Visualizza Risultati Sondaggio: Qual è la posizione geografica dell'Emilia Romagna

Partecipanti
23. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Nord

    22 95.65%
  • Centro

    1 4.35%
Pagina 10 di 12 PrimaPrima ... 89101112 UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 117
  1. #91
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    16
    Messaggi
    826
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Posizione geografica dell'Emilia Romagna

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Scherzavo: era per ribadire che questa discussione mi sembra inutile.
    Ok, l'avevo solo ritirata fuori perché volevo capire su cosa si sono basati i geografia per dire che la penisola parte dalla linea la Spezia-Rimini senza aprire una nuova discussione, tutto qua

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  2. #92
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    3,134
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: Posizione geografica dell'Emilia Romagna

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    La domanda della discussione è chiara, si parla di geografia e non di aspetti socio-culturali, l'Emilia Romagna geograficamente è nord, ed è chiaro anche dal sondaggio. Sotto l'aspetto socio-culturale invece alcuni potrebbero non pensarla così al 100% ma questo NON c'entra con la discussione (non si parla più di geografia) ma tu gli stai dando peso lo stesso.
    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    In realtà mi sembrava di aver scritto in un messaggio che questa discussione riguardava l'aspetto Geografico - naturale

    Mi dispiace contraddirvi, ma a parte che non esiste una "posizione geografica naturale" se non in qualche retaggio ottocentesco, manca proprio la definizione di geografia. Vi state limitando, anzi ci siamo limitati, alla geografia fisica; che però non è l'unica, esistendo anche la geografia umana ecc. Qui sotto una disanima abbastanza completa:

    geografia in Vocabolario - Treccani

    Non è assurda come pensate, vi faccio un esempio. Dal punto di vista fisico - stabilita la "regione italiana" - Corsica e Istria sono Italia. Dal punto di vista umano/politico no (tranne Muggia).

  3. #93
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    3,134
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: Posizione geografica dell'Emilia Romagna

    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    Sulla cosa di Rimini te la accetto, su può considerare una regione centro se solo una città nell'estremo sud est ne fa parte? Non ha senso. È comunque Rimini fa sempre da spartiacque. Sulla cosa dei bolognesi non è tanto insulto quanto assurdità, è come dire che Roma è sud perché da lì in giù è a sud del Tevere....noi viviamo in una valle, la Val Padana, e non ha senso considerare barriera un fiume che è in comune a tutta la pianura...se è per questo parte del piacentino è a nord del Po, va bene se mettiamo l'Oltre Po Pavese centro Italia e quella parte di piacentino Nord? Cuneo al centro, Torino centro nord perché è proprio sul Po...Liguria interamente centro allora perché oltre che a essere a sud del Po è anche a sud dell'Appennino e delle altre catene montuose (per quanto riguarda la costa). La Romagna ha sicuramente più caratteristiche del centro rispetto al l'Emilia, ma dato che vi mettete tanto a vedere gli aspetti socio culturali rimane comunque sopra la linea di spartiacque tra dialetti settentrionali e peninsulari. Se poi nessuno nel sondaggio ha messo centro, si vede che non ha senso...
    Poi su cosa ti basi per dire che il Po può dividere più che l'Appennino? Appena cambi versante dell'Appennino cambia mondo, cambia il modo di parlare, non ti trovi più nel continente ma nella penisola, cambia il clima, cambia la vegetazione, cambia persino la fisionomia! La nota dolente è che il resto dei settentrionali per (fortunatamente) una piccola parte senta sempre l'Emilia centro nord (definizione che di per sé non ha senso); ho chiesto persino al centro meteo lombardo cosa ne pensava e ne sono uscito con una risposta soddisfacente, però il fatto è questo
    I problemi sono che:

    - parli solo di geografia fisica, ed accetto la tua tesi, anzi direi che è abbastanza chiara e lineare (Italia Continentale = Nord); io però parlo anche di geografia umana;

    - io ho dato alcuni parametri, tu invece ne prendi UNO alla volta e imbastisci un'antitesi su quello, che scusami ma non va bene; ad esempio io non ho parlato solo di fiume Po come unica discriminante;

    - per la TERZA volta, ripeto che in realtà per me l'Emilia è sostanzialmente Nord, ho dubbi parziali su Bologna (che è comunque Emilia e quindi lì rimane), e dubbi più grossi sulla Romagna come geografia umana.

    Da un punto di vista fisico, l'Emilia-Romagna è Nord almeno al 90% (Rimini) e siamo d'accordo. Dal punto di vista umano, trovo invece che presenti aspetti sia del Nord che del Centro Italia: se siamo/siete interessati, mi piacerebbe anche discuterne, anche per avere pareri da altre persone di altre regioni; se invece vogliamo limitarci all'aspetto fisico, mi fermo qui perché non voglio creare "zuffe" telematiche, e amici come prima.

  4. #94
    Vento fresco
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE), 280 m
    Messaggi
    2,309
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Posizione geografica dell'Emilia Romagna

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Non sono d'accordo, o meglio: la distinzione Nord-Centro-Sud è forse e più ancora storica e culturale. E mi sorprende che nessuno qui l'abbia ancora detto: scusate, ma non mi sembra questo l'ennesima discussione da riempire con una sotto-discussione (senza fine) sulla vegetazione tipica della zona.
    Operare una distinzione di natura storico-culturale secondo me è una cosa veramente improba, anche perché come centri attrattori ne abbiamo parecchi anche al NW: il Ducato di Savoia, il Marchesato del Monferrato, il Ducato di Milano e la Repubblica di Genova sono i quattro principali, però ricoprono importanze storiche diverse a seconda del periodo... La comune radice franco-longobarda è troppo remota nel tempo per definire un'identità culturale comune al NW... per paradosso, le Venezie sono molto più omogenee e preciso subito che per "Venezie" intendo i territori venetofoni, dal Trentino orientale al Triestino e oltre fino a Zara. Venezia a differenza degli altri stati-regionali dell'attuale Italia settentrionale aveva comunque un proprio progetto socio-culturale, che agli altri evidentemente è mancato, forse per questioni di continuità storica.

    Di fatto né il Ducato di Savoia, né il Marchesato di Monferrato, né la Repubblica di Genova, né il Ducato di Milano sono riusciti a creare qualcosa di simile al NW. Tu sei veneto e anche se hai girato l'Italia per studio e per via del tuo lavoro parti comunque da un territorio che ha comunque un proprio profilo culturale e socio-economico delineato. Il NW, nonostante i sottili fili storici e culturali che legano i territori che ne fanno parte è molto meno definibile...
    Ultima modifica di galinsoga; 27/07/2018 alle 17:23

  5. #95
    Vento fresco
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE), 280 m
    Messaggi
    2,309
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Posizione geografica dell'Emilia Romagna

    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti, mi interesserebbe tornare su quest'aspetto, ovvero da dove parte la penisola italiana; come scritto in quanto ho citato parte dalla linea che collega la foce del magra a quella del marecchia, sapreste il perché? Grazie per le risposte
    Perché l'Appennino Tosco-Emiliano (dalla Cisa verso est) è considerato dalla maggioranza dei geografi come l'inizio della Penisola italiana e lo spartiacque della dorsale tosco-emiliana e tosco-romagnola occidentale, fino a tutto il bacino del Reno e fino a quelli del Savio e del Rubicone, rappresentano comunque un punto geograficamente facile da circoscrivere. Il Reno, con il suo bacino, non è un affluente del Po ma, come l'Adige, è comunque considerato un fiume della regione padana (o padano-veneta), perché ha contribuito a formarla, Savio e Rubicone non hanno avuto un ruolo così importante, ma sfociano in Adriatico dopo aver percorso un ampio tratto di pianura romagnola. Il fiume Marecchia invece non ne fa già più parte, sfociando direttamente in Adriatico e non percorrendo tratti significativi di pianura prima della foce. Dal punto di vista geologico le cose invece sono molto più complicate che da quello geografico, ma è normale sia così...
    Ultima modifica di galinsoga; 27/07/2018 alle 17:28

  6. #96
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    16
    Messaggi
    826
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Posizione geografica dell'Emilia Romagna

    Citazione Originariamente Scritto da galinsoga Visualizza Messaggio
    Perché l'Appennino Tosco-Emiliano (dalla Cisa verso est) è considerato dalla maggioranza dei geografi come l'inizio della Penisola italiana e lo spartiacque della dorsale tosco-emiliana e tosco-romagnola occidentale, fino a tutto il bacino del Reno e fino a quelli del Savio e del Rubicone, rappresentano comunque un punto geograficamente facile da circoscrivere. Il Reno, con il suo bacino, non è un affluente del Po ma, come l'Adige, è comunque considerato un fiume della regione padana (o padano-veneta), perché ha contribuito a formarla, Savio e Rubicone non hanno avuto un ruolo così importante, ma sfociano in Adriatico dopo aver percorso un ampio tratto di pianura romagnola. Il fiume Marecchia invece non ne fa già più parte, sfociando direttamente in Adriatico e non percorrendo tratti significativi di pianura prima della foce. Dal punto di vista geologico le cose invece sono molto più complicate che da quello geografico, ma è normale sia così...
    Ottimo, grazie mille galinsoga! Comunque mi ricordo che centinaia di anni fa il Reno sfociava proprio nel Po, poi, (a mio avviso) purtroppo, è stato deviato con opere di bonifica..

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  7. #97
    Brezza tesa L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    58
    Messaggi
    761
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Posizione geografica dell'Emilia Romagna

    Quando è in piena vi sfocia ancora, attraverso il Cavo Napoleonico.
    Voglio rispondere a Filtur sulla geografia umana.
    I confini politici tante volte non significano nulla, tant'è vero che i linguisti definiscono l'Emiliano-Romagnolo addirittura una lingua (galloromana beninteso) che prende da Tortona a Pesaro passando per Casalmaggiore.
    Daltronde per il fatto che nella più recente storia pre unitaria il Lombardo-Veneto fosse austriaco non mi sembra che a Padova, ma nemmeno Udine o Trieste la gente parli Tedesco e mangi crauti.
    Ultima modifica di alnus; 27/07/2018 alle 23:17

  8. #98
    Vento fresco
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE), 280 m
    Messaggi
    2,309
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Posizione geografica dell'Emilia Romagna

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Quando è in piena vi sfocia ancora, attraverso il Cavo Napoleonico.
    Voglio rispondere a Filtur sulla geografia umana.
    I confini politici tante volte non significano nulla, tant'è vero che i linguisti definiscono l'Emiliano-Romagnolo addirittura una lingua (galloromana beninteso) che prende da Tortona a Pesaro passando per Casalmaggiore.
    Daltronde per il fatto che nella più recente storia pre unitaria il Lombardo-Veneto fosse austriaco non mi sembra che a Padova, ma nemmeno Udine o Trieste la gente parli Tedesco e mangi crauti.
    Vero, ma quasi mai l'identità linguistica coincide con quella socio-politica. Ad Ormea, che pure è in Provincia di Cuneo, si parla un dialetto che, al netto delle caratteristiche locali, è molto simile a quello delle vicine vallate imperiesi e non troppo diverso da quello che si parla nelle costiere Albenga e Loano, tuttavia per secoli gli ormeaschi si sono sentiti "SavoiaLdi" (con la "L") e hanno sviluppato una secolare diffidenza per Genova e per la Liguria, viste come potenze ostili... L'alta Val Roya (cuneese fino al 1947, poi francese) è linguisticamente ligure, al netto delle sue rilevanti peculiarità, il roiasco è strettamente imparentato con i dialetti intemelii dell'estremo Ponente e meno direttamente con il genovese (ma comunque più con il genovese che con il nizzardo, con il vivaro-alpino della vicina Limone o con il piemontese di Cuneo) tuttavia gli abitanti di Tenda e di Briga si ritenevano piemontesi e ora si sentono francesi. Conosco abbastanza bene l'anfizona linguistica tra Lombardia ed Emilia Romagna. I dialetti di buona parte del Mantovano e dell'estremo Sud cremonese sono completamente emiliani, tra le parlate di Casalmaggiore (CR) e Viadana (MN) e quelle di Brescello e Boretto (RE) ci sono differenze fonetiche e lessicali decisamente modeste e certamente l'omogeneità di quest'area è avvertita dagli stessi residenti, tuttavia i casalaschi si sentono lombardi e i brescellesi emiliani... in questo caso l'identità storica prevale su tutto il resto...

  9. #99
    Vento fresco
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE), 280 m
    Messaggi
    2,309
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Posizione geografica dell'Emilia Romagna

    Aggiungo che il criterio linguistico, tanto amato dagli identitaristi, è qualcosa di veramente ambiguo: la Val Bormida savonese ad esempio è "piemontese" (o meglio prevalentemente "piemontesizzante") se adottiamo criteri lessicali, ma è ligure se ne adottiamo di fonetici, se usiamo il lessico il Piemonte lo facciamo arrivare fino a Cadibona (paese), ossia alle porte di Savona se usiamo la fonetica facciamo avanzare la Liguria fino almeno a Mombarcaro (CN)...

  10. #100
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    16
    Messaggi
    826
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Posizione geografica dell'Emilia Romagna

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Quando è in piena vi sfocia ancora, attraverso il Cavo Napoleonico.
    Che bello....sarebbe bacino del Po il Reno e non in un bacino a sé se l'avessero lasciato sfociare dove andava...

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •