brezza si è disposta da WSW/SW con calo più pronunciato fin sotto i 5° (minima 4,6° alle 7).

    All'alba la brezza da SW/WSW è riuscita a sfondare anche in città e all'aeroporto, determinando un crollo fino a 5°, minima dell'aeroporto per la notte.
    Una foschia gravava sulla città, quasi nebbia nella zona del porto e nella valle del Cillarese, ed immagino che laddove sorge il lago artificiale omonimo, poco fuori dalla città, fosse nebbia bassa vera e propria come tipico di queste condizioni.

    Due scatti dal lungomare Amerigo Vespucci alle 7:10 con la foschia chiaramente riconoscibile; il sole stava per spuntare da dietro il centro storico:

    Alba 1 Febbraio 2024.jpgAlba 1 Febbraio 2024 2.jpg


    Durante il giorno è tornato il maestrale, stavolta nei panni di una vivace brezza di mare diurna. Pescando dall'acqua sotto la costa, più fredda, la massima si è fermata a 12.9°, addirittura inferiore al valore di ieri nonostante l'arrivo di aria più mite in quota. A S.Elia poco sopra i 13°.
    Come classico di Brindisi, la media giornaliera è stata più fredda ad irruzione conclusa, quando l'aria fredda si è ritirata!



    La serata è fredda, con brezza di terra da WSW che si è attivata molto presto dopo il tramonto.
    Attualmente l'aeroporto segna ben 5°, quasi in minima.
    Purtroppo il calo termico di stanotte dovrebbe arrestarsi presto stando alle previsioni, ad ogni modo nei prossimi giorni si continuerà a vivere un'atmosfera invernale nonostante l'anticiclone, e d'altro canto un ultimo impulso freddino dovrebbe transitare in quota proprio tra domani e dopodomani ripristinando venti dal mare per almeno 24 h.
    Ultima modifica di burian br; 02/02/2024 alle 01:05

  2. #2
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,383
    Menzionato
    973 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2024 Puglia

    La notte scorsa è stata ancora fredda, con quasi 4° già poco dopo la mezzanotte che hanno consentito di ritoccare la minima di ieri di qualche decimo (il giorno aeronautico termina all'1 di notte durante l'ora solare). La minima definitiva è stata 3,9° raggiunta verso le 2-3, da allora la temperatura ha iniziato lentamente ma inesorabilmente ad aumentare per via dell'arrivo di nubi e di una lieve rotazione del vento da SW a W e poi WNW che anticipava il cambiamento delle correnti che si sarebbe avuto durante il giorno.

    All'alba la temperatura era dunque già tra 8° e 9° in tutta la città, con vento ancora da WNW mentre in cielo scorrevano bassi dei cumuli provenienti da N su uno sfondo di cirri a SE.
    Un paio di foto sul porto, verso il seno di Levante che si staglia tra centro storico (sulla destra) e zona industriale (sulla sinistra):


    Alba 2 Febbraio 2024 1.jpgAlba 2 Febbraio 2024 2.jpg


    Nel corso della mattinata il vento si è disposto dai quadranti settentrionali anche al suolo, con la tramontana che spira moderata da allora.
    La massima è tornata a varcare i 14° in tutta la città, fermandosi ovunque tra i 14,1° e i 14,2°.


    Attualmente tramontana in lieve rinforzo, nella scorsa ora ha raggiunto una media di 30 km/h. Si registrano 13°, molto mite come sempre in queste circostanze per via della provenienza marina delle correnti.
    Ultima modifica di burian br; 02/02/2024 alle 22:56

  3. #3
    Vento fresco
    Data Registrazione
    09/02/04
    Località
    locorotondo(ba)
    Messaggi
    2,266
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2024 Puglia

    In valle d'itria T di stampo invernale, almeno nelle massime e nella media,ma si respira un clima primaverile.
    Sarà un ossimoro, ma credo di interpretare il sentite comune, anche dei noi non appassionati meteo. Credo dipenda anche da un' informazione che non ha nessun appiglio per fare il solito sensazionalismo

  4. #4
    Burrasca L'avatar di morriz
    Data Registrazione
    18/11/11
    Località
    BariPoggiofranco26mt
    Messaggi
    5,093
    Menzionato
    37 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2024 Puglia

    Qui alla mia Davis 18.0°, inverno non finito,ma mai iniziato

  5. #5
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,383
    Menzionato
    973 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2024 Puglia

    La notte scorsa un modesto impulso freddo in quota è traslato sul Salento, anche se nominarlo freddo è un'esagerazione dal momento che le isoterme giunte a 850 hPa hanno a malapena raschiato la media mensile.
    Al suolo questo modesto impulso ha attivato venti settentrionali che hanno raggiunto la massima intensità attorno alla mezzanotte, già dopo la tramontana ha iniziato un progressivo ma sensibile calo. Non molto vorace, dunque, la tramontana non è riuscita a penetrare particolarmente nell'entroterra, e tanto è vero questo che nella valle della Cupa, nel Salento leccese, le temperature sono riuscite a scendere persino sotto lo zero: Lecce Galatina ha rilevato per l'appunto una gelata, con minima 0°.
    Nel corso della notte il vento si è sempre più ritirato verso la costa, consentendo un raffreddamento di sempre più estese aree interne. All'alba la tramontana resisteva solo nel settore subcostiero e costiero, tanto che persino a Brindisi le temperature al sorgere del sole andavano dai 7° di S.Elia agli 11° dell'aeroporto. La minima della notte in quest'ultimo, appunto, è stata 10.9°, che considerando la provenienza marina del vento e l'aria appena nella media sopraggiunta in quota è pure discreta.


    Durante il giorno la tramontana sinottica si è tramutata in brezza di mare virando da maestrale; le massime son state persino più alte di quelle dei giorni scorsi tra i 14,7° dell'aeroporto e i 15,2° di S.Elia.


    Subito dopo il tramonto c'è stata calma di vento, solo dopo le 20-21 si è attivata una seria brezza di terra.
    Le temperature sono tra i 7° e gli 8°, un ottimo inizio per una notte che promette minime sotto lo zero nelle aree interne e poco sopra anche sulle coste.

  6. #6
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,383
    Menzionato
    973 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2024 Puglia

    Rispetto alle aspettative la notte scorsa è stata poco fredda, riuscendo a sfiorare gli zero gradi solo nei soliti punti più freddi salentini mentre altrove si è rimasti in range positivo.
    A Brindisi il calo termico è stato lieve e deludente dopo le 20; solo la stoccata dell'alba ha permesso di strappare una minima tale da non parlare di flop previsionale, con 4.3° all'aeroporto. Ritoccata la minima di ieri 3 Febbraio, soprattutto verso la costa dove lo scarto con la minima della precedente notte, condizionata dal vento dal mare, è stato nell'ordine dei 4-5° (all'aeroporto, in particolare, la minima è scesa da 10,9° a 6°).


    Il giorno è stato marzolino, da piena primavera in campagna e zone ioniche dove si sono diffusamente sfiorati i 20°, anche raggiunti in alcune località.
    A Brindisi una debolissima brezza di mare (decisamente inconsueta, con intensità mai superiori ai 7 km/h persino all'aeroporto!) ha fatto il possibile per frenare l'aumento termico e salvare la memoria della stagione in corso, ciononostante non ha potuto impedire che nei quartieri più periferici si superassero i 16° con picco di 17,1° a S.Elia. L'aeroporto, più vicino alla costa, è stato invece graziato con una massima ancora simil-invernale di 14,8°.
    Il cielo è stato sempre sereno, con qualche cirro all'alba e al tramonto verso l'orizzonte a NW che si è tinto di rosa.



    Attualmente si registrano 8° circa, con debolissima brezza da sud. Si avverte un odore acre di fuliggine, tipico di condizioni di inversione marcata.
    Anche stanotte si dovrebbe scendere ad almeno 5°, così come domani notte. Da dopodomani, invece, il clima si farà tardo-primaverile, quasi aprilino, anche di notte.

  7. #7
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,383
    Menzionato
    973 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2024 Puglia

    Anche oggi è stata una giornata anticiclonica, resa però meno monotona da una numerosa serie di diversi passaggi di nubi alte tra tarda notte e mattinata che hanno spesso velato il sole fino a mezzogiorno. Solo nel pomeriggio il cielo è stato prevalentemente sereno.

    All'alba i cirri si sono colorati di rosa secondo un ordine rotatorio da S verso E e infine verso N e NW, come tipico di questo periodo dell'anno. Si tratta in realtà di una rotazione apparente, che dipende dalla posizione del sole lungo il piano dell'eclittica: poco prima di sorgere si trova infatti sotto l'orizzonte verso ENE, per cui illumina e colora prima le nuvole poste nel quadrante opposto (SW); gradualmente man mano che si approssima all'orizzonte la sua luce illumina sempre più parti di cielo, per ultimo il versante a NW che si trova dal lato opposto rispetto al punto in cui sorge.

    Questa foto ritrae i cirri verso S, ore 6:40 circa 15 minuti prima dell'alba vera:

    Alba 5 Febbraio 2024.jpg


    La minima è stata 5,7° con un calo difficoltoso e stagnante già dopo la mezzanotte.

    Al mattino la brezza di mare si è attivata molto tardi, verso le 10:30 in tutta la città, motivo per cui la temperatura ha avuto modo di salire nel frattempo fino a sfiorare i 17° in tutta la città. La massima è stata raggiunta all'aeroporto proprio in questo frangente, al primo mattino dunque, con 16.7°, mentre altrove la brezza non ha avuto la stessa potenza durante il giorno, tale da impedire di superare il picco mattutino, per cui a S.Elia, all'estrema periferia, la massima finale è risultata 18,1° fatta alle 14, momento in cui invece all'aeroporto ci si aggirava a circa 16° con tesa brezza da est.


    In serata si è presto attivata una debole brezza da S/SW, con un primo rapido calo seguito da una stasi dopo le 20 che prosegue tuttora. La temperatura è da un paio d'ore attorno ai 10° ovunque.
    Quella in atto dovrebbe essere l'ultima notte da inversione, le prossime lo saranno ugualmente ma non della stessa forza per cui è probabile avremo estremi da inizio Aprile con minime a mala pena sotto i 10° (se va bene) e massime fin sui 16/18° nelle varie zone della città, anche oltre in periferia, a seconda della presenza e della forza mostrata dalla brezza di mare diurna.

  8. #8
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,383
    Menzionato
    973 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2024 Puglia

    La giornata di oggi è stata a dir poco sorprendente, riuscendo a tirar fuori da una configurazione anticiclonica monotona e noiosa come questa degli elementi assolutamente imprevisti!

    Un primo esempio era stato già dato dalla minima, riuscita a scendere a ben 4,5° all'aeroporto nonostante la sera prima il calo sembrava essersi arrestato a 10° fino alle 23, con più di 8° ancora all'1. La seconda parte della notte ha invece visto l'inversione termica ingranare la marcia, e la stoccata finale tra le 6 e le 7 ha dato il colpo di grazia consentendo di stabilire una minima sotto la media di -2° mentre in quota, a 850 hPa, le temperature si aggiravano sui 10° a +9° circa dalla media mensile!
    All'alba si notava una densa foschia sul porto, quasi nebbia guardando verso la zona industriale ad est, qualcosa che col senno di poi si è rivelato un autentico segno premonitore di cui però in quel momento ero assolutamente inconsapevole!



    La vera e propria sorpresa di oggi, infatti, si è presentata nel corso della mattinata: verso le 11, infatti, il METAR ha segnalato una visibilità inferiore ai 1000 m verso E. Alle 11:20 la visibilità ad est scendeva ulteriormente a 500 m. Non c'era più alcun dubbio: era la lupa di mare!

    La lupa di mare, ovvero la nebbia che si genera sulla superficie fredda del mare in presenza di avvezione calda e migra verso la costa, è un evento assai raro a Brindisi, più della neve. Dacchè ho memoria, nei miei 18 anni di passione (dal Dicembre 2005) la lupa, vale a dire la nebbia di provenienza marina in pieno giorno, è stata segnalata a Brindisi soltanto in 3 occasioni:

    • il 3 Aprile 2016
    • il 3 Novembre 2018
    • il 12 Novembre 2018

    Gli esempi più eclatanti furono quelli del 3 e 12 Novembre 2018, con nebbia fitta (visibilità solo di 100-200 m) alle 13-14 SU TUTTA LA CITTA'! Ricordo che scattai delle foto dalla diga per immortalare un evento meteorologicamente storico, eppure appena una decina di giorni dopo si sarebbe ripresentato stavolta però in maniera differente perchè se il 3 Novembre la nebbia c'era già di notte e non se ne andò mai, il 12/11 la nebbia arrivò dal mare alle 13 per restare fino a sera!

    Le due cronache di 3 e 12 Novembre 2018 sono anche tra le primissime che ho lasciato nel forum, tra i miei primi riepiloghi giornalieri, e oggi per la prima volta dopo anni sono andato a ripescarli e rileggerli.
    Se volete entrare nei dettagli di quelle due storiche giornate, lascio i link:

    PUGLIA 1 - 11 Novembre 2018
    PUGLIA 1 - 11 Novembre 2018


    L'episodio del 3 Aprile 2016, invece, fu meno eclatante: la lupa avvolse nei suoi fumi soltanto l'aeroporto e il litorale, mentre la città era sotto un sole primaverile con temperature che all'estrema periferia raggiunsero i 20°. Da casa mia, a meno di 1 km dall'aeroporto, vedevo solo una cappa grigia verso N/NE.



    Quello di oggi è un episodio inferiore a tutti i precedenti: la lupa di mare, infatti, non ha mai davvero avvolto l'aeroporto, dove la visibilità segnalata restava superiore ai 5 km, tuttavia guardando verso il cielo ad est la visibilità è stata per diverse ore (fino alle 15!!) tra i 500 e i 1000 m.
    Non ho idea se la lupa di mare abbia effettivamente annebbiato almeno il litorale, oppure se si sia sempre tenuta alla larga dalla terraferma restando a qualche centinaio di metri al massimo dalla costa, sempre di poco al largo in mare, ad ogni modo è qualcosa che non era stato assolutamente previsto e che ha comunque avuto un effetto tangibile: la debole brezza da est che, infatti, spirava da quella zona di mare antistante Brindisi dove è persistita tutto il giorno la nebbia ha frenato l'aumento delle temperature in tutta la città e soprattutto vicino al mare.

    All'aeroporto le temperature si sono tenute anche sotto i 12° (!!!) in pieno pomeriggio, e la massima definitiva è risultata di appena 13,7° ovvero nella media mensile!
    Più caldo in città, già qui dove abito a solo 1 km dall'aeroporto si sono superati i 15°, e a S.Elia si sono sfiorati i 16,5°.


    La genesi della lupa di mare di oggi va ricercata nello Ionio: osservando il sat, si scopre infatti che in realtà poco dopo l'alba, con il primo calore del sole, una fitta nebbia si sia sviluppata nella zona di Porto Cesareo, dove ancora insisteva fino a mezzogiorno con temperature che restavano sotto i 12°. Quasi contemporaneamente, spinta da deboli correnti da SW, la nebbia ha attraversato l'istmo salentino e nel giro di poco si è estesa all'Adriatico dove si è espansa a contatto con le acque fredde sotto la costa pugliese.
    Alle 10 si è attivata come di consueto la brezza di mare da est, l'ingrediente finale: la nebbia, dal restare in mare, si è così avvicinata spinta da questa leggera brezza verso Brindisi, sfiorando il litorale ma senza mai avere la forza di penetrare, forse proprio per la debolezza della brezza.
    Nel corso delle ore la nebbia in mare si è portata leggermente verso NW, poi è progressivamente svanita riducendosi in estensione fino a scomparire.



    Grazie alla lupa e all'ottima inversione notturna, all'aeroporto la media giornaliera di oggi risulta di 9,1° ovvero -0,6° dalla 81/10 mensile, poco sopra in città. In troposfera l'intera colonna è stata dai +8 ai +9 sopra la media mensile 81/10. Davvero una giornata epica!!




    Nel pomeriggio il cielo è tornato sereno anche sul mare, ma ormai era troppo tardi per far rilevare massime oltre i 14° su quel versante. Il litorale nord di Brindisi è stata così la località più fredda dell'intera Puglia quest'oggi.
    Dopo il tramonto la brezza è virata da terra, e il calo termico è proceduto spedito fino alle 20-21 ricalcando la scia di ieri ma tenendosi 1° più basso: attualmente, infatti, si rilevano 8,6°.
    Delle nubi alte si avvicinano da ovest, e dovrebbero farsi più compatte nelle prossime ore. Mi auguro che la temperatura riesca a scendere più di quanto atteso, già in questo momento sta andando meglio del previsto poichè stanotte i vari modelli mostrano una minima non sotto i 7,5°.

  9. #9
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,383
    Menzionato
    973 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2024 Puglia

    Per una volta il tempismo ha giocato a favore, con la temperatura più bassa della scorsa notte che essendo stata stabilita attorno all'1 salva e dà una dignità invernale quanto meno alla minima di oggi, risultata 7.4° all'aeroporto. Poco dopo l'1 infatti l'arrivo di sempre più nubi da ovest associato alla rotazione della brezza da S ha determinato un lieve aumento termico che si è rivelato irreversibile, con le temperature che non sono più scese sotto i 9° per il resto della notte.
    All'alba il cielo si presentava sporcato oltre che dai soliti cirri da diversi cumuli da umidità, di consistenza vaporosa. Al suolo umidità prossima alla saturazione nella seconda parte della notte e al primo mattino, con superfici tutte bagnate.

    Durante il giorno il vento è rimasto dai quadranti meridionali, tra SSW e S, rinforzandosi nelle ore centrali tanto da diventare moderato. Ha portato con sè aria calda, ed infatti oggi per la prima volta dal 19 Gennaio le massime hanno varcato la soglia dei 17° anche all'aeroporto (a S.Elia era accaduto qualche giorno fa) mettendo fine a questa fase grosso modo invernale che si è riuscita a protrarre per quasi tre settimane nonostante la massa d'aria calda in quota già presente da quasi una settimana.
    Le massime hanno raggiunto i 18,4° all'aeroporto e i 17,9° a S.Elia.


    Attualmente si registrano tra 11° e 12° a seconda della zona della città; la notte in corso dovrebbe essere umida e più mite, forse all'alba potrebbe calare la nebbia.
    Anche se in atmosfera le isoterme e la quota di ZT sono in calo, è proprio da oggi che le medie aumenteranno al suolo per l'instaurarsi di un regime di venti meridionali.

  10. #10
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,383
    Menzionato
    973 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2024 Puglia

    Nottata molto calda, sinceramente più delle attese, con la temperatura rimasta sempre tra 11° e 12° fin quasi all'alba. Ad ostacolare il calo un vento debole da sud e nuvolosità bassa che ha coperto il cielo del brindisino tutta la notte.
    La minima (attorno ai 9° ovunque) è stata raggiunta alle 8, un'ora dopo l'alba, grazie anche alla nebbia che è comparsa tra le 6 e le 7 nelle varie aree della città, interessando prima la periferia e poi anche le zone vicino al mare tra cui l'aeroporto. Si è trattato di una nebbia poco densa, limitata ai primi metri dal suolo, che lasciava trasparire il cielo soprastante parzialmente nuvoloso.

    La nebbia si è rapidamente diradata tra le 8 e le 8:30, mentre della nuvolosità sparsa è persistita tutto il giorno coprendo parzialmente il cielo ma non il sole.
    Le temperature sono schizzate verso l'alto velocemente, tanto che già prima di mezzogiorno si registravano ovunque 17°.
    La brezza di mare ha avuto la forza di imporsi solo in ritardo (dopo le 12) e soprattutto verso la costa, dove pertanto le temperature sono discese sotto i 16° nel pomeriggio. Più caldo in periferia, dove invece la brezza è riuscita a penetrare solo nel pomeriggio; fino ad allora avevano dominato venti di terra da SW secchi (ur crollata al 40% a S.Elia tra tardo mattino e primo pomeriggio).
    Le massime son state comprese tra i 18,2° dell'aeroporto e i 19,7° di S.Elia, a seconda del timing di ingresso della brezza.


    La serata per il momento procede migliore della precedente, con un calo termico deciso che sta consentendo in questo momento di registrare temperature già verso i 10°. Non escludo che, a questo punto, sia fattibile ritoccare la minima di oggi quanto meno nelle zone più vicine al mare.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •