Pagina 7 di 8 PrimaPrima ... 5678 UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 80

Discussione: Conifere in Bulgaria

  1. #61
    Brezza leggera L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est
    Messaggi
    469
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    Già, però con il metodo di taglio a ceduo nella mia regione molti dei boschi collinari sono assai più giovani e piccoli di quanto sarebbero senza interventi....tipo I querceti avrebbero piante molto più grandi, tipo da foresta primaria....nel mio bosco applico solo pulizia.... Ad ogni modo approfitto di questa discussione per chiedervi un parere sul questo documento redatto da Pignatti: Le Piante come Indicatori Ambientali. Manuale Tecnico-scientifico. - AMS Campus - AlmaDL - Universita di Bologna

    In particolare vi chiedo il parere sulle pagine intorno a 60-65, dove si parla delle due grandi regioni biologiche europee. Vi pare una buona demarcazione quella analizzata per l'Italia?
    Ciao Martin!
    Come sai penso che sia difficile definire un confine tra regione centroeuropea e regione mediterranea.
    Nel testo da te citato vedo contraddizione tra pagina 53 (limite il Po) e la cartina di pag 59 (limite Nordappennino fino ad Ancona).
    A pag 58 tra i caratteri della Macroregione Centroeuropea mette l'assenza di un periodo di aridità, allora adesso dovrebbe esserne fuori quasi l'intera pianura padana.
    In generale non vedo molto l'utilità di questo genere di lavori, tipici delle università, in cui si elencano metodi di descrizione della realtà, senza mai addentrarvisi seriamente.
    Finiscono per essere pieni zeppi di esempi, neanche tanto precisi, come dire che le leccete sono comuni attorno ai laghi lombardi, quando invece comuni sono gli orno-ostryeti e ben rare le leccete. Oppure il rododendro ferrugineo indicatore sia di suoli acidi che basici.
    Poi trovo sbagliato ignorare il pino d'Aleppo, che è in realtà l'albero più diffuso delle coste italiane; si può magari discutere quanto del suo areale sarebbe ancora lecceta senza la mano dell'uomo, ma proprio ignorarlo ...
    Insomma la solita distanza delle università italiane dalla realtà.
    Ultima modifica di alnus; 19/01/2018 alle 22:47

  2. #62
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    16
    Messaggi
    723
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Ciao Martin!
    Come sai penso che sia difficile definire un confine tra regione centroeuropea e regione mediterranea.
    Nel testo da te citato vedo contraddizione tra pagina 53 (limite il Po) e la cartina di pag 59 (limite Nordappennino fino ad Ancona).
    A pag 58 tra i caratteri della Macroregione Centroeuropea mette l'assenza di un periodo di aridità, allora adesso dovrebbe esserne fuori quasi l'intera pianura padana.
    In generale non vedo molto l'utilità di questo genere di lavori, tipici delle università, in cui si elencano metodi di descrizione della realtà, senza mai addentrarvisi seriamente.
    Finiscono per essere pieni zeppi di esempi, neanche tanto precisi, come dire che le leccete sono comuni attorno ai laghi lombardi, quando invece comuni sono gli orno-ostryeti e ben rare le leccete. Oppure il rododendro ferrugineo indicatore sia di suoli acidi che basici.
    Poi trovo sbagliato ignorare il pino d'Aleppo, che è in realtà l'albero più diffuso delle coste italiane; si può magari discutere quanto del suo areale sarebbe ancora lecceta senza la mano dell'uomo, ma proprio ignorarlo ...
    Insomma la solita distanza delle università italiane dalla realtà.
    Su certo ma negli ultimi anni abbiamo avuto estati ASSOLUTAMENTE pazzesche, lo scorso luglio da me ha fatto 0.3 mm di pioggia..... Mentre a volte è più piovuto al Sud.... Il punto è che sebbene stiano diventando eventi sempre più frequenti tuttavia restano eccezioni e non si può fare una nuova media corretta climatologica per un periodo di 10 anni.... Da noi le medie di precipitazioni estive sono praticamente ovunque superiori a 40 mm e quasi da nessuna parte piove di più in inverno, quindi non si può considerare secca alcuna stagione da noi, sebbene le ultime lo siano state a parte il 2014.....comunque secondo me la stretta correlazione della diversità di flora in Italia Settentrionale non è troppo distante dal fattore geografico che vedi nella foto qua sottoConifere in Bulgaria-penitalia.jpg

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  3. #63
    Brezza leggera L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est
    Messaggi
    469
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    Su certo ma negli ultimi anni abbiamo avuto estati ASSOLUTAMENTE pazzesche, lo scorso luglio da me ha fatto 0.3 mm di pioggia..... Mentre a volte è più piovuto al Sud.... Il punto è che sebbene stiano diventando eventi sempre più frequenti tuttavia restano eccezioni e non si può fare una nuova media corretta climatologica per un periodo di 10 anni.... Da noi le medie di precipitazioni estive sono praticamente ovunque superiori a 40 mm e quasi da nessuna parte piove di più in inverno, quindi non si può considerare secca alcuna stagione da noi, sebbene le ultime lo siano state a parte il 2014.....comunque secondo me la stretta correlazione della diversità di flora in Italia Settentrionale non è troppo distante dal fattore geografico che vedi nella foto qua sottoConifere in Bulgaria-penitalia.jpg
    Perdonami Martin, ma questo in base a che cosa?
    Personalmente credo che la penisola italiana inizi dalla linea Genova-Venezia.

  4. #64
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    16
    Messaggi
    723
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Perdonami Martin, ma questo in base a che cosa?
    Personalmente credo che la penisola italiana inizi dalla linea Genova-Venezia.
    In base all'orografia....guarda questa pagina: Penisola italiana - Wikipedia

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  5. #65
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    20/01/18
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    660
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Leggendo qua e la ho trovato questo interessantissimo articolo sulla presenza dell'abete bianco in appennino.

    L’abete e l’Appennino – Foreste & Dintorni

  6. #66
    Brezza leggera L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est
    Messaggi
    469
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Citazione Originariamente Scritto da TreborSnow Visualizza Messaggio
    Leggendo qua e la ho trovato questo interessantissimo articolo sulla presenza dell'abete bianco in appennino.

    L’abete e l’Appennino – Foreste & Dintorni
    Grazie della segnalazione, articolo bellissimo! Forte questo Rovelli!
    Unica osservazione: strano non parli per niente di Sasso Fratino, lì il crollo degli alberi vecchi si può osservare adesso, essendo un bosco mai toccato dall'uomo. Mi sembra che non avvenga nel modo contemporaneo che ipotizza lui.
    Ultima modifica di alnus; 22/01/2018 alle 08:04

  7. #67
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    16
    Messaggi
    723
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    Su certo ma negli ultimi anni abbiamo avuto estati ASSOLUTAMENTE pazzesche, lo scorso luglio da me ha fatto 0.3 mm di pioggia..... Mentre a volte è più piovuto al Sud.... Il punto è che sebbene stiano diventando eventi sempre più frequenti tuttavia restano eccezioni e non si può fare una nuova media corretta climatologica per un periodo di 10 anni.... Da noi le medie di precipitazioni estive sono praticamente ovunque superiori a 40 mm e quasi da nessuna parte piove di più in inverno, quindi non si può considerare secca alcuna stagione da noi, sebbene le ultime lo siano state a parte il 2014.....comunque secondo me la stretta correlazione della diversità di flora in Italia Settentrionale non è troppo distante dal fattore geografico che vedi nella foto qua sottoConifere in Bulgaria-penitalia.jpg
    Conifere in Bulgaria-screenshot_20180126-144827.jpgConifere in Bulgaria-screenshot_20180126-205155.jpgConifere in Bulgaria-screenshot_20180126-214604.jpg
    Conifere in Bulgaria-screenshot_20180126-204622.jpg
    Finalmente ho trovato il documento di Bohn Sulla vegetazione naturale in Europa. È molto completo e preciso. Finalmente una fonte affidabile. Ecco alcune foto.
    Nelle foto potete vedere le macro zone dell'Europa (per esempio atlantica, mediterranea, centroeuropea) dove si vede che la zona centroeuropea avvolge il nord Italia e quella mediterranea il centrosud. Poi si vede la distribuzione delle foreste méditerranée e delle foreste decidue, che vengono divise in mesofile e termofile.

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  8. #68
    Brezza leggera L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est
    Messaggi
    469
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Ottime, Martin!
    Mi piace l'ultima, anche se mancano alcuni simboli in legenda.

  9. #69
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    16
    Messaggi
    723
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Ottime, Martin!
    Mi piace l'ultima, anche se mancano alcuni simboli in legenda.
    Bellissime vero? Ecco la legenda

    Conifere in Bulgaria-img_20180127_071922.jpg

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  10. #70
    Brezza leggera L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est
    Messaggi
    469
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Grazie Martin!
    In tal caso, per la pianura padana, a Nord del Po metterei il simbolo VI-IV, e a Sud VII-IV

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •