Pagina 68 di 68 PrimaPrima ... 1858666768
Risultati da 671 a 676 di 676
  1. #671
    Brezza tesa L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    58
    Messaggi
    765
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    E quindi anche sul nostro appennino al di fuori della macro area?
    Sì, anche sul nostro appennino il giallo è pienamente giustificato. Le piantagioni del dopoguerra adesso sono più che discrete: un vero patrimonio legnoso che va sfruttato e rinnovato nel tempo, secondo me.

  2. #672
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    16
    Messaggi
    826
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Sì, anche sul nostro appennino il giallo è pienamente giustificato. Le piantagioni del dopoguerra adesso sono più che discrete: un vero patrimonio legnoso che va sfruttato e rinnovato nel tempo, secondo me.
    Interessante perché mettono anche le aree collinari coinvolte, non solo montuose

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  3. #673
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    31
    Messaggi
    565
    Menzionato
    89 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Nowcasting urbano, ovvero degli scempi della manutenzione del verde pubblico.

    Fila di giovani aceri (credo acer campestre) potati a metà settembre ancora in piena attività vegetativa, dovesse capitare una ondata di gelo non so come se la passerebbero.



    Potature peraltro non necessarie considerato il portamento e la crescita lenta di questa specie. Vedremo come se la caveranno.

    Gli esemplari non potati sono completamente spogli, come normale in questo periodo dell'anno.


    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  4. #674
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,767
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Il peccio da me lo vedo piantato privatamente in ogni dove, fin sulle spiagge, con esemplari in piena forma.
    Viceversa gli esemplari piu deperiti e sofferenti sono quelli piantati su certi crinali calcarei a 1500-1600 , ad esempio sulla Maiella al di sopra dei faggi su soprassuolo inesistente e soggetto ad aridità estiva.
    D'altra parte a quote medie, in mezzo ai pini neri, a 1000 m. su suoli meno aridi e superficiali della stessa Maiella, la forestale ha introdotto alcuni esemplari che stanno bene e si riproducono.
    I più belli e slanciati però li ho visti sul lago di Campotosto (versante occidentale dei Monti della Laga) il caso vuole che qui , nell'antica torbiera ora scomparsa sotto il lago artificiale, abbiano trovato abbondante polline fossile di abete rosso o peccio che dir si voglia.

  5. #675
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,087
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    Il peccio da me lo vedo piantato privatamente in ogni dove, fin sulle spiagge, con esemplari in piena forma.
    Viceversa gli esemplari piu deperiti e sofferenti sono quelli piantati su certi crinali calcarei a 1500-1600 , ad esempio sulla Maiella al di sopra dei faggi su soprassuolo inesistente e soggetto ad aridità estiva.
    D'altra parte a quote medie, in mezzo ai pini neri, a 1000 m. su suoli meno aridi e superficiali della stessa Maiella, la forestale ha introdotto alcuni esemplari che stanno bene e si riproducono.
    I più belli e slanciati però li ho visti sul lago di Campotosto (versante occidentale dei Monti della Laga) il caso vuole che qui , nell'antica torbiera ora scomparsa sotto il lago artificiale, abbiano trovato abbondante polline fossile di abete rosso o peccio che dir si voglia.
    Anche qui nei giardini ce ne sono alcuni

  6. #676
    Brezza tesa L'avatar di David Gilmour
    Data Registrazione
    20/10/11
    Località
    BASIGLIO
    Messaggi
    860
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetazione anno 2018

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Nowcasting urbano, ovvero degli scempi della manutenzione del verde pubblico.

    Fila di giovani aceri (credo acer campestre) potati a metà settembre ancora in piena attività vegetativa, dovesse capitare una ondata di gelo non so come se la passerebbero.




    Potature peraltro non necessarie considerato il portamento e la crescita lenta di questa specie. Vedremo come se la caveranno.

    Gli esemplari non potati sono completamente spogli, come normale in questo periodo dell'anno.


    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Ah ecco... pure da me dove fanno interventi da pazzi (soprattutto sui Noci del Caucaso) si nota che verso dicembre gli esemplari potati da pazzoidi continuano ad avere molto più fogliame rispetto ai loro colleghi "nature". non era una casualità.
    purtroppo sulla manutenzione del verde c'è veramente da mettersi le mani nei capelli. si vedono degli obbrobri assoluti, interventi osceni. dalla cimatura delle conifere allo "svuotamento" di cedri e abeti, tagliuzzati qua e là, passando per capitozzature o potature tardive. un disastro totale in mano al malaffare locale che ne ha fatto un vero e proprio business con la scusa del pericolo degli arbusti.
    la fortuna di questi furfanti è l'ignoranza della gente che pensa che più si pota più si stabilizza un'alberatura. niente di più sbagliato, una potatura errata fa molti più danni dell'albero nella sua forma originaria che si mantiene spesso invece in condizioni stabili.
    Peccato vedere tutto questo patrimonio buttato nel Wc. fa molto male.. e i responsabili non pagano mai, anzi.
    adesso vengono ad abbattere tutto un bosco di pioppi davanti a casa mia, ne rimuoveranno almeno più della metà.
    Alnus sa di cosa sto parlando... so che ti piaceva molto. purtroppo ha le settimane contate, pare.

    Ah Edit, vedo che sei Snowaholic, non avevo fatto caso. ciao, quindi è a Roma. si sa che purtroppo la capitale è invasa di queste follie di manutenzione del verde pubblico.
    ero lì a Ottobre e ho visto vicino a monteverde degli esemplari capitozzati in toto e purtroppo mi dicono che l'intervento venne fatto a metà Settembre. ed è assurdo, visto che a regola d'arte andrebbero eseguite in tardo autunno... so che ci sono state molte proteste ma il danno quando è fatto è andata.
    "Peace Sells... But Who's Buying?"

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •