Pagina 17 di 18 PrimaPrima ... 715161718 UltimaUltima
Risultati da 161 a 170 di 172
  1. #161
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    19/01/07
    Località
    Fonte Nuova (RM NordEst 150 s.l.m)
    Messaggi
    783
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Rileggendo il mio stesso post su Marconi e i vostri sulle probabilità.... ho avuto questa illuminazione.
    Osservate questa immagine: mostra i misteriosi "fast radio burst" (FRB) che vengono rilevati in continuazione in giro per l'universo (cliccare per vedere l'animazione)

    Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions-frb-randomness_600.gif

    E se ognuno di essi fosse la prima trasmissione radio del "Marconi alieno locale", che sperimenta per la prima volta il suo primo apparecchio di comunicazione interstellare?

    Lo so che hanno una potenza smodata... ma forse un giorno, tra mille anni, anche noi saremo in grado di produrre trasmissioni radio di quella potenza.... e anche noi lanceremo nello spazio il nostro primo FRB!

    Quindi quell'immagine potrebbe in realtà mostrare la nascita di varie civiltà tecnologiche!

  2. #162
    Vento moderato L'avatar di Edonati
    Data Registrazione
    12/02/12
    Località
    VERRUA SAVOIA
    Età
    55
    Messaggi
    1,095
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Citazione Originariamente Scritto da inocs Visualizza Messaggio
    Voi non volevate metterla sul filosofico, allora lo faccio io. Mi sembra di scorgere quell'errore tipico per noi umani, per cui tutto ciò che ci riguarda, direttamente o indirettamente, è inevitabilmente centrale.

    Filosoficamente parlando, l'insieme delle condizioni che citi, ineccepibili e descritte, con altre, da tanti scienziati nei loro libri, sono un'arma a doppio taglio. Un giorno potremmo avere l'evidenza che quelle condizioni si ritrovano abbondantemente nel cosmo, oppure che non tutte siano strettamente necessarie, e che la vita è diffusissima. Sempre filosoficamente parlando: più puntiamo su quelle condizioni a causa del nostro ego di specie, più, mi immagino, si prepara, dopo Galileo e Darwin, un'altra legnata.

    Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk
    Quale altra legnata?

  3. #163
    Vento fresco L'avatar di paolo zamparutti
    Data Registrazione
    08/10/03
    Località
    manzano
    Età
    47
    Messaggi
    2,437
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    fino a relativamente pochi anni a non si conoscevano altri pianeti al di fuori del sistema solare
    e c'era chi diceva che era possibile che non ce ne fossero affatto
    ora abbiamo evidenze statistiche che ce ne sia almeno uno per stella
    dall'analisi del dataset kepler la stima è che il 15% delle stelle abbia un pianeta roccioso entro la cosidetta zona abitabile, pur se considerata solo quella "conservativa"
    non siamo nemmeno sicuri che la terra sia l unico pianeta con vita nel nostro sistema solare
    parlando con esobiologi, sono propensi a credere che nel nostro stesso sistema solare ci siano buoni candidati alla vita
    marte ad esempio, addirittura venere, per non parlare delle lune ghiacciate con oceani interni
    le comete sono cosparse di materiale organico con molecole molto complesse
    in sostanza ora sappiamo che ci sono molti pianeti, molti in zone favorevoli
    tutto il resto è speculazione, ma sembrano propendere per abbondanza di vita.
    speriamo che i prossimi telescopi spaziali possano darci alcune risposte, abbiamo alcuni pianeti ottimi candidati abbastanza "vicini" per poter essere analizzati con il jwst
    EDIT ovviamente un conto è parlare di quella particolare attività chimica che noi definiamo vita, altro è parlare di vita TECNOLOGICA.
    whatever it takes

  4. #164
    Vento fresco L'avatar di paolo zamparutti
    Data Registrazione
    08/10/03
    Località
    manzano
    Età
    47
    Messaggi
    2,437
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Citazione Originariamente Scritto da jumpjack Visualizza Messaggio
    Rileggendo il mio stesso post su Marconi e i vostri sulle probabilità.... ho avuto questa illuminazione.
    Osservate questa immagine: mostra i misteriosi "fast radio burst" (FRB) che vengono rilevati in continuazione in giro per l'universo (cliccare per vedere l'animazione)

    Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions-frb-randomness_600.gif

    E se ognuno di essi fosse la prima trasmissione radio del "Marconi alieno locale", che sperimenta per la prima volta il suo primo apparecchio di comunicazione interstellare?

    Lo so che hanno una potenza smodata... ma forse un giorno, tra mille anni, anche noi saremo in grado di produrre trasmissioni radio di quella potenza.... e anche noi lanceremo nello spazio il nostro primo FRB!

    Quindi quell'immagine potrebbe in realtà mostrare la nascita di varie civiltà tecnologiche!
    non si conosce ancora l'origine, anche se si sono fatte diverse ipotesi
    a mio umilissimo parere, derivano da stelle di neutroni
    whatever it takes

  5. #165
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,420
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Citazione Originariamente Scritto da paolo zamparutti Visualizza Messaggio
    fino a relativamente pochi anni a non si conoscevano altri pianeti al di fuori del sistema solare
    e c'era chi diceva che era possibile che non ce ne fossero affatto
    ora abbiamo evidenze statistiche che ce ne sia almeno uno per stella
    Con la differenza che la teoria della formazione dei pianeti non è niente di speciale o difficilmente verificabile nell'Universo come invece lo è l'abiogenesi. Per creare un pianeta bastano una nebulosa dotata di metalli pesanti in percentuale sufficiente e la gravità.
    Perchè invece si verifichi lo sviluppo già solo degli ingredienti della vita (macromolecole complesse, non parlo di semplici amminoacidi o carboidrati in forma monomerica) non si sa nemmeno che condizioni debbano esserci e quanto conti il fattore caso. Nè se la vita sia fondata solo sulla biochimica del carbonio.

  6. #166
    Vento fresco L'avatar di paolo zamparutti
    Data Registrazione
    08/10/03
    Località
    manzano
    Età
    47
    Messaggi
    2,437
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Con la differenza che la teoria della formazione dei pianeti non è niente di speciale o difficilmente verificabile nell'Universo come invece lo è l'abiogenesi. Per creare un pianeta bastano una nebulosa dotata di metalli pesanti in percentuale sufficiente e la gravità.
    Perchè invece si verifichi lo sviluppo già solo degli ingredienti della vita (macromolecole complesse, non parlo di semplici amminoacidi o carboidrati in forma monomerica) non si sa nemmeno che condizioni debbano esserci e quanto conti il fattore caso. Nè se la vita sia fondata solo sulla biochimica del carbonio.
    è tutta speculazione, noi possiamo solo formulare modelli e cercare di confutarli o dimostrarli, per questo stiamo progettando la nuova generazione di osservatori spaziali
    whatever it takes

  7. #167
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,420
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Citazione Originariamente Scritto da Edonati Visualizza Messaggio
    Quale altra legnata?
    Credo si riferisse alla visione antropocentrica, cioè dell'uomo come essere privilegiato dell'universo.

  8. #168
    Burrasca L'avatar di inocs
    Data Registrazione
    11/07/03
    Località
    Caposele - 480 m
    Età
    44
    Messaggi
    5,090
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Sul piano filosofico, piuttosto, trovo paradossale che sia chi come crede in ciò che al momento vede (la Terra è l'unico posto che presenta vita) che deve argomentare i motivi (o meglio le prove) per cui non dovrebbe esistere vita altrove, di cui non si ha nè probabilmente avremo mai dimostrazione.
    Ma figurati, era solo per digredire sul tema del thread, non ti chiederei mai di argomentare.
    Rispondendo: il concetto di un Dio di tipo antropomorfo è molto più debole dell'ipotesi che ci sia vita altrove nel cosmo. Entrambe le ipotesi "la vita esiste solo sulla terra-la vita esiste anche altrove" non sono certo campate in aria.
    I modelli fanno e disfanno. I santoni del web cianciano.

    *
    Always looking at the sky

    *

  9. #169
    Burrasca L'avatar di inocs
    Data Registrazione
    11/07/03
    Località
    Caposele - 480 m
    Età
    44
    Messaggi
    5,090
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Credo si riferisse alla visione antropocentrica, cioè dell'uomo come essere privilegiato dell'universo.
    Sì. Prima la terra, con i suoi viventi, è stata tolta dal centro dell'universo. Poi l'uomo, tra i viventi in terra, è stato privato di un ruolo speciale (in primis: di un fine, di essere l'esito di un qualsivoglia progetto piuttosto che di un accidente qualunque).
    Se troviamo la vita altrove, magari diffusa, l'uomo si troverà in un universo immenso, in cui vive in "periferia", su un pianeta di cui è un animale insieme a milioni di altri, e con la vita che pullula ovunque e non è certo una prerogativa della terra.

    Chissà se l'ego smisurato a quel punto, sempre che avvenga, verrà riposto
    I modelli fanno e disfanno. I santoni del web cianciano.

    *
    Always looking at the sky

    *

  10. #170
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,420
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Citazione Originariamente Scritto da inocs Visualizza Messaggio
    Ma figurati, era solo per digredire sul tema del thread, non ti chiederei mai di argomentare.
    Rispondendo: il concetto di un Dio di tipo antropomorfo è molto più debole dell'ipotesi che ci sia vita altrove nel cosmo. Entrambe le ipotesi "la vita esiste solo sulla terra-la vita esiste anche altrove" non sono certo campate in aria.
    Sì, era un paragone che mi era venuto in mente
    Di solito, nella diatriba su esistenza o non esistenza di un Dio (mi riferisco a un Essere trascendente, senza antropomorfizzazione, diciamo il Dio dei filosofi) è sempre addossata al credente il compito di dimostrare la sua esistenza, perchè non ci sono evidenze che facciano pensare che ci sia.

    Però, curiosamente, sul dibattito "vita extraterrestre sì/no" i ruoli si invertono, con colui che non crede in quanto non ci sono evidenze che facciano pensare alla vita extraterrestre che deve portare le argomentazioni. Mentre addirittura chi crede in vita extraterrestre ha inventato l'astrobiologia che specula su quali forme di vita potrebbero esistere. L'astrobiologia in questo senso è paragonabile alle varie religioni che speculano su chi sia Dio senza nemmeno sapere se ci sia.

    Per carità, ripeto, non c'è nulla di male, anzi sono d'accordo con questa posizione: tocca a entrambi dimostrare l'esistenza/non esistenza. Ma è da ricordare che entrambe le posizioni sono sul medesimo piano, e non c'è una più giusta dell'altra.

    Citazione Originariamente Scritto da inocs Visualizza Messaggio
    Sì. Prima la terra, con i suoi viventi, è stata tolta dal centro dell'universo. Poi l'uomo, tra i viventi in terra, è stato privato di un ruolo speciale (in primis: di un fine, di essere l'esito di un qualsivoglia progetto piuttosto che di un accidente qualunque).
    Se troviamo la vita altrove, magari diffusa, l'uomo si troverà in un universo immenso, in cui vive in "periferia", su un pianeta di cui è un animale insieme a milioni di altri, e con la vita che pullula ovunque e non è certo una prerogativa della terra.

    Chissà se l'ego smisurato a quel punto, sempre che avvenga, verrà riposto
    Bè, siamo in miliardi di esseri umani, ma tutti ci riteniamo speciali a proprio modo. Credo sarebbe lo stesso se fossimo sempre in miliardi, ma di popoli alieni nell'Universo.
    Ultima modifica di burian br; 17/01/2020 alle 17:40

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •