Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Genova - Padova
    Messaggi
    4,181
    Menzionato
    66 Post(s)

    Predefinito 900 anni dal grande terremoto di Verona e del Nord Italia

    Ricorrevano questo mese i 900 anni dal peggiore evento sismico che si ricordi nella Pianura Padano-Veneta, con epicentro a Verona e magnitudo tra 6 e 7 (It.Wiki suggerisce 6.7) e decine di migliaia di morti, devastando le città del Nord Italia e condizionandone l'architettura per almeno quel secolo e quello successivo (con la ricostruzione di chiese, case, palazzi ecc.) Se si ri-verificasse oggi, sarebbe un disastro lo stesso:

    Terremoto di Verona del 1117 - Wikipedia

    3 Gennaio 2017 – Novecentesimo Anniversario del Grande Terremoto del Nord Italia del 1117 | Climatemonitor

  2. #2
    Vicepresidente MeteoNetwork L'avatar di maft
    Data Registrazione
    28/07/15
    Località
    Grottaferrata (RM)
    Età
    57
    Messaggi
    132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: 900 anni dal grande terremoto di Verona e del Nord Italia

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Ricorrevano questo mese i 900 anni dal peggiore evento sismico che si ricordi nella Pianura Padano-Veneta, con epicentro a Verona e magnitudo tra 6 e 7 (It.Wiki suggerisce 6.7) e decine di migliaia di morti, devastando le città del Nord Italia e condizionandone l'architettura per almeno quel secolo e quello successivo (con la ricostruzione di chiese, case, palazzi ecc.) Se si ri-verificasse oggi, sarebbe un disastro lo stesso:

    Terremoto di Verona del 1117 - Wikipedia

    3 Gennaio 2017 – Novecentesimo Anniversario del Grande Terremoto del Nord Italia del 1117 | Climatemonitor
    Divago un pochino, approfittando dell'interessante ricorrenza segnalata (grazie!) e del caffè caldo…

    È interessante notare come, per progredire, l’Uomo abbia spesso bisogno di importanti reset, naturali o provocati dall’umanità stessa.

    Le grandi distruzioni operate dai terremoti hanno accelerato processi di evoluzione urbana che altrimenti sarebbero stati molto più lenti o che, forse, non ci sarebbero mai stati.

    Si dice per esempio di come la Grande Peste Nera del Trecento (Peste nera - Wikipedia) abbia causato la crisi della società medievale e un’evoluzione della civiltà europea, ponendo le basi del futuro Rinascimento.

    E quando non ci si mette la Natura è l’Uomo stesso a provvedere, come insegnano le due guerre mondiali del secolo scorso, che portarono alla fine dei grandi Imperi europei e alla nascita delle moderne nazioni.

    Purtroppo, verrebbe da osservare come la nostra natura sia tale da renderci spesso incapaci di progredire senza pagare il prezzo di imponenti eventi luttuosi.

    Verrebbe quasi da dire che, quando il nostro “stato” si avvicina asintoticamente verso alla miglior condizione che la civiltà del momento può offrire, per poter compiere un nuovo, importante balzo verso il progresso o ci pensa la Natura oppure ci pensiamo noi, iniziando a mettere in atto una serie di comportamenti perniciosi verso noi stessi, inconsapevolmente finalizzati ad una catastrofe finale e risolutiva (avete presente i lemmings, almeno come metafora perché poi pare che la storia del suicidio di massa non sia poi proprio vera: Lemmini - Wikipedia)...?

    E non pensiamo solamente a guerre, battaglie e terrorismo, pensiamo anche alle piccole quotidianità, a quei comportamenti che iniziano piano piano a diffondersi dal basso senza che la gente pensi poi molto alle conseguenze..

    Pensiamo al ritorno a quelle forme di pensiero anti-scientifico (sempre ammesso che un vero e proprio pensiero scientifico si sia mai completamente affermato, almeno a livello globale) che portano oggi a dubitare delle grande scoperte del passato e a mettere in atto comportamenti potenzialmente perniciosi per se stessi e per gli altri…

    Fine pausa caffè…



    Maft

  3. #3
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Piro
    Data Registrazione
    28/12/05
    Località
    Pisa
    Età
    45
    Messaggi
    6,642
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: 900 anni dal grande terremoto di Verona e del Nord Italia

    Citazione Originariamente Scritto da maft Visualizza Messaggio
    Divago un pochino, approfittando dell'interessante ricorrenza segnalata (grazie!) e del caffè caldo…

    È interessante notare come, per progredire, l’Uomo abbia spesso bisogno di importanti reset, naturali o provocati dall’umanità stessa.

    Le grandi distruzioni operate dai terremoti hanno accelerato processi di evoluzione urbana che altrimenti sarebbero stati molto più lenti o che, forse, non ci sarebbero mai stati.

    Si dice per esempio di come la Grande Peste Nera del Trecento (Peste nera - Wikipedia) abbia causato la crisi della società medievale e un’evoluzione della civiltà europea, ponendo le basi del futuro Rinascimento.

    E quando non ci si mette la Natura è l’Uomo stesso a provvedere, come insegnano le due guerre mondiali del secolo scorso, che portarono alla fine dei grandi Imperi europei e alla nascita delle moderne nazioni.

    Purtroppo, verrebbe da osservare come la nostra natura sia tale da renderci spesso incapaci di progredire senza pagare il prezzo di imponenti eventi luttuosi.

    Verrebbe quasi da dire che, quando il nostro “stato” si avvicina asintoticamente verso alla miglior condizione che la civiltà del momento può offrire, per poter compiere un nuovo, importante balzo verso il progresso o ci pensa la Natura oppure ci pensiamo noi, iniziando a mettere in atto una serie di comportamenti perniciosi verso noi stessi, inconsapevolmente finalizzati ad una catastrofe finale e risolutiva (avete presente i lemmings, almeno come metafora perché poi pare che la storia del suicidio di massa non sia poi proprio vera: Lemmini - Wikipedia)...?

    E non pensiamo solamente a guerre, battaglie e terrorismo, pensiamo anche alle piccole quotidianità, a quei comportamenti che iniziano piano piano a diffondersi dal basso senza che la gente pensi poi molto alle conseguenze..

    Pensiamo al ritorno a quelle forme di pensiero anti-scientifico (sempre ammesso che un vero e proprio pensiero scientifico si sia mai completamente affermato, almeno a livello globale) che portano oggi a dubitare delle grande scoperte del passato e a mettere in atto comportamenti potenzialmente perniciosi per se stessi e per gli altri…

    Fine pausa caffè…



    Maft
    Applausi.

    Un caro saluto,
    Luca
    Luca Bargagna

  4. #4
    Vicepresidente MeteoNetwork L'avatar di maft
    Data Registrazione
    28/07/15
    Località
    Grottaferrata (RM)
    Età
    57
    Messaggi
    132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: 900 anni dal grande terremoto di Verona e del Nord Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Piro Visualizza Messaggio
    Applausi.

    Un caro saluto,
    Luca
    Troppo buono!!

    Ricambio il saluto a te e a tutto il CTS...

    Maft

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •