Pagina 614 di 787 PrimaPrima ... 114514564604612613614615616624664714 ... UltimaUltima
Risultati da 6,131 a 6,140 di 7862
  1. #6131
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,437
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio sismico in Italia e nel mondo: qui!

    Citazione Originariamente Scritto da fabietto73 Visualizza Messaggio
    E perché no
    La genesi della scossa di San Giuliano di Puglia è stata differente,si tratta di zone sismogenetiche completamente differenti

  2. #6132
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,437
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio sismico in Italia e nel mondo: qui!

    E anche le scosse emiliane sono state di diversa origine (di tipo compressivo, invece le scosse di Amatrice, L'Aquila, Norcia sono state di tipo distensivo)

  3. #6133
    Burrasca L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    San Marino di Bentivoglio (BO)
    Età
    36
    Messaggi
    6,204
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio sismico in Italia e nel mondo: qui!

    Citazione Originariamente Scritto da eiffel65 Visualizza Messaggio
    Ho parlato poco fa con un amico geologo e mi spiegava che la situazione è veramente difficile, anche perché non si tratta di scosse e repliche, bensì di un continuo movimento di caduta per "gravità" (sono pezzi di appennino che sprofondano anche di 20 cm al colpo).
    In effetti i primi sopralluoghi (foto annesse) mostrano movimenti superficiali e spaccature davvero grandi e si estendono per decine di KM, cosa che fa supporre non si tratti di semplici "frane superficiali"; il botto di 6,5 richter è uno dei terremoti più forti rilevati in Italia, ma non è detto sia la scossa più intensa di questa lunghissima sequenza.
    Avete mai tenuto conto ogni quanto si verificano le scosse? ce ne sono quasi ogni 1 o 2 minuti, quasi tutte sopra i 3 richter, molte sopra i 4 ed alcune che si avvicinano al 5...ormai da diversi giorni.

    Un segnale importante ed impressionante è stato il 5,7 richter a 470 km di profondità sul Tirreno quasi in concomitanza del Marsili, un vulcano sotterraneo attivo con emissione di gas e acque termali; in tale circostanza sembra sempre più probabile che i terremoti si stiano "parlando" e a ben vedere le scosse si stanno portando verso NW andando così ad attivare nuove sequenze di faglia: insomma potrebbe durare ancora molto a lungo questa fase.

    Non ultimo da segnalare anche che si stanno registrando alcune scosse sopra i 3,7 richter anche in Emilia Romagna zona Forlì/Cesena...
    diciamo che è facile ipotizzare ci sia una spinta fortissima della zolla Africana verso l'Italia.
    Effettivamente, guardando il database dell'INGV le faglie attive nell'Italia centrale sono davvero tante: non è un database che osservo tutti i giorni, tuttavia il numero delle faglie attive in quest'ultimo periodo è stato incrementato notevolmente.

    Monitoraggio sismico in Italia e nel mondo: qui!-active-fault.jpg


    IEMILIAR66 su Weather Underground.
    Nell'avatar: le due torri della mia città...

  4. #6134
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Piro
    Data Registrazione
    28/12/05
    Località
    Pisa
    Età
    44
    Messaggi
    6,292
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio sismico in Italia e nel mondo: qui!

    Perdonatemi, ma correlare lo sciame sismico dell'Italia Centrale con il sisma "mantellico" del Tirreno mi pare una solenne cag....
    Discorso diverso per il sisma romagnolo di un paio di ore fa, che quasi certamente è "figlio" di quello umbro-marchigiano

    Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
    Luca Bargagna

  5. #6135
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,301
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio sismico in Italia e nel mondo: qui!

    ma pure sui forum meteo bisogna leggere delle fregnacce populiste che ti abbassano la magnitudo per non pagarti ? Facciamo le lotte contro la disinformazione meteorologica e poi ... bho, sin palabras

    ad ogni modo anche molti enti di informazione stanno sparando le cifre a caso, come se 6.5 o 7 siano dettagli, ANSA parla di terremoto "come quello dell'Irpinia" ma l'Irpinia fu di 6.9 e non 6.5 e c'è una bella differenza in termini di potenza, poi mettono 5.8 l'Aquila ... insomma, i numeri a lotto proprio

    e precedenti due scosse del 24 ero a Roma e le ho sentite molto bene (ero pure solo in casa) questa di stamani ero qui a casa a Napoli ma non ce ne siamo accorti tutti, ed è strano perchè qui al 7° piano le sentiamo tutte ... una leggera oscillazione appena

    certo è ... che con un sisma di questa portata dobbiamo ringraziare la precedente ricostruzione post 1997 e anche il fatto che molte persone erano già fuori dopo le scosse dei giorni scorsi ...


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  6. #6136
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,437
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio sismico in Italia e nel mondo: qui!

    Domanda (dato che ne parlavo oggi con gli amici), la differenza di 0,1 magnitudo equivale ad una differenza di intensità di 32 volte?

  7. #6137
    Vento moderato L'avatar di nago
    Data Registrazione
    05/03/04
    Località
    Lissone (MB)
    Età
    52
    Messaggi
    1,208
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio sismico in Italia e nel mondo: qui!

    Citazione Originariamente Scritto da Piro Visualizza Messaggio
    Perdonatemi, ma correlare lo sciame sismico dell'Italia Centrale con il sisma "mantellico" del Tirreno mi pare una solenne cag....
    Discorso diverso per il sisma romagnolo di un paio di ore fa, che quasi certamente è "figlio" di quello umbro-marchigiano

    Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
    Così come lo è associare scosse a regime distensivo con una aumentata compressione della placca africana
    "I don't need Google. My wife knows everything"
    Daniele

  8. #6138
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    03/09/12
    Località
    Cesenatico
    Messaggi
    765
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio sismico in Italia e nel mondo: qui!

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Domanda (dato che ne parlavo oggi con gli amici), la differenza di 0,1 magnitudo equivale ad una differenza di intensità di 32 volte?
    No per fortuna x31,6 ogni 1.0

  9. #6139
    Vento teso
    Data Registrazione
    06/09/10
    Località
    San Giovanni Rotondo (FG)
    Età
    32
    Messaggi
    1,721
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio sismico in Italia e nel mondo: qui!

    Pensavo a una cosa, non ho mai notato una magnitudo non epicentrale
    nel senso, l'intensità della scossa che ha raggiunto Roma o Ancora è stimabile con una magnitudo ?

  10. #6140
    Vento moderato L'avatar di original pio
    Data Registrazione
    25/08/13
    Località
    Migliana di Prato 605 mt
    Età
    46
    Messaggi
    1,104
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio sismico in Italia e nel mondo: qui!

    leggo che la zona di castelluccio e' gravemente danneggiata....molti crolli....ma lassu' abita qualche decina di persone,speriamo bene....ci sono notizie in proposito?
    Foppeddirvelo...

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •