Pagina 9 di 17 PrimaPrima ... 7891011 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 170
  1. #81
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,963
    Menzionato
    982 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024 Puglia: pronti alla sofferenza?

    Dai radiosondaggi 12Z di Galatina si apprezza bene come la rinfrescata di oggi abbia riguardato in realtà solo i bassissimi strati, mentre in medio-alta troposfera il tutto è durato al massimo qualche ora ieri notte e già alle 12 si era tornati a valori follemente sopra la media con lo ZT addirittura a 4500 m (praticamente sul livello del più alto del mese finora!).
    Si evidenziava uno strato d'aria più calda e secca tra i 2000 e i 6000 m circa, con omotermia (sui 9/10°) da 1500 a 3200 m!

    Screenshot 2024-06-14 at 23-31-09 Observations radiosondages - Altitude - Lecce (Alt. 48 m).png

  2. #82
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,963
    Menzionato
    982 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024 Puglia: pronti alla sofferenza?

    Minima più bassa del mese quest'oggi come già immaginavo ieri sera, alla fine è risultata tra i 16° e i 17° in tutta la città con 16,7° all'aeroporto. Sarebbe potuta in potenza essere anche più bassa visto che alle 2 di notte c'erano già 18° (ritoccata pertanto anche la minima di ieri di circa un paio di gradi).


    Durante il giorno brezza da tramontana che ha rinfrescato la città, le massime sono state comprese tra i 25,7° dell'aeroporto e i 27,6° di S.Elia. Umidità relativa contenuta, cielo sempre rimasto sereno.


    Attuali 23°, brezza da sud. Anche la notte entrante dovrebbe essere parecchio fresca, l'ultima prima di un sensibile aumento delle temperature dall'inizio della prossima settimana.

  3. #83
    Vento forte L'avatar di japigia
    Data Registrazione
    27/05/14
    Località
    Mola di Bari
    Messaggi
    3,562
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024 Puglia: pronti alla sofferenza?

    Giornata piacevole e molto ventilata per vento vivace da est con punte di 44km/h, tutto fino alle 18 dopo improvvisamente cambia lo scenario, vento che si calma e si dispone da Sud-Sw con temperatura che sale rapidamente di 7/8ºC raggiungendo una punta di 32,5ºC il tutto con copertura nuvolosa

  4. #84
    Brezza tesa L'avatar di Gianfranco
    Data Registrazione
    19/11/18
    Località
    Barletta (BT)
    Età
    24
    Messaggi
    604
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024 Puglia: pronti alla sofferenza?

    Citazione Originariamente Scritto da japigia Visualizza Messaggio
    Giornata piacevole e molto ventilata per vento vivace da est con punte di 44km/h, tutto fino alle 18 dopo improvvisamente cambia lo scenario, vento che si calma e si dispone da Sud-Sw con temperatura che sale rapidamente di 7/8ºC raggiungendo una punta di 32,5ºC il tutto con copertura nuvolosa
    Anche a Barletta, entrato il Libeccio verso le 19 portando la T a 29.8°C e poi ha tenuto per tutta notte, regalandoci una minima di ben 23.6°C



  5. #85
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,963
    Menzionato
    982 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024 Puglia: pronti alla sofferenza?

    Le scorse due giornate sono state caratterizzate da temperature nemmeno così calde, ciononostante non bisogna dimenticarsi che si è poco oltre la metà di Giugno e che dunque rilevare valori degni di pieno Luglio non sia in realtà la norma.



    16 Giugno - La domenica è trascorsa tranquilla e fisicamente piacevole, anche se ovviamente sotto al sole era inevitabile soffrire (ma questa è una costante di tutti i mesi da Maggio a Settembre).
    La minima è stata all'aeroporto di 20.1°, durante il giorno invece si è instaurata una brezza da levante che ha rinfrescato il territorio specialmente sulla costa dove la sua intensità era maggiore tanto che il mare appariva leggermente mosso al largo. La massima sarebbe stata poco sopra i 27° se non fosse che alle 19 la brezza ha ceduto di schianto a favore del vento da SSW derivandone un repentino crollo dell'ur (uno dei più vistosi che ricordi, nel giro letteralmente di qualche minuto all'aeroporto si è scesi dal 65% al 29% con dp crollato di -10° da 19° a 9°!) ed un aumento della temperatura da 27° a quasi 30°. La massima, infatti, è stata per l'appunto 29,7° all'aeroporto, sfiorando la giornata di calore che invece è stata registrata a S.Elia con 30,7° (ottava giornata di calore dell'anno qui, ancora fermi a 6 invece all'aeroporto).




    Ieri, 17 Giugno - A dispetto di una serata iniziata con basso tasso d'ur, la notte che ne è seguita è stata umida. Le minime sono state ovunque sopra i 21,5°.
    Al mattino presto, più o meno tra le 8 e le 9, si è attivato un intenso maestrale che rapidamente ha visto crescere la sua forza fino a superare i 30 km/h. L'intera mattinata e gran parte del pomeriggio sono stati caratterizzati da maestrale tra il moderato e il forte che pur abbassando la temperatura (rimasta per la stragrande maggioranza del tempo tra i 25° e i 26°, con massime definitive tra i 26,9° dell'aeroporto e i 27,9° a S.Elia) ha gettato sulla città un elevato carico di umidità marina come testimoniavano sia il dp altissimo (prossimo ai 22°!) sia visivamente i cumulus fractus, le "nubi da umidità" che solcano il cielo a bassissima quota (non più di qualche centinaio di metri) sospinte da un intenso vento settentrionale che però non è sinonimo di ingresso d'aria fresca ma è solo la risultante della disposizione sinottica delle figure bariche.
    L'elevata umidità si percepiva chiaramente sotto forma di un deciso disagio fisico persino nel tardo pomeriggio, quando il sole, già meno intenso, era perdipiù spesso coperto dai cumuli sopra citati. Si sudava e si provava caldo pur non facendo davvero così caldo visto che si misuravano solo 25°, ma non appena il vento si placava perchè schermato dai palazzi la portata dell'ur elevata sul fisico si percepiva in piena potenza.


    La serata è trascorsa umidissima (valori prossimi al 90%), ventilata ma "fresca" (temperature scesa già al tramonto sui 24°, poi assestatasi per l'intera sera sui 23°).




    Prima parte di oggi -
    La notte appena passata ha visto il vento dal mare placarsi del tutto già verso mezzanotte, a favore di una brezza di terra che pur restando umidissima perlomeno ha significato un calo delle temperature su valori ai quali l'alto tasso di ur non causava più disagio fisico visto che la (relativamente) bassa temperatura faceva anzi sentire fresco. La minima di oggi è stata 20°, ma già alle 2 si misuravano 20,6° (ritoccando così anche la minima di ieri).

    Da un'ora si è attivato, come ieri, un intenso maestrale, che ora soffia moderato. A differenza di ieri, però, oggi è persino secco, attualmente l'ur è poco sopra il 50%. Si registrano tra i 25° e i 27° tra le varie parti della città.
    Oggi il vento in qualche maniera "coprirà" l'arrivo di aria calda che da domani però si avvertirà in tutta la sua forza stante l'attivarsi di un regime di brezza che, per quanto sia il miglior modo per rendere meno impattante al suolo l'entità della massa d'aria che sopraggiungerà, non eviterà durante il giorno nè durante la notte il disagio.

  6. #86
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    24/01/19
    Località
    Bari
    Messaggi
    671
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024 Puglia: pronti alla sofferenza?

    Buongiorno a tutti, da oggi e fino almeno a domenica ci aspetta la prima vera ondata di caldo, in perfetto tempismo con l'inizio di questa estate (anche se sembra essere iniziata già da quasi 15 giorni!).

    Stamattina risveglio relativamente fresco (continuo a dormire bene con le finestre aperte che facilitano la corrente d'aria), addirittura con lenzuolo annesso. Il caldo però oggi inizia già a sentirsi di più rispetto ai giorni precedenti.
    Speriamo in un minimo di brezza, specie nella notte.

  7. #87
    Vento fresco
    Data Registrazione
    09/02/04
    Località
    locorotondo(ba)
    Messaggi
    2,300
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024 Puglia: pronti alla sofferenza?

    anche in valle d'itria queste giornate, compresa quella odierna, sono state assolutamente piacevoli con UR bassa e bella ventilazione. Anche nelle ore più calde si sta benissimo all'ombra e si resiste al sole, specie su un lettino bordo piscina.
    Attualmente 27,8° con il 35% di UR, direi praticamente la perfezione estiva

    Citazione Originariamente Scritto da MrWolf Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, da oggi e fino almeno a domenica ci aspetta la prima vera ondata di caldo, in perfetto tempismo con l'inizio di questa estate (anche se sembra essere iniziata già da quasi 15 giorni!).

    Stamattina risveglio relativamente fresco (continuo a dormire bene con le finestre aperte che facilitano la corrente d'aria), addirittura con lenzuolo annesso. Il caldo però oggi inizia già a sentirsi di più rispetto ai giorni precedenti.
    Speriamo in un minimo di brezza, specie nella notte.

  8. #88
    Vento teso L'avatar di zimbazomba
    Data Registrazione
    17/07/05
    Località
    Taranto
    Età
    49
    Messaggi
    1,670
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024 Puglia: pronti alla sofferenza?

    Qui verso il tramonto il vento è girato da N. Amen, 31.4° adesso. Ci aspetta una minima memorabile

  9. #89
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,963
    Menzionato
    982 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024 Puglia: pronti alla sofferenza?

    Prima giornata di questa nuova ondata di calore, la prima davvero "da estate moderna" (non che l'ondata a cavallo del 10 Giugno fosse da meno, ha stabilito il nuovo record decadale a 850 hPa, ma quella ora in corso ha tutti i connotati dell'ondata estiva degli ultimi anni ovvero in grado di mantenere un'intensità molto sostenuta per tempi dilatati).
    In verità, a Brindisi non è andata così male: il regime di brezza che si è instaurato, da terra di notte e da mare di giorno, ottimizza il rendimento al suolo nonostante la massa d'aria caldissima in quota; se a ciò si aggiunge il mare ancora relativamente fresco (sulla soglia dei 24°) l'effetto rinfrescante della brezza diurna viene ulteriormente esaltato anche se con modalità particolari.


    Già durante la notte l'afflusso d'aria calda aveva palesato la sua eccezionalità in alta troposfera: lo ZT ha sfiorato i 4900 m, valore incredibile per essere appena alle soglie della terza decade, mentre a 700 e 500 hPa le isoterme sono state abnormemente sopra la media. Ancora ai nastri di partenza invece in bassa troposfera, con la T850 che aveva appena varcato i 20°.
    Al suolo la brezza di terra e l'inversione termica hanno lavorato egregiamente, nascendone una minima sorprendentemente fresca, appena 20° anche all'aeroporto.


    La mattina ha visto attivarsi presto la brezza di mare, da tramontana, senza che però raggiungesse intensità ragguardevoli che non avrebbe toccato nemmeno nel resto della giornata. Ad inaugurare il giorno, un cielo giallo lattiginoso per la forte quantità di sabbia in sospensione, sabbia che sarebbe divenuta ancora più densa nell'arco del pomeriggio finendo de facto per far tramontare il sole un'ora prima del previsto.

    Il mare ancora fresco ha attutito fortemente le temperature, e complice anche l'aria secca sopraggiunta dal Mediterraneo sudoccidentale il vento di brezza non è stato eccessivamente carico di umidità, tutt'altro: il tasso di ur si è mantenuto tutto il giorno poco sopra il 50%.
    Tra mare fresco e ur contenuta, ha fatto sì caldo ma ancora nei limiti del pienamente tollerabile: le massime sono state comprese tra i 30,1° dell'aeroporto (settima giornata di calore annuale) e i 32° di S.Elia (nona giornata di calore annuale), con valori rimasti grosso modo sui 28° per gran parte del tempo all'aeroporto e sui 30,5-31° in città. L'ur, come detto contenuta, associata a queste temperature, non ha generato sensazioni di disagio fisico: caldo, ma almeno senza sudore.

    Questa fortuna non ha riguardato il resto della Puglia: l'entroterra salentino ha ampiamente superato non i 30° bensì i 35°, con massime fino a 37°! In confronto, Brindisi è stata un'oasi tropicale.
    L'oasi brindisina ha continuato a resistere anche in serata: alle 21 già si misuravano 26-27° in tutta la città, ancora 30-31° in provincia. Adesso si misurano 25° in città e all'aeroporto, ancora 27-28° in provincia.
    Fatto eclatante è che la brezza di mare, per quanto debolissima, continua tuttora a soffiare all'aeroporto, alle 23:30: è proprio la brezza che sta mantenendo, infatti, la temperatura più bassa che nei dintorni. La brezza è tipica resistere fino alle 22 in molti casi di ondate di calore, quando l'entroterra è ancora rovente dopo il tramonto e il divario termico tra mare ed entroterra non è stato ancora colmato generando il canonico scambio delle brezze (da quella di mare a quella di terra). Il caso di oggi è un particolare di una situazione già di per sè particolare, reso possibile dalla coesistenza tra una fortissima ondata di calore in atto (isoterme sopra la +23) e un mare ancora relativamente fresco. Una simile combinazione è rarissima a vedersi perchè simili ondate di calore nella stragrande maggioranza dei casi si verificano da fine Giugno ad Agosto, quando cioè il mare è già sopra i 25° di temperatura superficiale.

  10. #90
    Vento teso L'avatar di zimbazomba
    Data Registrazione
    17/07/05
    Località
    Taranto
    Età
    49
    Messaggi
    1,670
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2024 Puglia: pronti alla sofferenza?

    Minima 27.3°

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •