Pagina 10 di 17 PrimaPrima ... 89101112 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 161
  1. #91
    Bava di vento L'avatar di paolus2
    Data Registrazione
    02/01/19
    Località
    frosinone via casamari 200mslm
    Messaggi
    205
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Che ne pensate di lupi ed orsi

    Per quanto riguarda l' orso marsicano si può stare + tranqulli generalmente, sono molto + pericolosi i cinghiali che senza il lupo ormai qui nel centro Italia ce li troviamo fino sottocasa...mi è capitato di trovarmene davanti un branco da 15 se ci finivo in mezzo non stavo qui a scrivere mi sa...
    Ultima modifica di paolus2; 19/04/2019 alle 19:32
    Rilevazioni dal 1999 note: vallata collinare media urbanizzazione con clima sub continentale, misurazione su prato alberato e ben soleggiato

  2. #92
    Brezza tesa L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    58
    Messaggi
    762
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Che ne pensate di lupi ed orsi

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Neanche a me, ma lo accetto e stop, visto che è il loro habitat.
    Lo sarebbe anche casa tua

  3. #93
    Brezza tesa L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    58
    Messaggi
    762
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Che ne pensate di lupi ed orsi

    Citazione Originariamente Scritto da paolus2 Visualizza Messaggio
    Anche io , ma porto con me la fida picca per difendermi.in caso di attacco che la pelle e' pelle...
    Scusa la curiosità: cos'è la picca?
    Anch'io quando giro per boschi mi porto un coltellino (fuorilegge, mentre lupi ed orsi, che di coltelli in bocca ne hanno quattro, sono finanziati). Sembra poco, ma un mio amico che è stato aggredito da cani (gli hanno portato via un muscolo del braccio) dice che con un coltello anche piccolo si sarebbe potuto difendere meglio.
    Ultima modifica di alnus; 21/04/2019 alle 15:42

  4. #94
    Bava di vento L'avatar di paolus2
    Data Registrazione
    02/01/19
    Località
    frosinone via casamari 200mslm
    Messaggi
    205
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Che ne pensate di lupi ed orsi

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Scusa la curiosità: cos'è la picca?
    Anch'io quando giro per boschi mi porto un coltellino (fuorilegge, mentre lupi ed orsi, che di coltelli in bocca ne hanno quattro, sono finanziati). Sembra poco, ma un mio amico che è stato aggredito da cani (gli hanno portato via un muscolo del braccio) dice che con un coltello anche piccolo si sarebbe potuto difendere meglio.
    La picca sarebbe la traduzione laziale dello stock alpino, e' sufficiente per stare tranquilli..
    Orsi e lupi generalmente non fanno problemi e si fa bene a finanziarli , più pericolosi i cani randagi ma per quelli basta qualche sassata che nessuno ti andrà a contestare ( io faccio escursioni in montagna da un quarto di secolo e non ho avuto mai problemi con gli animali)
    Rilevazioni dal 1999 note: vallata collinare media urbanizzazione con clima sub continentale, misurazione su prato alberato e ben soleggiato

  5. #95
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,442
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Che ne pensate di lupi ed orsi

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Lo sarebbe anche casa tua
    Lo è, visti e incontrati un sacco di volte, soprattutto in inverno dopo le nevicate
    Lou soulei nais per tuchi

  6. #96
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,765
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Che ne pensate di lupi ed orsi

    I lupi sono stati avvistati ormai anche a pochi chilometri dal mare in Abruzzo ....e la cosa non mi piace.
    Giorni fa stavo percorrendo ,a piedi con amici,una sterrata lungo la costa e mi sono trovato a 20 metri un grosso cinghiale, ci siamo fermati, ci siamo osservati, poi lui ha preferito infrattarsi ma con molta calma e quando abbiamo superato il punto della strada dove si era infrattato, lo abbiamo sentito vicino a noi dal rumore delle foglie calpestate.( ci stava osservando).

  7. #97
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/08/10
    Località
    Tarcento (UD) - 230 mslm
    Età
    42
    Messaggi
    710
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Che ne pensate di lupi ed orsi

    Tornando sul discorso delle specie ritenute "pericolose", nuovo piccolo incidente occorso in famiglia girando per boschi (ormai potrei scrivere un libro...)
    15 gg fa, giro notturno (attorno alle 21) in Mtb sul m.te Faeit appena dietro casa mia (poco più di una collina con fitta vegetazione altezza 750 mslm), mio figlio sulla strada di rientro ha centrato un capriolo che, spaventato dalle luci, è saltato dal bosco a valle sulla strada per scappare verso monte. Centrato in pieno fra l'altro su tratto veloce, un botto che non vi dico. Per fortuna solo qualche escoriazione. Anche l'animale, stordito, dopo circa un minuto a terra si è rialzato e ha riguadagnato la boscaglia.

    Quindi ricapitolando
    - orso: incontro molto ravvicinato nel 2016 a Tarvisio. Nessun problema.
    - cinghiali: più volte, non ricordo quante
    - vipere: come sopra
    - caprioli (il classico amorevole bambi) : 2700 euro di danni alla macchina qualche anno fa e adesso incidente ciclistico con mio figlio

  8. #98
    Bava di vento L'avatar di paolus2
    Data Registrazione
    02/01/19
    Località
    frosinone via casamari 200mslm
    Messaggi
    205
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Che ne pensate di lupi ed orsi

    Io ho + paura quando girando in città vedo qualche sciroccato con un rottweiler sciolto...
    Ultima modifica di paolus2; 27/04/2019 alle 18:59
    Rilevazioni dal 1999 note: vallata collinare media urbanizzazione con clima sub continentale, misurazione su prato alberato e ben soleggiato

  9. #99
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    29/04/10
    Località
    Udine
    Messaggi
    467
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Che ne pensate di lupi ed orsi

    la relazione uomo - natura è un argomento che mi sta a cuore, soprattutto in un periodo storico come quello che stiamo vivendo.
    Ad ogni modo, incentrando il discorso per il NE del paese, dove vivo:
    lupi: presenza relativamente sporadica anche se sono già state avvistate le prime cucciolate, anche in pianura (zona dei Magredi). Per ora non destano particolari preoccupazioni, anche perchè non sono stati soggetti di particolari atti predatori verso animali allevati o da compagnia, per il momento, ma è solo questione di tempo.
    orsi: presenza 'storica' e consolidata, anche se non risultano ancora cucciolate autoctone. Anche questo animale si è spinto già in pianura (zona di Osoppo, pochi anni or sono). Qualche esemplare ha già fatto parlare di se uccidendo qualche capo di bestiame in primavera, come è nella sua natura.

    Personalmente, per quanto sia affascinato da queste specie nutro abbastanza preoccupazione per il loro ritorno. In particolare perchè molti di questi esemplari non temono quasi più l'uomo, non conoscendolo come cacciatore. Lo dimostrano i video ravvicinati del lupo fatti a bordo strada quest'inverno (Vivaro e Paularo se non erro). Conseguentemente lupi & co. non ci metteranno molto a capire che conviene predare animali allevati dall'uomo oppure animali domestici, piuttosto che dare la caccia alle prede selvatiche, per cui, sinceramente, non credo che nemmeno potranno contribuire in maniera sostanziale a bilanciare gli attuali squilibri della fauna al posto dell'attività venatoria. Se a questo aggiungiamo il fatto che molta gente li vede come 'amici' (e non come animali selvatici potenzialmente pericolosi...), il rischio di incontri sgradevoli mi sembra tutt'altro che remoto.

    Poi al giorno d'oggi la vera piaga sono i cervi. Si sono moltiplicati a dismisura tanto che in molte zone riducono il foraggio disponibile nei prati da sfalcio in montagna e danneggiano pesantemente la rinnovazione del bosco, tanto che in certe aree (es. Cansiglio) centinaia di ettari di bosco stanno invecchiando senza che si stia instaurando la nuova generazione di alberi sottostante. Poi appena qualcuno prova a proporre un aumento degli abbattimenti viene aggredito al grido di 'poveri cervi'... mai nessuno che dica 'povero bosco'... o 'povero allevatore' (categoria che notoriamente naviga nell'oro ).

    Detto questo, non sono contrario al loro ritorno in maniera assoluta, ma credo che fin da subito vada instaurato un rapporto uomo - selvatico di distanza e distacco.
    Sono sconcertato infine da chi afferma che siamo noi (allevatori, montanari, agricoltori, cittadini, uomo in senso lato) i 'cattivi', gli 'invasori', gli 'usurpatori'. Vorrei ricordare che 3000 anni fa l'Europa era un unico enorme bosco che anche gli avi del più diligente ambientalista hanno disboscato per sopravvivere. L'uomo per vivere modifica l'ambiente in cui abita, che piaccia o no.

  10. #100
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,442
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Che ne pensate di lupi ed orsi

    Citazione Originariamente Scritto da est Visualizza Messaggio
    l

    Detto questo, non sono contrario al loro ritorno in maniera assoluta, ma credo che fin da subito vada instaurato un rapporto uomo - selvatico di distanza e distacco.
    Sono sconcertato infine da chi afferma che siamo noi (allevatori, montanari, agricoltori, cittadini, uomo in senso lato) i 'cattivi', gli 'invasori', gli 'usurpatori'. Vorrei ricordare che 3000 anni fa l'Europa era un unico enorme bosco che anche gli avi del più diligente ambientalista hanno disboscato per sopravvivere. L'uomo per vivere modifica l'ambiente in cui abita, che piaccia o no.
    Sono d'accordo anch'io, ma nel concreto come facciamo?
    Perchè qua il problema sta diventando sempre più grande, dato che siamo la zona con più lupi dell'arco alpino. E sapete in che cosa si sta risolvendo? In teste di lupo appese all'ingresso dei paesi. Gli allevatori muovono guerra, e auspicano l'eliminazione dei lupi perchè "sono troppi"... quando l'ultimo censimento parla di appena 101 esemplari nella provincia di Cuneo che, giusto per fare un pò di informazione, dalle basse valli in su è pressochè spopolata, in montagna non vive praticamente più nessuno se non pochissime anime nei fondovalle. Scandalo quando un lupo attacca un gregge in alpeggio d'estate (notare: siamo noi a portare gli ovini fino a 2000 metri eh...), scandalo e "preoccupazione" quando si vedono i resti di caprioli o cervi mangiati dai lupi (giusto, mica deve uccidere delle bestie: deve andar al supermercato, come tutti..). Insomma, qui ormai si è capito che il problema non è il danno economico dei capi uccisi (dei quali, peraltro, non si riesce a capire quanto sono opera di lupi e quanto di cani rinselvatichiti), il problema sono proprio i lupi: qualsiasi cosa facciano non va bene. Non devono attaccare le pecore, le mucche, le capre, non devono sbranare caprioli, cervi, daini, ecc.ecc.. In pratica dovrebbero morire di fame.
    Dunque, se le premesse sono queste, cioè che i lupi non devono attaccare nessun animale, quale convivenza si può instaurare di fronte ad un'ottusità del genere?
    Lou soulei nais per tuchi

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •