Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 28
  1. #1
    Vento forte
    Data Registrazione
    10/02/03
    Località
    ISPRA (VA) 210m
    Età
    60
    Messaggi
    3,202
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Le Voyager compiono 35 anni

    Fra agosto e settembre del 1977 furono lanciate queste due gloriose sonde che ad oggi sono gli unici strumenti funzionanti inviati nello spazio che abbiano resistito così a lungo: 35 anni.
    Dovevano esplorare i pianeti esterni grazie ad un "fortunato" allineamento dei medesimi (che si verifica ogni 175 anni), la missione doveva durare 5 anni...
    poi di anno in anno furono aggiunti altri obiettivi alla missione e fu estesa sempre più, fino a programmare l'uscita definitiva dal sistema solare e la missione fu estesa fino al funzionamento delle sonde.
    Ormai le povere sonde sono ridotte al risparmio energetico estremo, gli strumenti ancora attivi sono pochi, ma sufficienti per fornire ancora valide informazioni scientifiche, si conta che, salvo imprevisti, possano ancora funzionare per una ventina d'anni.
    Ecco qui l'ultimo status delle sonde (3 agosto 2012):

    PROPELLANT-power.pdf

    Solo 265W disponibili per funzionare nello spazio profondo...

    - Una volta eliminato l'impossibile, ciò che resta, per quanto improbabile, dev'essere la verità -
    Stazione meteo: Denitron Meteo

  2. #2
    Vento forte L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    NYC
    Messaggi
    3,216
    Menzionato
    146 Post(s)

    Predefinito Re: Le Voyager compiono 35 anni

    Le Voyager sono senz'altro le più importanti sonde mai lanciate nello spazio. Hanno fatto la storia dei viaggi spaziali e continuano a farla. La Voyager 1, che in passato aveva fotografato Giove e Saturno, è e rimarrà per sempre l'oggetto artificiale più lontano dalla Terra, seguita dalla Voyager 2 e dalle Pioneer (che però hanno smesso di funzionare già da diversi anni). Entrambe le Voyager hanno già raggiunto il termination shock, la zona cioè dove la velocità del vento solare inizia a decrescere per effetto delle interazioni con il mezzo interstellare, e si prevede che entro pochi anni la Voyager 1 possa lasciare definitivamente il sistema solare ed entrare nel mezzo interstellare, forse addirittura prima di cessare di funzionare.

    La Voyager 2 è altrettanto mitica e, oltre ad aver anch'essa orbitato attorno a Giove e Saturno (tra l'altro ha scattato delle bellissime e dettagliate foto degli anelli di entrambi i pianeti), è finora l'unica sonda ad aver raggiunto Urano e Nettuno, rispettivamente nel 1986 e nel 1989. Mi ricordo le grandi emozioni che provavo quando da piccolo sfogliavo degli atlanti astronomici ed ammiravo le foto dei due pianeti e dei loro satelliti fatte da quella sonda, che mi immaginavo come un piccolo organismo vivente in costante comunicazione con i "genitori" sulla terra. Quelle emozioni le provo tuttora, ma non oso immaginare cosa dev'essere stato vedere per la prima volta quelle immagini per coloro che hanno avuto la fortuna di assistere all'evento dal vivo.

    Entrambe le sonde portano a bordo un disco dorato contenente immagini e suoni terrestri, destinato ad un'eventuale civiltà aliena che per caso lo trovasse. Le due sonde oggi si trovano tra 13 e 15 ore luce dalla Terra ed a differenza delle Pioneer 10 ed 11 riescono ancora a trasmettere informazioni, ma cesseranno di funzionare al massimo intorno al 2030. Per ora mi godo gli ultimi aggiornamenti che riescono a riportarci. Fra diverse migliaia di anni la Voyager 2 si troverà nelle vicinanze della stella Sirio, a 9 anni luce dalla Terra, ma nessuno potrà essere testimone dell'evento.

    Buon viaggio
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  3. #3
    Burrasca L'avatar di Alpicentrali
    Data Registrazione
    02/11/06
    Località
    Tirano (SO) Lat 46°12'57" N Long 10°9'10" E.
    Età
    42
    Messaggi
    6,900
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito

    Da ignorante, in che modo comunicano con la terra e viceversa, a così grande distanza?
    Dati in diretta da Tirano (so)
    Tiranonline


    Come se fosse antani

  4. #4
    Vento forte
    Data Registrazione
    10/02/03
    Località
    ISPRA (VA) 210m
    Età
    60
    Messaggi
    3,202
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Le Voyager compiono 35 anni

    Citazione Originariamente Scritto da Alpicentrali Visualizza Messaggio
    Da ignorante, in che modo comunicano con la terra e viceversa, a così grande distanza?
    Beh, tramite le solite vecchie care onde radio.
    Le Voyager sono dotate di un'antenna a parabola da 3.7 metri di diametro e dovrebbero trasmettere sulla banda X (intorno ai 9 GHz),
    avevano anche un trasmettitore sulla banda S (intorno ai 3 GHz), ma credo che al momento non sia piu' utilizzato.
    La potenza di trasmissione dovrebbe aggirarsi sui 25W (forse meno...).
    Il vero sistema complicato e' quello di ricezione qui sulla terra, il DSN (Deep Space Network), composto da varie enormi antenne distribuite in punti strategici in modo da avere sempre un ricevitore attivo verso un punto dello spazio durante la rotazione terrestre.
    Il DSN e' in grado di ricevere segnali debolissimi, fra i quali anche quelli delle Voyager.
    Curiosita': i ricevitori delle Voyager erano stati progettati per agganciarsi alla frequenza di trasmissione da Terra in modo da compensare automaticamente l'effetto Doppler dovuto alla velocita' relativa delle sonde rispetto alla Terra.
    Purtroppo sulla Voyager 2 tale si stema si guasto' circa un anno dopo il lancio, percio' da quell'anno per trasmettere segnali verso la sonda, e' necessario modificare la frequenza di trasmissione simulando lo spostamento Doppler in modo che la sonda riceva i segnali alla giusta frequenza, con una tolleranza di 100Hz (su 9 GHz...).

    - Una volta eliminato l'impossibile, ciò che resta, per quanto improbabile, dev'essere la verità -
    Stazione meteo: Denitron Meteo

  5. #5
    Vento forte
    Data Registrazione
    10/02/03
    Località
    ISPRA (VA) 210m
    Età
    60
    Messaggi
    3,202
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Le Voyager compiono 35 anni

    Aggiornamento,
    dall'analisi dei dati di questi ultimi mesi del 2012, è saltato fuori che forse la Voyager 1 è arrivata al tanto sospirato confine dell'eliosfera.
    Il campo magnetico rimane ancora con la stessa direzione precedente, ma il movimento delle particelle che prima era caotico, adesso sembra essere più organizzato, segno dell'inizio della zona extrasolare.
    La conferma ci sarà quando anche il campo magnetico cambierà direzione, segno dell'entrata nello spazio galattico.
    Si dice che ci potebbe volere ancora qualche mese o qualche anno.
    Proprio una bella avventura

    - Una volta eliminato l'impossibile, ciò che resta, per quanto improbabile, dev'essere la verità -
    Stazione meteo: Denitron Meteo

  6. #6
    Vento forte
    Data Registrazione
    10/02/03
    Località
    ISPRA (VA) 210m
    Età
    60
    Messaggi
    3,202
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Le Voyager compiono 35 anni

    Articolo di precisazione sulla situazione della Voyager 1, visto che in questi giorni si era creata un po' di confusione sulla differenza fra zona di fine dell'eliosfera e zona di fine dell'influenza solare.

    Voyager 1 oltre il sistema solare... fra 17.000 anni - Le Scienze

    - Una volta eliminato l'impossibile, ciò che resta, per quanto improbabile, dev'essere la verità -
    Stazione meteo: Denitron Meteo

  7. #7
    Vento forte
    Data Registrazione
    10/02/03
    Località
    ISPRA (VA) 210m
    Età
    60
    Messaggi
    3,202
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Le Voyager compiono 35 anni

    E' ufficiale: la Voyager 1 è nello spazio interstellare
    La sonda spaziale Voyager 1 ha varcato la soglia fatidica del confine esterno dell'eliosfera - l'insieme delle particelle cariche e del campo magnetico prodotti dal Sole - il 25 agosto 2012. Lo indica una nuova misurazione della densità del plasma di particelle a bassa energia che circondano la navicella, che mostra un brusco incremento compatibile con le previsioni teoriche. Il risultato conferma la conclusione dei ricercatori che annunciarono il passaggio della sonda verso lo spazio interstellare sulla base della misurazione dei raggi cosmici degli strumenti montati a bordo.

    Per il resto dell'articolo:
    E' ufficiale: il Voyager 1 è nello spazio interstellare* - Le Scienze

    Il primo oggetto fabbricato dall'uomo che sia uscito dal sistema solare interno, ora il prossimo passo e' la nube di Oort ad almeno 20000 UA, adesso la Voyager 1 e' a poco piu' di 125 UA, fate voi....

    - Una volta eliminato l'impossibile, ciò che resta, per quanto improbabile, dev'essere la verità -
    Stazione meteo: Denitron Meteo

  8. #8
    Vento fresco L'avatar di Manu c.
    Data Registrazione
    25/06/12
    Località
    Pineto(te)
    Età
    29
    Messaggi
    2,805
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Le Voyager compiono 35 anni

    A me fa impressione , ma allo stesso tempo mi rende molto contento e orgoglioso pensare che ci sono piccoli oggettini vaganti nello spazio che provengono dal nostro pianeta ... sono una traccia di noi ... sebbene non abbiamo potuto visitare i pianeti come Marte , Giove , Saturno , ( personalmente intendo ) comunque è come se ci siamo stati lo stesso tramite queste sonde...è la prova di dove si è spinta la nostra mente ...

    ora addirittura quel piccolo oggetto chiamato voyager 1 si è allontanato cosi tanto che è finito nello spazio interstellare ; se ci fosse qualcuno a vederlo direbbe : chissà da dove verrà ? E io sarei entusiasta di dirgli : viene dalla TERRA !
    Ultima modifica di Manu c.; 19/09/2013 alle 16:39
    Ondata di gelo Febbraio 2012
    Pineto 1.10m di neve ; 10/2/12 80cm!!!!!
    Un giorno potrò dire : io c'ero !

  9. #9
    Brezza tesa L'avatar di alexeia
    Data Registrazione
    25/12/12
    Località
    milano
    Messaggi
    509
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Le Voyager compiono 35 anni

    ...beh, sì, a quella distanza, puoi anche dirlo con entusiasmo... tanto non penso che riuscirebbero a vedere nel dettaglio come sappiamo ridurre la superficie del pianeta...

  10. #10
    Vento forte
    Data Registrazione
    10/02/03
    Località
    ISPRA (VA) 210m
    Età
    60
    Messaggi
    3,202
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Le Voyager compiono 35 anni

    - Una volta eliminato l'impossibile, ciò che resta, per quanto improbabile, dev'essere la verità -
    Stazione meteo: Denitron Meteo

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •