Pagina 1 di 80 1231151 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 796
  1. #1
    Uragano
    Data Registrazione
    13/10/04
    LocalitÓ
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    EtÓ
    34
    Messaggi
    20,450
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Che questa scienza sia bistrattata lo si sa da tempi immemori, Ŕ un problema vecchio come il mondo e ormai non solo ascoltando i telegiornali (ultima perla al TG1: TUTTA ITALIA oltre i +38 gradi, tanta e afa e mari a 35 gradi ... ma si grado pi¨, grado meno, che fa ?) ma anche leggendo i vari siti internet ben noti o su altri canali ...

    quello che mi chiedo, sopratutto parlando di televisione, Ŕ: chi da l'autorizzazione agli autori dei servizi che vanno in onda di scrivere disinformazione ? Chi sono gli autori dei servizi ? PerchŔ intervistano i vari colonnelli dell'Aeronautica all'interno degli stessi e non sono stesso loro a scrivere gli articoli ? Ci si lamenta dei servizi di informazione ma se per primi loro lavorano a stretto contatto coi Telegiornali perchŔ non sono i primi a indignarsi e ad alzare la voce ?

    alla fine, non si tratta di scrivere chissÓche ma di diffondere informazioni pi¨ vicine alla realtÓ ... non penso che la Rai perde spettatori se, al posto di dire "tempesta, uragano, tornado su Firenze, apocalisse" scrive "forte temporale su Firenze" ... quelli del Centro Epson di solito scrivono qui, magari leggono questo post ... Ŕ una curiositÓ


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  2. #2
    Burrasca L'avatar di fuoff
    Data Registrazione
    07/07/14
    LocalitÓ
    rimini
    EtÓ
    52
    Messaggi
    5,686
    Menzionato
    150 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    purtroppo, ed Ŕ triste dirlo, ma pare proprio che i meteomen siano al servizio in tutto e per tutto dei conduttori dei telegiornali....il risultato Ŕ tanto sensazionalismo poca infornazione

  3. #3
    Uragano
    Data Registrazione
    13/10/04
    LocalitÓ
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    EtÓ
    34
    Messaggi
    20,450
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Io conosco Guido Guidi di persona e pi¨ volte si Ŕ mostrato "indignato" quanto noi per come viene trattata la meteorologia nei telegiornali, poi per˛ viene spesso intervistato quando si tratta di parlare del tempo nei servizi dei telegiornali ... ebbene perchŔ tali servizi non vengono scritti dagli stessi addetti ai lavori oppure perchŔ non evitano in alcun modo che vengano scritte o dette fesserie ? Che hanno, le mani legate ?
    Ultima modifica di Dream Designer; 03/08/2015 alle 15:33


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  4. #4
    Burrasca L'avatar di fuoff
    Data Registrazione
    07/07/14
    LocalitÓ
    rimini
    EtÓ
    52
    Messaggi
    5,686
    Menzionato
    150 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    perchŔ i tg raccontano quel che la maggior parte della gente vuol sentrsi raccontare
    un servizio di 3 minuti di un meteorologo correrebbe il rischio di essere troppo tecnico e quindi a rischio zapping
    un servizio che parla invece di "-2 gradi ed emergenza gelo" oppure dell'"arrivo delle gelide corrente atlantiche" oppure di vere e proprie "bombe d'acqua" cadute dal cielo, ha tutt'altra penetrazione televisiva...

  5. #5
    Uragano
    Data Registrazione
    13/10/04
    LocalitÓ
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    EtÓ
    34
    Messaggi
    20,450
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Citazione Originariamente Scritto da fuoff Visualizza Messaggio
    perchŔ i tg raccontano quel che la maggior parte della gente vuol sentrsi raccontare
    un servizio di 3 minuti di un meteorologo correrebbe il rischio di essere troppo tecnico e quindi a rischio zapping
    un servizio che parla invece di "-2 gradi ed emergenza gelo" oppure dell'"arrivo delle gelide corrente atlantiche" oppure di vere e proprie "bombe d'acqua" cadute dal cielo, ha tutt'altra penetrazione televisiva...
    Si sa questo meccanismo ma quando succede questo viene lesa la parte scientifica, delle cose come realmente stanno: che cosa si pu˛ fare per evitare questo ?

    Quando viene abusato il termine RECORD e non scrivere invece le cose come stanno non penso si faccia abuso di un linguaggio cosi complesso, dire, per esempio, che il caldo torrido Ŕ quello secco e quella afoso Ŕ quello umido non penso rappresenti una difficoltÓ di proporzioni bibliche ... si chiede questo alla fine, nient altro


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  6. #6
    Vento fresco L'avatar di Santana
    Data Registrazione
    06/04/11
    LocalitÓ
    Mesero (mi)
    Messaggi
    2,039
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    non so se qualcuno l'aveva visto, ma a luglio il TG1 aveva intervistato Mercalli...una serie di frasi qualunquistiche e ad hoc per i TG

  7. #7
    Burrasca
    Data Registrazione
    29/11/13
    LocalitÓ
    Lentate s/S (MB)
    Messaggi
    7,446
    Menzionato
    28 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    ...Carte incendiarie, Caldo in enfasi scalare, HP SubTropicale ad oltranza, Perturbazione Ciofeca, Foehn Bollente, tutto in Grecia!, SW secco, Bagnastrada, Clima Padano SubRivierasco, Configurazioni lesive, etc.
    le uso spesso anch'io ma non sono per fortuna ne' giornalista ne' Ufficiale dell'Aeronautica ne' uno di Epson!

  8. #8
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    LocalitÓ
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    18,018
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Nella stagione estiva non escludo che i vari produttori di climatizzatori ci mettano del suo $.

    E la televisione Ŕ il pi¨ semplice strumento in grado di inquinare le menti umane che pendono dal tubo catodico.

    PerchŔ questa Ŕ un’epoca in cui piace ascoltare i profeti di sventura:

    • nel 2008: Entro l'estate Polo senza ghiaccio;
    • nel 2007: Ambiente, due anni per salvare il mondo;
    • nel 2007: La Terra Ŕ troppo calda Scenari da film horror;
    • nel 2007: Le cure per guarire la Terra "Ci sono solo 8 anni di tempo”.


    Ma 26 anni fa era sempre la solita disinformazione:

    DIECI ANNI PER SALVARE LA TERRA - la Repubblica.it

    e ancora c'Ŕ chi va ad acquistarli e a riempire le tasche di redattori inutili e negativi.

    P.s. sugli esperti giornalisti

    Il bello, o brutto, della storia Ŕ che questo tipo di pseudo esperti giornalisti sono tutti pagati lautamente con le nostre tasse.
    Ultima modifica di Alessandro(Foiano); 03/08/2015 alle 16:59

  9. #9
    Uragano L'avatar di Marco.Iannucci
    Data Registrazione
    02/09/06
    LocalitÓ
    Formia/Napoli
    EtÓ
    35
    Messaggi
    16,680
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Proprio ora tg2 il presentatore dice naufragio di firenze. Mentre nel servizio parlano di tornado

  10. #10
    Vento forte
    Data Registrazione
    09/10/02
    LocalitÓ
    Milano ( MI )
    EtÓ
    45
    Messaggi
    4,247
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Citazione Originariamente Scritto da Marco.Iannucci Visualizza Messaggio
    Proprio ora tg2 il presentatore dice naufragio di firenze. Mentre nel servizio parlano di tornado
    Ma naufragio di cosa ? Una nave puo' fare naufragio non una cittÓ . Qui mancano proprio le basi

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •