Pagina 11 di 16 PrimaPrima ... 910111213 ... UltimaUltima
Risultati da 101 a 110 di 156
  1. #101
    Vento moderato L'avatar di Edonati
    Data Registrazione
    12/02/12
    Località
    VERRUA SAVOIA
    Età
    56
    Messaggi
    1,096
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Siamo soli nell'universo?

    Citazione Originariamente Scritto da LucaOly85 Visualizza Messaggio
    Visto che si sta parlando del fatto che l'intelligenza sia un fenomeno casuale o meno, e sperando che non ne abbiate già parlato, sarebbe ingiusto non menzionare, magari per mera provocazione, qualche versione del principio antropico (partecipatorio e ultimo), secondo i quali l'universo deve evolvere per produrre degli osservatori coscienti, a meno di rimanere in una nube di "indeterminazione".
    Cioè noi, osservatori, siamo l"universo che prende coscienza di se stesso?

  2. #102
    Vento fresco L'avatar di paolo zamparutti
    Data Registrazione
    08/10/03
    Località
    manzano
    Età
    47
    Messaggi
    2,446
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Siamo soli nell'universo?

    in effetti il vantaggio dell'intelligenza è stato quello di poter occupare tantissime nicchie in natura, abbiamo enormi capacità di adattamento che sono quelle sempre vincenti nei momenti di crisi
    l'uomo si è sviluppato in un momento di grande crisi iniziato con l'inizio del pleistocene (mi pare causato dall'unione fra le due americhe potrei ricordare male cmq)
    la fine del pliocene e l'avvento del periodo glaciale ha portato a cambiamenti drammatici ed è proprio quello che ha portato vantaggi a specie estremamente adattabili, come la nostra, soprattutto la nostra
    in momenti di optimum si ha una grande specializzazione e occupazione di nicchie, ma la specializzazione è negativa quando si hanno grandi cambiamenti e in quel momento vengono favorite le specie adattabili, stessa cosa alla fine del cretaceo
    aggiungo, ma questa è solo un'idea personale, che questo meccanismo si applica anche a livello di società e civiltà umane
    l'intelligenza è uno strumento formidabile per essere adattabili, le mani sono uno strumento formidabile, l'andatura bipede unito alla perdita del pelo e alla derivente capacità di sudare è uno strumento fantastico per permette di spostarsi in molti luoghi eccetera...
    per questo motivo la vita estremamente evoluta sui pianeti si puo' sviluppare solo in luoghi soggetti a cataclismi che spingono al limite i sistemi biologici in modo periodico.
    Ultima modifica di paolo zamparutti; 02/10/2015 alle 12:56
    whatever it takes

  3. #103
    Vento fresco L'avatar di paolo zamparutti
    Data Registrazione
    08/10/03
    Località
    manzano
    Età
    47
    Messaggi
    2,446
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Siamo soli nell'universo?

    si il cambiamento della circolazione termoalina fu causata dalla chiusura dell'istmo di panama
    https://it.wikipedia.org/wiki/Istmo_di_Panama
    l'inizio di uno stravolgimento climatico che nel tempo ha portato al drammatico cambiamento del pleistocene
    whatever it takes

  4. #104
    Vento fresco L'avatar di tano G.
    Data Registrazione
    08/02/06
    Località
    Castelferretti (AN)
    Messaggi
    2,273
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Siamo soli nell'universo?

    Citazione Originariamente Scritto da inocs Visualizza Messaggio
    Il presupposto è corretto, però vuoi per forza arrivare, palesemente o di rimando, a una conclusione che hai già pronta come concetto a priori prima di porti ogni domanda, a parere mio ovviamente.

    Certo, ci sarebbero stati ancora loro.
    Certo, sono rimasti uguali e avrebbero potuto rimaner tali per altre vagonate di milioni di anni.

    Il punto qual è? È che in natura non esiste il concetto di evoluzione nel senso di miglioramento, ma solo nel senso di adattabilità. Ne consegue che essere intelligenti non è un traguardo in nessun caso, né è necessariamente un vantaggio in tutti i casi. È tremendo per noi, lo so, ma la natura non preferisce minimamente una specie di dinosauri o il geniale homo sapiens, nè mira a creare il secondo come effetto evolutivo.

    Questa indifferenza palese è l'elemento che più di ogni altro, da un secolo e mezzo, ha affossato il ruolo di noi sapiens, costringendo fior di pensatori e movimenti culturali o religiosi a salti mortali impossibili. Da decenni ormai stentiamo a farlo nostro questo concetto. Non ci entra in testa, non ci vogliamo credere.


    ...è concetto tutto personale , ma che non condivido , anzi sono quasi agli antipodi come opinione , credo che invece la natura cerci sempre di migliorarsi non solo per adattabilità , che è uno dei parametri base , ma per caratteristiche acquisite e sviluppate dal quel primo passo quando scaturiscono le condizioni , se l'intelligenza è un parametro di adattabilità , allora ne consegue che è oltre lo stesso solo concetto , visto che con l'intelligenza quel fattore viene meno e sempre più con il livello di facoltà intellettive che si sviluppa ancora, quindi raggiunto questo step evolutivo , l'adattabilità è secondaria all'intelligenza , visto che l'evoluzione dalla natura stessa ha creato una specie che può uscire dal parametro di base in questione ; credo che è la creazione dell'intelligenza una forma evolutiva naturale per far si che l'evoluzione progredisca a livelli più alti , e per non essere sempre succube agli step iniziali ;tenta e ritenta , la natura , come si creano le condizioni cerca di svilupparsi oltre certi limiti già raggiunti, è una parabola ascendente , e che sia così basta guardare dall'inizio ad oggi gli step evolutivi già avuti, sia su periodi ad onde corte che medi o lunghi , la parabola si ripresenta quasi simile , se qualcosa interrompeva questa evoluzione , in seguito si ripresenta con la stessa dinamica di ascensione , di cui finora abbiamo solo un concetto di crescita del passato , ma poco o nulla del futuro di questa parabola evolutiva , perchè forse , almeno su questo pianeta , oggi stiamo vivendo una fase sulla parabola evolutiva che in passato non si era concretizzata , non è detto che anche questa non si interrompa , ma non c'è problema , finche la terra resterà circa su queste condizioni per circa altri miliardi di anni , la natura cercherà di rifare la stesso itinerario evolutivo , e questo vale anche per altrove ... dove si può !
    max +42°c 14/8/03 / min -13°c 7/2/91
    - T a n o G. -
    Castelferretti , frazione a circa 5 km a s/o di Falconara Marittima (AN)


  5. #105
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,944
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Siamo soli nell'universo?

    Citazione Originariamente Scritto da tano G. Visualizza Messaggio
    ...è concetto tutto personale , ma che non condivido , anzi sono quasi agli antipodi come opinione , credo che invece la natura cerci sempre di migliorarsi non solo per adattabilità , che è uno dei parametri base , ma per caratteristiche acquisite e sviluppate dal quel primo passo quando scaturiscono le condizioni , se l'intelligenza è un parametro di adattabilità , allora ne consegue che è oltre lo stesso solo concetto , visto che con l'intelligenza quel fattore viene meno e sempre più con il livello di facoltà intellettive che si sviluppa ancora, quindi raggiunto questo step evolutivo , l'adattabilità è secondaria all'intelligenza , visto che l'evoluzione dalla natura stessa ha creato una specie che può uscire dal parametro di base in questione ; credo che è la creazione dell'intelligenza una forma evolutiva naturale per far si che l'evoluzione progredisca a livelli più alti , e per non essere sempre succube agli step iniziali ;tenta e ritenta , la natura , come si creano le condizioni cerca di svilupparsi oltre certi limiti già raggiunti, è una parabola ascendente , e che sia così basta guardare dall'inizio ad oggi gli step evolutivi già avuti, sia su periodi ad onde corte che medi o lunghi , la parabola si ripresenta quasi simile , se qualcosa interrompeva questa evoluzione , in seguito si ripresenta con la stessa dinamica di ascensione , di cui finora abbiamo solo un concetto di crescita del passato , ma poco o nulla del futuro di questa parabola evolutiva , perchè forse , almeno su questo pianeta , oggi stiamo vivendo una fase sulla parabola evolutiva che in passato non si era concretizzata , non è detto che anche questa non si interrompa , ma non c'è problema , finche la terra resterà circa su queste condizioni per circa altri miliardi di anni , la natura cercherà di rifare la stesso itinerario evolutivo , e questo vale anche per altrove ... dove si può !
    Diciamo resterà su queste condizioni per massimo un miliardo e mezzo di anni

  6. #106
    Vento fresco L'avatar di tano G.
    Data Registrazione
    08/02/06
    Località
    Castelferretti (AN)
    Messaggi
    2,273
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Siamo soli nell'universo?

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Diciamo resterà su queste condizioni per massimo un miliardo e mezzo di anni
    teoricamente... e con le conoscenze attuali , già messe in discussione , una su tutte è la variabile della gravità , secondo alcune teorie , ma valide come quella della stima della vita sulla terra , questa forza nei prossimi centinaia di milioni di anni , potrebbe portare lentamente , quel che basta , la terra su un orbita più lontana dal sole per fargli guadagnare molto tempo prima di essere cotta a puntino , forse anche il doppio dalla stima media , io opto per questa seconda variabile di teoria , quindi vedremo chi avrà ragione tra qualche miliardo di anni .....
    max +42°c 14/8/03 / min -13°c 7/2/91
    - T a n o G. -
    Castelferretti , frazione a circa 5 km a s/o di Falconara Marittima (AN)


  7. #107
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,944
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Siamo soli nell'universo?

    Citazione Originariamente Scritto da tano G. Visualizza Messaggio
    teoricamente... e con le conoscenze attuali , già messe in discussione , una su tutte è la variabile della gravità , secondo alcune teorie , ma valide come quella della stima della vita sulla terra , questa forza nei prossimi centinaia di milioni di anni , potrebbe portare lentamente , quel che basta , la terra su un orbita più lontana dal sole per fargli guadagnare molto tempo prima di essere cotta a puntino , forse anche il doppio dalla stima media , io opto per questa seconda variabile di teoria , quindi vedremo chi avrà ragione tra qualche miliardo di anni .....
    Non saremo certo noi a verificarlo direi

  8. #108
    Bava di vento L'avatar di Senmut
    Data Registrazione
    12/10/14
    Località
    Cesano Maderno (MB)
    Messaggi
    117
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Siamo soli nell'universo?

    Citazione Originariamente Scritto da tano G. Visualizza Messaggio
    teoricamente... e con le conoscenze attuali , già messe in discussione , una su tutte è la variabile della gravità , secondo alcune teorie , ma valide come quella della stima della vita sulla terra , questa forza nei prossimi centinaia di milioni di anni , potrebbe portare lentamente , quel che basta , la terra su un orbita più lontana dal sole per fargli guadagnare molto tempo prima di essere cotta a puntino , forse anche il doppio dalla stima media , io opto per questa seconda variabile di teoria , quindi vedremo chi avrà ragione tra qualche miliardo di anni .....
    In realtà sono state fatte diverse simulazioni che presuppongono variazioni orbitali minime dei pianeti del sistema solare interno.

    I risultati hanno prodotto diversi scenari ed è emerso che il pianeta più instabile è Mercurio. In più casi (da leggersi come ipotesi più o meno remote) si è visto che esso potrebbe intersecare l'orbita di Venere, entrando in collisione con lo stesso. Tale scenario ha a sua volta prodotto, in ulteriori simulazioni, il risultato di una destabilizzazione delle orbite della Terra e di Marte, con sconvolgenti ripercussioni su tutti i pianeti coinvolti.

    Che io sappia, l'unico scenario (un'ipotesi minoritaria) che vedrebbe lo spostamento del nostro pianeta su di un orbita più esterna è legato all'innesco della fase di gigante rossa della nostra stella. Tuttavia, ciò avverrebbe in un ambiente ormai estremamente compromesso per la vita sul nostro pianeta (con un'atmosfera già spazzata via dal' "esuberanza" del nostro sole).
    ​Obsequium amicos, veritas odium parit.

  9. #109
    Vento fresco L'avatar di tano G.
    Data Registrazione
    08/02/06
    Località
    Castelferretti (AN)
    Messaggi
    2,273
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Siamo soli nell'universo?

    Citazione Originariamente Scritto da Senmut Visualizza Messaggio
    In realtà sono state fatte diverse simulazioni che presuppongono variazioni orbitali minime dei pianeti del sistema solare interno.

    I risultati hanno prodotto diversi scenari ed è emerso che il pianeta più instabile è Mercurio. In più casi (da leggersi come ipotesi più o meno remote) si è visto che esso potrebbe intersecare l'orbita di Venere, entrando in collisione con lo stesso. Tale scenario ha a sua volta prodotto, in ulteriori simulazioni, il risultato di una destabilizzazione delle orbite della Terra e di Marte, con sconvolgenti ripercussioni su tutti i pianeti coinvolti.

    Che io sappia, l'unico scenario (un'ipotesi minoritaria) che vedrebbe lo spostamento del nostro pianeta su di un orbita più esterna è legato all'innesco della fase di gigante rossa della nostra stella. Tuttavia, ciò avverrebbe in un ambiente ormai estremamente compromesso per la vita sul nostro pianeta (con un'atmosfera già spazzata via dal' "esuberanza" del nostro sole).
    si , ma sono simulazioni con troppe variabili , non ho idea su queste simulazioni cosa sia stato inserito , ma
    sono sempre troppe e così difficili da calcolare che è quasi impossibile arrivare ad una calcolo certo , tra le variabili ci sono anche queste due , quella dell'allontanamento della luna , stimato che possa essere definitivo tra 750 milioni e un miliardo di anni con conseguenze ancora in essere sull'orbita della terra , e quella dell'avvicinamento di giove verso il centro del sistema solare , il cui il primo , e per noi interessante risvolto sarebbe che potrebbe causare un forte disturbo gravitazionale proprio tra marte e terra , tra cui le ipotesi di scambio di posto , oppure che marte possa essere scagliato fuori orbita , e la terra con la mancanza di marte e la sua gravità spostarsi su orbita più larga , ma le tempistiche di questi fenomeni sono ancora tutti da definire , sia come tempi che come conseguenze , il chè potrebbe anche essere al peggio , invece che in meglio per le sorti del nostro pianeta nel tempo ....
    max +42°c 14/8/03 / min -13°c 7/2/91
    - T a n o G. -
    Castelferretti , frazione a circa 5 km a s/o di Falconara Marittima (AN)


  10. #110
    Vento fresco L'avatar di paolo zamparutti
    Data Registrazione
    08/10/03
    Località
    manzano
    Età
    47
    Messaggi
    2,446
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Siamo soli nell'universo?

    il 28 ottobre la sonda cassini passerà con un volo incredibilmente radente su Encelado, passando in mezzo ai geyser di ghiaccio presenti nel polo sud. Cercherà di carpire qualche dato per stimare la possibilità di attività geologica nel sottostante oceano.
    sarà la miglior occasione per decenni in tal senso.
    purtroppo la sonda cassini non è stata studiata per questo tipo di rilevamenti, gli strumenti non sono particolarmente adatti
    ma al momento della progettazione della stessa, ancora non sapevamo tutte le straordinarie proprietà di questa piccola luna
    per avere dati ancora miglior dovremmo attendere tantissimo tempo
    forse la missione specifica sarà ELF, encelado life finder, ma siamo ancora alla fase di progettazione su carta, tutt'altro scontato anche che gli vengano assegnati i fondi necessari.
    whatever it takes

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •