Pagina 1 di 15 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 142
  1. #1
    Vento forte L'avatar di Daniele_Bianchino_rm
    Data Registrazione
    31/10/03
    Località
    La Romanina - Roma
    Età
    33
    Messaggi
    3,289
    Menzionato
    0 Post(s)

    notte sereno Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions


    Visto che un altra mia passione è l'astronomia planetaria, vi parlo di pianeti extrasolari.
    Sono circa un migliaio i pianeti extrasolari (esopianeti) ad oggi scoperti e circa 700 di questi sono stati confermati.
    In particolare negli ultimi anni, dopo il lancio in orbita del telescpio Kepler, i pianeti scoperti stanno aumentano notevolmente di anno in anno. Il 70% di questi sono giganti gassosi, piu' grandi e facili da individuare rispetto ai piccoli pianeti rocciosi, come la Terra. Malgrado questo ogni anno si aggiungono alla lista anche nuovi pianeti rocciosi, la maggio parte inospitali e troppo vicini alle loro stelle ma alcuni a distanza tale dalle stesse per permettere acqua in forma liquida e probabilmente la vita (zona abitabile).
    Gli scienziati hanno due parametri per capire se e quanto un pianeta possa ospitare la vita.
    Il primo è l'ESI (Earth Similarity Index), che ricerca pianeti nella zona abitabile della loro stella con condizioni simili a quelle sulla terra e quindi con possibili forme di vita analoghe a quelle terrestri;
    Il secondo, PHI (Planetary Habitability Index), valuta la possibilita' di pianeti con condizioni chimiche e fisiche differenti dalla nostra terra su cui possono ragionalmente vivere organismi biologicamente del tutto diversi da quelli terrestri. Infatti i pianeti adatti alla vita non devono necessariamente esser come la Terra.
    In questa immaginie che ho ricomposto in scala sono presentati i pianeti confermati di maggior interesse per l'esobiologia. Questi pianeti orbitano nella zona abitabile della loro stella, dove puo' esser presente acqua allo stato liquido e dunque possibili forme viventi anche complesse ed evolute (non necessariamente intelligenti).


    Ovviamnete, l'indice Phi piu' alto conosciuto (pari ad 1), spetta alla nostra Terra:

    The top Earth Similarity Index (ESI) planets/moons are:
    Terra - 1.00
    ?Koi 494.01 - 0.99
    ?Koi-433.02 moon - 0.93 (luna/satellite di un gigante gassoso)
    ?Hd202206b moon - 0.89 (luna/satellite di un gigante gassoso)
    ?Hd28185b moon - 0.88 (luna/satellite di un gigante gassoso)
    ?Gliese 581g - 0.87
    Gliese 667Cc - 0.85
    Kepler 22b - 0.81
    Hd 85512b - 0.77
    Gliese 581d - 0.71
    Gliese 581c - 0.70
    Marte - 0.66
    Mercurio - 0.60
    Venere - 0.44

    The top ten Planetary Habitability Index (PHI) planets/moons are:
    Titano - 0.65
    Marte- 0.59
    Europa - 0.49
    Gliese 581g - 0.45
    Gliese 581d - 0.43
    Gliese 581c - 0.41
    Enceladus - 0.35

    Dopo la Terra, (escludendo le lune e i pianeti candidati in lista d'attesa)
    Il primo pianeta potenzialmente abitabile è

    Gliese 667Cc, a soli 22 anni luce da noi, nella costellazione dello Scorpione. Ruota attorno ad un sistema stellare triplo, nella zona abitabile; E' leggermente piu' caldo della nostra Terra con una temperatura media di +27°C . Un anno su questo pianeta dura solo 28 giorni Terrestri.

    Kepler 22b, nella costellazione del Cigno, ha dimensioni limiti tra super-terra e nettuniano gassoso. Sarebbe il secondo pianeta con piu' possibilita' di ospitare la vita, non chè fin ora l'unico ad avere un anno simile al nostro, 289 giorni anzichè 365. Le altre super-terre accertate hanno tutte un anno che dura meno o poco piu' di due mesi TerresTri.

    Hd 85512b (Gliese 370),nella costellazione della Vela è ad oggi il terzo candidato accertato che potrebbe ospitare la vita. Questa super-terra orbita attorno ad una stella nana arancione a 36 anni luce da noi ed ha una temperatura media stimata fra i 24°e i 60°C .

    Seguono, ancora fra primi posti, le tre super-terre orbitanti attorno alla stella Gliese581 a soli 20 anni luce da noi, nella costellazione della Bilancia (Libra).

    Gliese581c, ha l' indice PHI poco superiore a quello di Marte, ma date le sue dimensioni ha molte piu possibilita' di avere un atmosfera degna di nota e quindi acqua. Si ritiene che il pianeta sia in rotazione sincrona, mostrando sempre lo stesso emisfero alla sua stella. E' piu caldo della terra e un atmosfera troppo spessa potrebbe pero' renderlo molto piu simile a Venere che ad un potenziale pianeta abitabile.

    Gliese581g è un pianeta potenzialmente abitabile, ancor piu' di Gliese667Cc, ma in attesa di conferma.
    Si ritiene, che come Gliese581c sia in rotazione sincrona con la sua Stella*

    Gliese581d è la piu' grande delle super terre del sistema di GLiese581 e la quarta super-terra potenzialmente abitabile oggi confermata, dunque la meno ospitale fra le 4 confermate ma comunque piu' ospitale di Gliese581c e di Marte. E' piu' freddo della nostra Terra e poco piu' caldo di Marte ma le sue giganti dimensioni permetterebbero comunque la presenza di una densa atmosfera e di acqua in forma liquida.

    Nel nostro sistema solare, oltre alla nostra Terra, forme di vita, per lo piu' basilari, potrebbero esser presenti su Marte e su alcune lune di Giove e Saturno;
    Marte


    E' uno dei pianeti indubbiamente piu simili alla terra. E' stato plasmato da fiumi e vaste quantita' d'acqua, probabilmente anche oceani. Oggi l'acqua non esiste piu allo stato liquido su questo pianeta ma è presente in forma ghiacciata in grandi quantita' ai suoi poli e in vaste aree del sottosuolo. Non sono da escludere forme biologiche passate o ancora presenti sotto la sua superfice. I robot Spirit e Opportunity hanno trovato molte conferme sull'acqua che scorreva su Marte. In Questa estate 2012, l'atterraggio del nouovo robot-suv Curiosity ci rivelera' nuove scoperte e conferme.

    Europa

    E' la seconda luna in ordine di Giove, non che uno dei piu grossi satelliti del sistema solare. Ha pressappoco le dimensioni della nostra Luna. Europa è un corpo ghiacciato ma ancora geologicamente attivo a causa delle immense forze mareali che esercita Giove su di essa . Le spaccature presenti sui suoi ghiacci confermerebbero l'esistenza di forze mareali interne dovute alla presenza di acque calde in risalita ; Sotto i ghiacci di Europa è probabilmente presente un oceano d'acqua salata mantenuto attivo da geyser e criovulcanismo in profondita'. Eventuali forme biologiche, almeno basilari, potrebbero essere presenti in questo buio oceano.
    Oceani subglaciali di questo tipo sono stati ipotizzati anche per i pianeti nani Cerere e Plutone e per le lune Ganimede, Encelado, Titano e Tritone.


    Encelado

    E' una delle piu' piccole lune di Saturno, un corpo coperto da ghiaccio d'acqua ma geologicamente attivo a causa delle immense forze mareali di Saturno. Dal suo polo meridionale sono stati osservati colossali geyser d'acqua ghiacciata alti decine di chilometri.

    Titano

    E' la piu' grande Luna di Saturno non che uno dei piu grandi oggetti rocciosi del sistema solare, piu' grande del pianeta Mercurio e non molto piu' piccolo di Marte. Oltre ad un possibile oceano sotterraneo (come ipotizzato per altre lune) Titano, dopo la Terra, è l'unico oggetto del sistema solare che possiede un atmosfera significativa e un ciclo "dell' acqua" sostituito dal Metano. Sulla sua superficie si hanno infatti nubi, nebbie, piogge di metano, fiumi e grandi laghi di metano ed Etano liquidi. Sulla terra viviamo e siamo cresciuti con leggi che ruotano intorno ad esseri dipendenti e derivanti dall'acqua ma non è escluso che altri organismi, completamente diversi, possano evolvere da altre sostanze. Si sono scoperti anche batteri che usano l'Arsenico al posto di elementi basilari comuni a tutti gli esseri viventi terrestri, come il Fosforo, dimostrando l'esistenza di organismi con una biochimica completamente diversa da quella finora conosciuta. Gli esobiologi ipotizzano ad esempi organismi basati sulla chimica del Silicio al posto del Carbonio, o su quella del metano appunto. Nel nostro sistema solare Titano ha l'indice PHI piu' alto, anche piu' alto di quello di Marte.

    In questa immagine di Titano (sonda Cassini) si nota parte del vasto Kraken Mare sulla sinistra, isole, penisole, corsi fluviali, catene montuose e laghi minori; La somiglianza con la Terra e' impressionante.

    Grandi lune come Titano spiegano molto bene il significato di lune simili a pianeti terrestri; Oltre a possibili pianeti rocciosi con condizioni favorevoli alla vita, ci sono nell'universo centinaia di giganti gassosi, simili a Giove o Saturno, che orbitano all'interno della zona abitabile, come la Terra. Ad oggi non conosciamo e non abbiamo idea di una possibile forma vivente (volante, galleggiante o sospesa) che possa svilupparsi in questi pianeti composti da nubi d'acqua, azoto, ossigeno, ma questi tipo di pianeti hanno spesso molti satelliti che gli ruotano attorno e c'è l'altissima possibilita' che grandi lune delle dimensioni di Marte o della Terra (esolune) possano mantenere un atmosfera, vulacanesimo, laghi ed oceani, dunque la vita.
    Un modello abbastanza realistico, seppur immaginario, è quello spiegato da James Cameron nel film Avatar, dove la vita prolifera su Pandora, una delle lune di un gigante gassoso.





    Giganti gassosi confermati che orbitano nella zona abitabile della loro stella (e che quindi possono avere esolune di tipo terrestre) sono:

    55 Cnc f 100%
    Hd 10180 g 100%
    Hd 108874 b 100%
    Hd 16760b 100%
    Hd 188015 b 100%
    Hd 221287 b 100%
    Hd 23079 b 100%
    Hd 28185 b 100%
    Hd 38801 b 100%
    Hd 45364 b 100%
    Hd 99109 b 100%
    Mu Ara b 100%
    Moa 2008 blg 310 lb 100%
    Hd 156411 b 96%
    Hd 63765 b 93%
    Hd 10697 b 90%
    Tau Gru b 90%
    Moa 2009 blg 387lb 90%
    Hd 92788 b 88%
    Hd 82943 87%


    Questo è un progetto che sto realizzando; Per ora vi mostro un anteprima in piccolo date le dimensione dell'immagine originale molto grande.
    Ho realizzato i modelli dei piu' importanti sistemi planetari ad oggi scoperti, in scala col nostro sistema solare (il quarto partendo dall'alto) in base a dimensioni planetarie, distanza dalle loro stelle (piu' o meno calde del sole, da stelle gialle a nane rosse o pulsar) e quindi zona abitabile:



    A questi pianeti confermati si aggiungono almeno altri 15 pianeti e 30 esolune potenzialmente abitabili;
    Questi sono i 12 potenziali Mondi Alieni in attesa di conferma piu' simili alla Terra (Planetary Habitability Laboratory -Puerto Rico at Arecibo):




    Non abbiamo idea di tutto quello che puo' esistere in altri sistemi planetari. Senza fantasticare troppo con ipotetici ufo e alieni basta immaginare la nostra Terra che per 60 milioni di anni è stato un pianeta abitato da quelli che oggi chiameremo mostri, esseri giganteschi come i dinosauri che probabilmente non avremmo mai immaginato se non avessimo avuto conferma della loro esistenza. Un pianeta privo di esseri intelligenti ma intensamente vivo, abitato per milioni di anni da centinaia di specie completamente diverse da quelle che abitano la terra negli ultimi due milioni di anni, fra cui l'uomo. A pensarlo oggi ci sembra un pianeta alieno, eppure era il nostro pianeta. Noi siamo il risultanto di un estinzione, l'estinzione dei ''mostri'', ed esseri futuri, oggi inesistenti, potrebbero essere il risultato della nostra estinzione. E se i dinosauri non si fossero estinti a causa di un immenso cataclisma in cosa sarebbero evoluti? o che specie si sarebbero evolute dalle specie all'epoca viventi? e cosa si evolvera' nei porssimi milioni di anni? e se i continenti non sarebebro emersi e l'esistenza sarebba esistita solo in acqua che esseri si sarebbero evoluti? L'esistenza e la creazione è tutta basata su infinite strade possibili e completamente diverse; Bastano pochi elementi basilari affinchè la materia possa generare la vita in tutte le sue infinite forme..

    Daniele Bianchino
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions-danielebianchinoromalen.jpg  
    Ultima modifica di Daniele_Bianchino_rm; 09/01/2012 alle 20:08
    .."Ma una parte di me ascoltava il silenzio di quel bosco,di tutti quegl'esseri nascosti,e pensavo..esiste anche questo intorno a noi,cio' che non verra' mai toccato,nè visto da tutti gli uomini comuni..solo da quelli che vivono davvero..

  2. #2
    Uragano L'avatar di zione
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sondrio 290 m. (SO)
    Età
    50
    Messaggi
    46,511
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Ma complimenti !


    Materia, questa, che mi ha sempre affiscinato sin da "piccolo": grazie per questi preziosi contributi !



    Fabio Pozzoni (Socio Fondatore MeteoNetwork)

    I miei dati Meteo in real time su MyMnwPro, CML e WU

    E' meglio essere ottimisti ed aver torto piuttosto che pessimisti ed aver ragione Albert Einstein
    ______________________________
    Ciao Alessandro......

  3. #3
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/07/10
    Località
    San Casciano in Val di Pesa - Firenze
    Età
    53
    Messaggi
    314
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Boyroma, spettacolare post, interessantissimo.

  4. #4
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,086
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Un po' scettico però sulla chimica del silicio in quanto questo è meno reattivo rispetto al carbonio, poi per carità, può essere che si siano create da qualche parte condizioni affinchè si abbia

  5. #5
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Località
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Età
    57
    Messaggi
    15,862
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Grande boy!
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  6. #6
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/07/10
    Località
    San Casciano in Val di Pesa - Firenze
    Età
    53
    Messaggi
    314
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Quelle immagini con acque e nuvolose atmosfere sono vere, riprese dai telescopi spaziali oppure ricostruzioni fantastiche con 3Dstudio max et similia?
    Ultima modifica di geonovanta_chianti; 14/01/2012 alle 12:00

  7. #7
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/07/10
    Località
    San Casciano in Val di Pesa - Firenze
    Età
    53
    Messaggi
    314
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    mi riferisco all'immagine coi pianeti in scala ed a quella dei 12 pianeti alieni.

    Le altre credo siano +o- delle rappresentazioni, salvo forse alcune...
    Ultima modifica di geonovanta_chianti; 14/01/2012 alle 12:01

  8. #8
    Vento forte L'avatar di Daniele_Bianchino_rm
    Data Registrazione
    31/10/03
    Località
    La Romanina - Roma
    Età
    33
    Messaggi
    3,289
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Gabriele sono rielaborazioni, dato che nessun telescopio riesce a vedere direttamente un pianeta extrasolare, ma non sono immaginate a caso, è l'elaborazione realistica del software Mendez del PHL (Planetary Habitability Laboratory di Arecibo) che in base a massa, raggio, gravita', temperatura, distanza dalla stella, radiazioni ricevute dalla stella, possibile effetto serra, interpreta il miglior modello possibile d'immagine di quel pianeta. Il Mendez ha rielaborato in maniera straordinaria anche la nostra paleoterra (in varie immagini la posizione dei continenti da 750 milioni di anni fa ad oggi). Questo è il nostro pianeta 240 milioni di anni fa, quello che oggi ci sarebbe sembrato un pianeta completamente alieno come conformazione, temperature e specie viventi. Se qualche specie intelligente l'avrebbe scoperto all'epoca non avrebbe mai immaginato una futura esistenza di esseri intelligenti, come gli umani ne di tutte le specie oggi esistenti.

    Ultima modifica di Daniele_Bianchino_rm; 14/01/2012 alle 11:42
    .."Ma una parte di me ascoltava il silenzio di quel bosco,di tutti quegl'esseri nascosti,e pensavo..esiste anche questo intorno a noi,cio' che non verra' mai toccato,nè visto da tutti gli uomini comuni..solo da quelli che vivono davvero..

  9. #9
    Vento moderato L'avatar di paroplapi
    Data Registrazione
    18/08/08
    Località
    Yenne (Francia)
    Età
    50
    Messaggi
    1,403
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    Come si fa per sapere se un esopianeta è roccioso o gassoso?

  10. #10
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/07/10
    Località
    San Casciano in Val di Pesa - Firenze
    Età
    53
    Messaggi
    314
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Pianeti extrasolari e forme di vita - Extrasolar visions

    E' affascinante sia la tua esposizione che la spiegazione successiva, sarebbe interessante capire i parametri del software più al dettaglio, ma fuorvierebbe dal tema.

    Dobbiamo confidare che alieni giunti sino a noi possano portarci a conoscenza di tecnologie per noi impensabili, atte a colmare distanze così grandi.

    Ma se vedono come trattiamo il nostro pianeta, se ne guarderanno bene di invitarci a casa loro.... alieni sì... ma grulli no!
    Ultima modifica di geonovanta_chianti; 14/01/2012 alle 12:02

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •