Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Vento fresco L'avatar di Carnby
    Data Registrazione
    26/03/07
    Località
    Empoli (FI)
    Messaggi
    2,775
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Caratterizzazione climatica del territorio toscano

    Ho realizzato una GIF animata sovrapponendo una PNG delle regioni e dei comuni toscani sulla cartina della rusticità botanica realizzata da Marco Bindi e Luca Fibbi (in allegato, il PDF era disponibile sul sito dell'ARSIA), di difficile leggibilità per l'assenza di punti di riferimento.

    La carta si basa sull'USDA Plant Hardiness Zone (qui i dettagli).

    USDA Toscana.gif

    I valori mi paiono comunque molto bassi, in certe zone pianeggianti sembra che ci siano valori di 8a/7b con minimi assoluti da -9 a -12°C.
    File Allegati File Allegati
    Termoigrometro Oregon Scientific EMR812HGN/THGR228N su schermo passivo Davis

  2. #2
    Vento moderato L'avatar di Ragnarok
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    21
    Messaggi
    1,189
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Caratterizzazione climatica del territorio toscano

    Citazione Originariamente Scritto da Carnby Visualizza Messaggio
    Ho realizzato una GIF animata sovrapponendo una PNG delle regioni e dei comuni toscani sulla cartina della rusticità botanica realizzata da Marco Bindi e Luca Fibbi (in allegato, il PDF era disponibile sul sito dell'ARSIA), di difficile leggibilità per l'assenza di punti di riferimento.

    La carta si basa sull'USDA Plant Hardiness Zone (qui i dettagli).

    USDA Toscana.gif

    I valori mi paiono comunque molto bassi, in certe zone pianeggianti sembra che ci siano valori di 8a/7b con minimi assoluti da -9 a -12°C.
    Ne approfitto che nessuno ti aveva risposto per rispondere io, concentrandomi più che altro sulle zone di rusticità che sul clima della Toscana nello specifico. Quella mappa redatta è molto interessante, sarebbe curioso averla per tutto il territorio nazionale, solo non mi torna del tutto (quella fetta immensa di Romagna con media delle minime assolute annuali compresa tra -14.9 e -17.7 gradi mi pare davvero eccessiva, penso sia sottostimato anche di 10 gradi).
    Oltre a questo, mi soffermerei sulla definizione delle zone di rusticità: fino a poco tempo fa, vedendo che erano suddivise con particolari limiti termici per la scala Celsius (per esempio tra -6.7 e -9.4), reputavo che fosse per il fatto che era calcolata appositamente per la resistenza a certe temperature di alcune piante; ho invece scoperto che è una scala suddivisa in modo matematico più che “botanico”, ossia, essendo stata creata in USA, ogni classe include 10 gradi Fahrenheit, suddivisa a sua volta in 5 gradi Fahrenheit, del tipo: da 20 a 30 F, da 30 a 40 ecc, suddivise poi da 20 a 25 e da 25 a 30, da 30 a 35 e da 35 a 40 e così via. Mi viene dunque da dire a questo punto che sarebbe curioso creare una mappa più basata su reali limiti termici di sopportazione di alcune specie vegetali, e magari in gradi Celsius. Che ne pensate?


    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei

    Fondatore di Centro Meteorologico Bolognese

    Sito di Centro Meteorologico Bolognese: https://centrometeobolognese.com/

    Sito personale: https://martinmb.wixsite.com/*******martinmb

    Stazione meteo: http://www.meteosystem.com/dati/sanchierlo/index.php

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •