Pagina 62 di 62 PrimaPrima ... 1252606162
Risultati da 611 a 617 di 617
  1. #611
    Vento moderato L'avatar di Edonati
    Data Registrazione
    12/02/12
    Località
    VERRUA SAVOIA
    Età
    55
    Messaggi
    1,083
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Attività Solare , cicli Oceani - Vulcanismo - fluttuazioni Climatiche .


  2. #612
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,145
    Menzionato
    119 Post(s)

    Predefinito Re: Attività Solare , cicli Oceani - Vulcanismo - fluttuazioni Climatiche .



    I dati storici e geologici suggeriscono che i recenti cambiamenti climatici sono entro i limiti della variabilità naturale.

    Le influenze umane sul clima (in gran parte l'accumulo di CO2 dalla combustione di combustibili fossili) sono un effetto fisicamente piccolo (1%) su un sistema complesso, caotico, multicomponente e multiscala.

    Le attivita' Antropiche influiscono molto piu su gli ecosistemi , sul Ambiente , l' inquinamento Ambientale , problemi Ecologici

    le prime piu grandi Conferenze sul Clima e l Ambiente , negli anni '70

    nel 1972 a Stoccolma ,

    nel 1979 a Ginevra

    I dati e la nostra comprensione sono insufficienti per quantificare utilmente la risposta del clima alle influenze umane.

    Anche se le influenze umane sono quadruplicate dal 1950,


    i fenomeni meteorologici gravi e l'innalzamento del livello del mare non mostrano tendenze significative ad essi attribuibili.

    Tra il 1945 e 1975 mentre aumentava la CO2 , la temperatura media globale e' diminuita ,
    in un periodo climatico mediamente meno caldo ,

    i dati dimostrano che ci sono state anche le peggiori siccita'

    e innondazioni

    forti estremi in questo periodo tra il 1945 e 1975 ,

    come anche il maggior numero di Tornado tra gli anni '60 e '70




    Le proiezioni di eventi climatici e meteorologici futuri si basano su modelli imprecisi .
    Ultima modifica di robertino; 16/06/2019 alle 11:07

  3. #613
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,145
    Menzionato
    119 Post(s)

    Predefinito Re: Attività Solare , cicli Oceani - Vulcanismo - fluttuazioni Climatiche .

    Oscillazioni naturali del clima possono contrastare il riscaldamento del Mar Rosso nei prossimi decenni. Le
    recenti notizie sulle tendenze di riscaldamento nel Mar Rosso sollevano preoccupazioni sulla risposta del fragile ecosistema del bacino in un clima sempre più caldo. Utilizzando una varietà di set di dati SST (Sea Surface Temperature) disponibili, analizziamo l'evoluzione dell'SST del Mar Rosso in relazione alla variabilità del clima naturale . L'analisi delle serie di dati SST a lungo termine rivela una sequenza di tendenze positive e negative alternate , con ampiezze simili e una periodicità di quasi 70 anni associata all'oscillazione multidecadale atlantica . Gli alti tassi di riscaldamento riportati di recente sembrano essere aeffetto combinato del riscaldamento globale e una fase positiva delle oscillazioni SST naturali . Nei prossimi decenni, la tendenza SST nel Mar Rosso relativa al riscaldamento globale dovrebbe essere neutralizzata dalla fase di oscillazione atlantica multidecadale. Indipendentemente dagli attuali trend positivi, le proiezioni che incorporano oscillazioni naturali a lungo termine suggeriscono un possibile effetto di riduzione dell'SST nel prossimo futuro. "



  4. #614
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,145
    Menzionato
    119 Post(s)

    Predefinito Re: Attività Solare , cicli Oceani - Vulcanismo - fluttuazioni Climatiche .


  5. #615
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,145
    Menzionato
    119 Post(s)

    Predefinito Re: Attività Solare , cicli Oceani - Vulcanismo - fluttuazioni Climatiche .

    22 luglio 2019
    .' Il governo peruviano ha decretato lo
    stato di emergenza in tre dipartimenti meridionali (Moquegua, Arequipa e Tacna) per il persistere dell'eruzione dell'Ubinas, uno dei vulcani più turbolenti del Sudamerica e il più attivo del Perù. Secondo il centro di operazioni di emergenza nazionale (Coen) sarebbero in pericolo almeno 30 mila persone. Il vulcano peruviano Ubinas è entrato in attività venerdì scorso con una serie di esplosioni, l'emissione di una densa colonna di fumo e la dispersione di una grande quantità di ceneri. L’eruzione principale del vulcano è avvenuta nella giornata di sabato, quando la nuvola di cenere espulsa, secondo le immagini satellitari analizzate dal VAAC di Buenos Aires, è arrivata fino a 12,2 km sul livello del mare (circa 6 km sopra il vulcano). La cenere è tuttora in sospensione, si sposta ad una velocità di circa 50 nodi (92 km/h) ed ha raggiunto città ad est del vulcano in questione, non solo del Perù ma anche della Bolivia a 780 chilometri di distanza. Questa è stata la più grande eruzione del vulcano Ubinas in 342 anni, considerandola un VEI 3. L’attività sismica è molto intensa con circa 400 scosse di terremoto al giorno. Il Presidente del Perù, Martin Vizcarra ha descritto l’evento come "uno dei più intensi al quale abbiamo mai assistito negli anni recenti".


  6. #616
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,145
    Menzionato
    119 Post(s)

    Predefinito Re: Attività Solare , cicli Oceani - Vulcanismo - fluttuazioni Climatiche .

    Martin Mlynczak del Langley Research Center della NASA ha dichiarato " vediamo un trend di raffreddamento "

    “In alto sopra la superficie della Terra, vicino al bordo dello spazio, la nostra atmosfera sta perdendo energia termica. Se le tendenze attuali continuano, potrebbe presto stabilire un record per l'era spaziale per il freddo. "

    I nuovi dati provengono dal Sounding of the Atmosphere della NASA utilizzando la radiometria a emissione di banda larga o lo strumento SABRE , che si trova a bordo del satellite dell'agenzia spaziale Thermosphere Ionosphere Mesosphere Energetics and Dynamics (TIMED).

    SABRE monitora le radiazioni infrarosse di biossido di carbonio (CO 2 ) e ossido nitrico (NO), due sostanze che svolgono un ruolo vitale nella produzione di energia della nostra termosfera, il livello più alto della nostra atmosfera.

    “La termosfera si raffredda sempre durante il minimo solare. È uno dei modi più importanti in cui il ciclo solare influisce sul nostro pianeta ", ha affermato Mlynczak, che è il principale investigatore associato di SABRE.

    Mlynczak e i suoi colleghi hanno creato il THERMOSPHERE CLIMATE INDEX (TCI),

    TCI che misura la quantità di NO - ossido nitrico , che viene scaricato dalla Thermosphere nello spazio. Durante il massimo solare il numero TCI è molto alto. A volte del minimo solare, il TCI è basso.

    "In questo momento, (TCI) è davvero molto basso", ha detto Mlynczak. “SABRE sta attualmente misurando 33 miliardi di Watt di energia a infrarossi da NO .
    È DIECI VOLTE volte più piccolo di quello che vediamo durante le fasi più attive del ciclo solare. "


    SABRE è in orbita da soli 17 anni, ma Mlynczak e gli scienziati del Langley Research Center della NASA sono stati in grado di ricreare le misurazioni del TCI ( Thermospere Climate Index ) negli anni '40.

    "SABRE ci ha insegnato come farlo rivelando come il TCI dipende da altre variabili come l'attività geomagnetica e la produzione di raggi UV del sole - cose che sono state misurate per decenni", ha detto Mlynczak.

    Infatti, i numeri TCI ora, nei mesi conclusivi del 2018, sono molto vicini a stabilire minimi record dall'inizio delle misurazioni. "Non ci siamo ancora del tutto", riferisce Mlynczak. "Ma potrebbe succedere nel giro di pochi mesi."

    Le nuove scoperte della NASA sono in linea con gli studi pubblicati dalla UC-San Diego e dalla Northumbria University in Gran Bretagna lo scorso anno, entrambi i quali prevedono un Grand Solar minimo nei prossimi decenni a causa della scarsa attività delle macchie solari. Entrambi gli studi hanno predetto l'attività solare simile al minimo di Maunder tra la metà del 17 ° e l'inizio del 18 ° secolo, che coincideva con un tempo noto come la piccola era glaciale, durante il quale le temperature erano mediamente piu basse rispetto quelle odierne .
    Ultima modifica di robertino; 28/07/2019 alle 12:12

  7. #617
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,145
    Menzionato
    119 Post(s)

    Predefinito Re: Attività Solare , cicli Oceani - Vulcanismo - fluttuazioni Climatiche .

    .." Negli ultimi anni, sono stati pubblicati centinaia di articoli scientifici sottoposti a revisione paritaria che collegano i cambiamenti nell'attività solare al clima terrestre ( 2016 , 2017 , 2018 ). Le prove di una solida connessione Sole-Clima continuano ad accumularsi nel 2019

    Quando si parla dell'influenza del Sole sul clima, una conclusione è certa: non esiste un accordo scientifico diffuso su come e in che misura l'attività solare e i suoi parametri correlati (cioè i raggi cosmici galattici, l'attività geomagnetica, il flusso del vento solare) cambiano l'impatto nella temperatura e nelle precipitazioni della Terra. "..

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •